Moige Luglio 2010: Raiuno out, Raidue in. Male Un medico in famiglia, Mitici ’80 e I Cesaroni, bene Lost

A luglio accade ciò che non ti aspetti: Raiuno, spesso e volentieri rete preferita dal Moige, questo mese è risultata quella meno gradita dai genitori che hanno contattato il Movimento Italiano Genitori. A rendere out la rete ammiraglia della Rai sono bastati due programmi, il film Nemico pubblico e la serie televisiva Un medico in famiglia. Quest’ultima, in particolare, è la più bersagliata:

Rai Uno ripropone la serie tv andata in onda lo scorso autunno, già segnalata come out perché, pur essendo una fiction sulla famiglia, in realtà le vicende rappresentate al suo interno vanno contro i principi fondamentali della stessa, proponendo relazioni confuse tra i componenti di una famiglia allargata, senza punti di riferimento forti. Torna la figura del padre e del medico (con i gemelli avuti dalla moglie‐cognata), dopo la separazione. Ma torna un padre immaturo, con atteggiamenti adolescenziali, soprattutto nell’ambito affettivo, che non può essere guida, né tantomeno modello per i figli. Manca in modo totale la figura materna, sebbene siano proprio i figli i primi a vivere in modo superficiale e inconsapevole questa assenza. I ruoli tra i familiari sono confusi, scambiati, invadenti lo spazio l’uno dell’altro, inaffidabili, incapaci di dare regole. Anche il capofamiglia (così considerato nonno Libero) appare come una guida incerta, in balia di sentimentalismi e tradizionalismi, incapace di offrire quella saggezza di cui tutti i suoi familiari, invece, hanno molto bisogno.

Read more

Ascolti Tv mercoledì 21 luglio 2010: Mr. & Mrs. Smith vincono la serata con più di 3.300.000 spettatori

La migliore fiction italiana in replica ha dimostrato di non stancare mai l’esiguo pubblico estivo di Rai1 ma lo stesso non si può dire per quel poco di pubblico di Canale5 che decide di restare davanti agli schermi anche d’estate. La tradizione non si ripete e a goderne è stata  di nuovo Rai1 che proponeva la pellicola galeotta per i Brangelina, Mr. & Mrs. Smith: il film di Doug Liman con, appunto, Brad Pitt e Angelina Jolie ha racimolato 3.321.000 spettatori, pari a uno share del 18,89% e si aggiudica di conseguenza la serata. Battuta notevolmente, e non solo da Rai1, la rete ammiraglia Mediaset e la riproposizione della terza stagione de I Cesaroni: solo 1.898.000 spettatori (share 9,96%) per l’episodio, Era mia madre, e 2.039.000 spettatori (share 15,78%) per l’episodio, A volte ritornano.

Ottimi ascolti, anche stavolta, per Rai2 e i suoi serial, grazie ai 2 episodi di Ghost Whisperer: 2.420.000 spettatori (share 12,60%) per l’episodio, Senso di colpa, e 2.837.000 spettatori (share 14,91%) per l’episodio, Un fantasma del passato. Per cercare di contrastare questa egemonia, Italia1 si è affidata addirittura a un Superhero – Il più dotato tra i supereroi e la scelta si è rivelata, in fin dei conti, azzeccata: il film di Craig Mazin, con Drake Bell e Leslie Nielsen, raccoglie 2.232.000 spettatori, con uno share pari al 11,73%.

Programmi televisivi agli antipodi, sono stati invece proposti dai restanti canali: Life, il mastodontico documentario della BBC narrato da Tessa Gelisio, in onda su Rete4, registra una media di 1.495.000 spettatori, con uno share del 8,10%. Dallo spettacolo della vita si passa all’Amore Criminale che, invece, il più delle volte sfocia in tragedia: il programma di attualità condotto da Camila Raznovich, in onda su Rai3, ha interessato 1.607.000 spettatori, con uno share del 8,75%. Se indeciso tra vita e morte, lo spettatore non avesse saputo cosa fare, c’era sempre a disposizione anche Crossing Jordan, in onda su La7 che ha radunato 542.000 spettatori (share 2,79%) per il primo episodio, 574.000 spettatori (share 3,16%) per il secondo e 544.000 spettatori (share 4,18%) per il terzo.

Read more

Ascolti Tv mercoledì 14 luglio 2010: Nemico pubblico vince la serata con più di 3 milioni di spettatori

La serie Tv in replica tira molto, nell’estate televisiva avara di novità. L’ha capito Rai1, che si è aggiudicata varie serate televisive con Un medico in famiglia, e pensava di averlo compreso anche Canale5 che sta puntando su  I Cesaroni. La riproposizione della terza serie della celebre fiction, però, non ha fatto i conti con il filmone di Rai1 e la regola non ha funzionato: 3.139.000 spettatori (share 18,14%) per il film Nemico pubblico, con Will Smith e Gene Hackman. La serie con Claudio Amendola e Elena Sofia Ricci si è dovuta accontentare di 2.442.000 spettatori (share 14,49%) per il primo episodio, Siamo uomini o gnomi? e 2.522.000 spettatori (share 13,19%) per il secondo episodio, Roulette russa.

Rai2 sta macinando veramente ottimi risultati con i suoi serial, a patto che non siano ambientati su un’isola deserta. Stavolta è il turno di Ghost Whisperer2.446.000 spettatori (share 12,78%) per il primo episodio, Il pozzo dei desideri e ben 2.827.000 spettatori (share 14,85%) per il secondo episodio, La sindrome di Stoccolma. Italia1 ha risposto con il film Black Knight, con Martin Lawrence ma ha saputo difendersi solo fino a un certo punto: 1.975.000 telespettatori, con uno share pari al 9,75%.

Serata, ben apprezzata, di attualità e documentari sulle altri reti: chi ha deciso di ammirare il miracolo della vita in tutto il suo splendore ha sicuramente scelto Rete4 e il suo Life, narrato da Tessa Gelisio, che ha affascinato ben 1.796.000 spettatori, con uno share del 9,75%. Su Rai3, i 1.559.000 spettatori (share 8,37%) che hanno scelto le storie tragiche di Amore Criminale, con Camila Raznovich, avranno iniziato a guardare con sospetto il loro partner. Niente paranoie, o almeno si spera, per chi ha scelto La7 e il suo Crossing Jordan: il primo episodio ha racimolato 467.000 spettatori, pari a uno share del 2,42%, il secondo episodio è stato visto da 531.000 spettatori, con uno share del 2,88%.

Read more

Ascolti Tv giovedì 8 luglio 2010: Superquark vince la serata con quasi 4 milioni di spettatori

In attesa di sbancare di nuovo l’auditel grazie alle finali dei mondiali di calcio, Rai1 non perde il vizio di vincere le serate televisive anche con ascolti decisamente più contenuti. SuperQuark, condotto da Piero Angela, si aggiudica la serata di ieri, grazie a 3.921.000 spettatori, pari a uno share del 21,26%. Su Canale5, i fanatici de I Cesaroni, che hanno fatto le ore piccole con le repliche della terza serie sono stati 2.741.000 (share 13,70%) nel primo episodio Mutuo Soccorso, 2.510.000 (share 18,43%) nel secondo episodio Sfido dunque sono e 1.651.000 (share 25,87%) nel terzo episodio Scelta di campo.

Su Rai2, gli episodi di Ghost Whisperer non sfigurano neanche stavolta:  2.559.000 spettatori (share 12,64%) per l’episodio Amore eterno e addirittura 3.020.000 telespettatori (share 15,22%) per l’episodio Ritrovare se stessi. Chi aveva voglia di revival, lustrandosi gli occhi dinanzi a molte belle donne ha sicuramente scelto Italia1 e i suoi Mitici ’80, presentati da Sabrina Salerno, che però hanno interessato solamente 1.686.000 nostalgici, con uno share pari al 9,49%

Rete4 tenta di rubare spettatori ai ricchi per darli ai poveri grazie a Robin Hood, che ottiene un buon risultato nel primo episodio L’armatura, raccogliendo 1.887.000 spettatori (share 9,21%) ma perde pubblico nel secondo episodio L’angelo della morte, che racimola 1.388.000 telespettatori (share 7,48%). Rai3 si difende bene con la bella Alice Nevers – Professione Giudice ammirata in tutto il suo splendore da 1.411.000 spettatori, con uno share del 7,10%. Al programma di La7, Ultima Frontiera, restano le briciole con 266.000 spettatori, pari a uno share del 1,38%.

Read more

Ascolti Tv giovedì 1 luglio 2010: Super Quark batte I Cesaroni 3. Bene Ghost Whisperer e Speciale Mistero

Superquark di Piero Angela si aggiudica la serata del giovedì con 3.505.000 telespettatori, share 18,08%. Le repliche de I Cesaroni 3 hanno ottenuto una media complessiva di 2.357.000 spettatori, share 15,95%. La fiction di Canale 5 con Claudio Amendola, si è portata a casa 2.769.000 spettatori, share 13,20% in Su la testa, 2.513.000 spettatori, share 16,47% in Il seme dell’amicizia e 1.748.000 spettatori, share 23,56% in Il pesce pilota.

Continua il successo di Ghost Whisperer, che si attesta su una media di 2.348.000 telespettatori, 11,16% nel primo episodio, La nave dei fantasmi e 2.819.000 spettatori, share 13,53% nel secondo, Vite scambiate. Chiude in bellezza lo Speciale Mistero sugli Ufo, condotto Raz Degan e la partecipazione della giornalista di Studio Aperto, Sabrina Pieragostini, seguito da 1.975.000 telespettatori, share 11,90%.

Read more

Ascolti Tv giovedì 24 giugno 2010: Superquark vince la serata con quasi 4.500.000 spettatori

Nonostante sia stata la peggior nazionale di sempre, la partita Slovacchia-Italia, valida per i mondiali e terminata col risultato di 3-2, è stata seguita da ben 14.243.000 tifosi (share 74,29%) che hanno seguito inermi la clamorosa debacle degli 11 di Lippi, alle ore 16 su Raiuno. Per riprendersi dalle delusioni sportive, il primo canale della Tv di Stato si affida alla cultura con Superquark, di Piero Angela e fa bene perchè vince la serata, con 4.391.000 spettatori, pari a uno share del 21,75%. Canale5 non riesce ad approfittare della tregua mondiale e le repliche della 3° serie de I Cesaroni non vanno oltre i 2.729.000 spettatori (share 14.13%).

Su Raidue, risultato più che buono per la 4° stagione di Ghost Whisperer che totalizza 2.890.000 spettatori (share 12,92%) per il primo episodio Compagni di scuola e 2.929.000 spettatori (share 13,33%) per il secondo episodio Il fantasma Avatar. Battuta la replica del game show di Teo Mammucari, Primo e Ultimo, su Italia1, che racimola appena 1.779.000 telespettatori, con uno share del 8,04%.

Su Rete4, la Sfilata d’amore e moda, presentata da Emanuela Folliero è piaciuta solo a 1.389.000 spettatori, con uno share del 7,61%. Su Raitre, l’episodio Giudice contro giudice della serie Tv, Alice Nevers – Professione giudice, è stato visto da 1.784.000 spettatori, pari a uno share del 8,20%. S.O.S. Tata, su La7, non si accontenta delle briciole e riesce a raccogliere 650.000 spettatori (share 2,90%) nel primo episodio e 841.000 spettatori (share 4,19%), nel secondo episodio.

Read more

Ascolti Tv giovedì 17 giugno 2010: Francia – Messico vince la serata con oltre 8 milioni di spettatori

E’ ancora una volta il calcio a dominare la prima serata degli italiani: l’incontro tra Francia – Messico, vinta sorprendentemente dai giocatori in tenuta verde con il punteggio di 0 – 2, è stato visto da 8.459.000 telespettatori, share 35,57%. La riproposizione de I Cesaroni 3 ha ottenuto 2.566.000 spettatori ed uno share del 10,50% nel primo episodio, Garbatella Calibro 9 e 2.845.000 spettatori, share 16,75% in Porchetta e porcellana

Il ritorno in tv di Ghost Whisperer è stato salutato da 2.177.000 telespettatori, share 8,88% in Sepolto dal passato mentre L’incendiaria è salito a 2.336.000 spettatori, share 9,93%. Su Italia 1, Primo e ultimo, condotto da Teo Mammuccari con Melissa Satta raccimola appena 1.895.000 telespettatori, ed uno share pari al 7,91%.

Read more

Ascolti Tv mercoledì 16 giugno 2010: Sudafrica – Uruguay vince con oltre 7 milioni di spettatori

Il calcio domina il mercoledì sera degli italiani: la partita tra Sudafrica e Uruguay (foto Ansa), vinta dai sudamericani con il punteggio di 0 – 3, ha ottenuto un ascolto medio di 7.154.000 telespettatori, share 29,58%. L’episodio Lotta senza il quartiere, de I Cesaroni 3 si attesta attorno ai 2.935.000, share 12,46%.

Buon riscontro per il film drammatico Nora Roberts – La palude della morte, apprezzato particolarmente da 2.566.000 telespettatori ed uno share pari al 10,47% di share. Il terzo ed ultimo appuntamento con i Wind Music Awards 2010 condotti da Paola Perego e con ospiti Valerio Scanu, Luca Napolitano, Noemi, Giusy Ferreri e Marco Mengoni, ha guadagnato 1.772.000 spettatori, share 9,66%.

Read more

Mediaset, programmazione estate 2010: Italia 1, Canale 5 e Rete 4 tra film e poche novità

Publitalia ha reso noti i palinsesti di Canale 5, Italia 1 e Rete 4 per il periodo che va dal 30 maggio al 28 agosto. Scopriamo cosa ci dobbiamo aspettare dall’estate televisiva di Mediaset.

Canale 5. Dal lunedì al venerdì il daytime è caratterizzato da film tv e sitcom, l’unica eccezione è data dal trittico Beautiful/Centovetrine/Soap in prima visione tv (sarà una nuova produzione italiana o qualche prodotto europeo?). Il preserale cambia a partire dal 7 giugno: fuori Chi vuol essere milionario, dentro una nuova produzione. Lo stesso giorno comincerà anche Velone che sostituirà nell’access prime time Striscia la notizia. La prima serata, forse anche a causa dei Mondiali di Calcio su Raiuno è quasi totalmente formata da film, ad eccezione del mercoledì, giorno riservato ad un telefilm in prima visione, al giovedì, destinato alle repliche della terza stagione de I Cesaroni (in vista del loro ritorno in autunno) e del sabato, ancora da studiare. La seconda serata prevede due speciali di Matrix il martedì e il venerdì, film e telefilm nel resto della settimana (la domenica in replica).

Read more

I programmi top del 2009

Puntare sull’usato garantito sembra essere stata la formula vincente dell’anno televisivo che sta per concludersi.  Tra i primi dieci programmi più visti negli ultimi dodici mesi, figurano tutte trasmissioni collaudatissime, e che nonostante varie edizioni non hanno avvertito calo di telespettatori. In alcuni casi, più passa il tempo, e più gli italiani sembrano essersi affezionati, una sorta di appuntamento irrinunciabile. Vediamo insieme quali sono stati i programmi più amati nel 2009.

Nell’intrattenimento leggero dominano colossi come C’è Posta Per Te di Maria De Filippi che ha nettamente battuto la concorrenza “giustiniana” su Raiuno. Striscia la Notizia si è confermato leader nell’access prime time grazie a scoop pepati ed inchieste sconcertanti. Fenomenale l’annata di Paolo Bonolis, che porta a casa il 59° Festival di Sanremo ed incassando numeri da capogiro con Chi ha incastrato Peter Pan su Canale 5.

Read more

I cesaroni: la critica definisce la fiction poco credibile ed immorale

La terza serie de I Cesaroni non è piaciuta a parte della critica televisiva che ha definito la fiction, in certi casi ridicola e poco credibile, in altri al limite della morale.

Tra gli elementi inverosimili ci sono (fonte Libero): lo spogliarello di Giulio, Cesare e Ezio per racimolare i soldi necessari ad impedire la costruzione di un centro commercilare alla Garbatella; Stefania che prefisce rimanere preside a scuola, piuttosto che fare la scrittrice; Pamela che torna nella vita di Cesare durante una finta seduta spriritica; Lucia e Giulio dall’agente immobiliare due ore prima del matrimonio di Eva; Rudi e Alici all’ospedale perché lui non riesce a sfilarsi le fedi; Eva che scopre che Marco è il padre perché il figlio non è prematuro, ma concepito prima del previsto (possibile che le analisi non avessero dato questo esito?).

Read more

I cesaroni, Claudio Amendola conferma per la quarta e la quinta serie

I Cesaroni di ieri di oggi e di domani: Giancarlo Scheri festeggia i risultati della terza serie, si sta già scrivendo la quarta e Claudio Amendola conferma la sua presenza fino alla quinta.

I Cesaroni 3. Giancarlo Scheri, direttore Fiction Mediaset, visto i risultati esaltanti di quest’anno (serie più vista del 2009, seconda solo a Il maresciallo Rocca, se si prende in considerazione l’annata 2008/2009) commenta così:

I Cesaroni hanno definitivamente riportato in auge la “commedia all’italiana”. Si ride, si sorride, ci si commuove, si piange d’emozione… I Cesaroni sono diventati, stagione dopo stagione, puntata dopo puntata, un vero evento televisivo, la punta massima di un genere, la fiction (e la fiction Mediaset in particolare), di grande valore strategico per i palinsesti della tv generalista. Nel 2009, sono stati la fiction più seguita in assoluto, con una media di quasi 7 milioni di spettatori (6.959.000, pari al 31.3% di share sul pubblico attivo). Anche quest’anno il pubblico giovane si è appassionato alle avventure della famiglia Cesaroni e alla tenera storia d’amore tra Marco ed Eva: lunedì il 63.5% dei ragazzi (tra gli 8 ed i 14 anni) ed il 70.6% delle giovani donne (20/24 anni) hanno seguito l’ultima puntata.

Read more

I Cesaroni, video finale terza serie, considerazioni e futuro di Branciamore e Mastronardi

Ieri sera si è conclusa la terza serie de I Cesaroni e tutti sono stati accontentati: il pubblico ha avuto il finale che voleva con Marco ed Eva vicini a contemplare la loro bambina (sarei tanto curioso di conoscere il finale alternativo) e gli inserzionisti di Canale 5 che hanno potuto festeggiare gli 8.124.000 spettatori della prima puntata (30,71% di share) e gli 8.018.000 della seconda (40,22% di share), dopo la leggera flessione negli ascolti dovuta principalmente alla programmazione ballerina della fiction, maltrattata, diluita e sballottata dalla rete ammiraglia Mediaset.

Mentre aspettate di conoscere qualche importante anticipazione della quarta serie (per ora si sa soltanto che tornerà Carlotta – Roberta Scardola – a rompere le uova nel paniere), e soprattutto se Elena Sofia Ricci confermerà l’addio alla fiction e se Alessandra Mastronardi sarà coinvolta per tutta la stagione o solo per sei puntate, dopo il salto potete rivedere il video degli ultimi minuti dell’ultimo episodio andato in onda ieri e scoprire i prossimi impegni di Matteo Branciamore e della Mastronardi.

Read more

I Cesaroni 3, riassunto ventottesima e ventinovesima puntata

Nel 28° episodio della serie Tv I Cesaroni intitolato Io e te per sempre, Eva (Alessandra Mastronardi) è impegnata nei preparativi per il suo matrimonio con Alex: l’aria in casa Cesaroni è tesa, Giulio (Claudio Amendola) e Lucia (Elena Sofia Ricci) dormono perfino separati e fanno fatica a darsi il buongiorno al mattino. Ezio (Max Tortora) vuole coinvolgere gli amici per andare ad una festa quella sera, anche se né Giulio Cesare (Antonello Fassari) ne hanno voglia.

Lucia a scuola incontra il nuove supplente di musica Federico Montanari, che sembra interessato e la invita perfino ad un concerto: Ezio li vede e riferisce tutto a Giulio che si convince per andare alla festa. Eva cerca l’abito per le nozze ma non le piace nulla: nonna Gabriella però ha un’idea, far indossare alla nipote l’abito delle nozze di Lucia.

Matilde (Angelica Cinquetti) per far riavvicinare Cesare e Pamela finge di aver la febbre e di non star bene: però il piano non sembra funzionare, forse Pamela non è più innamorata di Cesare. Ezio, Giulio e Cesare alla festa si divertono rievocando i tempi del liceo: Giulio incontra Sabrina, la sorella di un ex compagno di classe, che è molto affascinante.

Read more