I programmi top del 2009

di Redazione Commenta

Puntare sull’usato garantito sembra essere stata la formula vincente dell’anno televisivo che sta per concludersi.  Tra i primi dieci programmi più visti negli ultimi dodici mesi, figurano tutte trasmissioni collaudatissime, e che nonostante varie edizioni non hanno avvertito calo di telespettatori. In alcuni casi, più passa il tempo, e più gli italiani sembrano essersi affezionati, una sorta di appuntamento irrinunciabile. Vediamo insieme quali sono stati i programmi più amati nel 2009.

Nell’intrattenimento leggero dominano colossi come C’è Posta Per Te di Maria De Filippi che ha nettamente battuto la concorrenza “giustiniana” su Raiuno. Striscia la Notizia si è confermato leader nell’access prime time grazie a scoop pepati ed inchieste sconcertanti. Fenomenale l’annata di Paolo Bonolis, che porta a casa il 59° Festival di Sanremo ed incassando numeri da capogiro con Chi ha incastrato Peter Pan su Canale 5.

Passiamo su Raiuno, che non è stata certo a guardare. Ottimi risultati per il varietà amarcord di Carlo Conti, I migliori anni, leader del venerdi sera e di Ti lascio una canzone 2, la gara dei piccoli talenti canori, condotta da Antonella Clerici.

L’anno che sta per terminare sarà ricordato per essere stato particolarmente fortunato per le fiction made in Italy. Straordinario il ritorno della famiglia Martini su Raiuno. Un medico in famiglia 6, forte degli incoraggianti ascolti delle repliche estive, ha avuto un successo senza precedenti. In casa Mediaset, L’Onore e il rispetto – Parte seconda si è laureata fiction dell’anno, avvicinandosi alla performance de I Cesaroni 3, che in primavera, ha sbancato l’Auditel.

Da segnalare l’ottimo piazzamento di Don Matteo 7, che non ha risentito dei continui cambi di programmazione. E sempre sulla rete ammiraglia Rai, la rivelazione della stagione, Tutti pazzi per amore. Un cast ben collaudato, storie semplici dove riconoscersi hanno decreatato il successo della fiction con Stefania Rocca ed Emilio Solfrizzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>