Adriano Celentano riappare in video in diretta a Annozero

La puntata di stasera di Annozero ha segnato il ritorno in video sulla Rai di Adriano Celentano. Infatti, nel corso della puntata del programma condotto da Michele Santoro, dedicata al tema del nucleare, con ospiti Daniela Santanchè, Ignazio Marino, Chicco Testa, Franco Battaglia, Giuseppe Onufrio, Sandro Ruotolo ha intervistato in diretta il cantautore (il video dopo il salto) direttamente dagli studi milanesi in cui si sta lavorando in vista dell’ultimo progetto del molleggiato: Adrian, cartoon che andrà in onda prossimamente su Sky e al quale stanno collaborando nomi prestigiosi come Vincenzo Cerami, Nicola Piovani e Milo Manara.

L’apparizione di Celentano, tuttavia, è stata tutt’altro che incisiva: Ruotolo ha interrotto il direttore esecutivo di Greenpeace, Onufrio, per annunciare l’ingresso in scena del cantante, il quale è stato accolto in modo assolutamente artefatto (e insensato) dai suoi collaboratori presenti nello studio di lavorazione di Adrian, stupendo lo stesso Santoro, visibilmente contrariato. A peggiorare la situazione, ecco gli inesorabili problemi di audio: Ruotolo e Celentano sono stati per almeno un minuto vanamente chiamati dal conduttore. Ma, stranamente, i due in collegamento non hanno dato segni di vita. Così l’intervento vero e proprio del molleggiato è stato rimandato (in avvio di puntata comunque era stato mandato in onda uno spezzone di Rockpolitik).

Read more

Daniela Santanchè è moderata. Emilio Fede è sul pezzo. Per il resto tutto ok

REGIA COMUNISTA – “L’immagine di Ophelia, credo sia stata chiamata così per evitare che possa essere identificata, quindi la chiameremo stuprata, per il momento non è ancora apparsa”. (Emilio Fede, Tg4, Retequattro) Un secondo dopo, la regia ha mostrato la foto della ragazza, davanti ad uno sconsolato Fede.

-La gente è chiusa e invece lei è molto aperta e gentile.
-Ma vaffanculo.
(Remo Remotti si complimenta sinceramente con una signora al citofono, la quale non la prende benissimo, Parla con me, Raitre).

Read more

Striscia la notizia, fuori onda: Formigoni contro Santanchè. Luca Telese definisce la Moratti “stronza”

Striscia la notizia questa sera ha svelato alcuni fuori onda con protagonisti esponenti politici e giornalisti. Infatti, ieri, giorno caldo per il mondo politico in virtù dei risultati delle elezioni amministrative (e provinciali), ed oggi molte sono state le parole spese in televisione a commento della tornata elettorale. E come spesso accade quello che si afferma a telecamere accese, non corrisponde esattamente con quello che si pensa e si dichiara pensando di non essere ripresi.

Daniela Santanchè, ospite al Tg4, subito dopo la conclusione del notiziario diretto e condotto da Emilio Fede, s’è lasciata andare, non credendo di essere registrata, con una previsione molto caustica inerente al risultato elettorale nel comune di Milano e alle sue possibili conseguenze a livello nazionale, che in onda non aveva mai espresso:

Read more

Antonella Clerici è una donna sana. La Balivo parla a nome di Caterina. Borghezio non trema. Per il resto tutto ok

Foto: AP/LaPresse

DIVERSAMENTE VERO – “Pisapia è stato dalla Corte d’Assise giudicato responsabile del reato di furto di un veicolo che doveva essere un veicolo per il sequestro e il pestaggio di un giovane. Giudicato responsabile e amnistiato” (Letizia Moratti mente spudoratamente, Sky tg24).

TERREMOTO ROMANO – “Non è che è una scusa per non lavorare?” (Il leghista Mario Borghezio, Agorà, Raitre) Anche nel sud della Spagna se lo chiedono.

NUOVE MALATTIE – “Non posso vivere senza cazzo? Non è del tutto falso, per una donna sana” (Antonella Clerici, Il senso della vita, Canale 5).

Read more

Liguori schiaffeggia Rampino, Ventura ignora Belen, Busi traduce il latino, Margherita e Andrea del Gf sfidano i germi, Santanché s’illude. Per il resto tutto ok

BUONI PROPOSITI PASQUALI – “Mi alzo dalla studio (sic), prendo un aereo, vengo a Roma e ti prendo a schiaffi” (Paolo Liguori, per nulla sarcastico, a Antonella Rampino, Agorà, Raitre)

E’ una collerica, isterica“. (Paolo Liguori, riferendosi alla Rampino). Lei è collerica, mica lui.

SOLIDARIETA’ FEMMINILE – “Belen non so nemmeno chi sia. Di lei non me ne frega nulla.” (Simona Ventura, Se… a casa di Paola, Raiuno)

Read more

Exit – Uscita di sicurezza: Travaglio+Feltri+Santanchè+Borromeo, i processi di Berlusconi diventano, inevitabilmente, uno show

Ilaria D’Amico, con una certosina quanto furba miscela di ospiti, mette a segno una puntata di fuoco per quanto riguarda il suo Exit – Uscita di sicurezza. Daniela Santanchè, Vittorio Feltri, Marco Travaglio e Beatrice Borromeo sono i 4 colpi principali messi a segno dalla conduttrice e per far sì che la scintilla si accenda, basta aspettare sapientemente e fare le domande giuste.

D’altronde, dal punto di vista politico è stata una giornata di fuoco: la Camera ha approvato la proposta di legge sul processo breve e il discorso, ovviamente, non può che ricadere sui processi di Berlusconi, dal processo Mills, al processo Mediatrade, fino ad arrivare al recente Rubygate.

Ed è proprio il “processo greve”, così ribattezzato dalla trasmissione, ad accendere gli animi, con gli immancabili dettagli che rendono l’atmosfera, nonostante tutto, sempre tremendamente, e da un altro punto di vista, anche tristemente, ilare.

Read more

Paola Barale glamour, Daniela Santanchè un confetto, Anna Pettinelli ridicola, Silvia Toffanin semplice

Oggi torniamo con Scheletri dall’Armadio, la rubrica che cerca di approfondire l’abbigliamento, più o meno elegante, dei nostri personaggi televisivi. Come per i mesi precedenti i personaggi dei reality sono i migliori esemplari di stile non stile, ed oggi inizieremo con il vivisezionare l’abbigliamento di: Lorella Landi, Luisa Corna, Licia Colò, Lorella Cuccarini, Paola Barale, Federica Panicucci, Daniela Santanchè, Barbara D’Urso, Anna Pettinelli, Silvia Toffanin, Michelle Hunzicher.

Lorella Landi, conduttrice de Le amiche del sabato, la scorsa puntata ha indossato un dress grigio senza maniche, con la parte frontale della scollatura, nascosta da una leggera trasparenza e per finire delle platform rosse. Sinceramente l’abito non era eccezionale, meglio le scarpe. Un 5 per Lorella.

Luisa Corna, ospite a Le amiche del sabato, la scorsa puntata ha indossato un pantalone scuro aderente, stivale fuori dal pantalone, una maglia nera ed un cardigan lungo e metà coscia color coloniale. Il suo look lo valuto così: 4 … davvero terrificante!

Read more

Domenica In, fiction sul delitto di Sarah, Vittorio Sgarbi collerico, Domenica Cinque tra fatti di cronaca e “gemelle”

Barbara D’Urso, sempre nelle vesti della fatina Maria Giovanna Elmi, ci dà il benvenuto alla consueta puntata di Domenica Cinque, anche questa, incentrata, ma in misura minore,  sull’omicidio di Sarah Scazzi, in quel di Avetrana. Al grido di “Siamo una testata giornalistica”, frase ripetuta circa 132 volte in poche settimane, si parte, però, con due fatti di cronaca e il delitto di Avetrana viene, per il momento, accantonato. L’argomento iniziale è un altro omicidio, che ha già visto la soluzione ossia l’assassinio di Maricica, infermiera rumena uccisa nella stazione Anagnina a Roma. In collegamento da Roma, amici e parenti di Alessio Burtone, il ragazzo che ha ucciso l’infermiera, attualmente in carcere.

A Domenica Cinque, gli amici che hanno sostenuto Alessio, al momento dell’arresto, negano di aver mai sostenuto che il ragazzo abbia fatto bene a reagire in quel modo e negano di aver mai detto la seguente frase:

Ammazzatene un altra!

Daniela Santanchè, una degli opinionisti in studio, prega i ragazzi di non giustificare il loro amico perchè chi sbaglia deve pagare e l’esempio, per un corretto comportamento, deve essere dato, in primis, dai genitori e anche dai politici. Per esempio, offendere Maometto è già un primo passo. Il delitto di Avetrana, però, non ci concede tregua e ad occuparsene subito è Massimo Giletti, nella sua Arena di Domenica In. Giletti annuncia subito un’esclusiva: le registrazioni audio della confessione di Michele Misseri.

Read more

Juliana Moreira gotica, Emma Marrone alla moda, Daniela Santanchè una collegiale attempata e Samuele Mecucci ridicolo

Nuovo appuntamento con Scheletri dall’armadio, la rubrica che cerca di approfondire l’abbigliamento, più o meno elegante, dei nostri personaggi televisivi. Oggi inizieremo con il “vivisezionare” l’abbigliamento di: Barbara D’Urso, Emma Marrone, Daniela Santanchè, Juliana Moreira, Rita Rusic, Stefano D’Orazio, Cecilia Capriotti, Cristina Chiabotto, Samuele Nardi, Samuele Mecucci, Tina Cipollari.

Barbara D’Urso, la scorsa puntata di Domenica Cinque ha indossato un vestitino verde smeraldo, dalla scollatura rotonda, spalline fine e dal taglio asimmetrico. L’abito non era il massimo, inoltre a lei stava male, metteva in risalto alcuni lati della sua silhouette non troppo belli, Mi spiace Barbara, ma il solito 4 non te lo leva nessuno!

Emma Marrone, ospite a Domenica Cinque, la scorsa puntata ha indossato un completino maglia senza maniche e pantalone dal tessuto leggero color caki molto carino e alla moda. Brava Emma ti meriti un bel 7!

Read more

Lite sul crocifisso a La Vita In Diretta e Domenica Cinque, Tina contro Rosy a Uomini e Donne, Paolo Liguori show a Tv Talk

La Tv spazzatura non va mai in vacanza, nemmeno nella settimana dedicata al culto dei Defunti. La televisione italiana ha offerto, come al solito, siparietti trash degni di rilievo. In sintesi, citiamo i tre principali episodi che hanno conquistato uno spazio rilevante nell’Olimpo della rubrica.

Tina Cipollari contro Rosy Chiarelli ad Uomini e Donne Ne hanno parlato tutti i siti specializzati tra cui Mondoreality. La vamp di Canale 5 cade nella rete della signora Rosy, rea di aver “infangato” la famiglia di Tina (non vi ricorda la Feliciana di Lucia Ocone?). Nel giro di sette giorni due litigi da bollino rosso. Parolacce, insulti personali, minacce degne delle peggiori sceneggiate napoletane. Nella puntata di venerdì è la stessa Maria De Filippi a frapporsi alle due “rivali” per evitare lo scontro fisico. State a guardare.

Read more

Daniela Santanchè contro il Canone Rai, Il giornale e Libero l’appoggiano, Garimberti indignato

La leader del Movimento per l’Italia, Daniela Santanchè ieri a Domenica Cinque ha ribadito il no al pagamento del canone Rai (video dopo il salto) ricordando l’iniziativa “Non con i nostri soldi:

Perché il denaro del contribuente deve farsi complice e fiancheggiatore di chi opera violando sistematicamente i principi elementari di correttezza giornalistica e di rispetto delle regole? Per io chiedo di boicottare con gli strumenti che ci dà la legge per il canone perché il servizio pubblico presuppone il concetto di pluralismo ed è proprio in nome di questo pluralismo che si paga giustamente il canone. Questo purtroppo non avviene più.

L’iniziativa ha scatenuato l’ennesimo polverone politico, anche perché quotidiani come Il Giornale (promotore dell’iniziativa) e Libero hanno appoggiato la proposta di disdire il canone, in maniera del tutto legale, per dire no alla Tassa Annozero.

Read more

Fabrizio Corona contro Livia Turco a Tetris, video

Ieri sera a Tetris, il programma di Luca Telese, è andato in onda un prevedibile fuori programma che ha visto protagonista Fabrizio Corona: l’ex re dei paparazzi si è verbalmente scontrato con Livia Turco. (video dopo il salto)

LA CAUSA DELLA LITE. Il conduttore ha chiesto a tutti i suoi ospiti se conoscessero Fabrizio Corona: l’onorevole Livia Turco ha risposto di non conoscerlo (Corona:”Non voglio fare l’arrogante, ma se non sa chi sono vuol dire che non legge i giornali”); l’onorevole Franzoni ha detto di sapere più o meno chi è il personaggio Corona; l’onorevole Gardini conosceva lo zio e il papà; l’onorevole Santanché sa chi è a causa degli scandali (patente, ricatti); l’onorevole Borghezio non lo sopportava poi si è ricreduto sapendo della sua candidatura con La fiamma di Romagnoli.

LA LITE. Fabrizio Corona, dopo aver smentito la voce di una sua possibile entrata in politica, ha dato dei bigotti a tutti i politici presenti per le risposte espresse, poi ha incalzato:

Read more

Scontro tra Vauro e Santanché a Otto e mezzo, video della puntata

Ieri sera a Otto e mezzo di La7 si sono scontrati in un faccia a faccia molto interessante sui limiti della satira il vignettista Vauro Senesi, reintegrato ad Annozero dal Cda della RAI e la leader del Movimento per l’Italia, Daniela Santanché.

Le differenti posizioni sulla questione, Vauro pensa che non ci debbano essere limiti alla satira, mentre la Santanché mette come paletti il rispetto dei morti e i valori cristiani, hanno fatto alzare l’ennesimo polverone.

Dopo il salto vi proponiamo i passi principali dello scontro dialettico e due video, uno breve con alcuni momenti del dibattito e l’altro, più interessante, integrale della puntata. La trasmissione si è conclusa con Daniela Santanché, che ha annunciato per oggi un nuovo sit-in davanti alla Rai, perché si vergogna di pagare con i suoi soldi e con quelli degli italiani una persona mortificante come Vauro.

Read more

Odeon Tv, nuova tecnologia e palinsesto, vecchie facce

E’ stato presentato ieri il palinsesto autunnale di Odeon Tv, che volendo fare le cose in grande (e glielo auguriamo in nome della pluralità di informazione, nella speranza che aumenti la qualità televisiva), ha lanciato anche la TW (Television Webcasting), una nuova generazione di televisione, che dà la possibilità allo spettatore di guardare una trasmissione, elaborarne i contenuti e riproporli.

Il palinsesto del canale, fondato 20 anni fa da Callisto Tanzi e che ha avuto tra le sue fila anche Fabio Fazio, Vittorio Sgarbi e Gianfranco Funari, è ricco di programmi interessanti, ma ahimè, poche novità.

La prima serata è ricca (pure troppo) di volti noti:

Read more