Antonella Clerici è una donna sana. La Balivo parla a nome di Caterina. Borghezio non trema. Per il resto tutto ok

di Redazione Commenta

Foto: AP/LaPresse

DIVERSAMENTE VERO – “Pisapia è stato dalla Corte d’Assise giudicato responsabile del reato di furto di un veicolo che doveva essere un veicolo per il sequestro e il pestaggio di un giovane. Giudicato responsabile e amnistiato” (Letizia Moratti mente spudoratamente, Sky tg24).

TERREMOTO ROMANO – “Non è che è una scusa per non lavorare?” (Il leghista Mario Borghezio, Agorà, Raitre) Anche nel sud della Spagna se lo chiedono.

NUOVE MALATTIE – “Non posso vivere senza cazzo? Non è del tutto falso, per una donna sana” (Antonella Clerici, Il senso della vita, Canale 5).

DIVERSAMENTE VERO – “Qual è l’unica bandiera in foto? E’ quella di Hamas, coloro che vogliono distruggere lo Stato di Israele” (Daniela Santanché fa una bella figura, Annozero, Raidue).

“Sono emozioni indescrivibili anche perché sto vivendo un periodo della mia vita abbastanza particolare: per questo motivo volevo chiedere alla mia fidanzata Giovanna se vuole sposarmi, è da una settimana che ho l’anello in valigia e aspettavo quest’occasione” (Il ciclista Valerio Agnoli, Processo alla tappa, Raitre).

-“Se non mi invitavano io stavo a casa mia.”
-“E’ tutta una questione di budget, caro, perché in realtà dovrebbe esserci qualcun altro” (dialogo tra Raffaello Tonon e Eleonora Brigliadori, Pomeriggio sul due, Raidue).

COME CHI, SE NO?Te lo chiedo io, come Caterina, di stare con noi (Caterina Balivo a Tonon, che minaccia di andarsene, stesso luogo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>