Stelle e Padelle – tra Vip e Fornelli

Ideato da Alex Braga e Simona Coppini, Stelle e Padelle è stato il programma di cucina di punta di All Music, emittente musicale che sperimenta e interpreta il genere “cucina” in un modo tutto suo. Gastronomia e musica, l’insolito binomio di questo format televisivo. Il programma va in onda dal 5 ottobre del 2007 per due edizioni.

I creatori della Digital Magics lo definiscono un format gastro-psicologico. I due conduttori Flavia Cercato e il cantautore Pier Cortese, si fanno invitare a cena da un big della musica con il quale e del quale, cercano di tracciare il profilo psicologico attraverso la passione per i fornelli. Passione che si traduce in una deliziosa cena, fatta di chiacchiere e sapori.  Un modo per scoprire alcune dettagli intimi dell’ospite curiosando nel suo frigorifero. Tra gli ospiti della prima edizione c’erano: Irene Grandi, Franco Califano, Simone Cristicchi, i Righeira, Federico Zampaglione, gli Zero Assoluto, Morgan, Velvet e Flaminio Maphia.

Read more

I Liceali 3, Angeli e Diamanti, All Music, Fiesta, Carlo Pastore: novità

Torniamo ad occuparci dei programmi che vedremo prossimamente, riportandovi alcune anticipazioni sulla tv del futuro prossimo e anteriore.

Fiction Rai prima parte. Su Raiuno prossimamente arriverà La narcotici, una fiction in sei puntate diretta da Michele Soavi con Ricky Memphis e Gedeon Burkhard, e la seconda serie di Donna detective, otto puntate dirette da Fabrizio Costa con Lucrezia Lante Della Rovere.

Fiction Rai seconda parte. Raiuno già in primavera dovrebbe trasmettere una miniserie, preparata da Fulvio Lucisano, su Enzo Tortora, tratta da Applausi e sputi, le due vite di Enzo Tortora, scritto da Vittorio Pezzuto. Su Raidue, per lo stesso periodo, è stato confermato Fuori Classe, la fiction scolastica girata a Torino con Luciana Littizzetto.

Read more

Lucilla Agosti da All Music ad Academy

Lucilla Agosti, nata l’8 settembre 1978 a Milano, figlia del filosofo Silvano Agosti, dopo gli studi di recitazione, si cimenta in un provino per Rete A e viene scelta per condurre il programma Azzurro. Nel 2004 Lucilla conduce alcune serate live come la diretta dal Main Stage all’Arezzo Wave, il Love Festival e la serata finale del concorso Voci Domani.

Nello stesso anno conduce anche uno speciale sulle Space Girl su Rete Happy Channel ed il programma Guelfi e Ghibellini su RaiDue, oltre ad apparire in un episodio della sit com di Italia1 Camera Cafè. Su All Music, nuovo canale nato dalla precedente Rete A, conduce All moda, un settimanale di moda e life style.

Recita anche in alcuni cortometraggi e lungometraggi tra i quali Il Vangelo secondo precario di Stefano Obino, La Febbre di Alessandro D’Alatri, Il mercante di pietre di Renzo Martinelli, Mah di Ugo Tiralaltro, Parole Rubate e Divini incontri d’orgasmo di Barbara Caggiati. Semre su All Music conduce Classifica di … sulle preferenze musicali degli ospiti in studio, Flycase sulla scoperta dei gusti musicali di una determinata nazione e Tutti nudi sulle esibizioni di alcuni stripper dilettanti.

Read more

I Love Rock’n’Roll torna su All Music, ogni martedì alle 21 … in replica

Ogni martedì su All Music, va in onda la trasmissione I Love Rock&Roll, che  per circa un’ora ci tiene  compagnia con musica Rock, dal punk al metal, dal Nu Metal all’Heavy Metal, dal Gothic al Doom passando per lo Ska e continuare ancora verso altri lidi del rock.

La conduttrice è la fantastica Elena di Cioccio (figlia del batterista dei PFM), che ci aggiorna continuamente su tutte le novità del rock, ci fornisce le date dei concerti, i festival della musica, ci propone video del passato e quelli nuovi, artisti di vecchia data, di cui alcuni poco conosciuti ad altri nuovi.

Read more

Rapture, il programma di All Music dedicato alla musica black e alla cultura di strada

Questa sera su All Music alle 21.00 torna Rapture, il programma dedicato a interviste, video e approfondimenti sulla musica black e sulla cutura di strada.

La trasmissione che ci accompagna a conoscere l’universo della Urban Culture, dalle nuove tendenze, dei nuovi stili, dei personaggi e degli eventi legati al mondo dell’Hip Hop, questa sera trasmetterà lo Speciale New York.

Il Cicerone della situazione è come sempre Rido, colui che si sposta da un evento all’altro, da un festival musicale alla jam di Writing, da una gara di breakdance ad una mostra di street art e molto altro ancora.

Read more

All Music ultima fermata: quale futuro?

Le luci della ribalta si spengono sul marchio All Music, in uno scarno comunicato del Gruppo Espresso che non lascia intendere nulla di buono si legge:”come conseguenza dei risultati negativi registrati negli ultimi anni, aggravati dall’attuale crisi di mercato, viene dato il via a un piano di riorganizzazione aziendale che prevede la cessazione delle attività di produzione interne. Tale decisione comporterà la chiusura degli studi di produzione; l’organico coinvolto è di 29 impiegati tecnici. Sono state avviate le procedure sindacali, nel rispetto della normativa vigente. La programmazione televisiva e i notiziari giornalistici proseguiranno secondo quanto previsto dagli obblighi di legge”.

Quanto ai volti della rete le varie Lucilla Agosti, Chiara Tortorella, Elena di Ciccio, Valeria Bilello, in odore di nuove collaborazioni, si può dire che abbiano salutato il canale già da tempo. Un quadro desolante, per una struttura nata con ben altri traguardi. Il canale musicale Rete A All Music nacque ufficialmente il 3 ottobre del 2005, dopo il passaggio dal marchio (Rete A appunto) gestito dall’editore Peruzzo, alla breve esperienza con la tv musicale tedesca Viva, fino all’acquisizione del Gruppo Espresso, entro pochi mesi la denominazione Rete A sparì, per far posto alla sola All Music.

Appena un anno fa, proprio noi su Cinetivù, avevamo tessuto le lodi del “nuovo corso”, inaugurato dall’allora direttore Elisa Ambanelli: nuovi programmi, come Blister, dedicato al mondo del web, Bionda Anomala talk show condotto dall’astro nascente Lucilla Agosti che presto vedremo su Raidue, progetti innovativi come Albakiara alla scoperta delle genesi di un film, oppure l’interessante Cash dove le telecamere seguivano il viaggio di due banconote.

Read more

Stelle e padelle ogni venerdì su All Music

Ogni venerdì su All Music, alle ore 21.00 va in onda il programma televisivo Stelle e padelle, condotto dal duo Flavia Cercato e Pier Cortese.

I due conduttori, un giorno a settimana fanno incursione nella cucina di una star della musica, che racconta poi la propria storia attraverso la passione per l’arte culinaria.

Read more

Sanremo 2009, i cinque modelli: David Gandy, Ivan Olita, Nir Lavi, Paul Sculfor, Thyago Alves

Il Festival di Sanremo 2009 sarà caratterizzata da una novità: Paolo Bonolis, oltre ad essere accompagnato da una figura femminile, verrà affiancato anche da ben 5 modelli, che si alterneranno nelle serate, per la gioia delle telespettatrici. I ragazzi scelti dall’organizzazione sono tutti modelli di professione e fama internazionale: ognuno di loro sarà testimonial durante le serate di quattro stilisti e marchi di moda Made in Italy. Una vera novità per il festival più famoso d’Italia, una formula innovativa che di certo sarà molto gradita dalle telespettatrici.

I cinque modelli annunciati dallo stesso Bonolis, e definiti dallo stesso Valletti, saranno Paul Sculfor, Nai Lavi, Thyago Alves, Ivan Olita e David Gandy: cerchiamo di conoscerli più nello specifico in attesa di vederli sfilare da martedì prossimo.

Paul Sculfor, 36 anni, modello inglese fidanzato attuale dell’attrice Camoron Diaz ed ex dell’attrice Jennifer Aniston, martedì 17 febbraio rappresenterà la maison di Versace. In passato ha sfilato per Dior, Levis e Jean Paul Gautier, ed è diventato famoso, oltre che per il fisico prorompente, per gli occhi di un intenso colore azzurro.

Read more

Koca Kafalar tv: arrivano i turchi

Presi dall’entusiasmo per le feste natalizie, questa settimana abbiamo deciso di addentrarci addirittura nei meandri della tv turca! Kanal D è uno dei più importanti canali di quell’area geografica, di proprietà del magnate Aydin Dogan, ne esiste anche una “versione” internazionale Euro D e un’omonima “succursale” romena.

Da qualche tempo ha preso il via un curioso e dissacrante programma d’animazione dal titolo Koca Kafalar tv, protagonisti due insoliti pupazzi metà cartoni e metà uomini, Koca Kafalar appunto, che con la loro pungente ironia e ammettiamolo pure cattiveria, prendono di mira qualsiasi circostanza pur di animare le serate del pubblico turco: si va dalla presa in giro dell’allenatore di calcio, all’immancabile presenza di una ragazza in carne o di un’affascinate attrice di cui i due decantano le doti (cantano anche ma sono inascoltabili), fino alla parodia del film di successo come Matrix.

Per noi che non capiamo nulla di quello che i due dicono, lo show appare quanto di più trash si possa trovare sul mercato, il pubblico però appare divertirsi se è vero che il programma va avanti già da diverso tempo. I baffuti protagonisti della trasmissione sono gli attori Berk Tokai e Vural Yasaroglu, due illustri sconosciuti da noi, ma che grazie al programma sono riusciti a costruirsi una fama di tutto rispetto. Non sappiamo quanto un programma del genere, potrebbe entrare nelle corde del pubblico nostrano, certo che dopo un rigoroso nonché ovvio riadattamento, un tentativo si potrebbe provare a farlo, magari nella fascia oraria dei ragazzi, affrontando temi consoni.

Read more

All Music, il 2008, il Nobel Peace Prize Concert e i conti in rosso

Grande All Music. La voglia di sperimentare, e in un certo qual modo, implicitamente, di “rischiare” ha dato i suoi frutti, ma non in termini di fatturato.  Ricordiamo che quest’anno i consueti appuntamenti televisivi del palinsesto della rete sono stati accompagnati da novità degne di nota.

Si parla infatti, ad esempio, di TransEurope, un docureality dedicato al mondo dell’università; il programma è stato realizzato in partnership con le università La Sapienza di Roma e lo Iulm di Milano, nonchè le due aziende Nokia e Renault Italia.

Impossibile non citare Fuori! Born to escape, programma condotto da Francesco Facchinetti e dedicato all’illusionismo, Human Guinea Pigs, una serie comica in cui la scienza si avvale dlel’utilizzo di cavie umane, il cartone (stile) anni ’80 Code Monkeys, in cui vediamo sviluppatori di videogiochi incorniciati da uno stile visivo assolutamente 8 bit.

Read more

Community, il portale della discussione intelligente, tutti i pomeriggi su All Music

Oramai giunto alla sua terza stagione, il programma di All Music, Community, che va in onda ogni pomeriggio dalle 14 alle 15, coinvolge sempre più persone.

I conduttori sono gli storici Ivan e Valeria con l’aggiunta, da questo anno, del rompiscatole Niccolò, il Virgilio della situazione, che cercherà di fare da collegamento tra mondo esterno e gli studi televisivi dove il programma viene trasmesso.

Niccolò è posizionato al di fuori dello studio, di fronte al mega schermo, con persone che si fermano lì, perché amanti della trasmissione, o per pura curiosità.  A chi si dimostra un vero fan, viene data la possibilità di entrare in trasmissione a conoscere gli ospiti del giorno.

Read more

Human Guinea Pigs – cavie umane al servizio della scienza su All Music

Mercoledì 12 novembre, alle 19.30 su All Music è andata in onda la prima puntata su otto, di Human Guinea Pigs – cavie umane al servizio della scienza. Il programma è una specie di documentario scientifico misto a Reality in cui, cinque ragazzi si mettono nelle mani di uno scienziato folle, il Professor Milligan.

I protagonisti di questa pseudo indagine scientifico-documentaristica sono: Dan, Mike, Kirby, Nick e Oli; tutti e cinque costretti a convivere per un mese, sotto lo stesso “tetto”.

Read more

Mono: monografie su All Music

Mono è un programma che ci racconta la musica, e ce la racconta un autore alla volta. Ci troviamo di fronte a un programma esplicitamente monografico, che prende di volta in volta in considerazione un singolo artista e cerca di coglierne le sfaccettature più diverse.

L’artista può essere rappresentato da un gruppo o da un solista, di cui si cerca di ricostruire la storia, la scalata al successo, i momenti sallienti della carriera; non si tratta di un elenco monolitico, ma di un collage fatto di parole, immagini e suoni.

Non mancano infatti i videoclip, le canzoni più belle, gli snapshot della vita artistica del cantante/gruppo di turno. L’intervista e il viaggio on the road sono tra le forme in cui ci viene raccontata la musicalità del perosnaggio preso in considerazione.

Read more

Sons of butcher da macellai a metallari

Il mercoledì di All Music è allietato da Sons of Butcher, una serie a cartoni animati di produzione canadese in cui i tre protagonisti di giorno lavorano come macellai, mentre la notte diventano un’appassionata band heavy metal alla ricerca del successo.

Già questo vi può dare un’immagine di quanto questa serie possa essere irriverente. Il linguaggio usato è pesante, o oltre alla caricatura della figura del metallaro, inquadrato nei suoi, peraltro fondatissimi, luoghi comuni, c’è la cornice di sangue data dal mestiere esercitato dai tre.

Questo rende dialoghi e vicende ancora più grotteschi di quanto non lo sarebbero, e quindi, per chi ama il pulp, Sons of butcher può rivelarsi una piacevolissima sorpresa. Un linguaggio pesante e un sacco di umorismo di matrice modernamente simpsoniana ci travolge il mercoledi sera alle 21:30.

Read more