UnoMattina Estate su Raiuno con Gerardo Greco e Benedetta Rinaldi

Parte oggi alle 6.40 la nuova edizione di Unomattina Estate, in onda su Raiuno fino al 7 settembre. Novità nella conduzione: con Gerardo Greco – un ritorno il suo, dopo l’edizione estiva del 2011 – ci sarà Benedetta Rinaldi, reduce dalle prime serate di Porta a Porta.

Read more

Da Paperissima Sprint a UnoMattina: torna l’estate in tv con tante repliche, ma non La Signora in Giallo

Nel nuovo appuntamento con Riccardo Cresci, giornalista, volto giovane noto al pubblico di Sky Tg 24, si parla dell’estate televisiva che sta arrivando:

E’ tempo di saluti, la tv in questi giorni è tutta un arrivederci o forse un addio, chissà, questo non possiamo stabilirlo. In tanti però utilizzano questa frase, quest’anno va di moda così: “Ci rivedremo, il dove non è importante”. La definirei la tv dell’arrivederci, quasi tutti i programmi iniziati a settembre ed ottobre del 2010 stanno chiudendo i battenti e tirando le somme. La quotidianità di una programmazione, il fare compagnia a tanti telespettatori tutti i giorni, tutto questo viene meno. Le televisioni generaliste salutano il pubblico più affezionato con un ci rivedremo, forse, chi lo sa, ma da qualche parte ci si rivedrà. Ogni anno è la solita storia, per chi lavora nello spettacolo ci sono sempre poche certezze e un saluto non può mai essere valutato temporaneo o definitivo, chi sceglie è il pubblico, è vero, ma non solo.

Tutti i personaggi della nostra tivù vivono momenti di forte ansia con il chiudersi di una stagione televisiva, proprio perché nessuno può sapere con certezza, tramite eccezioni molto rare, se ci si rivedrà nel periodo televisivo successivo. Non ho mai capito però se solo l’Italia chiude bottega e si mette in ciabatte e costumino d’estate, perché in qualsiasi altro paese del mondo in cui sono andato ho visto sempre una tv varia ed alternativa, come se la programmazione non terminasse in un determinato periodo. Giugno è la fine della nostra tv, il vuoto, non che prima fosse così variegata e competitiva, ma da giugno a settembre c’è la vera moria di tutti i programmi televisivi che ci hanno fatto compagnia durante l’autunno – primavera. E’ giusto, o forse no? Perché la tv deve andare in vacanza per forza? E chi invece non va in vacanza perché non può permetterselo, cosa guarda in tv? Non è più questione di repliche estive o mancata originalità delle idee, qui bisogna pensare anche ad una grande fetta di pubblico che lunghe vacanze ormai non ne fa più. Il periodo in cui tutti si trasferivano al mare per lunghi mesi è storia vecchia, la maggior parte dei lavoratori valanghe di ferie non ne ha mica più. Tutti così si riversano in spiaggia a prendere il sole, a sfidare la tintarella, ma gli anziani e i bambini che rimangono a casa, quasi abbandonati, dove vanno e soprattutto cosa fanno?

Read more

UnoMattina Estate con Georgia Luzi e Gerardo Greco

Da questa mattina su Raiuno andrà in onda UnoMattina Estate, la versione estiva del contenitore della rete ammiraglia Rai, condotta dall’inedita coppia composta da Georgia Luzi (già alla guida del programma lo scorso anno) e dal giornalista Gerardo Greco.

La trasmissione spazierà dall’attualità alla salute, dai diritti del cittadino agli itinerari enogastronomici, dalla società ai costumi, dal benessere alla cucina (in compagnia dello chef Fabio Campoli). Tra le novità si segnalano la rubrica Viaggio nell’estate degli italiani e l’inserimento di filmati dell’Istituto Luce per raccontare la storia del nostro Paese.

Read more

Rai, palinsesti Giugno 2011: su Raiuno intrattenimento, su Raidue serie americane, su Raitre Hotel Patria e novità in seconda serata

La Sipra ha annunciato i palinsesti di Giugno 2011 della Rai. Andiamo a scoprire se ci sono novità rilevanti, visionando la programmazione di Raiuno, Raidue e Raitre.

Raiuno. Il daytime feriale si apre con Unomattina Estate condotta da Lorena Bianchetti (?) e Gerardo Greco. A seguire le serie Un ciclone in convento, La casa dei guardaboschi, Verdetto Finale (posticipato alle 12.30), Don Matteo (alle 14.15), un film Tv, Le sorelle McLeod, Rex e Reazione a catena (condotto da Pino Insegno). Il daytime festivo prevede UnoMattina estate con Elisa Isoardi (domenica) e con Ingrid Muccitelli (sabato), Linea Verde, Domenica in l’arena speciale 150 anni (condotto da Massimo Giletti), Gran Premio di F1, intrattenimento, telefilm e Dreams road la domenica. Ad accompagnare gli spettatori al prime time ci penserà Dadada. Il prima serata: fiction domenica e lunedì, calcio o Rex il martedì, intrattenimento fino a metà giugno, poi film il mercoledì, Superquark il giovedì, calcio fino al 10 giugno, poi intrattenimento il venerdì, intrattenimento e Miss Italia nel mondo 2011 (il 25 giungo), il sabato. In seconda serata, alla fine di Porta a porta, ci saranno Porta a porta Estate (lunedì), Passaggio a nord ovest (martedì), Verdict revised (mercoledì), intrattenimento (giovedì), Tv7 (venerdì), film (sabato), speciale Tg1 (domenica).

Read more

Fiorello su Raiuno con un programma a cadenza mensile, Raidue ripropone Due, Georgia Luzi a UnoMattina estate

Foto: AP/LaPresse

Fiorello tornerà su Raiuno a settembre per sei puntate. La formual studiata per il ritorno in Rai è la mensilità, ossia ogni mese andranno in onda solo due puntate dello show, ma di seguito, domenica e lunedì, come succede per le fiction di Raiuno. (fonte Tv Sorrisi e Canzoni)

Su Raidue a fine aprile tornerà in onda Due, il format musicale ideato dal direttore Massimo Liofredi, nel quale cantanti e interpreti musicali dialogano tra loro, cantano insieme a qualche ospite e duettano. Nella prima serata Zucchero e la figlia Irene Fornaciari ospiteranno i Nomadi e Van De Sfroos, mentre nella prima settimana di maggio andrà in onda una serata post-sanremese con Vecchioni e Gianni Morandi ai quali faranno visita i Modà, Emma, Raphael Gualazzi e Nathalie. (fonte Il Giornale)

Read more

Piero Chiambretti su Italia 1 da settembre, Non è mai troppo tardi su Canale 5, Amanda Lear per Delitti Rock, Lorena Bianchetti a UnoMattina Estate

Foto: AP/LaPresse

Piero Chiambretti condurrà, tra fine settembre e metà dicembre, otto/dieci puntate in prima serata su Italia 1 di un programma nuovo dedicato alla musica nazionale e internazionale. Il presentatore ospiterà cantanti, cantautori e interpreti di tutti i generi, perché userà la musica come specchio della realtà, per raccontare la cronaca e portarla in televisione. Tra gli autori: Tiberio Fusco e Romano Frassa. (fonte Il Giornale)

I ripetenti, programma di Canale 5 di prossima messa in onda cambia nome e diventa Non è mai troppo tardi. Alla guida dello show dovrebbe esserci la coppia Federica PanicucciAlfonso Signorini. (fonte Libero)

Read more

Tg La7: la sfida al Tg1 è iniziata?

Lungimirante, al momento non troviamo aggettivo migliore per definire Enrico Mentana, l’uomo che ha saputo dire basta alla corazzata Mediaset (ricorderete le dimissioni da direttore editoriale e quindi da Matrix), che ora ha saputo reinventarsi in una realtà come La7 la quale gli consente, speriamo che le circostanze favorevoli restino tali, i necessari spazi di manovra. In appena due mesi, il prode Enrico ha saputo rivitalizzare l’asfittico Tg La7 (+58% di share rispetto ad un anno fa) attestandolo nell’edizione delle 20, su una media di 697mila telespettatori con punte di 1,4 milioni, sfidando i blasonati Tg1 e Tg5: “È come un campionato, la tua squadra deve vincere ma speri anche che gli altri facciano dei passi falsi. E se, per assurdo, dichiara Mentana, i due principali Tg fossero entrambi filogovernativi, ci sarebbe più spazio per noi, che non privilegiamo né Bersani né Berlusconi“.

Dalle parti del Tg1 si ostenta sicurezza, in una recente dichiarazione durante la trasmissione Uno Mattina Estate di Raiuno, il direttore Augusto Minzolini tutto intento a dare un’anima alla sua creatura, anima sappiamo bene di chi, ha dichiarato: “Francamente non mi sento in competizione con Mentana Ha un grande seguito sui media, che parlano di questo successo de La7, che è meritato. Noi ad agosto, rispetto all’anno scorso, abbiamo avuto 500 mila spettatori in più, Mentana ne ha guadagnati 240 mila, di fatto noi abbiamo guadagnato il doppio. Il Tg5 ne ha persi all’incirca 270 mila. Semmai il problema non è mio, ma di Clemente Mimun”. Minzolini sa d’avere a che fare con un osso duro, che potrebbe mettere in crisi seria la sua già contestata leadership del telegiornale più visto d’Italia.

Read more

UnoMattina Estate 2010 con Georgia Luzi e Pierluigi Diaco su Raiuno

Da domani su Raiuno torna UnoMattina Estate, il contenitore di Raiuno che terrà compagnia ai telespettatori dalle 6.45 alle 10.45, dal lunedì al venerdì, fino ai primi di settembre.

Quest’anno, ad introdurre gli argomenti del giorno e a conversare con gli ospiti, ci sarà l’inedita coppia formata dalla giovane conduttrice televisiva Georgia Luzi e dal giornalista e opoinionista Pierluigi Diaco.

Numerose le novità di questa edizione: il pubblico sarà presente anche in studio e avrà la possibilità di interagire affrontando con i conduttori i temi del giorno; grazie all’accordo stipulato con il Ministero dei Beni Culturali, saranno proposte giornalmente le immagini più belle del patrimonio artistico italiano; grazie ai filmati dell’Istituto Luce, invece, verrà ripercorsa la storia dei 150 anni dell’unità d’Italia.

Read more

Dagli Over di Uomini e Donne ai giovani di UnoMattina Estate: la televisione sta cambiando …

Ventiduesimo appuntamento del 2010 con le riflessioni di Riccardo Cresci, volto giovane, noto al pubblico di Sky Tg 24, riguardanti la televisione italiana. Oggi Riccardo ci parla della tv che cambia.

Ecco le porte dell’Estate, già riesco a intravedere in lontananza, ombrelloni, lettini e il solleone. “Cresci con Riccardo” accompagna Cinetivù ormai dal mese di Ottobre e sembra che nel frattempo qualcosa sia cambiato. Sembra… Eravamo partiti con miniere di programmi durante l’autunno, pian piano qualcuno si è arenato, altri sono crollati inesorabilmente da un grattacielo, altri hanno carburato come un motore diesel, e tanti altri hanno cambiato direzione. Il primo che salta all’occhio è proprio il tanto criticato, ma pur sempre così seguito, Uomini e Donne, un inizio difficile, che avrebbe fatto gridare quasi ad una leggera flessione e stanchezza del format, ed ecco che invece, Maria la Sanguinaria in De Filippi, ha scelto la sua bacchetta magica più potente e ha rivoluzionato le carte in tavola.

Carte che sulla carta, hanno stravinto. Ecco che direttamente dal campo della bocciofila e dal torneo di Burraco sono stati scelti anziani pimpanti che sono piaciuti subito un po’ a tutti, forse per la loro ingenuità televisiva, “giovani molto cresciuti” che sono riusciti a fare breccia non solo nel cuore dei loro coetanei, ma soprattutto nei più piccoli. I più giovani hanno identificato forse, dei nonni goliardici in tv. In tanti avrebbero desiderato nonni così, altri un po’ meno, ma comunque l’idea ha spalancato un cancello che sembrava difettoso e leggermente arrugginito. Maria ha vinto anche quest’anno portandosi dietro il suo meritato successo. Non finisce qui però, perché il cambiamento avvenuto nel suo programma ha visto anche l’ingresso di giovani ventenni come ‘Tronisti’, calando l’età media delle precedenti edizioni. Giovanissimi in cerca di una storia d’amore e anche questo ha sdolcinato i cuori più ghiacciati come un sole d’agosto. Amori di coetanei come tanti, dove, adolescenti, mamme, studenti, nonni, si sono potuti immedesimare. Lacrime, sorrisi e specchio di una società che vede silenziosamente la riscossa del pubblico giovane, segregato nell’angoletto e allontanato ultimamente dalla Tv. I più piccoli quest’anno hanno padroneggiato, prima con “Io Canto” poi “Ti lascio una canzone, dei piccoli alieni nascosti nel corpicino di innocenti creature, ma con discorsi e voci da veri adulti. Tappe che si polverizzano, tutti vogliono essere già grandi, cercando di divertirsi il più possibile fino alla terza età.

Read more

Raoul Bova in Come un Delfino, Georgia Luzi a Unomattina Estate, Emanuela Folliero si dedica ai matrimoni

Fiction. Raoul Bova sarà il protagonista di Come un delfino, un film tv dedicato al nuoto e diretto da Stefano Reali; Gerard Depardieu girerà il film tv La figlia del capitano, prodotto dalla Fenech; Caterina Murino sarà coprotagonista, a fianco di Rufus Sewell, della serie Le inchieste di Aurelio Zen; Mediaset pensa al film col Brigadiere Pasquale Zagaria per trarne una serie (fonte blog Cinemotore).

Unomattina estate. La nuova edizione del programma di Raiuno sarà condotta da Georgia Luzi, che prenderà il posto di Miriam Leone, e dal giornalista e opinionista Pierluigi Diaco.

Read more

Con Caterina Balivo i Sogni son desideri!

La conduttrice Tv Caterina Balivo, nata a Napoli il 21 febbraio del 1980 da mamma Maria Rosaria e papà Salvatore, ma cresciuta ad Aversa, ha avuto un’infanzia tranquilla, in compagnia delle sorelle Francesca e Sarah.

Dopo la maturità classica, Caterina si iscrive alla facoltà di Scienze Internazionali e Diplomatiche all’Orientale di Napoli dove risulta essere ancora iscritta con la metà di esami fatti: ma il sogno era lavorare nel campo della moda, per questo nel 1999 si iscrive al concorso di Miss Italia dove si classifica al terzo posto: da questo momento per la giovane Caterina inizia un nuovo mondo. Si trasferisce a Roma ed inizia a lavorare nel mondo della moda e della TV.

Nel 2000 Caterina è inviata per il programma Miss Italia e Miss Italia Notte e presentatrice del programma Sorrisi d’estate sull’emittente locale Canale 21 di Napoli. Presenta anche le selezioni di Miss Italia per la regione Lazio e recita nella sua prima fiction, Camici bianchi in onda su Raiuno nel ruolo di Lucrezia.

Read more

Enrico Papi: dal gossip allo show

Il conduttore Tv Enrico Papi, nato a Roma il 3 giugno del 1965, dopo il diploma classico si è laureato in giurisprudenza presso l’Università di Roma ed è anche diventato giornalista pubblicista! Enrico ha iniziato la carriera televisiva nel 1988 grazie al programma Fantastico Bis di Raiuno, all’interno del quale curava e realizzava alcune divertenti candid camera.

Dal 1990 al 1992 continua la sua avventura in TV prima in una rete locale, Tele Capri, poi al timone del programma Unomattina, in qualità non solo di conduttore ma anche di ideatore e regista di due rubriche settimanali: Tra vicino e vicino mettiamoci il dito e La notizia al microscopio. Dal 1992 al 1993 conduce il programma dedicato ai ragazzi La banda dello Zecchino, oltre ai collegamenti estivi della trasmissione Unomattina Estate.

In quegli stessi anni, sempre in casa RAI, si occupa dei collegamenti esterni della rubrica del Tg1 Fatti e Misfatti: ma la vena satirica ed un po’ polemica di Enrico Papi è inesauribile. Eccolo dunque al timone di Chiacchiere e Chiacchiere estive, una rubrica provocatoria all’interno di Italia Sera sempre su Raiuno.

Read more