Boardwalk Empire su Sky Cinema 1 HD

Questa sera su Sky Cinema 1 HD andrà in onda Boardwalk Empire – L’impero del crimine, la serie in dodici episodi, ideata da Terence Winter (vincitore di 4 Emmy per I soprano), prodotta da Martin Scorsese (che ha diretto pure la prima puntata) e Mark Wahlberg, trasmessa negli Stati Uniti, con ottimo riscontro di pubblico e critica, dalla HBO.

La fiction, ambientata ad Atlantic City negli anni venti, in pieno Proibizionismo, trae ispirazione dal romanzo Boardwalk Empire: The Birth, High Times, and Corruption of Atlantic City di Nelson Johnson e racconta l’America dei gangster, dell’illegalità, dei grandi cambiamenti sociali ed economici, del sogno americano da ottenere con ogni mezzo, delle grandi opportunità e della collusione tra mafia e politica.

La storia ruota attorno al personaggio di Enoch Nucky Thompson (Steve Buscemi), un politico corrotto e ipocrita con trascorsi tragici e un animo malinconico, e a quello di Jimmy Darmody (Michael Pitt), giovane intelligente e spietato, veterano della prima guerra mondiale che, per trovare un modo per arricchirsi, da fidato autista di Nucky entrerà a far parte dell’organizzazione malavitosa. Il nemico numero uno di Nucky è Nelson Van Alden (Michael Shannon), agente speciale dell’FBI a caccia dei trafficanti di alcolici proibiti dalla legge.

Read more

Recorder – Alice

Oggi per la rubrica Recorder parleremo di una serie tv molto vecchia, nata nel 1976 e finita nel 1985 e che ha visto come protagonisti tre deliziose cameriere, un Capo cuoco e un ragazzino. Di cosa sto parlando? Ovviamente della sit com Alice, serie creata da Robert Getchell, basata sul film di Martin Scorsese del 1974, Alice non abita più qui.

Composta da nove stagioni e 202 episodi da 25 minuti l’uno, la serie fu mandata in onda negli States sulla CBS, mentre in Italia su canale 5 dal 1981.

Alice Hyatt (Linda Lavin) dopo la tragica morte del marito Donald, rimasto ucciso in un grave incidente con un camion, lascia la casa nel New Jersey assieme al figlio dodicenne Tommy (Philip McKeon) per trasferirsi ad Hollywood ed inseguire il sogno di diventare cantante.

Read more

Tomas Arana e Neri Marcorè, sono Riccardo Balestrieri e Michele in Tutti pazzi per amore

Oggi cercheremo di conoscere più da vicino due personaggi della serie Tutti pazzi per amore, e per esattezza, parleremo di Tomas Arana (Riccardo Balestrieri) e Neri Marcorè (Michele).

Tomas Arana è nato in California nel 1955, si da piccolo ha iniziato a nutrire passione per il cinema, specialmente quello horror, che è il genere cinematografico in cui adora recitare. Il suo esordio c’è stato nel 1978 nel film Giallo Napoletano, nel 1981 ha recitato nel film La Pelle di Liliana Cavani, nel 1987 recita accanto a Verdone nel film Io e mia sorella, Il maestro del terrore nel 1988, fino ad entrare nel cast del film di Martin Scorsese, L’ultima tentazione di Cristo. Nel 1989 Michele Soavi lo chiama per girare un film Horror, La Chiesa, nel 1989 lavora di nuovo con la Cavani nel film Francesco, nel 1990 fa parte del cast di Caccia a Ottobre Rosso, nel 1991 oltre a essere uno dei protagonisti del film La setta, lavora con Lamberto Bava nel film Body Puzzle, e Ombre e nebbia di Woody Allen.

Nel 1992 ha una parte nel film Guardia del corpo, nel 1993 in Bugie Rosse, nel 1997 farà parte del film L.A. Confidential, nel 1999 fa una piccola apparizione nel film Branchie e Sotto il cielo d’Africa. Nel 2000 fa la parte di Quinto nel fantastico film di Ridley Scott, Il Gladiatore, nel 2001 fa parte del cast del film Pearl Harbour, fa fugaci apparizioni in serie tv molto conosciute, da E.R. Medici in prima linea, C.S.I.Miami, Law & Order, C.S.I Scena del crimine e 24. Nel 2004 entra a far parte del film The Bourne Supremacy e anche del cast de Il servo Ungherese. Nel 2005 sta nel cast del thriller Legami Sporchi e quest’anno oltre a Tutti pazzi per amore, ha fatto parte del cast del film Defiance – I giorni del coraggio accanto a Daniel Craig. Durante la sua giovinezza, Tomas ha partecipato a numerosi cortometraggi, ad attività teatrali (studiato all’American Conservatory Theatre), ha lavorato con Andy Warhol e Joseph Beuys. Nella fiction tutti pazzi per amore fa Riccardo, uno scrittore, con due figli, una ex moglie (Laura) e omosessuale.

Read more

Boardwalk Empire, Doctor Who, Brothers & Sisters, ER, novità

L’anno nuovo inizia con i migliori auspici per le serie tv: dopo il consenso di Martin Scorsese a girare per la HBO almeno il pilot di Boardwalk Empire, la serie sulle origini di Atlantic City, faranno parte del progetto, in qualità d’attori, Steve Buscemi e Michael Pitt (l’attore di Funny Games, che molti di voi ricorderanno per aver preso parte a Dawson’s Creek).

Buone notizie anche per i fan di Balthazar Getty: l’attore non lascerà Brothers & Sisters. A confermarlo è il suo portavoce, che smentisce le notizie di Ausiello, anche se altri siti confermano che il cast sta isolando l’attore che interpreta Tommy Walker.

A proposito di Ausiello: colui, che fornisce sempre anticipazioni interessanti ai blog di mezzo mondo, ha stilato la sua personale classifica sulle serie tv 2008. Lui premierebbe: Chuck (miglior comedy), Michael Chicklis di The Shield (miglior attore protagonista drama), Connie Britton di Friday Night Lights (miglior attrice drama); Kale Cuoco di The Big Bang Theory (migliore attrice comedy); Jim Parsons di The Big Bang Theory (miglior attore comedy); Walton Goggins di The Shield (miglior attore non protagonista drama), Lisa Edelstein di Dr. House (miglior attrice non protagonista drama); Neil Patrick Harris di How I Met Your Mother (miglior attore non protagonista comedy); Amy Ryan di The Office (miglior attrice non protagonista comedy).

Read more

Criss Angel, Bunker Hill, The Karenskys, CSI: Miami, Grey’s Anatomy, E.R., Lost, Broadwalk Empire, Desperate Housewives: le news

L’illusionista Criss Angel sarà presto oggetto di una serie televisiva, sviluppata dall’attore e sceneggiatore Christopher Moynihan. Pensate che l’illusionista in persona ha concepito il progetto su se stesso, per i produttori Dave Baram e Jason Verona.

Passando a Bunker Hill, l’atteso pilota vedrà Brian Dennehy accanto a Donnie Wahlberg. Si tratta, lo ricordiamo, della prossima ventura serie poliziesca scritta da Walon Green e diretta da Jon Avnet; allo stesso tempo si arricchisce il cast del pilot di The Karenskys, che ospiterà Mather Zickel e Todd Stashwick.

In Bunker Hill Dennehy sarà l’ex boss della mala Martin Kelsey, attualmente titolare di un negozio di fiori. Allo stesso tempo sembrerebbe in avvicinamento, per Eric e Calleigh di CSI: Miami, l’ora della separazione; condoglianze ai fan.

Read more

Camelot, 90210, Knight Rider, Grey’s Anatomy, Boardwalk Empire, Smallville: le novità

In arrivo Camelot, prodotto degli sforzi congiunti di La Showtime e di BBC, progetto sceneggiato da Michael Hirst e Morgan O’Sullivan, coloro che lavorano nell’ombra per creare The Tudors.

Per chi invece non riesce ad attendere Tori Spelling in 90210, serie per la quale l’attrice ha ripreso le trattative, potrà accontentarsi di vederla in Smallville, sempre della CW: tornerà nella serie sempre nel ruolo di Linda Lake, scrittrice di gossip Daily Planet che ha una caratteristica molto particolare: può trasformarsi in acqua. Questo, come potete immaginare, le facilita assai la caccia alle indiscrezioni.

Manca ancora un anno al debutoo, su Hbo, della prima puntata di Boardwalk Empire, serie prodotta da Mark Wahlberg e Stephen Levinson, che ha come produttori esecutivi niente meno che Martin Scorsese e Terry Winter che racconta la rinascita di Atlantic City sulle fondamenta inossidabili del gioco d’azzardo.

Read more

Pubblicità – 26 – Martin Scorsese, il mago degli spot

Si è tenuto a Cannes, dal 18 al 23 giugno la 48ma edizione del Festival che ha visto protagonisti tutti i principali operatori della pubblicità. Premiati gli spot ritenuti più originali e interessanti, fra questi il Leone d’Oro è andato a un video di Martin Scorsese.

Il grande maestro e regista ha diretto e interpretato la pubblicità per un noto colosso della telefonia Usa: mentre un bimbo a casa sua si trova al telefono, irrompe Scorsese che con una scarica di parole gli impedisce di proseguire la conversazione, semplice e immediato il messaggio che arriva allo spettatore: «Non interrompiamo le vostre telefonate. Non interrompete i nostri film».

Sempre Scorsese, si ancora lui, si aggiudica il Leone d’Argento, per la pubblicità dello spumante spagnolo Freixenet, un vero è proprio cortometraggio divenuto già un cult in rete intitolato The Key to Reserva, ispirato al maestro del brivido Alfred Hitchcock, le atmosfere sono quelle tipiche di Intrigo Internazionale e per non guastarvi la sorpresa non aggiungiamo altro.

Read more

Fuori orario. Cose (mai) viste

Guardando bene Fuori Orario. Cose (mai) viste si ha l’impressione di trovarsi davanti a uno di quei casi in cui il titolo rende parzialmente giustizia ai contenuti effettivi della trasmissione.

Per prima cosa consideriamo il concetto stesso di “Fuori Orario”: da un lato abbiamo la citazione cinematografica; Fuori Orario è infatti un film del 1985 diretto da Martin Scorsese, ambientato in un contesto psicologico/temporale definibile fuori orario.

Dall’altro lato, il programma va in onda fuori orario, fa parte del palinsesto notturno della Rai, per la precisione va in onda alle 1:50 su Rai3. Parte dell’atmosfera oniroide del film si riscontra nella trasmissione televisiva quasi omonima.

Read more

Recensione: Rolling Stones’ Shine a Light

Primi piani sui volti, che non mostrano (nonostante l’età) la fatica, ma soltanto grande voglia di musica; riprese di tutti i muscoli in movimento di ogni componente del quartetto; smorfie di tutti i tipi; movimenti veloci; carica emotiva enorme: tutto questo è Rolling Stones’ Shine a Light.
Proviamo a scindere il soggetto mitico, i Rolling Stones, dal valore del film: Shine a Light è un film di grande qualità, data dall’esperienza del premio Oscar, Martin Scorsese, alla regia e ad una squadra di direttori della fotografia, che farebbe impallidire chiunque, con Robert Richardson in cabina di comando.
Martin Scorsese mixa immagini registrate con maestria durante il concerto al Beacon Theater di Manhattan, a immagini di backstage e interviste e regala a tutti i fans del gruppo di Mick Jagger & Co., non un film comune, ma un dipinto di grande valore, un documento, un testamento virtuale della musica del novecento.

Read more

Weekend al cinema: Shoot’em Up sfida George Clooney

Nuovo weekend, nuovi film in uscita al cinema: dei nove nuovi titoli, ben cinque sono americani, tre italiani e uno spagnolo. Il genere più rappresentato è come di consuetudine quello drammatico, soprattutto fra quelli di produzione nostrana, ma la numerosa scelta offre anche un thriller puro, un film d’azione, il documentario di Martin Scorsese e due commedie, l’italianissima La seconda volta non si scorda mai e quella più acclamata (e criticata) diretta da George Clooney, In amore niente regole.

Abbiamo già iniziato a fare i primi nomi. Buttiamo altra carne al fuoco citando quello che si prospetta essere il vincitore della settimana, ovvero il film tutta azione e pallottole Shoot’em up, Spara o Muori!, che vede come protagonista femminile, la nostra Monica Bellucci. Non dovrebbe deludere le aspettative nemmeno l’avventura Alla ricerca dell’isola di Nim, in cui torna, davanti alla macchina da presa, Jodie Foster e il film drammatico Interview, che ha, come regista e protagonista, Steve Buscemi.

Tra i film italiani, quello che ha più possibilità di aver successo (e di essere visto) è La seconda volta non si scorda mai, che vede come protagonisti Alessandro Siani e Elisabetta Canalis, già compagni in Natale a New York. Una menzione particolare va fatta per l’unico film europeo (non italiano) in programma questa settimana, Oxford Murders, con Frodo, Elijah Wood, che non dovrebbe deludere le attese.

Read more

Aprile 2008 al cinema: Juno, Next, In amore niente regole, Step Up 2, Saw IV, I cacciatori

Aprile sembra essere il mese dei registi attori: in arrivo nelle sale cinematografiche italiano abbiamo il film Gone Baby Gone di Ben Affleck, la commedia In amore niente regole di George Clooney e il drammatico Interview di Steve Buscemi.

Nel quarto mese dell’anno bisogna segnalare anche il documentario di Martin Scorsese sui Rolling Stones, il film premio oscar per la miglior sceneggiatura originale Juno, il thriller con Nicolas Cage Next, il quarto capitolo di Saw e il secondo di Step Up, il remake del film The Eye. Fra le novità italiane tante pellicole di genere drammatico e commedia tra cui Amore, bugie e calcetto con Claudio Bisio.

Vediamo inisieme nel dettaglio i film programmati per il mese di Aprile:

Read more