Ascolti Tv sabato 16 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a 5.900.000 spettatori

Senza indugiare più di tanto, è ormai scontato affermare che, a vincere lo scontro del sabato sera e ad aggiudicarsi l’intera serata è, come sempre, Maria De Filippi e il suo storico programma C’è posta per te, che, grazie anche a ospiti come Ezio Greggio, Enzo Iacchetti ed Emma, ha conquistato il cuore di ben 5.889.000 spettatori, pari a uno share del 27,93%. La trasmissione che ha preso in ostaggio il sabato sera da svariati anni ormai, ha battuto, anche stavolta con estrema facilità, il malcapitato Fabrizio Frizzi che, al timone de I soliti ignoti – Speciale… e confermo, non riesce ad andare oltre i 3.104.000 spettatori, con uno share pari al 12,84%.

I serial di Rai2, stavolta, hanno avuto decisamente il braccino corto e i risultati che hanno ottenuto non sono del tutto soddisfacenti. La serata serial è iniziata con Cold case che, grazie all’episodio intitolato Ascolta e saprai, si porta a casa 2.184.000 spettatori, pari a uno share del 8,52%. La serata è continuata con The good wife che non ha migliorato la situazione e, grazie all’episodio dal titolo Un figlio da salvare, ha accalappiato 1.793.000 spettatori, con uno share del 7,13%. Più convincente la scelta di Italia1 che si è avvicinata a Rai1, grazie al film fantastico Spiderwick – Le cronache, con Freddie Highmore e Mary-Louise Parker, che ha tenuto incollati agli schermi ben 2.950.000 spettatori, con uno share pari al 11,82%.

Su Rai3, è andato in onda il documentario firmato da Gabriele Salvatores, 1960, che ha interessato 2.187.000 spettatori, pari a uno share del 8,86%. I serial di Rete4, invece, rifiatano un po’: si parte con Lie to me che, con l’episodio La scelta più giusta, ha appassionato 1.297.000 spettatori, con uno share del 5,07%. Successivamente, è arrivato il turno di Bones che migliora nettamente i suoi ascolti, con l’episodio intitolato Morte di una reginetta, portandosi a casa 1.499.000 spettatori, con uno share del 6,58%. Anche La7 si è interrogata sul caso di Sarah Scazzi: 939.000 spettatori, con uno share pari al 3,87%, è il risultato dello speciale del Tg La7.

Ascolti Tv sabato 9 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a più di 5.800.000 spettatori

Ennesimo sabato, ennesima vittoria per Maria De Filippi e la domenica, visto che è facile pronosticare chi si sia aggiudicato il sabato sera televisivo, non ci resta altro che verificare con quali numeri, C’è posta per te, abbia battuto il diretto concorrente di Rai1: ben 5.817.000 spettatori, pari a uno share del 28,31%, hanno scelto di trascorrere il sabato sera su Canale5. Niente da fare per il povero Fabrizio Frizzi che, con I soliti ignoti – Speciale… e confermo, aggiunge un’altra sconfitta alla sua collezione ma almeno ha la consolazione di aver intrattenuto 3.411.000 spettatori, con uno share pari al 14,34%.

Doppio serial con novità per Rai2: al tradizionale Cold case, che con l’episodio L’ultima corsa, si aggiudica 2.179.000 spettatori, con uno share del 8,54%, si è aggiunta The good wife, in prima tv che, con il primo episodio Un nuovo strappo, ha conquistato 2.061.000 spettatori (share 8,43%) e con il secondo episodio, Lo stupro, ha trattenuto davanti allo schermo 2.071.000 spettatori (share 9,66%). Italia1, esaurite le pellicole di Shrek, si è affidata, con successo, al film commedia, Cambio di gioco, con The Rock e Madison Pettis, racimolando 2.587.000 spettatori, con uno share pari al 10,76%.

Il cammino vittorioso dell’Italia della pallavolo ha suscitato l’interesse di Rai3 che ha deciso di mandare in onda la semifinale mondiale, Italia-Brasile: il debutto in prima serata della nostra nazionale, che ha permesso a Rai3 di essere la rete di Stato più vista, però, è coinciso con una sconfitta e conseguente eliminazione, vissuta da ben 3.546.000 tifosi, pari a uno share del 14,78%. A piangere è anche Rete4 che, con la sua coppia di serial, non riesce ad ottenere risultati esaltanti: 1.380.000 spettatori (share 5,48%) per Lie to me, con l’episodio Insospettabile, e solo 1.090.000 spettatori (share 4,86%) per Bones, con l’episodio Le parti nella somma del tutto. L’ispettore Barnaby, per conto di La7, è riuscito a radunare 960.000 spettatori, con uno share pari al 4,31%, grazie all’episodio Omicidi su misura.

Ascolti Tv sabato 2 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a più di 5.200.000 spettatori

Purtroppo per Rai1 e Fabrizio Frizzi, prevedere chi si è aggiudicato il sabato sera televisivo, non è diventato, e forse mai diventerà, un’impresa così improba. Maria De Filippi e il suo consueto C’è posta per te vince nuovamente facile la serata e permette a Canale5 di ottenere 5.271.000 spettatori, pari a uno share del 26,47%. Il principale competitor della corazzata defilippiana, I soliti ignoti – Speciale… e confermo, non ha purtroppo niente di speciale… e conferma i risultati non entusiasmanti: solo 3.652.000 spettatori, con uno share pari al 15,29%, hanno scelto di sintonizzarsi sulla prima rete di Stato.

Questo è il terzo sabato che ha presentato sfide assolutamente invariate. Come lo scontro diretto tra le reti ammiraglie, anche il confronto tra le seconde reti non è cambiato di una virgola, nemmeno ieri sera. Rai2 ha proposto uno dei suoi consueti double: un episodio di Cold case, dal titolo Pioniere del volo, visto da 2.472.000 spettatori, con uno share del 10,17% e, successivamente, un episodio di Criminal minds, intitolato La musica nel sangue, seguito da 2.455.000 spettatori, con uno share del 10,29%. Anche questa settimana, e crediamo sia l’ultima anche perchè al momento non ce ne sono altri, Italia1 affida il suo destino a un orco verde: il film d’animazione, Shrek terzo fa il suo dovere e batte Rai2, radunando ben 3.039.000 spettatori, pari a uno share del 12,83%.

Tutto immutato anche per quanto concerne la programmazione dei restanti canali: solito, eccellente, risultato per Rai3, che riesce ad appassionare ben 2.113.000 spettatori, pari a uno share del 9,30%, grazie alla garanzia, Superquark. Il double di Rete4 non è invece efficace come quello di Rai2: l’episodio di Lie to me, intitolato Rivelazioni pericolose, ha interessato solo 1.171.000 spettatori, con uno share del 4,84% e il successivo episodio di Bones, dal titolo Delitto nella metropolitana, non migliora l’andazzo con 1.157.000 spettatori, con uno share del 5,30%. Uno spazio, se lo ritaglia anche L’ispettore Barnaby, in onda su La7, che racimola 653.000 spettatori, con uno share pari al 3,06%, grazie all’episodio, Gli incubi della maestra.

Ascolti Tv sabato 25 settembre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a 5 milioni di spettatori

Si preannunciano sabati sera molto duri da digerire per Rai1 e, nella fattispecie, per Fabrizio Frizzi. Maria De Filippi e la sua macchina da guerra, ben oliata, non perdono colpi e riescono a portarsi a casa facilmente anche questo sabato televisivo. C’è posta per te, infatti, permette a Canale5 di aggiudicarsi la serata, dopo aver fatto emozionare 5.035.000 spettatori, pari a uno share del 25,75%. I soliti ignoti – Speciale… e confermo, avrà per i prossimi fine settimana, una bella gatta da pelare e i risultati di ieri non fanno che confermare questa tesi: solo 3.520.000 spettatori, con uno share pari al 16,60% è il misero bottino per la prima rete di Stato.

I palinsesti ballerini, tipici delle reti ammiraglie, non sono invece una peculiarità per i restanti canali. Sfida, infatti, invariata per Rai2 e Italia1 e anche il risultato è quasi il medesimo, ossia un sostanziale pareggio: la seconda rete di Stato ha offerto un episodio di Cold case, che ha radunato 2.562.000 spettatori, pari a uno share del 10,52% e a seguire una puntata di Criminal minds che ha invece ottenuto i favori di 2.612.000 spettatori, con uno share del 10,80%. Come la settimana scorsa, Italia1 ha chiesto aiuto a un orco verde: Shrek 2, film d’animazione targato 2004, è riuscito a divertire 2.568.000 spettatori, con uno share pari al 10,77%.

Non cambia nulla anche per le reti minori: stessi programmi e stessi risultati. Su Rai3, Superquark ha nuovamente radunato i suoi adepti, registrando una media di 1.752.000 spettatori, pari a uno share del 7,41%. Su Rete4, doppio telefilm e doppia delusione: l’episodio di Lie to me migliora un pochino grazie a 1.202.000 spettatori, con uno share del 4,93% ma ci pensa l’episodio di Bones, a peggiorare la situazione, catturando l’interesse di soli 1.088.000 spettatori, con uno share del 4,61%. Consueto appuntamento tra La7 e L’ispettore Barnaby che riescono a racimolare 724.000 spettatori, con uno share pari al 3,37%.

Ascolti Tv sabato 18 settembre 2010: C’è posta per te vince la serata con quasi 5 milioni di spettatori

Addio repliche infinite e film indiani. Anche per la storica sfida del sabato sera televisivo, finalmente si è iniziato a fare sul serio. Rai1 ha proposto la seconda puntata speciale di uno dei game-show più forti degli ultimi anni, Canale5 ha sfoderato una certezza del palinsesto televisivo, da tanti anni a questa parte, una roccaforte inespugnabile. Non a caso, Maria De Filippi ci tiene a mettere subito le cose in chiaro, vincendo la prima sfida, grazie a C’è posta per te, che permette a Canale5 di aggiudicarsi la serata, grazie a 4.992.000 spettatori, pari a uno share del 26.21%. Fabrizio Frizzi deve per adesso alzare bandiera bianca con gli ascolti, non proprio entusiasmanti di I soliti ignoti – Speciale… e confermo, che si è fermato a 3.383.000 spettatori, con uno share pari al 16.54%.

Non male, come sempre, gli ascolti dei serial offerti da Rai2: ieri sera è stato il turno di Cold case che ha radunato 2.330.000 spettatori, pari a uno share del 9,98%, grazie all’episodio, Giurisprudenza. A seguire, un episodio di Criminal Minds, che riesce a migliorare ulteriormente gli ascolti, grazie a 2.385.000 spettatori, con uno share del 10,50%. Italia1 ha provato a contrastare le efficaci serie tv della seconda rete di Stato, cercando di fare l’occhiolino ai giovanissimi. Una scelta azzeccata, perchè il film d’animazione, Shrek, diretto da Andrew Adamson e Vicky Jenson, tiene il passo, accalappiando ben 2.381.000 spettatori, con uno share pari al 10,51%.

Superquark continua a fare superascolti, su Rai3 come sulla rete ammiraglia. E 1.987.000 spettatori, pari a uno share del 8,83%, per la terza rete di Stato e per il celebre programma di divulgazione scientifica, sono un eccellente risultato . Lo stesso non si può certo dire per Lie to me, serial offerto da Rete4, che bissa il pessimo risultato dell’esordio, non riuscendo ad andare oltre 1.111.000 spettatori, con uno share pari al 4,81%, conquistati grazie all’episodio, Segreti di famiglia. A seguire, un episodio di Bones, che non migliora le cose, fermandosi a 1.103.000 spettatori, con uno share del 5,31%. L’ispettore Barnaby si è fatto di nuovo rivedere su La7, convincendo 552.000 spettatori, pari a uno share del 2,68%, a vedere l’episodio, Il villaggio in miniatura.

Ascolti Tv mercoledì 8 settembre 2010: Il peccato e la vergogna vince grazie a più di 5.700.000 spettatori

Per cercare di contrastare il dominio di Gabriel Garko e Manuela Arcuri, Rai1 ha pensato a misure d’emergenza: Fabrizio Frizzi e il suo game show, che più di una volta ha dimostrato di avere il vizietto di sbancare l’auditel. Le premesse per una sfida all’ultimo spettatore, c’erano tutte ed ecco i risultati: Il peccato e la vergogna, fiction in onda su Canale 5, non conosce ostacoli e si porta tranquillamente a casa la vittoria, grazie a 5.742.000 spettatori, pari a uno share del 26.80%. Il primo degli appuntamenti speciali di Soliti Ignoti Speciale… e confermo, ha cercato di fare il possibile, senza riuscirci: 4.601.000 spettatori, con uno share pari al 20.24%.

Italia1 ha fatto di nuovo affidamento alla bella Samurai Girl che mantiene costanti i suoi risultati e non delude neanche stavolta: 2.136.000 spettatori, pari a uno share del 8.84%, conquistati con l’episodio, Il libro dell’ombra. Anche Rai2 ottiene risultati soddisfacenti ma leggermente minori: il programma di divulgazione culturale di Roberto Giacobbo, Voyager, ha inchiodato sulla poltrona 1.938.000 spettatori, con uno share pari al 8.24%.

Rai3 e Rete4 si sono, invece, sfidati a colpi di pellicola: ha la meglio, la terza rete di Stato, che ottiene 1.719.000 spettatori, pari a uno share del 7.33%, grazie al film thriller, L’angolo rosso, con Richard Gere e Bai Ling. Rete4 è costretta ad accontentarsi di 1.443.000 telespettatori, con uno share pari al 6.50%, che si sono interessati al film di guerra, U-571, con Harvey Keitel e Matthew McConaughey. Spazio anche per Crossing Jordan, in onda su La7: 737.000 spettatori (share 2.92%) hanno visto il primo episodio, 709.000 spettatori (share 3.15%), il secondo.

I casting per I soliti ignoti, Ti lascio una canzone e Verdetto Finale

Siete curiosi di partecipare ai vostri programmi preferiti? Grazie a Tv Sorrisi & Canzoni, siamo in grado di darvi le “dritte” giuste per prendere parte ai casting per le trasmissioni più amate dal pubblico.

Chi vuol essere milionario: sognate di tentare la scalata al milione del game show condotto da Gerry Scotti? Si può scrivere una mail a [email protected] o chiamare lo 0237057400.

Cenerentola: per la miniserie prodotta da Lux Vide, si cerca una bambina tra gli 8 ed i 12 anni, bionda con gli occhi azzurri e che sappia parlare correttamente l’inglese. Chi è interessato può inviare foto e dati all’attenzione di Teresa Razzauti c/o Lux Vide, via Luigi Settembrini 17, 00195 Roma.

Palinsesti Autunno 2010 Raiuno: tanta fiction e poche reali novità

Ieri sera a Milano sono stati presentati agli inserzionisti della Sipra i palinsesti per l’autunno 2010 di Raiuno, Raidue e Raitre. Cominciamo da Raiuno.

DAYTIME
Confermato il blocco composto da UnoMattina (Eleonora Daniele e Michele Cucuzza dal 13 settemrbre), Verdetto Finale (Veronica Maya), Occhio alla spesa (Alessandro di Pietro), La prova del cuoco (con la rientrante Antonella Clerici), Bontà Loro (la versione aggiornata e allungata di Bontà sua di Maurizio Costanzo), Festa Italiana (ancora senza conduttore: in pole Paola Perego), La vita in diretta (con Mara Venier che affianca Lamberto Sposini) e L’eredità (dal 5 settembre con Carlo Conti). In Accesse prime time I soliti ignoti scalzano Affari tuoi.

DAYTIME WEEKEND
Si comincia con Uno Mattina in Famiglia (dal 12 settembre Tiberio Timperi e Miriam Leone traslocano da Raidue a Raiuno). Il sabato segue Tuttobenessere (Daniela Rosati), Easy Driver (Ilaria Moscato e Marcellino Mariucci),Linea Blu (Donatella Bianchi, Fabrizio Gatta) / da dicembre Le amiche del sabato (Lorella Landi e Danilo Fumiento), Dreams Road (Emerson Gattafoni e Valeria Cagnoni), Passaggio a Nord Ovest (Alberto Angela), mentre la domenica ci sono anche Magica Italia (Fabrizio Rocca), Linea Verde Orizzonti (dal 3 ottobre, con Gianfranco Vissani e Elisa Isoardi), Linea Verde (Elisa Isoardi) e Domenica In (L’arena di Massimo Gilietti e la parte di talk con i personaggi del mondo della musica e dello spettacolo condotta da Lorella Cuccarini).

Il successo è solo questione di “santi in paradiso”?

Talento e successo, connubio spesso privo di dialettica senza alcune componenti esterne, fortuna compresa, che lo favoriscano. Come le migliori coppie che si rispettino l’idillio spesso può interrompersi per i fattori più illogici. Qualche giorno fa leggevamo l’intervista che Luca Zingaretti ha rilasciato al settimanale A, in cui dichiara che per un ruolo importante fu rifiutato dalla Rai perché non raccomandato, aggiungendo:“Quel funzionario è ancora al suo posto“.

L’amaro sapore della sconfitta non ha demoralizzato il bravo attore, che grazie alle sue qualità è diventato il protagonista di una delle fiction più seguite nel panorama televisivo italiano, Il commissario Montalbano, molto apprezzata anche all’estero, ma quanto ha dovuto patire? Per quale motivo l’indubbio estro di tanti attori deve essere legato indissolubilmente alla simpatia o meno con il funzionario di turno? Ne sa qualcosa Fabrizio Frizzi per anni nell’ombra perché poco apprezzato dall’ex direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce e che solo ora dopo il cambio della guardia alla direzione del primo canale Rai, grazie al trionfo de I soliti ignoti tornerà la prossima stagione a respirare l’aria del sabato sera.

Lorella Cuccarini a Domenica In, I Soliti Ignoti da settembre, novità su Canzonissima e preserale Canale 5

Domenica In. Appare ormai certo che a condurre la prossima edizione del contenitore domenicale di Raiuno ci sarà anche Lorella Cuccarini: stando a quanto riportato da Tv Sorrisi e Canzoni, la showgirl da ottobre farà squadra con Massimo Giletti, riconfermato con L’Arena, occupando lo spazio dalle 16.00 alle 18.00.

I soliti ignoti. Il programma di Fabrizio Frizzi dovrebbe prende il posto di Affari tuoi anche a settembre: il gioco dei pacchi andrà in soffitta per un po’ visto che la trasmissione condotta da Fabrizio Frizzi nel primo mese è riuscita a battere ripetutamente, 27 volte su 31, Striscia la notizia (fonte Adnkronos).

Rai, palinsesti primaverili 2010: Aria Fresca, Gigi questo sono io, Stasera è la tua sera e Tutti pazzi per amore 2

Sono stati comunicati i palinsesti primaverili delle tre reti Rai. La televisione pubblica proverà a vincere per la quattordicesima volta consecutiva il periodo di garanzia. Le novità come sempre sono ben poche e riguardano soprattutto la rete ammiraglia Rai.

Raiuno. In prima serata arriveranno: lo show di Gigi D’Alessio, Gigi, questo sono io; il programma comico di Carlo Conti Aria Fresca; il varietà di Max Giusti Stasera è la tua sera; la nuova edizione di Ciak si canta, condotta da Miriam Leone e Pino Insegno; la terza edizione di Ti lascio una canzone, condotto nuovamente da Antonella Clerici; le fiction Sissi, Ultima trincea, La mia casa piena di specchi, Tutti pazzi per amore 2, Capri 3 e Donna detective 2. Nell’access prime time Fabrizio Frizzi presenterà la nuova edizione de I soliti Ignoti.

Raidue. A febbraio parte la settima edizione de L’isola dei famosi e tornano i duetti di Due; Maurizio Belpietro condurrà un nuovo programma di informazione; oltre alle fiction americane verrà trasmessa la nuova stagione di Crimini.

Raiuno e Raidue, il futuro è uguale al passato con alcune aggiunte: Pino Insegno ed Emanuele Filiberto

Come sarà la Rai di inizio 2010? Laura Rio su Il Giornale prova a svelarci i piani della prossima stagione di Raiuno e Raidue.

La rete ammiraglia dovrebbe proporre un palinsesto molto simile a quello degli anni precedenti con I raccomandati, nuovamente guidati da Pupo il venerdì, seguito da Ciak si canta di Eleonora Daniele, con la sesta edizione di Ballando con le stelle il sabato sera, seguito da Ti lascio una canzone 3 di Antonella Clerici.

Le novità potrebbero essere: il tanto desiderato show comico di Carlo Conti, la versione italiana del Bbc Tonight’s the night (una specie di Raccomandati con persone comuni che sognano di esibirsi e il conduttore che interagisce con il pubblico cantando e ballando) presentato da Max Giusti, Mettiamoci all’opera proposto da Fabrizio Frizzi (già a dicembre) e Pino Insegno, che tornerebbe in Rai dopo quasi vent’anni, a condurre due puntate pilota e I soliti ignoti (che per un periodo sostituirà Affari tuoi).

CineTV Oggi: programmi televisivi 30 Giugno

 

 

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo subito un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

 

Rai 1
Stasera torna su Rai 1 Fabrizio Frizzi per condurre il nuovo gioco delle 20.40, La botola, che ci accompagnerà fino al 12 settembre (di cui potrete trovare a breve un post specifico). In prima serata Jodie Foster è protagonista del film Flightplan – Mistero in volo (21.20): Kyle, donna vedova si sveglia sul volo che la riporta negli USA, ma ha perso sua figlia. Nessuno, però, si è accorto della presenza della piccola a bordo dell’aereo. In seconda serata da Napoli, Franco Di Mare conduce la sesta edizione del Premio Internazionale alla Libertà (23.10). La finalità del premio è la promozione e la valorizzazione di impegni e contributi espressi nel perseguire sostanziali livelli di liberalismo. I vincitori di quest’anno sono: Luc Montagnier (ricerca scientifica); Enzo Bettiza (giornalismo); Adrian Cadbury (economia); Casa Editrice Rubbettino (editoria); Oriana Fallaci (cultura); Ashin Sopaka premio speciale alla libertà. In nottata Fabio Volo e Stefania Rocca sono i protagonisti del film commedia di Alessandro D’Alatri, Casomai (2.25).

La valigia dei sogni: la nuova edizione su La7

Sette anni e altrettante edizioni, da questa sera su La7 per 10 puntate, riprende il ciclo de La valigia dei sogni, titolo preso in prestito da una pellicola di Luigi Comencini del 1953, il programma che si propone di far conoscere al grande pubblico i capolavori del cinema italiano. Ancora una volta il canale di Telecom Italia Media (non si sa per quanto ancora), si fa portavoce di quella cultura cosi tanto bistrattata nel nostro Paese, una scelta difficile e impegnativa pagata a caro prezzo, con una riorganizzazione ancora in corso delle maestranze, che non prelude a niente di buono per il futuro.

Per cui godiamoci questa nuova rassegna di film d’autore, che magari dal prossimo anno sarà epurata perché poco redditizia, come se il patrimonio di cui il cinema italiano dispone non avesse bisogno essere salvaguardato e messo i risalto anche in periodi di maggior attenzione dei telespettatori, al posto di certe trasmissioni di livello discutibile.

Piccola polemica a parte siamo lieti di poter rievocare quei gioielli del neorealismo che tanto lustro hanno dato alla nostra cinematografia, a condurci in questo mondo di celluloide è Simone Annichiarico, figlio d’arte di un indimenticabile Walter Chiari e Alida Chelli. Con lui conosceremo volti e luoghi che hanno fatto da cornice ai capolavori proposti e poi via ha una serie di sequenze viste magari più di una volta ma che non danno mai quel senso di stucchevole apatia che si prova riguardando molti film d’adesso.