Ascolti Tv sabato 16 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a 5.900.000 spettatori

di Redazione Commenta

Senza indugiare più di tanto, è ormai scontato affermare che, a vincere lo scontro del sabato sera e ad aggiudicarsi l’intera serata è, come sempre, Maria De Filippi e il suo storico programma C’è posta per te, che, grazie anche a ospiti come Ezio Greggio, Enzo Iacchetti ed Emma, ha conquistato il cuore di ben 5.889.000 spettatori, pari a uno share del 27,93%. La trasmissione che ha preso in ostaggio il sabato sera da svariati anni ormai, ha battuto, anche stavolta con estrema facilità, il malcapitato Fabrizio Frizzi che, al timone de I soliti ignoti – Speciale… e confermo, non riesce ad andare oltre i 3.104.000 spettatori, con uno share pari al 12,84%.

I serial di Rai2, stavolta, hanno avuto decisamente il braccino corto e i risultati che hanno ottenuto non sono del tutto soddisfacenti. La serata serial è iniziata con Cold case che, grazie all’episodio intitolato Ascolta e saprai, si porta a casa 2.184.000 spettatori, pari a uno share del 8,52%. La serata è continuata con The good wife che non ha migliorato la situazione e, grazie all’episodio dal titolo Un figlio da salvare, ha accalappiato 1.793.000 spettatori, con uno share del 7,13%. Più convincente la scelta di Italia1 che si è avvicinata a Rai1, grazie al film fantastico Spiderwick – Le cronache, con Freddie Highmore e Mary-Louise Parker, che ha tenuto incollati agli schermi ben 2.950.000 spettatori, con uno share pari al 11,82%.

Su Rai3, è andato in onda il documentario firmato da Gabriele Salvatores, 1960, che ha interessato 2.187.000 spettatori, pari a uno share del 8,86%. I serial di Rete4, invece, rifiatano un po’: si parte con Lie to me che, con l’episodio La scelta più giusta, ha appassionato 1.297.000 spettatori, con uno share del 5,07%. Successivamente, è arrivato il turno di Bones che migliora nettamente i suoi ascolti, con l’episodio intitolato Morte di una reginetta, portandosi a casa 1.499.000 spettatori, con uno share del 6,58%. Anche La7 si è interrogata sul caso di Sarah Scazzi: 939.000 spettatori, con uno share pari al 3,87%, è il risultato dello speciale del Tg La7.

Dall’Ufficio Stampa Rai:

Successo, nell’access prime time, della trasmissione di Rai1 “Soliti ignoti” con il 20.84 di share e  5 milioni 225 mila telespettatori. A seguire, in prima serata, “Soliti ignoti speciale” ha ottenuto 3 milioni 104 mila telespettatori con il 12.84 di share. Su Rai2 il telefilm Cold case e’ stato visto da 2 milioni 184 mila telespettatori con l’8.52 di share; il successivo The good wife ha totalizzato 1 milione 793 mila telespettatori con il 7.13 di share. Su Rai3 il film di Gabriele Salvatores 1960 e’ stato seguito da 2 milioni 187 mila telespettatori con l’8.86 di share. Sempre su Rai3 la trasmissione di Fabio Fazio “Che tempo che fa” ha fatto registrare il 9.92 di share con 2 milioni 474 mila telespettatori. Nel pomeriggio, sulla stessa rete, il Giro di Lombardia di ciclismo e’ stato visto da 951 mila telespettatori con il 7.93 di share.

Dall’Ufficio Stampa Mediaset:

Su Canale 5 “Striscia la notizia” è risultato il programma più visto dell’access prime time sul pubblico attivo con il 23.41% di share sul target commerciale e 5.086.000 telespettatori totali A seguire, nuovo record per “C’è posta per te” che si aggiudica il prime-time con 5.889.000 telespettatori totali e il 28.18% sul target commerciale. In day time, molto bene “Amici di Maria De Filippi” che totalizza 3.730.000 telespettatori totali con il 24.87% di share sul target commerciale. Ottimo risultato per “Verissimo”, che si conferma programma leader nella sua fascia d’ascolto, con, nella prima parte, il 22.45% di share commerciale e 2.714.000 telespettatori totali e, nella seconda, il 22.09% di share commerciale e 2.527.000 telespettatori totali. Su Italia 1, in prima serata, il film “Spiderwick – Le cronache” ha registrato 2.950.000 telespettatori totali con una share del 13.01% sul target commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>