Satellite Awards 2008, le nomination televisive

di Redazione Commenta

Sono stati resi noti i nomi delle serie televisive e dei film tv, che si contenderanno i Satellite Awards 2008, riconoscimenti assegnati dall’International Press Academy.

Nella tredicesima edizione della manifestazione spiccano su tutti John Adams, già dominatore degli Emmy 2008, nominato 4 volte, come Brotherhood e 30 Rock e Recount, nominati 3 volte a testa. Bene Mad Man, Dexter, Damages, C’è sempre il sole a Philadelphia e Pushing Daisies. Tra gli attori oltre ai protagonisti delle succitate serie, spicca la presenza nelle liste di Sally Field, Holly Hunter, Johnny Lee Miller, Christina Applegate e America Ferrera. Prima nomination per il bravissimo John Noble di Fringe. Riconfermata la fiducia a Bryan Cranston di Breaking Bad (vincitore agli ultimi Emmy).

Sorprende, anche stavolta, l’assenza di serie come Desperate Housewives, Lost e Dr. House, che tra l’altro non ha nemmeno, inaspettatamente, candidato Hugh Laurie.

Vediamo insieme la lista sezione per sezione. Per le nomination cinematografiche dei Satellite Awards 2008, vi rimando al nostro blog di cinema (cliccate il link).

MIGLIOR MINISERIE
Cranford
John Adams
The Last Enemy

MIGLIOR FILM PER LA TV
24: Redemption
Bernard And Doris
Filth: The Mary Whitehouse Story
God on Trial
Recount
The Memory Keeper’s Daughter

MIGLIOR ATTORE (MINISERIE O FILM PER LA TV)
Ralph Fiennes per Bernard And Doris
Stellan Skarsgård per God on Trial
Paul Giamatti per John Adams
Kevin Spacey per Recount
Tom Wilkinson per Recount
Benedict Cumberbatch per The Last Enemy

MIGLIOR ATTRICE (MINISERIE O FILM PER LA TV)
Phylicia Rashad per A Raisin in the sun
Jacqueline Bisset per An Old Fashioned Thanksgiving
Susan Sarandon per Bernard And Doris
Judi Dench per Cranford
Julie Walters per Filth: The Mary Whitehouse Story
Laura Linney per John Adams

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA (SERIE TV, MINISERIE O FILM TV)
Zeljko Ivanek per Damages
Jimmy Smits per Dexter
John Noble per Fringe
Harvey Keitel per Life on Mars
John Slattery per Mad Men
Nelsan Ellis per True Blood

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA (SERIE TV, MINISERIE O FILM TV)
Fionnula Flanagan per Brotherhood
Chandra Wilson per Grey’s Anatomy
Sarah Polley per John Adams
Kristin Chenoweth per Pushing Daisies
Laura Dern per Recount

MIGLIOR SERIE TV (DRAMMA)
Brotherhood
Dexter
In Treatment
Life on Mars
Mad Men
Primeval

MIGLIOR SERIE TV (COMMEDIA O MUSICAL)
30 Rock
C’è sempre il sole a Philadelphia
Pushing Daisies
Skins
State of the Union
The Colbert Report

MIGLIOR ATTORE (SERIE TV – DRAMMA)
Bryan Cranston per Breaking Bad
Jason Isaacs per Brotherhood
Michael C. Hall per Dexter
David Tennant per Doctor Who
Gabriel Byrne per In Treatment
Jon Hamm per Mad Men

MIGLIOR ATTORE (SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA)
Alec Baldwin per 30 Rock
Danny DeVito per C’è sempre il sole a Philadelphia
David Duchovny per Californication
Jonny Lee Miller per Eli Stone
Lee Pace per Pushing Daisies
Justin Kirk per Weeds

MIGLIOR ATTRICE (SERIE TV – DRAMMA)
Sally Field per Brothers & Sisters
Glenn Close per Damages
Kathryn Erbe per Law & Order: Criminal Intent
Holly Hunter per Saving Grace
Kyra Sedgwick per The Closer
Anna Paquin per True Blood

MIGLIOR ATTRICE (SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA)
Tina Fey per 30 Rock
Julia Louis-Dreyfus per La complicata vita di Christine
Christina Applegate per Samantha chi?
Tracey Ullman per State of the Union
America Ferrera per Ugly Betty
Mary-Louise Parker per Weeds

MIGLIOR PERFORMANCE DELL’INTERO CAST IN UNA SERIE TV
Brotherhood

MARY PICKFORD AWARD PER IL CONTRIBUTO ARTISTICO ALL’INDUSTRIA DELL’INTRATTENIMENTO
Louis Gossett Jr.

AUTEUR AWARD
Baz Luhrmann

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>