Emmy 2008, tutti i vincitori: 30 Rock e John Adams cannibali!

di Diego Odello 1

Si sono svolti stanotte al Nokia Theatre di Los Angeles, i sessantesimi Emmy Awards, la manifestazione che premia le migliori serie, miniserie e film tv dell’anno.

Cannibali dell’edizione del 2008 sono stati John Adams nelle miniserie con sei riconoscimenti e 30 Rock con cinque premi. Nella categoria Drama si dividono i titoli più importanti Mad Men e Damages. Dalla premiazione escono con le ossa rotte e a bocca asciutta Lost,Grey’s Anatomy, Dexter, Brothers & Sisters e Ugly Betty. Non possono festeggiare neppure Dr.House e Desperate Housewives con un solo premio, secondario.

Vediamo tutte le vittorie, divise per categoria. Se volete leggere la lista delle nomination cliccate qui:

Tra i drama, trionfano con due statuette a testa Mad Men (miglior serie e miglior sceneggiatura, quella dell’episodio pilota), In treatment (miglior attrice non protagonista, Dianne West, e migliore guest star, Glynn Turman) e Damages (miglior attrice protagonista, Glenn Close, migliore attore non protagonista, Zeljko Ivanek).

Migliore attore protagonista, a sorpresa, Bryan Cranston per Breaking Bad, che batte gli affermati Gabriel Byrne e Hugh Laurie, che vede il suo Dr. House vincere solo per la miglior regia dell’episodio Houses Head. Chiude il quadro dei premiati della categoria Drama, la migliore guest femminile che è Cynthia Nixon, per Law & Order: SVU.

Nella categoria Comedy vince come migliore serie, per il secondo anno consecutivo, 30 Rock, che si aggiudica anche il premio come migliore attore, Alec Baldwin, migliore attrice Tina Fey, la migliore guest maschile, Tim Conway e la migliore sceneggiatura per l’episodio Cooter.

Agli altre le briciole: Entourage si porta a casa la statuetta per il migliore attore non protagonista, Jeremy Piven, mentre Samantha Who? Quello per la migliore attrice non protagonista, Jean Smart, Pushing Daisies quello per la miglior regia, per l’episodio Pie-Lette e Desperate Housewives quello per la migliore guest femminile, Kathryn Joosten.

Tra i cartoni animati vincono i soliti noti: come miglior show d’animazione trionfano I Simpson, mentre come miglior animazione vince South Park.

Tra le miniserie la migliore è John Adams, che ritira il premio anche per il miglior attore protagonista, Paul Giamatti, la migliore attrice Laura Linney, il miglior attore non protagonista, Tom Wilkinson, la migliore attrice non protagonista Eileen Atkins Cranford e la miglior sceneggiatura.

Il miglior film per la televisione, infine è Recount trasmesso dalla HBO, che si porta a casa anche il premio per la migliore regia.

Commenti (1)

  1. Demages merita di esser visto e premiato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>