Buon compleanno a Luca Ward ed Arnold Schwarzenegger

Luca Ward compie 60 anni

Un traguardo importante per uno dei doppiatori più famosi e talentuosi D’Italia. Deve il suo successo principalmente al film “Il Gladiatore” che l’ha praticamente consacrato al pubblico con la frase storica del protagonista “Al mio segnale scatenate l’inferno”. Ovviamente non è l’unico lavoro importante che ha svolto nella sua carriera. Infatti un altro ruolo per cui ha prestato la sua voce profonda è quello del protagonista Sam Fisher della serie di videogiochi Splinter Cell di genere stealth spionaggio. Luca Ward è nato nel 1960 figlio di un altro grande doppiatore Aleandro Ward la quale inizialmente non voleva seguire le orme, per intraprendere la carriera di pilota, salvo poi appassionarsi a questo mondo che fa parte della tradizione di famiglia fin dai tempi del nonno Carlo Romano.

Luca ha perso il padre a soli 13 anni e la sua carriera infatti non ha avuto vita facile. Per pagarsi gli studi ha dovuto svolgere vari lavori anche perché il doppiaggio non è stata la sua unica passione, infatti vanta anche una carriera cinematografica come attore. Tra gli altri iconici doppiaggi a cui ha prestato la sua immensa voce ricordiamo sicuramente quella di Samuel L. Jackson in Pulp Fiction, uno stracult del cinema mondiale. Neo di Matrix interpretato da Keanu Reeves pure è stato un ruolo importante a cui ha prestato la sua voce. Diciamo che qualsiasi cosa abbia toccato Luca con il suo talento è stata memorabile. Ricordiamo inoltre che Ward ha una pagina facebook attivissima e su cui potete seguirlo.

Braccialetti Rossi 3, Luca Ward nel cast

La terza stagione di Braccialetti Rossi vedrà una new entry di eccezione rappresentata da Luca Ward: il popolare attore e doppiatore entrerà dunque a fare parte di una delle fiction rivelazione degli ultimi anni. Tutta dedicata ai giovani malati, Braccialetti Rossi è infatti da subito entrata nel cuore degli spettatori che le hanno regalato ascolti record nelle prime due stagioni. E l’arrivo di un attore di livello come Luca Ward non potrà fare altro che impreziosire il cast.

Le Tre Rose di Eva 3, il matrimonio tra Tessa e Ruggero (FOTO)

Le Tre Rose di Eva 3 ha celebrato il tanto atteso matrimonio tra Tessa (Giorgia Wurth) e Ruggero (Luca Ward) su Canale 5: un matrimonio che per poco non slitta per una imboscata che alcuni malintenzionati operano ai danni di Camerana che però, pur presentandosi in Chiesa con estremo ritardo, arriva all’appuntamento per pronunciare il tanto atteso sì. Ecco le foto più belle del lieto evento.

Una notte per Caruso 2012 su Raiuno

Da Marina Grande di Sorrento Una notte per Caruso torna sabato stasera alle 21.20 su Rai1, per la regia di Roberto Croce. Un racconto di parole, musica e danza per uno spettacolo, un progetto di Vittoria Cappelli, che celebra la canzone italiana nel mondo e tre delle sue voci: Enrico Caruso, Carlo Buti e Lucio Dalla. Tre artisti che hanno conquistato le platee internazionali con la loro musica e che hanno avuto un forte legame artistico con la città di Sorrento. A ricevere dalle mani di Franco Migliacci il Premio Caruso 2012 Tony Renis, straordinario autore ed esecutore di Quando Quando Quando.

Le tre rose di Eva su Canale 5

Debutta, stasera alle 21.10 su Canale 5, Le tre rose di Eva, la fiction in dodici puntate diretta da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi. Una storia di omicidi, complotti, segreti ma, soprattutto, un grande amore impossibile tra due giovani, Aurora Taviani (Anna Safroncik) e Alessandro Monforte (Roberto Farnesi), appartenenti a famiglie nemiche e divisi da un passato di sangue e mistero, sullo sfondo suggestivo dei grandi vigneti della campagna toscana e del mondo del vino.

Una notte per Caruso 2011 su Raiuno

Questa sera alle 21.20 su Raiuno, va in onda Una notte da Caruso, il programma volto a celebrare i grandi autori di testi musicali in Italia dall’ottocento fino ad oggi. Una notte da Caruso è un elogio alla musica, dai librettisti d’opera agli autori moderni, ed insieme alla musica saranno protagonisti i versi delle canzoni rimasti nella storia della cultura italiana.

Una coppia quasi perfetta, Bentornato Nero Wolfe, Tutti i giorni della mia vita, Famiglia Italiana, Terra Ribelle 2: novità

Foto: AP/LaPresse

Prossimamente su Canale 5 andrà in onda Una coppia quasi perfetta, una serie in dodici puntate creata e interpretata da Kaspar Kapparoni, che annovera nel cast Sergio Assisi, Luca Ward e Fabio Ferri e due attori internazionali. La fiction, prodotta da Italia, Germania, Francia e Spagna, racconta la storia di un conte tedesco collezionista d’arte e di un ladro che, dopo aver rischiato di finire in galera, collaborano insieme nel recupero delle opere d’arte, prendendo ordini da una donna bellissima e inflessibile.

Anna Valle affiancherà Neri Marcorè in Tutti i giorni della mia vita, la comedy sentimentale in sei puntate diretta da Luca Ribuoli che verrà girata a fine giugno e andrà in onda prossimamente su Raiuno.

Teresa Mannino si è aggiunta al cast di Famiglia Italiana, la fiction prodotta da Wilde Side in collaborazione con Taodue, incentrata su due famiglie, una del sud e l’altra del nord, proprietarie di due ristoranti. I protagonisti della serie, che andrà in onda prossimamente su Canale 5, sono Fabrizio Bentivoglio e Giorgio Tirabassi.

Non smettere di sognare settima puntata: riassunto

Nella settima puntata della serie tv Non smettere di sognare, Giorgia dopo aver finalmente ritrovato il padre, è decisa ad iniziare un rapporto con lui, nonostante l’uomo nel frattempo si sia rifatto una famiglia: la ragazza continua la sua storia d’amore con il coreografo Luca, anche se spesso si ritrova a pensare a Lorenzo. Tony, Elena, Giorgia, Simone e Timer sono gli ultimi concorrenti rimasti per la finalissima, anche se i ragazzi in panchina possono sempre essere ripescati.

Valeria vuole fare una sfida con Giorgia, la scorsa volta interrotta per colpa di un malore di Giorgia: Valeria potrebbe essere ripescata e sfidare finalmente la sua avversaria. Intanto tra Lorenzo e Valeria sta nascendo una storia d’amore anche se l’uomo non crede all’amore di Luca per Giorgia, è insospettito da molti suoi comportamenti, come ad esempio il fatto che Luca dia a Giorgia delle sostanze poco chiare per aumentarne le prestazioni.

Valeria cerca di sedurre Lorenzo ma proprio mentre stanno per fare l’amore lui non se la sente, pensa ancora a Giorgia: intanto gli amici di Timer gli organizzano un incontro con la sua ex ragazza Francesca, incinta. Il momento è molto emozionante, Timer dice a Francesca di volersi prendere cura di lei e del bambino che sta per nascere, la ragazza ne è felice: Giorgia va a casa di Lorenzo ma vi trova Valeria, arrabbiata scappa via delusa dall’uomo che credeva di amare.

Non smettere di sognare, terza puntata: riassunto

Nella terza puntata della serie tv Non smettere di sognare 2, Giorgia è sconvolta dall’improvvisa scomparsa di Lorenzo, andato in America per stare vicino all’ex moglie Stella: il coreografo Luca le sta vicino, la sprona a diventare una ballerina completa, mentre la ragazza vorrebbe soltanto tornare a fare la donna delle pulizie. Grazie all’aiuto di Luca torna al reality per gli allenamenti, inizia con un’intensa attività fisica, in attesa della super sfida contro Valeria.

Intanto Miranda trova accanto alla porta di ingresso la figlia della sua donna delle pulizie, Mina: la ragazza pare scomparsa e Miranda dovrà prendersi cura della piccola, cosa che non ha mai fatto prima. Quella sera è il compleanno di Simone, un partecipante del reality: gli altri ragazzi gli organizzano una festa a sorpresa e Zoe, la cantante degli Happy Hour, pare innamorata di lui. Durante la serata Simone viene arrestato in quanto si trova agli arresti domiciliari, non aveva ricevuto il permesso per partecipare allo show.

Miranda tratta con il giudice che si occupa di Simone ma pare che non vi sia nulla da fare: Luca chiede a Oscar di licenziarla, vuole che lei si concentri solo sulla danza. Giorgia quella sera viene licenziata, Luca ne è felice e resta vicino alla ragazza. Miranda scopre che Simone è finito in carcere per aver rubato il suo pianoforte che gli era stato pignorato, ma il giudice è risoluto: Miranda decide di fargli avere gli arresti domiciliari a casa di un gruppo di concorrenti del reality. Valeria fa di tutto per provocare Giorgia.

Non smettere di sognare: la serie su Canale 5

Da questa sera su Canale 5 andrà in onda Non smettere di sognare, la serie in otto puntate, tratta dall’omonimo film tv con Alessandra Mastronardi, diretta da Roberto Burchielli.

La serie racconta la storia di Giorgia (Katy Saunders), la figlia di una portinaia (Sara D’Amario) abbandonata dal padre musicista, Walter (Luca Ward), con un fratellino piccolo da crescere, che lavora come donna delle pulizie in una grande emittente televisiva milanese, ma sogna di diventare una ballerina.

La ragazza, che coltiva la sua passione nella scuola di danza della sua migliore amica Bianca (Alice Bellagamba), un giorno incontra per caso Lorenzo (Roberto Farnesi), il produttore di Non smettere di sognare, il talent show di punta del network, di prossima realizzazione. Tra loro non nascerà solo un bel rapporto lavorativo, ma anche una appassionante storia d’amore.

Solo per amore su Raidue

Foto: AP/LaPresse

Questa sera su Raidue alle 21.10 andrà in onda la prima puntata di Solo per amore, il nuovo programma condotto da Monica Setta, dedicato ai tentativi di sanare incomprensioni, a riallacciare rapporti, a dare la possibilità di una prova d’appello per far ripartire una storia d’amore.

Ogni storia che verrà raccontata ruoterà attorno alla domanda: Cosa si è disposti a fare veramente solo per amore? Le risposte saranno tante e sorprendenti perché gli ospiti dichiareranno e dimostreranno il sentimento nei modi più diversi.

In ogni puntata verranno raccontate sei storie vere. Per ogni vicenda si aprirà uno scrigno simbolico che racchiuderà il pegno da pagare per riconquistare la persona amata. Solo il destinatario deciderà di aprirlo e se rinnovare la promessa d’amore. A giudicare la veridicità delle prove d’amore a cui si sottoporranno le persone che chiederanno aiuto al programma ci saranno quattro opinionisti fissi, denominati Gli amici del cuore: Maria Grazia Cucinotta, Barbara De Rossi, Luca Ward e Giuseppe Povia.

Solo per amore: nella prima puntata ospiti Valerio Scanu, Morgan e Michele Placido, opinionisti Povia, Luca Ward, Barbara De Rossi e Gina Lollobrigida

Foto: AP/LaPresse

Monica Setta ha rilasciato un’altra intervista dedicata al suo prossimo programma, Solo per amore, in onda per quattro giovedì dal 23 dicembre. A Il messaggero la giornalista spiega la caratteristica principale dello show:

La caratteristica del programma è che abbiamo scelto di puntare solo su storie rigorosamente vere, verificate con puntiglio assoluto. Per questo abbiamo perso tempo, e alla fine, il programma è slittato fino a dicembre. L’idea è di renderlo il più spontaneo possibile. Mi hanno vitato anche di incontrare i concorrenti prima, proprio per non influenzare la messa in onda.

La Setta approfondisce l’idea su cui si poggia il programma:

Ascolti Tv venerdì 30 luglio 2010: Una notte per Caruso 2010 vince con più di 3.200.000 spettatori

Dopo il successo della serata canterina di 7 giorni fa, offerta da Rai1 con Napoli prima e dopo, la prima rete di Stato ci ha riprovato anche questo venerdì con Una notte per Caruso 2010, serata di gala all’insegna della migliore tradizione musicale italiana, condotta da Paola Saluzzi e Luca Ward. Per fortuna di Rai1, il pubblico aveva ancora voglia di cantare e il riscontro degli italiani  è stato il medesimo: ben 3.244.000 spettatori, pari a uno share del 18,81% con conseguente serata televisiva aggiudicata. Per un pelo, però, Canale5,  che ha proposto una nuova prima visione, non è riuscita a fare centro: L’amore e altri luoghi impossibili, film drammatico con Natalie Portman e Lisa Kudrow, riesce a radunare comunque 3.072.000 spettatori, con uno share pari al 18,41%.

Rai2 ha momentaneamente posticipato i serial che gli hanno permesso di inanellare una serie di ottimi risultati per far spazio ai Campionati Europei di Atletica Leggera 2010 che stanno fidelizzando una buona fetta di pubblico ma non sufficiente, però, per battere Italia1 e la squadra di CSI: con l’episodio Il vero colpevole, 2.250.000 spettatori, con uno shari pari al 11,50%, hanno preferito le scene del crimine piuttosto che le piste atletiche di Barcellona, scelte invece da 1.578.000 spettatori, pari a uno share del 8,07%.

Azione, spionaggio e guerra nelle pellicole offerte dai restanti canali: la più vista è L’arte della guerra, film con Wesley Snipes e Donald Sutherland, che ha interessato 1.611.000 spettatori, con uno share del 9,43%. La7 ha invece puntato sul classico, proponendo invece il film U.S.A. d’annata, I giovani leoni, con Marlon Brando e Montgomery Clift, che ha radunato 434.000 spettatori, pari a uno share del 3,31%. Niente film per Rai3 che però mantiene le medesime atmosfere d’altri tempi, rispolverando i cari vecchi Archivi della Storia, che permettono alla terza rete di Stato di racimolare però soltanto 902.000 spettatori, con uno share pari al 5,08%.