Non smettere di sognare: la serie su Canale 5

di Redazione 15

Da questa sera su Canale 5 andrà in onda Non smettere di sognare, la serie in otto puntate, tratta dall’omonimo film tv con Alessandra Mastronardi, diretta da Roberto Burchielli.

La serie racconta la storia di Giorgia (Katy Saunders), la figlia di una portinaia (Sara D’Amario) abbandonata dal padre musicista, Walter (Luca Ward), con un fratellino piccolo da crescere, che lavora come donna delle pulizie in una grande emittente televisiva milanese, ma sogna di diventare una ballerina.

La ragazza, che coltiva la sua passione nella scuola di danza della sua migliore amica Bianca (Alice Bellagamba), un giorno incontra per caso Lorenzo (Roberto Farnesi), il produttore di Non smettere di sognare, il talent show di punta del network, di prossima realizzazione. Tra loro non nascerà solo un bel rapporto lavorativo, ma anche una appassionante storia d’amore.

Giorgia nella scuola conoscerà altri ragazzi che come lei sognano di vincere il concorso mostrando il proprio talento, come Gin (Lidia Schillaci) e Zoe (Linda Messerklinger), due cantanti che puntano a diventare la voce solista degli Happy Hour, Simone (Emanuele Bosi), pianista talentuoso, Timer (Alessandro Pess), ballerino che soffre di cuore, Massi (Luca Fiamenghi), concorrente che partecipa in gran segreto alla trasmissione e Valeria (Chara Chiti), nemica di Giorgia. Nel corso delle puntate faremo la conoscenza della produttrice priva di scrupoli Miranda Moschetti (Giuliana De Sio), della presidente di giuria (Oriella Dorella), della tenace insegnate Arianna (Arianna Bergamaschi). Il cast è completato da Salvo Vinci (Tony), Jacopo Sarno (Fil), Nadia Scherani (Sara) e Enrico Bertolino (Giudice Rastelli).

Katy Saunders parla del suo personaggio (fonte Tgcom):

Giorgia è una ragazza molto determinata con principi e valori solidi, vuole partecipare ad un talent senza alcuna scorciatoia e chiede assolutamente di fare un provino proprio come tutti gli altri.

La protagonista rivela quali sono stati i momenti più difficili dell’esperienza:

Sicuramente imparare a ballare. E’ stato molto difficile perché non sono una ballerina professionista e per essere credibile mi sono sottoposta ad un corso intensivo per cinque ore al giorno tutti i giorni. Sia prima di girare la fiction che durante la lavorazione.

Giuliana De Sio spiega il proprio personaggio (fonte Il Giornale):

Miranda ha il compito di smontare le facili illusioni dei giovani; di scoraggiare le loro ambizioni immotivate. Per metterli crudamente alla prova. E dimostrare, anche con metodi duri, se meritano davvero il successo.

Il regista Roberto Burchielli ha dichiarato:

Non smettere di sognare è una favola moderna. Visivamente si rifà alle classiche commedie americane e ai film musicali anni ottanta, primo su tutti ‘Flashdance’. Ma questo per noi è stato solo il punto di partenza, abbiamo voluto contaminare questo stile con quello dei videoclip, della pubblicità, di internet e dei film musicali d’ultima generazione, tra i tanti ‘Moulin Rouge’ e ‘Step Up.

Se vi piacciono le storie semplici, giovani, piene di talento, non perdetevi ogni mercoledì su Canale 5 alle 21.10 Non smettere di sognare. Su Facebok trovate una pagina dedicata alla serie.

[foto Vincenzo Di Cillo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>