Il mio canto libero di Vittorio Sgarbi, Teo Mammucari per Mind Game, Enrico Ruggeri per Music Machine, i chirurghi di Plastik, Michele Guardì rinnova

Foto: AP/LaPresse

Su Raidue, oltre al talent musicale sostituto di X Factor (si pensa a Star Academy, The Voice of Holland o ad una produzione interna), si cerca qualcuno che rimpiazzi Morgan alla guida di Music Machine, la trasmissione legata alle library dei Music Awards: l’ex giudice di X Factor ha dovuto interrompere le registrazioni per i suoi problemi di salute e familiari (aveva già realizzato tre puntate che non si sa se potranno andare in onda per motivi legali). Al suo posto dovrebbe arrivare Enrico Ruggeri, poi un terzo cantante – presentatore (fonte Il Giornale).

Michele Guardì ha rinnovato fino al 2015 il proprio contratto. Al regista verrà affidato molto probabilmente la direzione di UnoMattina, la cui conduzione potrebbe essere affidata a Milo Infante. (fonte Lettera 43)

Vittorio Sgarbi, in un’intervista rilasciata a Un giorno da pecora, ha dichiarato di essere pronto a cominciare Il mio canto libero, la sua trasmissione di Raiuno (precedentemente conosciuta anche come Il bene e il male), già dal 2 maggio prossimo. Per non andare contro la par condicio il critico sarebbe pronto a dimettersi dalla carica di sindaco di Salemi il primo maggio. Nella prima puntata sarà incentrata su Dio e ci saranno come ospiti LechWalesa, il Vescovo di Noto e il teologo Matthew Fox.

Read more

Fahrenheit Tra il bene e il male, Vittorio Sgarbi: “Saviano nel mio programma non lo voglio, ha già parlato abbastanza”

Foto: AP/LaPresse

Vittorio Sgarbi, che dal 5 aprile andrà in onda in prima serata con il suo Fahrenheit – Tra il bene e il male (titolo ancora provvisorio), commenta la notizia di Bonolis che desidera Saviano ospite a Il senso della vita all’Alfonso Signorini Show dichiara di non volere lo scrittore come ospite,:

Saviano nel mio programma non lo voglio, ha già parlato abbastanza. Poi perché, le cose che dice, mi sembrano, sostanzialmente banali e troppo facili. Nel senso che, una volta assunto il ruolo di vittima, fa discorsi che confermano il suo vittimismo. L’hai mai sentito di parlare di qualcosa che non riguardi la dimensione di Casal di principe portata nel modo? Neanche si è spostato ad attaccare le pale eoliche ed il fotovoltaico che sono il vero affare della mafia. Io ho cercato di stimolarlo, ma non ha mai risposto per cui, se tu individui un luogo, dove la mafia fa i suoi affari, non capisco perché non devo trovarci trovi Saviano a combattere.

Intanto Paolo Bracalini su Lettera43.it ha aggiunto qualche particolare in più a proposito della  trasmissione. A proposito degli autori il giornalista, ricordando il ritiro di Oliviero Toscani, scrive:

Read more

Chiambretti Night si allunga, Mara Venier per Domenica In, Money Drop con Gerry Scotti a giugno, per Il bene e il male si pensa a Massimo Giletti

Foto: AP/LaPresse

Chiambretti Night. Lo show di Piero Chiambretti non finirà questa settimana, come inizialmente fissato, ma si allungherà per altre sei puntate fino al 9 aprile.

Domenica In. Mara Venier sembra sempre più vicina a riappropriarsi dello storico contenitore domenicale Raiuno. La conduttrice de La vita in diretta potrebbe occupare anche lo slot di Massimo Giletti, qualora lui abbandonasse il programma e la rete.

Read more

Vieni via con me 2 annunciato da Paolo Ruffini, CdA Rai conferma Giuliano Ferrara e Vittorio Sgarbi, Simona Ventura vuole Raiuno

Foto: AP/LaPresse

Il direttore di Raitre Paolo Ruffini ha annunciato ieri, a margine della presentazione di I bambini di Golzow, che la rete starebbe pensando di realizzare la seconda edizione di Vieni via con me già nel prossimo autunno. Per il programma di Fabio Fazio (che ricordiamo è in scadenza di contratto con la Rai) e Roberto Saviano ci sarebbe una novità (fonte La Repubblica):

Vorremmo fare due puntate in più, sei invece di quattro.

Read more

Raiuno, Raidue, Raitre, palinsesti aprile – maggio 2011: torna Agrodolce su Raitre, Maurizio Costanzo Talk su Raidue, fiction e attualità su Raiuno

Sipra ha comunicato i palinsesti delle Reti Rai del periodo aprile – maggio 2011. Andiamo a scoprire subito se c’è qualche novità interessante.

Raiuno. Daytime: la fine di Bontà loro permette a Se a casa di Paola di allungarsi di mezz’ora cominciando alle 14.10. La prima serata si contraddistingue per la ricca presenza di fiction, domenica, lunedì, martedì (quando non c’è la Coppa Italia o il teatro di Massimo Ranieri) e giovedì (dal 28 aprile ci sarà un programma d’intrattenimento: Il bene e il male?). Mercoledì è previsto il calcio (la Champion’s league e la Coppa Italia) e il programma d’attualità dal 18 maggio; il venerdì fino al 15 aprile verrà proposto un programma d’attualità, poi ci sarà la Via Crucis (il 22 aprile), infine dal 29 aprile comincerà la nuova edizione di Ciak si canta. Sabato confermato Ballando con le stelle 7 fino al 30 aprile, poi tre sabati con un programma d’intrattenimento ancora da decidere e la finalissima di Champions Leauge il 28 maggio. In seconda serata, ai soliti appuntamenti con Porta a porta e Tv7 si aggiunge quello del sabato con W L’italia.

Raidue. Nel daytime la grande novità riguarda il Maurizio Costanzo Talk (alle 18.45 da lunedì a venerdì). Il sabato arriva Morgan and Music Awards alle 15.30. La prima serata si divide tra la serialità americana del sabato e della domenica (NCIS, Hawaii Five-0, Blue Bloods, Dark Blue e Castle), Voyager il lunedì, l’intrattenimento il martedì (con Due il 12 aprile e altro da decidere dal 19 aprile), L’isola dei famosi il mercoledì e Annozero il giovedì. In seconda serata dal 2 maggio inizia il programma Delitti Rock (ad aprile c’è Glam fino all’11 e un programma comico per due settimane).

Read more

Antonella Clerici per un talent su Raiuno, Giorgio Mule per il Tg4, Maria Luisa Busi per Mi manda Raitre, Nicola Savino per Raidue, Oliviero toscani lascia Il bene e il male

Foto: AP/LaPresse

Alberto Dandolo di Oggi.it annuncia che sarà Giorgio Mulè a sostituire il dimissionato Emilio Fede alla direzione del Tg4 (nonostante Fedele Confalonieri avesse spinto per promuovere Paolo Del Debbio, attuale conduttore di Mattino Cinque). Fede starebbe decidendo se accettare la buonuscita oppure il ruolo di opinionista politico nei Tg Mediaset.

UPDATE: Giorgio Mulè durante l’Alfonso Signorini Show di RMC ha Smentito: “Giuro, questa storia non solo non è vera, ma mi dispiace perché la notizia esce in un momento sicuramente delicato . Come sai, sono a Panorama, sono in Mondadori sto bene e stiamo lavorando tanto

Maria Luisa Busi dovrebbe condurre la nuova serie di Mi Manda Raitre in onda presumibilmente nei mesi di maggio e giugno. A rivelarlo è Alessandro Fornettini di dituttounblog.com.

Antonella Clerici starebbe pensando di condurre un talent show a settembre su Raiuno (fonte OGGI):

Read more

Rai palinsesti primavera 2011: Vittorio Sgarbi e Bruno Vespa in prima serata, Lucia Annunziata in seconda, Maurizio Costanzo in access prime time

Foto: AP/LaPresse

Sono stati approvati i palinsesti Rai di primavera. Confermate le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi: Vittorio Sgarbi condurrà un programma su Raiuno per cinque prime serate il venerdì (Il bene e il male); Bruno Vespa avrà un nuovo spazio di approfondimento in prima serata dopo l’evento dedicato all’anniversario dell’unità d’Italia condotto insieme a Baudo; Lucia Annunziata sottrarrà una sera a Parla con me di Serena Dandini, andando in onda il venerdì in seconda serata su Raitre, a partire da fine marzo, con Potere una trasmissione, ancora poco decifrabile, sui poteri forti in Italia (nel corso della storia). Tra le novità c’è anche un programma di Maurizio Costanzo su Raidue in access prime time. La seconda rete Rai (insieme alla terza), inoltre, darà spazio a trasmissioni dedicate all’Unità d’Italia firmate da Giovanni Minoli.

A proposito della trasmissione della giornalista Lucia Annunziata, il direttore generale della Rai Mauro Masi ha comunicato in una nota:

Resta aperto il problema della proposta di programma di Rai 3 di Lucia Annunziata. Al riguardo incontrerò al più presto il Direttore Ruffini per trovare una soluzione concordata.

Read more

Il bene e il male, Vittorio Sgarbi è l’anti-Saviano

Foto: AP/LaPresse

Vittorio Sgarbi parla del progetto Il bene e il male (titolo provvisorio che potrebbe essere modificato in Si può fare di più), il programma che il critico starebbe mettendo a punto con il direttore generale della Rai Mauro Masi, in un’intervista rilasciata a Libero.

Sgarbi,che si occuperà di fare tre parti di monologo di un quarto d’ora ciascuna, annuncia che la squadra degli autori dovrebbe essere formata da Oliviero Toscani (anche arruolato come scenografo), Filippo Martinez (già regista di Sgarbi Quotidiani), Carlo Vulpio (del Corriere della Sera) e da un direttore d’orchestra alla Fazio (magari uno come Morgan), poi spiega perché il programma è stato ribattezzato “l’anti-Saviano”:

Innanzitutto con questa operazione di grande impegno si vuole dimostrare, come ha insegnato Saviano, che si può parlare 20-25 minuti in televisione pur facendo ascolti. Che si può andare in video senza essere interrotti da un Klaus Davi qualsiasi, cosa terribile, che si può articolare un discorso. Invece di parlare della ‘ndrangheta io parlerò di Michelangelo e del Tibet, di Dio, vorrei invitare il Dalai Lama e i rabbini. E poi di “vero e falso”, di comunismo, di bellezza, valori e mafia.

Read more

Antonia Liskova, dalla Slovacchia al successo in Italia

L’attrice Antonia Liskova è nata in Slovacchia, più precisamente nella città di Bjonice il 25 marzo del 1977, da sempre innamorata dell’Italia vi giunge a soli 18 anni dopo averla visitata in lungo ed in largo come turista, grazie ad un viaggio regalatole dal papà per il diploma: nella terra natia Antonia si è diplomata in chimica farmaceutica ed ha studiato per molti anni danza classica. I primi lavori che le permettono di mantenersi sono come cameriera in un bar della capitale e come modella, solo successivamente entrerà a far parte del mondo dello spettacolo in qualità di attrice.

Antonia, che ha sfilato come modella in piazza di Spagna per Donna sotto le stelle, capisce ben presto di non amare le passerelle: tornata a Roma da Milano, dove si era momentaneamente trasferita, partecipa alla produzione C’era un cinese in coma di Carlo Verdone, sua prima esperienza di attrice cinematografica. A questa seguiranno molte altre interpretazioni, tra le quali si ricordano Promessa d’amore, Giulia non esce la sera, La voce, Riparo-Anis tra di noi.

Nel 2001 debutta quale attrice televisiva nella sit com Via Zanardi 33 e compie il salto di qualità grazie ad Incantesimo 6, di cui è protagonista e che la consacra al grande pubblico: Antonia Liskova recita anche nella serie tv Don Matteo 2, Le ragazze di Piazza di Spagna, Il commissario, Sospetti 2.

Read more

Il bene e il male, riassunto sesta puntata

Il Bene e Il Male si presentano come due colori che in questa fiction si mischiano, si confondono, ma che poi sembrano tornare ognuno al suo posto, forse proprio perhcè effettivamente esiste una loro connotazione oggettiva.

Mariella (Antonia Liskova) è il Bene, ma si trova in un albergo isolato, lontano, per fare del bene a se stessa, per amare, per distrarsi dalla quotidianità. I suoi occhi chiari, freddi e indifesi allo stesso tempo si perdono nel calore di un abbraccio, ma vedono qualcosa che non vorrebbero vedere.

Read more

Il Bene e il Male, riassunto quinta puntata

Siamo giunti finalmente al quinto appuntamento con Il Bene e Il Male, con la speranza che il cerchio inizi in qualche modo a stringersi. Fiction che ha suscitato pareri contrastanti, Il Bene e Il Male continua a indagare sull’incipit, l’omicidio misterioso di Fabiana, passando da un caso all’altro quasi distrattamente.

Stavolta l’evento che dà l’inizio ai giochi non si discosta dal classico dei classici: un colpo in banca; il colpo non è però fine a se stesso, non si tratta di raccattare due gioielli per passare un week end in relax.

Esiste una posta in gioco, esiste una merce di scambio. Il contenuto del caveau della banca è la moneta di scambio per ottenere la salvezza e l’incolumità di una persona che non se la sta passando bene: si tratta del fratello Giovanni, che attualmente passa il suo tempo al fresco.

Read more

Intervista esclusiva a Gea Lionello, la dottoressa Claudia Morandi di Ris 5

Attrice poliedrica con una solida preparazione artistica alle spalle Gea Lionello, figlia del celebre Alberto, è attualmente nel cast fisso della quinta stagione di Ris 5 su Canale 5 dove interpreta il medico legale Claudia Morandi, oltre al ruolo del commissario Fabiana Cortesi ne Il Bene e il male su Raiuno. Noi di Cinetivù l’abbiamo incontrata in un momento di relax, per un’INTERVISTA ESCLUSIVA.

Come ci si sente a ricoprire il ruolo di un medico legale e quanto c’è di tuo nel personaggio di Claudia Morandi?

Bè essere un medico legale è quanto meno difficile perchè è una professione poco rappresentata e molto nascosta per ovvi motivi quindi non si hanno molti punti di riferimento su cui basarsi, ma io sono orgogliosa di essere stata scelta per rappresentare una professione cosi difficile e ostica, è stato interessante studiarne gli aspetti, leggere, vedere, vere autopsie in programmi tv americani ecc. Di me c’è molto nel personaggio, diciamo che so di aver stimolato gli autori che si sono ispirati al mio carattere, serio e leggero, profondo ma ironico, spero spiazzante.

Read more

MOIGE: male Raiuno, bene Italia 1. Il Grande Fratello contestato

Il Movimento Italiano Genitori ha reso noto la pagella di qualità delle reti televisive italiane di gennaio, ebbene: la migliore è Italia 1 e la peggiore, nonostante sia ricominciato il Grande Fratello, è Raiuno penalizzata per Tutti pazzi per amore, Mr. & Mrs. Smith e Il bene e il male.

Partiamo dai peggiori: secondo il Moige, così come era già accaduto in passato con I Cesaroni, anche Tutti pazzi per amore crea non poca confusione tra i più giovani e tradisce le aspettative. Dice Elisabetta Scala, responsabile Osservatorio Media del Moige:

Oltre al sesso che diventa tema dominante della serie, anche alcuni dei personaggi hanno suscitato perplessità come le figure femminili che variano dall’amica che finge un rapporto sereno con un uomo che l’ha lasciata da tempo per non perdere l’immagine di donna che sa come gestire un rapporto amoroso alla sorella di lei, viziata e capricciosa, che tratta il suo compagno come un burattino e che quando è da lui lasciata si dispera come una bimba che ha perso il giocattolo preferito. Chiudono il cerchio le colleghe di lavoro che solidarizzano nel dare consigli di seduzione e che vantano comportamenti emancipati senza che nessuna di loro possa essere modello di stabilità affettiva.

Read more