Roberto Vecchioni a Sanremo 2011, Pino Insegno per capodanno e Zecchino D’Oro, Rafanelli per Loveline, Federica Pellegrini no a Focus Tv

Foto: AP/LaPresse

Sanremo 2011: Roberto Vecchioni ha confermato la sua presenza al Festival. Gianni Morandi commenta entusiasta:

Conosco Roberto da tanti anni e sono convinto che la sua cultura e la sua sensibilità siano un privilegio per il Festival. Vecchioni è un cantautore che ha fatto la storia della musica italiana e sono lieto che sia proprio lui il primo artista che conferma la sua presenza al teatro Ariston.

Pino Insegno: presenterà la sera del 31 dicembre il Capodanno di Raiuno in diretta da Rimini, in compagnia di Mara Venier (fonte portale turistico di Rimini); affiancherà dal 16 al 20 novembre Veronica Maya alla conduzione del cinquantatreesimo Zecchino D’Oro.

Read more

Mercante in fiera: su Italia 1 le repliche del game condotto da Pino Insegno

Questa sera su Italia 1 torna in replica il Mercante in fiera, il game show prodotto da Magnolia, condotto da Pino Insegno con Ainett Stephens in versione gatta nera (anche se negli spot è pure gatta bianca).

La modalità del gioco, che dà la possibilità ad uno dei tre concorrenti in gara di portarsi a casa fino a 200.000 euro, è semplice: il conduttore / mercante ha in mano un mazzo di 24 carte speculari (dal suo mazzo il conduttore toglie otto carte che corrispondo ai premi finali) a quelle distribuite ai giocatori; nella prima manche il mercante si propone di acquistare dai concorrenti delle carte; nella seconda il mercante propone scambi di carte tra i concorrenti; nella terza il concorrente che si ritrova con in mano la carta custodita dalla gatta nera deve abbandonare il gioco; nella quarta il mercante vende alcune carte prese in precedenza dai concorrenti. Il giocatore che sarà riuscito a mantenere il maggior numero di carte (durante tutta la puntata il mercante eliminerà quelle perdenti) arriverà in finale e scoprirà quanto valgono le carte acquisite oppure accetterà le offerte in denaro che il conduttore avanzerà per mandarlo a casa.

Read more

Rai d’estate: il ritorno della signora in giallo

Dopo la “sbornia” mondiale iniziata male e finita peggio per i colori azzurri, gli spettatori italiani si ritroveranno a confrontarsi con il desolante panorama televisivo dell’estate Rai, in particolare della prima rete, pressoché privo di novità di rilievo. Raidue svelerà alle poche decine di persone ancora ignare, quale sarà la sorte dei naufraghi di Lost mentre su Raiuno, Pino Insegno reduce dal flop invernale di Insegnami a Sognare cercherà di rifarsi con il nuovo ciclo di Reazione a Catena e Michele Cucuzza ci parlerà dei vizi privati e pubbliche virtù nostrane nel non nuovissimo E la chiamano Estate. Tutto qui? Qualcuno dirà, si tutto qui o poco più ed è già levata di scudi.

E’ Luca Borgomeo dell’Aiart, associazione di telespettatori cattolici a puntare il dito sulla scarna programmazione estiva del servizio pubblico:“Oramai sono anni che la Rai produce quasi esclusivamente repliche d`estate. Ma quest`anno la situazione è peggiorata La Rai dovrebbe esporre la scritta “chiuso per ferie”. Sono queste le cose sostanziali che interessano ai cittadini”. L’anno scorso fu il Codacons a inveire denunciando come:“L’ammiraglia Rai, non trovi nulla di meglio che replicare per l’ennesima volta L’ispettore Derrick, Il commissario Rex, La signora in giallo, Un medico in famiglia e Le sorelle McLeod.

Read more

Reazione a Catena su Raiuno con Pino Insegno

Da oggi fino alla prima settimana di settembre su Raiuno andrà in onda Reazione a catena, il game show che ogni giorno mette di fronte due squadre di tre giocatori (amici, parenti o colleghi di lavoro) che si sfidano in una serie di prove nelle quali è fondamentale la capacità di sintesi logica nell’indovinare delle parole e formare delle catene di parole.

A guidare la nuova edizione del gioco dell’access prime time di Raiuno, diretto in regia da Jocelyn, non ci sarà più Pupo, ma l’istrionico Pino Insegno, che torna a condurre un programma dopo l’infelice parentesi con Insegnami a sognare.

Torniamo ad occuparci del gioco. La modalità che consentirà ad una delle due squadre di vincere al massimo i 175mila euro in palio è pressoché identica agli anni scorsi: nella prima parte, formata da quattro giochi, Caccia alla parola (ogni componente di una squadra deve cercare di indovinare una parola nascosta), La catena musicale (i concorrenti dovranno individuare una canzone che si comporrà mano a mano che si procederà nella formazione della catena), Quando, dove, come e perché (i giocatori devono indovinare a cosa si riferiscono 4 affermazioni) e Una tira l’altra (i partecipanti devono completare una sequanza di sette parole legate tra loro da un’associazione che si compongono una lettera alla volta), si ottengono punti e somme di denaro; nella seconda parte, L’Intesa Vincente (si deve far indovinare ad un componente della squadra una parola suggerita dagli altri due formulando una domanda in maniera alternata) si definisce la squadra campione di giornata; nella terza parte, formata da Reazione a Catena (i concorrenti devono trovare singolarmente la parola che collega due parole date, chiedendo al massimo due aiuti o passando la mano al compagno, ma il montepremi viene di volta in volta dimezzato) e L’ultima parola (i giocatori devono indovinare l’ultima parola conoscendo le prime due lettere e l’ultima, con la possibilità di chiedere come aiuto, rinunciando a metà del montepremi, anche un terzo elemento) si definisce la reale vincita.

Read more

Ciak si canta, Pino Insegno sostituito da Pupo ed Emanuele Filiberto?

Pupo ed Emanuele Filiberto sono diventati ufficialmente la nuova coppia della televisione italiana: dopo aver collaborato insieme a I raccomandati (che venerdì ha fatto registrare un nuovo picco di ascolti con 5,6 milioni di telespettatori e il 23,71% di share) e calcato il palco dell’Ariston di Sanremo il cantante e il principe hanno spodestato, pare,  Pino Insegno alla conduzione di Ciak si canta (che l’attore aveva precedentemente soffiato ad Eleonora Daniele).

Su Il giornale Laura Rio scrive:

I deludenti risultati (ha raggiunto solo il 13 per cento di share) di Insegnami a sognare condotto dall’attore e doppiatore e andato in onda giovedì scorso, ha convinto i dirigenti di Raiuno a prendere la palla al balzo e sottrarre l’incarico a Insegno e passarlo alla coppia più amata e odiata del momento. Le trattative sono ancora in corso, ma sembra che siano a buon punto: se andranno in porto, vedremo Pupo ed Emanuele in onda ancora per mesi. Del resto al pubblico piacciono, come mostra il televoto (polemiche sui trucchetti a parte) e uno show che ripercorre i brani vecchi della musica italiana accostandoli a nuovi videoclip, sembra scritto apposta per chi ha portato al Festival un brano dal titolo Italia amore mio.

Read more

Insegnami a Sognare su Raiuno

Questa sera su Raiuno va in onda alle 21.10 Insegnami a sognare, il varietà condotto da Pino Insegno dedicato alla televisione di ieri, attraverso interviste, aneddoti e, per la prima volta in Italia, duetti con star del passato, resi possibili grazie ad avanzate tecnologie ed effetti speciali: l’attore entrerà nei filmati storici per confrontarsi con personaggi del calibro di Aldo Fabrizi, Walter Chiari, Gino Bramieri (con cui si confronta in un match all’ultima barzelletta) , Raffaella Carrà (con la quale si esibisce nel Tuca Tuca), Alberto Sordi e Vittorio Gassman (con cui declama i fogli di istruzioni delle medicine).

Ad accompagnare Insegno nel suo lungo viaggio da sogno ci sarà una grande orchestra, un corpo di ballo, alcuni giovani attori dell’Accademia di Roma, e numerosi ospiti tra cui: Claudio Baglioni, Massimo Ranieri, Minnie Minoprio, Valeria Fabrizi, Giancarlo Magalli e le “Signorine Buonasera” Mariolina Cannuli, Nicoletta Orsomando, Marina Morgan, Rosanna Vaudetti e Paola Perrisi.

Pino Insegno, parlando dello show, dice:

Read more

Vivo per te, Pino Insegno festeggia i 150 anni della Croce Rossa Italiana su Raiuno

Questa sera alle 23.00 su Raiuno, va in onda Vivo per te – 150 anni di Croce Rossa, una trasmissione tv con due narratori d’eccezione Paola Saluzzi e Pino Insegno, che insieme al Commissario della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca, parleranno della storia dell’organizzazione.

Si parlerà delle numerose situazioni in cui si sono trovati gli operatori della CRI sparsi nel mondo come quelli in Sri Lanka di Pino Ungaro, pronti giornalmente ad aiutare i bambini cardiopatici, o quella dei volontari che danno aiuto ai Tossicodipendenti.

Read more

Paola Perego condurrà Guinness, Roberta Giarrusso ne Il più grande, nuovi nomi per Sanremo 2010 e voci su Max Giusti e Pino Insegno

Paola Perego. La conduttrice, secondo Maurizio Caverzan de Il giornale, dovrebbe condurre Guinness, la versione riveduta e corretta de Lo show dei record di Barbara D’Urso (troppo impegnata per poter seguire anche questa trasmissione). Il programma dovrebbe andare in onda a partire da fine marzo su Canale 5 per un totale di otto puntate.

Roberta Giarrusso. Secondo Diva e Donna non sarà Belen Rodriguez a fare da spalla a Francesco Facchinetti ne Il più grande italiano di tutti i tempi, ma la ballerina e attrice Roberta Giarrusso.

Sanremo 2010. Secondo Mario Luzzatto Fegiz de Il Corriere della sera la canzone affidata a Emanuele Filiberto è stata cassata da Gianmarco Mazzi. Non ci sarà nemmeno Anna Oxa, mentre torna in gioco Alessandra Amoroso, dopo un intervento di Maria De Filippi e circolano i nomi di Giusy Ferreri, Karima Ammar, Irene Fornaciari con i Nomadi, Asia Argento con Roberto Kunstler, Toto Cutugno, Al Bano, Mietta e Drupi.

Read more

Raiuno: arriva Check In, Don Matteo 8 si farà, salta lo show di Montesano, Georgia Luzi a I raccomandati

Ci sono novità nella programmazione futura della rete ammiraglia Rai. Scopriamole insieme.

Raiuno parte prima. La LuxVide, società di produzione di Don Matteo, ha annunciato che, visti gli ottimi risultati in termini d’ascolto della serie, verrà girata anche l’ottava stagione della fiction interpretata da Terence Hill. La notizia è stata data da Matilde e Luca Bernabei ad Avvenire.

Raiuno parte seconda. Ufficializzato i cast della nuova edizione de I Raccomandati, che andrà in onda a gennaio: nel varietà presentato nuovamente da Pupo ci saranno Emanuele Filiberto di Savoia, Valeria Marini e la giovane conduttrice Georgia Luzi.

Read more

Raiuno e Raidue, il futuro è uguale al passato con alcune aggiunte: Pino Insegno ed Emanuele Filiberto

Come sarà la Rai di inizio 2010? Laura Rio su Il Giornale prova a svelarci i piani della prossima stagione di Raiuno e Raidue.

La rete ammiraglia dovrebbe proporre un palinsesto molto simile a quello degli anni precedenti con I raccomandati, nuovamente guidati da Pupo il venerdì, seguito da Ciak si canta di Eleonora Daniele, con la sesta edizione di Ballando con le stelle il sabato sera, seguito da Ti lascio una canzone 3 di Antonella Clerici.

Le novità potrebbero essere: il tanto desiderato show comico di Carlo Conti, la versione italiana del Bbc Tonight’s the night (una specie di Raccomandati con persone comuni che sognano di esibirsi e il conduttore che interagisce con il pubblico cantando e ballando) presentato da Max Giusti, Mettiamoci all’opera proposto da Fabrizio Frizzi (già a dicembre) e Pino Insegno, che tornerebbe in Rai dopo quasi vent’anni, a condurre due puntate pilota e I soliti ignoti (che per un periodo sostituirà Affari tuoi).

Read more

Premio Persefone 2009, questa sera su Raiuno

Questa sera su Raiuno alle 23.40 va in onda la settima Edizione del Premio Persefone, ideato da Francesco Bellomo e condotta da Pino Insegno accanto alla madrina Nathalie Caldonazzo.

Il premio è dedicato a tutti coloro che hanno saputo distinguersi attraverso spettacoli di varia natura, nella televisione pubblica e privata, senza distinzione, siano essi artisti, registi o scenografi.

Read more

CriticoTv: il doppiatore, questo sconosciuto

Singolare destino quello del doppiatore, dover convivere con l’ombra di se stesso, rappresentata dall’immagine dell’attore a cui presta la voce. Lo stesso personaggio meritevole del successo nella misura in cui si esprime, si porge al telespettatore, insomma a condizione che chi lo doppia sia all’altezza nel rendere sentimenti ed emozioni di colui che appare in video, però alla fine chi viene premiato è l’attore, non la sua voce: quanto basta per sentirsi frustrati.

Come se non bastasse nei titoli di coda delle varie produzioni televisive (al cinema va meglio), i nomi dei maestri della voce compaiono a malapena e comunque nella frazione di un istante, tale da non avere il tempo di poterli leggere. Pensare che quello del doppiatore è uno dei mestieri più affascinanti, tanto che le varie scuole di doppiaggio sono sempre piene di aspiranti a una carriera di difficile conseguimento e che comunque a livello di media, ottiene un riscontro davvero misero.

Per fortuna che ogni tanto qualcuno si ricorda di loro, Cinetivù ad esempio con la storia del doppiaggio curata dal nostro Diego Odello. Questa settimana anche Tv Sorrisi e Canzoni, ha dedicato un servizio ad alcuni importanti nomi del doppiaggio nostrano, il migliore in assoluto, anche se spesso a girare sono i soliti noti in rappresentanza di una schiera ben più nutrita.

Read more

Vita da paparazzo: i favolosi anni ’60 tornano su Canale 5

Quando si parla di un mestiere che non sia proprio di quelli tradizionali ma che si riferisca a settori contigui per lo più al mondo dello spettacolo e dello sport, la prima domanda che ci si pone è: si nasce o ci si diventa? Per quanto riguarda il mestiere del paparazzo direi proprio che ci si nasce, se è vero che bisogna essere dei bravi fotografi, preparazione che solo un adeguato insegnamento può dare e altrettanto assodato che bisogna possedere doti come la tenacia, furbizia e fantasia che solo il proprio patrimonio cromosonico può donare.

In Vita Da Paparazzo, la minifiction in due puntate, in onda da ieri sera su Canale 5 alle 21, si raccontano le avventure di questi veri e propri cacciatori d’immagini, un mestiere nato con la Dolce Vita descritta da Federico Fellini e che negli anni ha subito una lenta ma inesorabile metamorfosi, fino ad arrivare a dei limiti che in molti casi ne hanno messo in discussione l’etica, come per la tragica morte della Principessa Diana d’Inghilterra nel tunnel dell’Alma a Parigi.

Pier Francesco Pingitore, autore di Vita Da Paparazzo, che ha vissuto in prima persona l’esperienza del gossip fotografico quando era redattore del giornale mondano Lo Specchio, ha voluto rappresentare quell’esperienza, proponendo un incisivo confronto tra il passato e il presente. Il tempo che fu, attraverso le figure di Tom Aquilani (Lorenzo Crespi) e Gino Magni (Pino Insegno), soci dell’agenzia International Rome Photos, calati nella realtà della Dolce Vita, l’attualità con l’immagine emblematica di Daniele Magni (Sergio Arcuri) figlio di Gino e Giovanna (Milena Miconi), titolare nell’agenzia del padre, arrestato per violazione della privacy ed estorsione. Accostare la vicenda della fiction con quella reale di Fabrizio Corona, viene spontaneo nonostante l’autore abbia negato ogni riferimento.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 27 maggio

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

Rai 1
Lory Del Santo, Aldo De Luca, Marianella Bargilli e Raffaele Casuccio saranno gli ospiti della nuova puntata di Festa Italiana (14.10), condotta da Caterina Balivo. In prima serata Giulio Scarpati è Don Zeno (21.10) nella prima delle due puntate della fiction Rai diretta da Gianluigi Calderone. A seguire Porta a porta (23.10) condotto da Bruno Vespa.

Read more