Geppi Cucciari, Aldo Grasso perplesso: “Perchè conduci il Concertone?”

GEPPI CUCCIARI, ALDO GRASSO: “PERCHE’ CONDUCI IL CONCERTONE?” “Non capisco perchè Geppi Cucciari debba condurre il Concertone del Primo Maggio”. Con queste parole esordisce Aldo Grasso, il celeberrimo critico televisivo italiano, in un suo intervento sul sito del Corriere della Sera. Il temibile professore pone una domanda da lasciare basiti, data la stima accordata alla comica sarda in questi anni, ma il senso del suo quesito non ha lo scopo di mettere in discussione la bravura della conduttrice.

L’Intervento di Pif all’Università Cattolica di Milano

Il nostro staff lo aveva clamorosamente anticipato: Pif andrebbe promosso nelle scuole. Detto – fatto. Ovviamente intendo il modo di dire, non il programma flop di Caterina Balivo. Oggi l’ex iena Pif, accompagnato dal critico televisivo Aldo Grasso, è intervenuto all’Università Cattolica di Milano, realizzando una fantastica lezione sulla televisione moderna. Si è parlato, in particolare, della sua trasmissione “Il Testimone”, che ogni settimana affronta temi delicati.

Paola Perego: “Aldo Grasso? Persona maligna”

Paola Perego si lascia coinvolgere nella guerra tra Lucio Presta e Aldo Grasso (tra l’altro è lei la miccia della vicenda). Intervista dal settimanale Nuovo, senza citare il critico del Corriere della sera, ha affermato che è una persona maligna che “ha ancora tanta strada da fare”; aggiungendo, inoltre, che le polemiche della sua presenza in tv sono limitate agli ultimi tempi:

Sanremo 2012, Aldo Grasso: “Se vogliamo rinascere basta con il Festival. Celentano-Morandi-Pupo? Imbarazzante delirio”

Aldo Grasso non ha dubbi: è stato “uno dei Festival di Sanremo più brutti della storia. Lo storico critico televisivo del Corriere della Sera, ieri sera pesantemente insultato (deficente che scrive idiozie) da Celentano in diretta (al quale ha scelto di non replicare in maniera diretta), ha scritto di un Molleggiato “convinto di predicare meglio dei preti“. Grasso si dice convinto che per migliorare l’Italia Monti dopo aver detto no all’Olimpiade sia il tempo di dire basta al Festival:

Gabriele Paolini a Cinetivu: “La televisione è una spietata assassina quando si ciba di cronaca nera”

Gabriele Paolini, grazie ai suoi 30mila sabotaggi televisivi (record certificato anche dal Guinnes World Record), è il disturbatore televisivo più famoso d’Italia. Noi di Cinetivu abbiamo deciso di intervistarlo per capire qualcosa in più sul suo “lavoro” e sulla sua persona. Abbiamo avuto la fortuna di cogliere Paolini sull’attualità, visto che questa mattina è riuscito ad incontrare Fiorello, il quale gli ha strappato una promessa:

Stamani alle 6.30 c’è stato un incontro con Fiorello, il cui video è stato già pubblicato su Twitter. Ho chiesto lui di dedicare la puntata finale di questa sera alle donne. Se è una persona seria, e ritengo che lo sia, spero che colga l’occasione per farlo.