Togo: il live action della storia di Balto

Disney+ è sbarcato in Italia e per dicembre 2020 sarà disponibile il film di Togo.

Il famoso film animato dedicato a Balto era ispirato a quella che poi era la vera storia del cane da slitta Togo. La trama si concentra sulla spedizione ricordata nella storia come La corsa del Siero, un evento avvenuto nel lontano 1925. La spedizione consisteva nel portare il medicinale per curare la difterite al villaggio Nome. Le due figure centrali, hanno percorso 700 miglia in condizioni estremamente difficili, per salvare il paese dall’epidemia.

Il protagonista di questa avventura è l’attore William DaFoe nei panni di Leonhard Seppala, abbreviato a Sepp, un allevatore di cani da slitta. Chiaro ed evidente che fosse anche il padrone di Togo, il cane che l’ha trainato fino a Nome. In realtà sia Balto che Togo erano entrambi presenti sulla slitta che ha salvato il villaggio ed il film animato venne chiamato col nome di Balto in riferimento al fatto che fù il cane che sopravvisse fino al termine della spedizione

A Balto venne dedicata anche una statua con la scritta “Dedicata all’indomabile spirito dei cani da slitta che trasportarono sul ghiaccio accidentato, attraverso acque pericolose e tormente artiche l’antitossina per seicento miglia da Nenana per il sollievo della ferita Nome nell’inverno del 1925. Resistenza – Fedeltà – Intelligenza”

La finale di amici questa sera su canale 5

Ci siamo, Amici giunge al termine anche con questa edizione. Chi sarà il vincitore?

Amici, l’ormai noto talent-show dell’ammiraglia mediaset che va in onda su canale 5, sta per concludere anche quest’altra edizione. Dopo le tante le tante difficoltà che hanno affrontato i concorrenti e quelle che probabilmente aspettano fuori.

Netflix Party, come funziona e come attivarlo

Da quando è partita l’emergenza Coronavirus, Netflix ha cercato di fare il possibile per rendere migliore la quarantena dei suoi utenti e tra le varie iniziative è spuntata Netflix Party, ossia la possibilità di assistere ad un film o ad una serie tv insieme ai propri amici anche se lontani.

Ryan Reynolds e Blake Lively filantropi per il coronavirus

Una delle coppie più simpatiche di Hollywood, Blake Lively e Ryan Reynolds si sono prodigati per la beneficenza nella lotta al coronavirus.

Reynold e Lively sono una delle coppie più simpatiche dei social. Da anni ci stanno abituando ai loro altarini dove, sempre attraverso i social che sia twitter od instagram, i due si lanciano sempre frecciatine per esprimere l’amore reciproco. Tra queste “frecciatine” si trovano simpatiche foto sfottò, tipo per augurare il buon compleanno, rispettivamente in pose imbarazzati ed invitando i followers a farsi una grossa risata alle spalle del malcapitato.

Per non parlare dell’enorme meme che è diventato il personaggio di Deadpool, proprio grazie allo stesso Reynolds, divenendo uno dei più amati dell’universo Marvel. Anche lui viene sfoggiato spesso sui social, con saccente ironia.

Coppia di fratelli hanno ricreato Toy Story 3 in stop motion

Una coppia di fratelli alla giovane età di 15 e 12 anni hanno iniziato un progetto che li ha tenuti occupati per ben 8 anni, ma alla fine ci sono riusciti.

Toy Story 3 in real life

È questo il titolo che i due fratelli hanno dato al loro progetto, proprio per sottolineare che il film è stato girato nella vita reale con l’utilizzo di giocattoli veri, ambientazioni reali, tanta tanta pazienza e la tecnica dello stopmotion realizzata grazie all’ausilio dei loro iphone. Lo stopmotion per chi non lo sapesse, altro non è che l’accelerazione repentina di un insieme di foto realizzate allo scopo di mostrare un’intera azione e come si svolge, in questo caso per l’appunto il film.

Jason Momoa: l’attore più chiacchierato di Hollywood

Con questo articolo facciamo contente tutte le donne che in questi giorni difficili sono chiuse in casa e non sanno cosa fare. Ecco a voi Jason Momoa, il poliedrico attore più amato dal pubblico femminile.

Il libro da colorare

Partiamo da una delle notizie più datate. Avete presente quei quaderni/libri con i disegni definiti anti-stress o zen per le loro intenzioni, ovver di far rilassare le persone che ne usufruiscono. Il loro nome ufficiale e più riconosciuto è quello di Mandala, una tecnica che sta prendendo man mano piede a tal punto da raggiungere anche Jason Momoa, come? Beh è uscito difatti il libro da colorare con tutte le illustrazioni di Jason proprio nello stile Mandala. Diciamo che in questo caso le donne potranno sicuramente rilassarsi, forse, pensando all’atletico attore. Se volete accaparrarvelo vi basterà scrivere sul motore di ricerca “Crush and Colour: Jason Momoa

Come il coronavirus danneggia anche l’industria del cinema

Il coronavirus è l’argomento del giorno, se non quello del secolo, indubbiamente verrà scritto nelle pagine dei libri come uno degli eventi d’isteria di massa più dannosi della storia.

L’immagine qui sopra rappresenta pienamente quello che sta vivendo il cinema in questi giorni. Nella confusione generata dall’emergenza sanitaria molti cinema sono stati chiusi, altri restano semideserti a causa della paura e tutto questo sta intaccando chiaramente l’industria. Io stesso mi son ritrovato il cinema chiuso, nonostante la mia città fosse totalmente estranea a casi di corona e mi trovi ben lontano dalle Regioni focolari.