Ascolti Tv sabato 19 febbraio 2011: il Festival di Sanremo vince la serata grazie a 12 milioni di spettatori

Foto: AP/LaPresse

Il 61° Festival della Canzone Italiana, condotto da Gianni Morandi, Belen Rodriguez, Elisabetta Canalis e Luca e Paolo, ha concluso la sua marcia trionfale, aggiudicandosi, come ovvio che fosse, la serata di ieri. La finalissima, che ha visto trionfare Roberto Vecchioni, è stata vista da ben 12.537.000 spettatori (share 45,97%) nella prima parte, e da 11.633.000 spettatori (share 63,69%) nella seconda, con ascolti sostanzialmente inalterati rispetto al Festival condotto, un anno fa, da Antonella Clerici. Canale5, ovviamente, parte sconfitta con il meglio de La Corrida… e non finisce qui!, con Flavio Insinna, scelto da 2.100.000 spettatori, con uno share pari al 8,69%.

Anche durante la finalissima di Sanremo, il film, per tutta la famiglia, offerto abitualmente da Italia1 fa la sua egregia figura. Ieri sera, è stato il turno di Uibù – Fantasmino fifone, con Michael Herbig e Christoph Maria Herbst, che ha divertito 1.746.000 spettatori, pari a uno share del 6,38%. I due serial di Rai2 le prendono nuovamente: l’episodio di Cold case, infatti, intitolato Quasi in paradiso, tiene botta grazie a 1.714.000 spettatori (share 6,09%), mentre l’episodio di The good wife, intitolato La vita in un attimo, non va oltre 1.445.000 spettatori (share 5,22%).

Rai3, invece, per la seconda settimana consecutiva, tenta nuovamente la strada del film documentario. Anche ieri sera, si è consumato un mini-testa a testa, tra le terzi reti, con il film Arctic tale, narrato nella versione originale da Queen Latifah, doppiata da Antonella Giannini, che ha interessato 978.000 spettatori, pari a uno share del 3,59%, e il doppio episodio di Lie to me, in onda su Rete4, che ha conquistato 674.000 spettatori (share 2,40%) con l’episodio Rivelazioni pericolose, e 783.000 spettatori (share 3,02%) con l’episodio Insospettabile. Su La7, infine, abbiamo trovato, come di consueto, L’ispettore Barnaby che, con l’episodio Uccelli da preda, racimola 596.000 spettatori, con uno share pari al 2,44%.

Read more

Ascolti Tv sabato 12 febbraio 2011: La Corrida vince la serata grazie a 4.600.000 spettatori

Del confronto diretto del sabato sera, che ha caratterizzato questo inizio di stagione invernale, ieri sera, è andato in onda, l’ultimo capitolo. Come già accaduto per i capitoli precedenti, il risultato dello scontro è stato il medesimo con La Corrida, in onda su Canale5, che ha tenuto nuovamente a bada le timide intenzioni di Fabrizio Frizzi e Max Giusti di riscattarsi, dopo una serie di sconfitte. Niente da fare, però, per Rai1: lo show storico condotto da Flavio Insinna si aggiudica la serata, portandosi a casa 4.637.000 spettatori, pari a uno share del 20,69% mentre Attenti a quei due, il varietà della prima rete di Stato, si avvicina pericolosamente al competitor ma ha dovuto arrendersi a 4.238.000 spettatori, con uno share pari al 18,38%.

Continua il trend vincente di Italia1 che vede, ormai, la serata del sabato completamente dedicata a film per tutta la famiglia. A sconfiggere la serata all serial di Rai2, stavolta, è stato Una notte al museo, film commedia con Ben Stiller e Dick Van Dyke, che ha divertito 2.736.000 spettatori, pari a uno share del 10,86%. Una distanza considerevole divide la pellicola dai due serial offerti dalla seconda rete di Stato: l’episodio di Cold case, infatti, intitolato Amore a prima vista, è stato visto da 2.175.000 spettatori (share 8,02%), mentre l’episodio di The good wife, intitolato Twitter, ha ottenuto l’interesse di 1.965.000 spettatori (share 7,51%).

Mamma Rai si rifà con Rai3 che, grazie al film documentario L’incredibile viaggio della tartaruga, narrato da Paola Cortellesi, batte la concorrenza di Rete4, grazie a 1.228.000 spettatori, pari a uno share del 4,75%. Una serata triste per i serial, considerato che Lie to me non è riuscito a superare l’esiguo risultato conseguito da Rai3, conquistando, rispettivamente, 1.161.000 (share 4,16%) e 1.213.000 spettatori (share 5,12%), con gli episodi intitolati Rivalità e La prova più difficile. Serial anche per La7 che, come di consueto, ha riservato il sabato per L’ispettore Barnaby che racimola, grazie all’episodio intitolato Antichi rancori, 752.000 spettatori, con uno share pari al 3,18%.

Read more

Ascolti Tv sabato 5 febbraio 2011: La Corrida vince la serata grazie a quasi 5 milioni di spettatori

Nessun problema per Flavio Insinna che continua la sua marcia trionfale per quanto riguarda la sfida invernale del sabato sera. Quinta puntata della sua Corrida e quinto successo, con il conduttore e attore romano e Canale5 che si aggiudicano la serata grazie a 4.967.000 spettatori, pari a uno share del 21,10%. Insinna è ormai in una botte di ferro, tanto da non far più attenzione a quei due, ossia Max Giusti e Fabrizio Frizzi che, anche questo sabato, si sono dovuti arrendere. La loro trasmissione, Attenti a quei due, in onda su Rai1, questo sabato, è in leggera crescita ma non è andata oltre i 4.179.000 spettatori, con uno share pari al 17,97%.

Anche questo sabato, per quanto concerne la sfida riguardanti le secondi reti, i serial targati Rai2 se la sono vista con il classico film per tutta la famiglia offerto da Italia1. La rete giovane Mediaset azzecca anche questa pellicola, visto che con il film fantastico, Le cronache di Narnia – Il principe Caspian, ha tenuto compagnia a 2.843.000 spettatori, pari a uno share dell’11,88%. Italia1 vince il confronto diretto visto che Rai2, con l’episodio di Cold case intitolato Serial killer e con l’episodio di The good wife intitolato Riscossa, ha ottenuto, rispettivamente, 2.247.000 spettatori (share 8,22%) e 1.871.000 spettatori (share 7,15%).

La nuova squadra – Spaccanapoli ha deciso di concedere il bis, dopo i soddisfacenti risultati di venerdì sera. I due episodi di ieri permettono a Rai3 di aggiudicarsi il confronto diretto grazie a 1.672.000 spettatori (share 6,34%) conquistati con il primo episodio, e a 1.906.000 spettatori (share 8,52%) ottenuti con il secondo. Rete4, con i due episodi di Lie to me, intitolati Personalità multipla e Bugie e conseguenze, si è fermata, rispettivamente, a soli 852.000 spettatori (share 3,36%) e a 921.000 spettatori (share 3,86%). Su La7, infine, un altro serial: L’ispettore Barnaby, presenza fissa del sabato, che racimola 683.000 spettatori, grazie all’episodio intitolato Dipinto con il sangue.

Read more

Lie to me la seconda stagione su Rete 4

Da questa sera alle 21.00 su Rete 4 va in onda la seconda stagione inedita di Lie to Me, il serial firmato Samuel Baum che ha come protagonista dottor Cal Lightman, psicologo studioso del comportamento umano ed esperto sulle “microespressioni” facciali e psicologiche che rivelano le menzogne.

Nella seconda stagione Cal (Tim Roth) ed il suo team composto da la psicologa Gillian Foster (Kelli Williams), Rita (Monica Raymund), Eli (Brendan Hines), l’assistente di laboratorio e Bert (Mekhi Phifer), avranno sempre più casi legati all’FBI.

Nei nuovi episodi conosceremo anche un nuovo personaggio di nome Clara (Melissa George), prima coinvolta in un caso poi risolto da Cal e poi coinvolta, seppur in maniera lieve, alle vicende del gruppo per un determinato motivo … che ovviamente non vi dirò.

Read more

Ascolti Tv Martedì 23 Novembre 2010: Tutti i padri di Maria vince con oltre 6,3 milioni di spettatori, X Factor 4 al 12,3%

Foto: AP/LaPresse

Ieri sera la gara degli ascolti è stata vinta dalla seconda puntata di Tutti i padri di Maria: la fiction di Raiuno con Lino Banfi è stata seguita da 6,369 milioni di telespettatori (21,61% di share). Calano I Cesaroni 4 che hanno interessato solo 4,754 milioni di telespettatori (15,92% di share), quasi quanti i contatti di Ballarò, 4,683 milioni di telespettatori (16,20% di share). La finale di X Factor 4, vinta da Nathalie Giannitrapani, ha interessato 2,7 milioni di telespettatori (12,3% di share).

Si difendono come possono il film d’azione In the name of the King su Italia 1, seguito da 2,523 milioni di telespettatori (8,99% di share) e Lie To Me su Rete 4 con 1,863 milioni di telespettatori (6,01% di share) nel primo episodio e 1,547 milioni di telespettatori e 5,36% di share nel secondo. I cannoni di Navarone su La7 si fermano a 663mila telespettatori e al 2,63% di share.

Dopo il salto, come sempre, andiamo a vedere che cosa scrivono i comunicati stampa Rai e Mediaset.

Read more

Ascolti Tv martedì 16 novembre 2010: Mia madre batte i Cesaroni 4 con quasi 7 milioni di spettatori. Bene Ballarò ed X Factor 4

Chiude con un successo insperato la miniserie di Raiuno con Bianca Guaccero, Primo Reggiani, Marco Cocci e Rosa Diletti Rossi: la seconda puntata di Mia madre ottiene un ascolto medio di 6.867.000 telespettatori ed un riguardevole 23,55% di share. Vacillano i Cesaroni 4 su Canale 5 che nell’episodio Il sorriso di Marta sfiorano i 4.969.000 telespettatori, ottenendo il 16,98% di share.

La semifinale di X Factor 4 che ha sancito l’eliminazione dei Kymera (e l’approdo in finale di Davide, Nevruz e Nathalie) e la partecipazione di mostri sacri della musica leggera italiana come Gianni Morandi, Carmen Consoli e i Pooh è stata vista da 2.658.000 telespettatori, share 11,46%.Su Italia 1, il film storico 300 con Gerard Buttler si attesta sui 2.690.000 telespettatori, share 9,65%.

Read more

Ascolti Tv martedì 9 novembre 2010: Terra ribelle vince la serata grazie a 7.200.000 spettatori

Il risultato era abbastanza prevedibile: considerato l’ottimo momento attraversato dalla fiction di Cinzia TH Torrini e tenuto in considerazione anche il periodo non esaltante della famiglia allargata più famosa in Italia, era scontato che Terra ribelle si aggiudicasse la serata anche se, a stupire, sono stati i numeri. La fiction di Rai1 ha terminato, infatti, il suo giro di giostra in modo trionfale, tenendo incollati sugli schermi ben 7.241.000 spettatori, pari a uno share del 24,62%. Canale5, che comunque proponeva la sua fiction di punta, visto il forte competitor, si è accontentata di 5.064.000 spettatori, con uno share pari al 17,01%, ottenuti con I Cesaroni, con l’episodio dal titolo Cattive compagnie.

X Factor, condotto da Francesco Facchinetti, dopo il crollo verticale degli ascolti subito nell’azzardata serata di sabato, si rimette in sesto, ottenendo anche ascolti leggermente superiori alla media abituale. La serata, che ha visto l’eliminazione di Stefano, è stata seguita su Rai2 da 2.628.000 spettatori, pari a uno share del 11,31%. Poco di più, ha ottenuto Italia1, che ha risposto con una pellicola: il film d’azione Next, con Nicolas Cage e Julianne Moore, è stato visto da 2.810.000 spettatori, con uno share pari al 9.60%.

Dopo la settimana cominciata alla grande con Vieni via con me, Rai3 ci ha preso proprio gusto con gli ascolti stellari: i numeri non sono certo quelli di Fazio e Saviano, ma Giovanni Floris e il suo Ballarò, hanno comunque conquistato ben 4.885.000 spettatori, pari a uno share del 17.22%. Mezza delusione per l’episodio di Lie to me, intitolato Dietro le spalle, che permette a Rete4 di raggranellare 1.511.000 spettatori, con uno share del 4.96%. A seguire l’episodio di Bones fa pure peggio: 1.298.000 spettatori, con uno share del 4.52%. Anche La7 si dedica al serial col consueto doppio appuntamento con Crossing Jordan: 595.000 spettatori (share 1.96%) per l’episodio, Il rasoio di Ockham, e 598.000 spettatori (share 2.04%) per l’episodio, Affari di famiglia.

Read more

Ascolti Tv martedì 2 novembre 2010: Terra ribelle vince la serata grazie a più di 6.300.000 spettatori

Mai come per questa serie, la famiglia più famosa del piccolo schermo sta attraversando un periodo di crisi. Tutto questo, ovviamente, a causa della concorrenza, nella fattispecie, della fiction di Rai1 che, buon per loro, sembra non sbagliare un colpo. Terra ribelle, giunto alla quinta puntata, è ormai una realtà che sbaraglia sistematicamente la concorrenza, anche la più ardua. La fiction, infatti, si aggiudica anche questa serata grazie a 6.374.000 spettatori, pari a uno share del 22,30%. L’episodio, Pregiudizio universale, de I Cesaroni, in onda su Canale5, ha conquistato, comunque, 5.357.000 spettatori, con uno share pari al 18,02%.

X Factor, condotto come sempre da Francesco Facchinetti, vince, ma non stravince, il confronto diretto con il film offerto da Italia1. Il talent show di Rai2, che ha visto l’eliminazione di Marika, non migliora la sua media, interessando 2.343.000 spettatori, pari a uno share del 8,41%. Più indietro ancora, la rete giovane di Mediaset che, grazie al film Invasion, con Nicole Kidman e Daniel Craig, è riuscita a catturare l’attenzione di 2.181.000 spettatori, con uno share pari al 7,31%.

L’approfondimento politico di Rai3, firmato Giovanni Floris, riesce a conseguire un risultato da infarto: Ballarò, infatti, è stato seguito da ben 4.887.000 spettatori, pari a uno share del 17%. Non può fare più di tanto, la serata dedicata ai serial, di Rete4: Lie to me, con l’episodio L’amore non ha prezzo, si porta a casa 1.477.000 spettatori, con uno share del 4,74%. A seguire, l’episodio di Bones, dal titolo L’ultima passione, fa pure peggio, con 1.306.000 spettatori e uno share del 4,62%. Serial anche per La7: i due episodi di Crossing Jordan sono stati visti da 884.000 spettatori (share 2.82%) per l’episodio, Non guardarti indietro, e 782.000 spettatori (share 2.68%) per l’episodio, Scambio di prigionieri.

Read more

Ascolti Tv sabato 23 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a più di 6 milioni di spettatori

La sfida del sabato sera è cambiata. Fabrizio Frizzi con I soliti ignoti, dopo averle prese, senza pausa, da Maria De Filippi, ha lasciato spazio a Terence Hill, nei panni più familiari di Don Matteo. Una sfida, non certo, tra le più memorabili ma le avventure in replica del popolare prete, migliorano un po’ la situazione di Rai1 anche se, ci sembra scontato dirlo, a stravincere senza problemi, è ancora C’è posta per te che, su Canale5, ha appassionato ben 6.073.000 spettatori, pari a uno share del 29,91%. I primi due episodi della settima serie di Don Matteo sono stati rivisti da 4.156.000 spettatori (share 17,13%), per l’episodio L’ultimo salto, e da 3.554.000 spettatori (share 18,84%), per l’episodio Il mestiere di crescere.

Italia1 continua a dedicare, invece, la serata del sabato ai più giovani, con risultati mai deludenti. Ieri sera è stato il turno del film commedia, Garfield 2, con Bill Murray e Breckin Meyer, che ha divertito 2.343.000 spettatori, pari a uno share del 9,58%. A seguire il passo, invece, i due consueti serial proposti da Rai2, con risultato poco distanti: la serata è cominciata con un episodio di Cold case, dal titolo Chinatown, che ha interessato 2.218.000 spettatori, con uno share dell’ 8,79%. Ad abbassare la media, un episodio di The good wife, intitolato Il sospetto, visto, infatti, da 1.959.000 spettatori, con uno share del 8,10%.

Su Rai3, la prima visione di uno dei film italiani rivelazione degli ultimi anni, Pranzo di ferragosto, diretto e interpretato da Gianni di Gregorio, con un cast interamente over 80, è stato visto da 1.580.000 spettatori, pari a uno share del 6,60%. La serata “all-serial” di Rete4, invece, migliora un po’ e sfiora il pareggio con la terza rete di Stato: Lie to me, con l’episodio L’inganno, è stato visto da 1.429.000 spettatori, con uno share del 5,74%, mentre, invece, l’episodio di Bones, intitolato Predatori e prede, è stato seguito da 1.477.000 spettatori, con uno share del 6,82%. Come sempre. su La7, è entrato in servizio L’ispettore Barnaby, visto da 642.000 spettatori, con uno share pari al 2,94%, grazie all’episodio Giorni di malgoverno.

Read more

Ascolti Tv sabato 16 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a 5.900.000 spettatori

Senza indugiare più di tanto, è ormai scontato affermare che, a vincere lo scontro del sabato sera e ad aggiudicarsi l’intera serata è, come sempre, Maria De Filippi e il suo storico programma C’è posta per te, che, grazie anche a ospiti come Ezio Greggio, Enzo Iacchetti ed Emma, ha conquistato il cuore di ben 5.889.000 spettatori, pari a uno share del 27,93%. La trasmissione che ha preso in ostaggio il sabato sera da svariati anni ormai, ha battuto, anche stavolta con estrema facilità, il malcapitato Fabrizio Frizzi che, al timone de I soliti ignoti – Speciale… e confermo, non riesce ad andare oltre i 3.104.000 spettatori, con uno share pari al 12,84%.

I serial di Rai2, stavolta, hanno avuto decisamente il braccino corto e i risultati che hanno ottenuto non sono del tutto soddisfacenti. La serata serial è iniziata con Cold case che, grazie all’episodio intitolato Ascolta e saprai, si porta a casa 2.184.000 spettatori, pari a uno share del 8,52%. La serata è continuata con The good wife che non ha migliorato la situazione e, grazie all’episodio dal titolo Un figlio da salvare, ha accalappiato 1.793.000 spettatori, con uno share del 7,13%. Più convincente la scelta di Italia1 che si è avvicinata a Rai1, grazie al film fantastico Spiderwick – Le cronache, con Freddie Highmore e Mary-Louise Parker, che ha tenuto incollati agli schermi ben 2.950.000 spettatori, con uno share pari al 11,82%.

Su Rai3, è andato in onda il documentario firmato da Gabriele Salvatores, 1960, che ha interessato 2.187.000 spettatori, pari a uno share del 8,86%. I serial di Rete4, invece, rifiatano un po’: si parte con Lie to me che, con l’episodio La scelta più giusta, ha appassionato 1.297.000 spettatori, con uno share del 5,07%. Successivamente, è arrivato il turno di Bones che migliora nettamente i suoi ascolti, con l’episodio intitolato Morte di una reginetta, portandosi a casa 1.499.000 spettatori, con uno share del 6,58%. Anche La7 si è interrogata sul caso di Sarah Scazzi: 939.000 spettatori, con uno share pari al 3,87%, è il risultato dello speciale del Tg La7.

Read more

Ascolti Tv sabato 9 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a più di 5.800.000 spettatori

Ennesimo sabato, ennesima vittoria per Maria De Filippi e la domenica, visto che è facile pronosticare chi si sia aggiudicato il sabato sera televisivo, non ci resta altro che verificare con quali numeri, C’è posta per te, abbia battuto il diretto concorrente di Rai1: ben 5.817.000 spettatori, pari a uno share del 28,31%, hanno scelto di trascorrere il sabato sera su Canale5. Niente da fare per il povero Fabrizio Frizzi che, con I soliti ignoti – Speciale… e confermo, aggiunge un’altra sconfitta alla sua collezione ma almeno ha la consolazione di aver intrattenuto 3.411.000 spettatori, con uno share pari al 14,34%.

Doppio serial con novità per Rai2: al tradizionale Cold case, che con l’episodio L’ultima corsa, si aggiudica 2.179.000 spettatori, con uno share del 8,54%, si è aggiunta The good wife, in prima tv che, con il primo episodio Un nuovo strappo, ha conquistato 2.061.000 spettatori (share 8,43%) e con il secondo episodio, Lo stupro, ha trattenuto davanti allo schermo 2.071.000 spettatori (share 9,66%). Italia1, esaurite le pellicole di Shrek, si è affidata, con successo, al film commedia, Cambio di gioco, con The Rock e Madison Pettis, racimolando 2.587.000 spettatori, con uno share pari al 10,76%.

Il cammino vittorioso dell’Italia della pallavolo ha suscitato l’interesse di Rai3 che ha deciso di mandare in onda la semifinale mondiale, Italia-Brasile: il debutto in prima serata della nostra nazionale, che ha permesso a Rai3 di essere la rete di Stato più vista, però, è coinciso con una sconfitta e conseguente eliminazione, vissuta da ben 3.546.000 tifosi, pari a uno share del 14,78%. A piangere è anche Rete4 che, con la sua coppia di serial, non riesce ad ottenere risultati esaltanti: 1.380.000 spettatori (share 5,48%) per Lie to me, con l’episodio Insospettabile, e solo 1.090.000 spettatori (share 4,86%) per Bones, con l’episodio Le parti nella somma del tutto. L’ispettore Barnaby, per conto di La7, è riuscito a radunare 960.000 spettatori, con uno share pari al 4,31%, grazie all’episodio Omicidi su misura.

Read more

Ascolti Tv sabato 2 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a più di 5.200.000 spettatori

Purtroppo per Rai1 e Fabrizio Frizzi, prevedere chi si è aggiudicato il sabato sera televisivo, non è diventato, e forse mai diventerà, un’impresa così improba. Maria De Filippi e il suo consueto C’è posta per te vince nuovamente facile la serata e permette a Canale5 di ottenere 5.271.000 spettatori, pari a uno share del 26,47%. Il principale competitor della corazzata defilippiana, I soliti ignoti – Speciale… e confermo, non ha purtroppo niente di speciale… e conferma i risultati non entusiasmanti: solo 3.652.000 spettatori, con uno share pari al 15,29%, hanno scelto di sintonizzarsi sulla prima rete di Stato.

Questo è il terzo sabato che ha presentato sfide assolutamente invariate. Come lo scontro diretto tra le reti ammiraglie, anche il confronto tra le seconde reti non è cambiato di una virgola, nemmeno ieri sera. Rai2 ha proposto uno dei suoi consueti double: un episodio di Cold case, dal titolo Pioniere del volo, visto da 2.472.000 spettatori, con uno share del 10,17% e, successivamente, un episodio di Criminal minds, intitolato La musica nel sangue, seguito da 2.455.000 spettatori, con uno share del 10,29%. Anche questa settimana, e crediamo sia l’ultima anche perchè al momento non ce ne sono altri, Italia1 affida il suo destino a un orco verde: il film d’animazione, Shrek terzo fa il suo dovere e batte Rai2, radunando ben 3.039.000 spettatori, pari a uno share del 12,83%.

Tutto immutato anche per quanto concerne la programmazione dei restanti canali: solito, eccellente, risultato per Rai3, che riesce ad appassionare ben 2.113.000 spettatori, pari a uno share del 9,30%, grazie alla garanzia, Superquark. Il double di Rete4 non è invece efficace come quello di Rai2: l’episodio di Lie to me, intitolato Rivelazioni pericolose, ha interessato solo 1.171.000 spettatori, con uno share del 4,84% e il successivo episodio di Bones, dal titolo Delitto nella metropolitana, non migliora l’andazzo con 1.157.000 spettatori, con uno share del 5,30%. Uno spazio, se lo ritaglia anche L’ispettore Barnaby, in onda su La7, che racimola 653.000 spettatori, con uno share pari al 3,06%, grazie all’episodio, Gli incubi della maestra.

Read more

Ascolti Tv sabato 25 settembre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a 5 milioni di spettatori

Si preannunciano sabati sera molto duri da digerire per Rai1 e, nella fattispecie, per Fabrizio Frizzi. Maria De Filippi e la sua macchina da guerra, ben oliata, non perdono colpi e riescono a portarsi a casa facilmente anche questo sabato televisivo. C’è posta per te, infatti, permette a Canale5 di aggiudicarsi la serata, dopo aver fatto emozionare 5.035.000 spettatori, pari a uno share del 25,75%. I soliti ignoti – Speciale… e confermo, avrà per i prossimi fine settimana, una bella gatta da pelare e i risultati di ieri non fanno che confermare questa tesi: solo 3.520.000 spettatori, con uno share pari al 16,60% è il misero bottino per la prima rete di Stato.

I palinsesti ballerini, tipici delle reti ammiraglie, non sono invece una peculiarità per i restanti canali. Sfida, infatti, invariata per Rai2 e Italia1 e anche il risultato è quasi il medesimo, ossia un sostanziale pareggio: la seconda rete di Stato ha offerto un episodio di Cold case, che ha radunato 2.562.000 spettatori, pari a uno share del 10,52% e a seguire una puntata di Criminal minds che ha invece ottenuto i favori di 2.612.000 spettatori, con uno share del 10,80%. Come la settimana scorsa, Italia1 ha chiesto aiuto a un orco verde: Shrek 2, film d’animazione targato 2004, è riuscito a divertire 2.568.000 spettatori, con uno share pari al 10,77%.

Non cambia nulla anche per le reti minori: stessi programmi e stessi risultati. Su Rai3, Superquark ha nuovamente radunato i suoi adepti, registrando una media di 1.752.000 spettatori, pari a uno share del 7,41%. Su Rete4, doppio telefilm e doppia delusione: l’episodio di Lie to me migliora un pochino grazie a 1.202.000 spettatori, con uno share del 4,93% ma ci pensa l’episodio di Bones, a peggiorare la situazione, catturando l’interesse di soli 1.088.000 spettatori, con uno share del 4,61%. Consueto appuntamento tra La7 e L’ispettore Barnaby che riescono a racimolare 724.000 spettatori, con uno share pari al 3,37%.

Read more

Ascolti Tv sabato 18 settembre 2010: C’è posta per te vince la serata con quasi 5 milioni di spettatori

Addio repliche infinite e film indiani. Anche per la storica sfida del sabato sera televisivo, finalmente si è iniziato a fare sul serio. Rai1 ha proposto la seconda puntata speciale di uno dei game-show più forti degli ultimi anni, Canale5 ha sfoderato una certezza del palinsesto televisivo, da tanti anni a questa parte, una roccaforte inespugnabile. Non a caso, Maria De Filippi ci tiene a mettere subito le cose in chiaro, vincendo la prima sfida, grazie a C’è posta per te, che permette a Canale5 di aggiudicarsi la serata, grazie a 4.992.000 spettatori, pari a uno share del 26.21%. Fabrizio Frizzi deve per adesso alzare bandiera bianca con gli ascolti, non proprio entusiasmanti di I soliti ignoti – Speciale… e confermo, che si è fermato a 3.383.000 spettatori, con uno share pari al 16.54%.

Non male, come sempre, gli ascolti dei serial offerti da Rai2: ieri sera è stato il turno di Cold case che ha radunato 2.330.000 spettatori, pari a uno share del 9,98%, grazie all’episodio, Giurisprudenza. A seguire, un episodio di Criminal Minds, che riesce a migliorare ulteriormente gli ascolti, grazie a 2.385.000 spettatori, con uno share del 10,50%. Italia1 ha provato a contrastare le efficaci serie tv della seconda rete di Stato, cercando di fare l’occhiolino ai giovanissimi. Una scelta azzeccata, perchè il film d’animazione, Shrek, diretto da Andrew Adamson e Vicky Jenson, tiene il passo, accalappiando ben 2.381.000 spettatori, con uno share pari al 10,51%.

Superquark continua a fare superascolti, su Rai3 come sulla rete ammiraglia. E 1.987.000 spettatori, pari a uno share del 8,83%, per la terza rete di Stato e per il celebre programma di divulgazione scientifica, sono un eccellente risultato . Lo stesso non si può certo dire per Lie to me, serial offerto da Rete4, che bissa il pessimo risultato dell’esordio, non riuscendo ad andare oltre 1.111.000 spettatori, con uno share pari al 4,81%, conquistati grazie all’episodio, Segreti di famiglia. A seguire, un episodio di Bones, che non migliora le cose, fermandosi a 1.103.000 spettatori, con uno share del 5,31%. L’ispettore Barnaby si è fatto di nuovo rivedere su La7, convincendo 552.000 spettatori, pari a uno share del 2,68%, a vedere l’episodio, Il villaggio in miniatura.

Read more