Un’Altra Vita, prima puntata 11 Settembre su Rai 1

Vanessa Incontrada è Emma in Un’Altra Vita, la nuova serie tv in onda su Rai 1 per la regia di Cinzia TH Torrini: la storia di una donna che ha la forza di cambiare vita e rimettersi in gioco dopo che la sua esistenza viene sconvolta da alcuni avvenimenti che le impongono una scelta molto coraggiosa come lasciare Milano e le comodità della vita borghese per approdare, con le sue tre figlie, sull’isola di Ponza per ricominciare tutto daccapo.

Un’Altra Vita, terminata la fiction con Vanessa Incontrada

Sono terminate le riprese della nuova fiction Un’Altra Vita, con Vanessa Incontrada, che andrà in onda il prossimo autunno su Rai 1, la storia di una donna che ha la forza di cambiare vita: dopo le ultime settimane sull’Isola di Ponza (provincia di Latina), la produzione ha terminato tutte le scene della serie prodotta da Endemol Italia per Rai Fiction. Dopo il salto, vi proponiamo una galleria di immagini dal backstage della fiction.

La certosa di Parma su Raiuno

Andrà in onda, stasera e domani alle 21.10 su Raiuno, La certosa di Parma un’appassionante versione del romanzo storico di Stendhal. Una grande e attesissima produzione internazionale diretta da Cinzia TH Torrini con Marie Josée Croze, Rodrigo Guirao Diaz, Hippolyte Girardot, Alessandra Mastronardi e François Berleand.

Un medico in famiglia 7 anticipazioni; Don Matteo 8, La ragazza americana, Il giovane Montalbano: casting

Foto: AP/LaPresse

Don Matteo 8. Nino Frassica non ha ancora firmato il contratto per la nuova stagione della serie di Raiuno a causa di un altro importante progetto che lo impegnerebbe sul set durante le riprese di Don Matteo. Nel frattempo continua il casting per il ruolo del pubblico ministero, la protagonista femminile della fiction. Per ora sono state provinate Roberta Giarrusso, Chiara Ricci, Jane Alexander e Margareth Madè. (fonte Asca)

Casting: Vanessa Hessler e Giulio Berruti sono i probabili protagonisti de La ragazza americana, fiction tv Rai diretta da Vittorio Sindoni e prodotta da Edwige Fenech che sarà girata a marzo; Sarah Felberbaum sarà la protagonista femminile de Il giovane Montalbano, la serie di Raiuno con Daniele Riondino che si girerà da fine febbraio.

Danila Stalteri a Cinetivù: “Terra Ribelle? Un successo annunciato”

Sulla scia del successo di Raiuno, Terra Ribelle abbiamo raccolto le impressioni a caldo di Danila Stalteri la bella e capricciosa Vittoria Hoffman della fortunata serie tv diretta da Cinzia Th Torrini , ecco cosa ci ha detto.

Danila parliamo subito di Terra Ribelle: ti aspettavi un successo cosi strepitoso?

Sinceramente si, magari non con questi numeri, ma ne ero abbastanza certa. Raffrontando la novità di questo prodotto con le serie già abbastanza collaudate della concorrenza, era nell’aria che il pubblico avrebbe manifestato il suo apprezzamento per un lavoro firmato Cinzia Th Torrini, una garanzia.

Ora sarà la volta di Terra Ribelle 2?

Per me non credo, ma i presupposti ci sono tutti, la gente la reclama a gran voce, che io sappia al momento non c’è nulla di certo.

Cinzia Th Torrini, fotografa e regista

La regista Cinzia Th Torrini, nata a Firenze il 5 agosto del 1954, già a 14 anni, amante della fotografia, trascorre i week-end in camera oscura a sviluppare e stampare: dopo il diploma linguistico e la laurea in lettere e filosofia, continua gli studi in cinematografia a Monaco ed inizia a dirigere le prime produzioni negli anni ottanta. Lavora prima a Milano presso lo studio di un fotografo che si occupa di design, poi come fotoreporter sportivo per una rivista di motociclismo.

Oltre a numerose produzioni cinematografie e film tv gira anche alcuni documentari, tra i quali uno per l’Unicef e per la Rai. Tra i suoi film più conosciuti Hotel colonial, Dalla notte all’alba, Morte di una strega, Teo e Ombre. Dal 2000 ai giorni nostri Cinzia Th Torrini gira numerosissime fiction tv, Piccolo mondo antico ed Elisa di Rivombrosa prima e seconda serie sono certamente tra le più famose, affiancate da Don Gnocchi l’angelo dei bimbi e Tutta la verità. Questa sera in prima serata su Rai Uno andrà in onda una nuova puntata della serie tv Terra Ribelle, da lei diretta.

Quando gli impegni lo consentono viaggia molto, girando l’Africa, Asia Minore, Yemen, India, Nepal, Cina, Nord e Sudamerica, Australia, in alcuni dei quali ha girato dei documentari o ambientato dei film.

Terra Ribelle, Cinzia Th Torrini: “Protagonisti belli, dai destini fatali, in mezzo a colpi di scena, e passioni travolgenti”

Foto: AP/LaPresse

Terra Ribelle, la fiction di Raiuno di Cinzia TH Torrini (di cui potete vedere, dopo il salto, la fotogallery della presentazione alla stampa), sta facendo strage di pubblico tanto da aver battuto I Cesaroni martedì nella gara degli ascolti (5 milioni 727mila telespettatori e 20,6% di share contro 4,7 milioni e 16,7% di share).

Fabrizio Lucherini, vicedirettore dell’Osservatorio sulla Fiction Italiana, ha spiegato il motivo della vittoria del prodotto di Raiuno su quello Canale 5 (fonte Libero):

Più che la concorrenza di Terra ribelle, I Cesaroni hanno pagato la presenza del calcio. Il loro pubblico, molto diverso e più giovane rispetto a quello di Raiuno è migrato lì … inoltre il pubblico di Raiuno è più stanziale e sicuro, senza contare che Terra Ribelle punta sul genere per eccellenza della nostra fiction: il feuilleton in costume.

Luccherini ammette che però I Cesaroni inizia ad essere un po’ usurata:

Terra Ribelle, su Raiuno

Da questa sera Raiuno offrirà ai propri telespettatori Terra Ribelle, la fiction in sette puntate coprodotta da Rai Fiction e Albatross Entertainment, scritta da Daniela Bortignoni, Peter Exacoustos e Stefano Piani, diretta da Cinzia Th Torrini, che racconta una storia epica di amicizia e amore, mescolato con tradimenti, vendette e momenti difficili, ambientata nella maremma di fine ottocento.

Due giovani butteri, il mandriano solare e generoso Andrea (Rodrigo Guirao Diaz) e il figlio del padrone Achille Vincenzi, l’introverso Iacopo (Fabrizio Bucci), cresciuti insieme come fratelli, si ritrovano divisi non solo per le origini, ma anche dal destino che li mette uno contro l’altro per amore della stessa donna, la bellissima e nobile Elena (Anna Favella). Il triangolo amoroso, arricchito dal mistero, sarà complicato dalla presenza della sorella di Elena, Luisa (Sabrina Garciarena).

Completano il cast: Humberto Zurita (Lupo), Fabian Mazzei (Lucio), Mattia Sbragia (Conte Giardini), Maurizio Mattioli (Achille Vincenzi), Ivana Lotito (Maria), Alessandro Bertolucci (Dottor Tonali), Joaquin Berthold (Capitano Giacheri), Ralph Palka (Ingegner Hoffman), Danila Stalteri (Vittoria Hoffman), Sarah Maestri (Fiorella Cordelli), Elvira Villarino (Giovanna), Jorge D’Elia (Principe Marsili), Carlos Kaspar (Tacca), Stella Galazzi (Ghenga), Ernesto Claudio (Durant) e Pablo Sultani (Gobbo).

Terra Ribelle: foto e storia della fiction autunnale 2010 di Raiuno

In autunno su Raiuno andrà in onda Terra Ribelle, la fiction in dodici puntate da 50 minuti l’una, ambientata nella Maremma di metà Ottocento (ma girata in Argentina), prodotta dalla Albatross Entertainment Spa per Rai Fiction, costata 11 milioni di euro, scritta da Peter Xacoustos, Daniela Bortignoni e Stefano Piani, diretta da Cinzia Th Torrini.

Fanno parte del cast della serie western nostrana a tinte romantiche (la storia si reggerà sul triangolo amoroso tra la contessina Elena, il buttero Andrea e il figlio del proprietario terriero Iacopo): Anna Favella (Elena), Rodrigo Guirao Diaz (Andrea), Fabrizio Bucci (Iacopo), Sabrina Garciacena, Humberto Zurita, Fabian Mazzei, Mattia Sbragia, Maurizio Mattioli, Ivana Lotito, Alessandro Bertolucci, Joaquin Berhold, Ralph Palka, Danila Stalteri, Sarah Maestri, Elvira Villarino, Jorge D’Elia, Carlos Kaspar, Stella Galazzi, Ernesto Claudio e Pablo Sultani.

Dopo il salto potete leggere la sinossi, tratta dal sito ufficiale del RomaFictionFest, è una corposa galleria di immagini. Vi consiglio vivamente di visitare il sito ufficiale di Terra Ribelle, perché propone oltre a numerose foto, il diario delle riprese, alcuni messaggi video degli attori, le schede dei personaggi e molto altro:

Don Gnocchi su Rete 4

Questa sera alle 21.10 su Retequattro, va in onda il film tv Don Gnocchi – L’angelo dei bimbi, di Cinzia TH Torrini, tratta dalla biografia Don Carlo Gnocchi, vita ed opera di un grande imprenditore di carità, di Giorgio Rumi e Edoardo Bressan.

Protagonista della serie è il prete Don Carlo Gnocchi (Daniele Liotti), che durante la Seconda Guerra Mondiale , cercò di aiutare ragazzi vittime della guerra e ad insegnare a chi ne aveva bisogno. Don Gnocchi viene raccontato come un prete e uomo d’azione, una persona forte, con un grande cuore, pronto ad aiutare chiunque avesse bisogno, a rincuorare le famiglie delle vittime di guerra.

Tutta la verità, su Raiuno psicologie estreme, sesso e omicidi nella fiction di Cinzia TH Torrini

Questa sera su Raiuno va in onda la prima parte di Tutta la verità, la miniserie in due puntate diretta da Cinzia TH Torrini, scritta da Giulia Calenda e Maddalena Ravagli, che mescola insieme una storia d’amore al thriller.

La fiction, interpretata da Vittoria Puccini (Paola), Filippo Nigro (Marco), Daniele Pecci (Giulio), Massimo Wertmuller (l’avvocato Umberto Salviati), Carola Stagnaro (Emma, la madre di Paola), Fabrizia Sacchi (Benedetta, la moglie di Giulio), Giovanni Guidelli (il magistrato Giancarlo De Paolis), Antonio Cupo (Thomas), Mambaye Diop (l’autista Abdul) e Osasere Imafidon (Kadja, la moglie di Abdul), racconta la storia di Paola Pavese, una donna felicemente sposata con il poliziotto Marco D’Elia e madre di un bambino, che viene travolta dalla passione per Giulio Guidi, un cardiochirurgo infelicemente sposato dal passato oscuro, finendo prima per mettere in discussione il proprio matrimonio, poi invischiata in un duplice omicidio, addirittura con l’accusa di essere l’assassina.

Tutta la verità, definita da bollino rosso a causa di due momenti di sesso esplicito (che vede protagonisti Vittoria Puccini e Daniele Pecci), di alcuni nudi in primo piano e di alcune scene di violenza e di uso di droghe, viene difesa dal direttore di Rai Fiction Fabrizio Del Noce:

RFF2009 prima giornata: Un Medico in famiglia 6, Tutta la verità, Don Matteo 7 presentati, Terence Hill premiato

La prima giornata del Romafictionfest 2009 è andata in archivio e la seconda è già alle porte. Mentre aspettiamo con ansia l’incontro con il trio di autori, produttori e registi di Lost (Lindelof, Cuse, Bender), ricapitoliamo cosa è successo di importante ieri, oltre al già citati intervento di Buzz Aldrin per l’anteprima di Moonshot. Da segnalare:

le parole del direttore artistico Steve Della Casa in sede di presentazione (“Questo è un festival che vuol essere fortemente popolare, aperto al pubblico, completamente gratuito, in modo da avvicinare non solo gli addetti ai lavori, ma anche le persone normali al fenomeno delle fiction che ormai accompagna la vita di ognuno di noi“);

la folla che ha affollato la sala 4 dell’Adriano per vedere in anteprima mondiale una puntata di Un medico in famiglia 6: Lino Banfi, che ha ricordato alle donne l’importanza della prevenzione per evitare tumori al seno, ha confermato che sarà la sua ultima partecipazione alla serie (“Ma non è una cosa triste, è una cosa degna che io sia arrivato a girare anche la sesta serie a 73 anni, che compirò tra quattro giorni. Sono diventato famoso anche in Germania. Ho girato un film recitando in tedesco senza capire niente. Mi vogliono ancora lì e mi hanno detto di trovare casa. Ora che finalmente questo disgreziato di mio figlio è tornato, me ne posso andare. Adesso tocca a nonno Lele.”), Giulio Scarpati si è detto felice di essere tornato (“Sono contento di essere tornato con i gemelli nati nella prima serie, ho ritrovato tutti, un po’ cresciuti e immediatamente si è ricreata la sintonia. Il primo ciak andava subito bene”) e Margot Sikabonyi vede questa fiction come una sorta di Truman Show (“Io con il medico in famiglia ci sono cresciuta: avevo 14 anni e ora ne ho 26. E’ stata un’esperienza spirituale crescere sul set, una specie di Truman Show. Ora avrà anche una figlia”);

Cinzia TH Torrini, Francesca Cavallin, Nina Moric, Vanessa Incontrada: novità tutte al femminile

In questi giorni di immobilismo televisivo, torniamo a parlarvi dei progetti tv annunciati per il futuro. Il primo di cui ci occupiamo è stato annunciato dalla stessa regista Cinzia TH Torrini: colei che con Elisa di Rivombrosa è riuscita ad emozionare gli italiani, da oggi è nuovamente dietro la macchina da presa per preparare la miniserie Rai, Tutta la verità.

E’ importante segnalare che la Torrini ritroverà nel cast Vittoria Puccini, colei che è stata lanciata proprio dalla fiction in costume di Canale 5. Tra gli altri ci saranno anche Daniele Pecci, Filippo Nigro, Massimo Wertmuller, Fabrizia Sacchi, Giovanni Guidelli, Carola Stagnaro e Antonio Cupo.

Nella prossima serie di Un medico in famiglia, che terminerà le riprese a Luglio, sarà Francesca Cavallin, che interpreta la sorella di Ugo Dighero ad essere la nuova fiamma di Giulio Scarpati, mentre Caterina Misasi, reciterà la parte di Fanny, la dottoressa terza incomoda nella loro relazione.