La Corrida: su Canale 5 debutta Flavio Insinna

di Redazione 29

Da questa sera su Canale 5 torna La Corrida: lo storico programma, che ha per protagonisti i dilettanti allo sbaraglio, giunto alla diciannovesima edizione, sarà condotta per la prima volta da Flavio Insinna.
Ad affiancare l’esordiente attore romano ci saranno Antonella Elia, nel ruolo dell’assistente (già svolto a fianco di Corrado per quattro edizioni della trasmissione) e il Maestro Piero Pintucci, nel ruolo di direttore dell’orchestra (composta da 31 musicisti e 5 coristi) e consigliere e guida dei dilettanti canori in gara.

In ognuna delle dodici puntate si esibiranno dodici concorrenti che gareggeranno non per conquistare il loro momento di gloria o per vincere ingenti somme di denaro, ma solo per il gusto di mettersi in gioco ed essere apprezzati per la loro bravura, la loro fantasia, la loro simpatia.

Il pubblico in studio potrà come sempre applaudire oppure fischiare il concorrente. Quest’anno, per il peggiore, colui che otterrà il maggior numero di fischi e campanacci da parte del pubblico, ci sarà la possibilità di vincere il premio del dilettante più improvvisato.

Nel corso della trasmissione ci saranno alcuni momenti dedicati al ballo, nel quale lo stesso Insinna si cimenterà in compagnia della prima ballerina Elena Coniglio e del corpo di ballo costituito da 5 donne e 5 uomini.

Flavio Insinna a Tv Sorrisi e Canzoni spiega:

Non è la mia Corrida, ma la Corrida e basta. Perché questa trasmissione ha una sua liturgia. I concorrenti sono i veri protagonisti e io li accompagnerà con il mio spirito di sempre, da dilettante allo sbaraglio, il più dilettante di tutti. Io non mi prendo mai sul serio nella vita, figuriamoci se posso farlo qui alla Corrida.

Curiosità. Secondo Dagospia, Flavio Insinna incasserà per ogni puntata un compenso tra i 120 e i 130 mila euro.

Se volete assistere ad un programma storico, svecchiato dall’arrivo del nuovo conduttore, ma che mantiene sempre inalterato il suo grado di divertimento e buon umore, non perdetevi da questa sera alle 21.10 su Canale 5 La Corrida (prodotto da RTI e Corima, la società di Marina Donato e Massimiliano Lancellotti).

Commenti (29)

  1. Per anni abbiamo guardato con piacere e divertimento la Corrida, ora non riusciamo più a seguirla. Insinna non é un presentatore coinvolgente: la corrida non è il SUO programma ma il programma dei concorrenti, troppo logorroico, troppo invadente, dopo un po’ ci stufiamo e cambiamo canale. Il sommo maestro Pregadio purtroppo ci ha lasciati, ridateci almeno Scotti che è un signor presentatore: attento ai tempi televisivi, attento alle difficoltà dei concorrenti senza essere strafottente ma solo gradevolmente ironico! Sperando in un Vostro ravvedimento cari saluti da degli affezionati utenti.

  2. Bella la trasmissione ed altrettanto bella la sigla di chiusura della quale, sistematicamente, ci private dissolvendo sulla pubblicità. A quel punto, mio nonno Mario, si alza indispettito e, avviandosi verso la sua camera, lancia anatemi rivolti in particolare alla “Signora Preside” che, avendo più o meno la sua età, dovrebbe apprezzarla rivedendosi giovane in Antonella che balla. Consiglio, onde evitare che gli anatemi giungano a segno, di abbreviare i saluti di Flavio e portare a termine la sigla. A favore di nonno Mario ma, soprattutto, a favore Vostro !!

  3. Per me la corrida non e’ stata aggiornata ma ha cambiato radicalmente impronta.
    I concorrenti non sono piu’ al centro dello spettacolo ma solo delle marionette in un nuovo programma che ad altri potra’ anche piacere. A casa mia si cercano alternative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>