Classifica ascolti tv domenica 19 aprile 2015

La classifica degli ascolti tv di domenica 19 aprile premia la fiction di Rai 1 Fuoriclasse – Capitolo Terzo che vede protagonista Luciana Littizzetto nel ruolo della insegnate di liceo amica dei ragazzi (ma non troppo): quasi cinque milioni per un risultato che lascia ben sperare l’Azienda di Stato. Al secondo posto della classifica troviamo Il Segreto: la soap spagnola continua a macinare successo e ottiene quasi quattro milioni e mezzo di spettatori, una cifra davvero molto alta per una telenovela. Dopo il salto ecco i 5 programmi più visti della serata di domencia 19 aprile.

Ascolti Tv lunedì 21 febbraio 2011: Fuoriclasse vince la serata grazie a 7 milioni di spettatori

Fuoriclasse, l’ennesima fiction acchiappa-ascolti di Rai1, bissa l’appuntamento di domenica sera, per cercare di contrastare la costante ascesa del reality show più famoso della tv. L’ultima puntata della fiction con Luciana Littizzetto, forte degli ottimi ascolti fin qui ottenuti, prevedibilmente, vince la serata, terminando il suo giro di giostra in bellezza: 7.165.000 spettatori (share 23,78%) con l’episodio intitolato L’esame di stato, e 6.990.000 spettatori (share 25,74%) con l’episodio Passamaglia al vivo. Nemmeno l’infinito Grande Fratello, presentato come sempre da Alessia Marcuzzi, riesce a far tornare alla vittoria Canale5. Il reality, infatti, fa la sua egregia figura ma non va oltre i 5.667.000 spettatori, con uno share pari al 24,02%.

Con lo spostamento, neanche tanto inaspettato, dell’Isola dei Famosi al mercoledì, la sfida del lunedì sera, tra le reti cadette, si è consumata stavolta a colpi di serial. Invariata la programmazione di Italia1 che, come di consueto, ha offerto due episodi di CSI:NY: il primo di questi, intitolato Giustizia criminale, conquista 1.974.000 spettatori (share 6,51%), mentre il secondo episodio, dal titolo Belle da morire, è stato visto da 2.032.000 spettatori (share 7,16%). Un testa a testa che ha visto Rai2 rispondere con 3 episodi di NCIS che hanno conquistato, nell’ordine, 2.385.000 spettatori (share 7.86%) per l’episodio Portatore di morte, 2.250.000 spettatori (share 7.6%) per l’episodio Anelli di fidanzamento, e 1.915.000 spettatori (share 7.64%) per l’episodio Guerra di bande.

Rai3 contro Rete4, film contro film. Il confronto diretto tra le terze reti se lo aggiudica la terza rete Mediaset grazie al film Trappola in alto mare, con l’infallibile cecchino Steven Seagal, una garanzia in fatto di ascolti, che si porta a casa 2.474.000 spettatori, pari a uno share del 8.85%. Rai3, invece, si deve accontentare di appena 1.263.000 spettatori, con uno share pari al 4.36%, conquistati con il film drammatico Hotel Rwanda, con Don Cheadle e Sophie Okonedo. Gad Lerner, come di consueto, alza la media degli ascolti de La7, che batte anche la terza rete di Stato, grazie a una nuova puntata de L’infedele, che ha conquistato 1.739.000 spettatori, pari a uno share del 6.9%.

Fuoriclasse, riassunto sesta puntata

Ieri sera è andata in onda la sesta puntata di Fuoriclasse. Marco Soratte (Angelo Donato) ed Ermir Sabaij (Cala Mariglent) apprendono di essere stati bocciati. Marco, a differenza di Ermir, reagisce in modo violento, distruggendo alcune vetrate della scuola e spintonando Ida Passamaglia. Filippo Gunardo (Roberto Citran) deve giudicare l’operato di Mario Del Bosco (Andrea Bosca). Vorrebbe darne un giudizio negativo al professore di filosofia, ma Ida Passamaglia ed Enzo Vivaldi riescono a promuoverlo. Il professore Gunardo viene cacciato da suor Clotilde (Mariella Valentini).

Durante il giorno delle prove scritte degli esami, Ida Passamaglia cerca di stare loro vicino. La spinta data da Marco Soratte ad Ida Passamaglia, non solo finisce su Youtube, ma anche sui giornali. Il professore Vivaldi riprende Michele per il suo comportamento sbagliata nei confronti della madre.  Nadia Mittolò (Fabrizia Sacchi) informa Ida che il figlio Michele (Lorenzo Vavassori) è stato racomandato da Enzo Vivaldi (Fausto Sciarappa).

Ascolti Tv domenica 20 febbraio 2011: Fuoriclasse vince la serata grazie a 6.200.000 spettatori

Il 61° Festival di Sanremo è terminato ma Rai1, evidentemente, non vuole perdere il sapore della vittoria, in attesa di sfide televisive più complicate. La fiction Fuoriclasse, con Luciana Littizzetto, continua, quindi, la striscia positiva garantita dalla roccaforte del Festival, e si aggiudica anche questa domenica sera, grazie a 6.572.000 spettatori (share 22.24%) conquistati con l’episodio intitolato Il soccorso dello psicologo, e a 5.896.000 spettatori (share 23.85%) ottenuti con l’episodio dal titolo Promossi e bocciati. Amici, il talent show di Maria De Filippi, ormai alle battute finali, ha vissuto un’edizione, durante la quale, non ha mai decollato negli ascolti. Lo dimostrano, i 4.377.000 spettatori, con uno share pari al 20.65%, ottenuti con il serale di ieri, che si arreso, nuovamente, alla fiction targata Rai.

Questa domenica sera, a mamma Rai, è mancato l’en-plein.  Se la prima rete di Stato ha messo in cassaforte l’ultima serata televisiva della settimana, Rai2 si è dovuta arrendere alla diretta concorrente Italia1. NCIS, infatti, ha conquistato 2.590.000 spettatori (share 8.06%) con l’episodio intitolato Vigilia di Natale, e 2.955.000 spettatori (share 10.07%), ottenuti con l’episodio dal titolo In gabbia. Numeri non sufficienti, però, per battere il film offerto dalla rete giovane Mediaset, Iron Man, con Robert Downey Jr. e Jeff Bridge, che vince il confronto diretto grazie a 2.819.000 spettatori, pari a uno share del 11.24%.

Dopo il testa a testa di sette giorni fa, la consueta puntata di Presa diretta, trasmissione condotta da Riccardo Iacona, tiene alla larga decisamente l’episodio de Il Comandante Florent, in azione per conto di Rete4. La trasmissione d’inchieste di Rai3 ha interessato 2.027.000 spettatori, pari a uno share del 7.69%, mentre Florent, con l’episodio intitolato Senza motivo apparente, ha conquistato 1.761.000 spettatori, con uno share pari al 6.37%. Antonello Piroso, infine, permette a La7 di racimolare 636.000 spettatori, pari a uno share del 2.83%, con una nuova puntata di Niente di personale.

Fuoriclasse, riassunto quinta puntata

Ieri sera è andata in onda la quinta puntata di Fuoriclasse. Enzo Vivaldi (Fausto Sciarappa) cerca di far capire a Nadia Mittolò (Fabrizia Sacchi) che Giulio Polillo (Las Roca Ray) è veramente affezionato a lei, ed è stata soltanto colpa della madre di un alunno se c’è stato quel bacio. I genitori di Emilio Frasca (Nicola Sorrenti) sono infastiditi per quanto è successo durante la gita turistica. Il padre di Frasca vorrebbe reprimere i suoi istinti sessuali. Ida Passamaglia (Luciana Littizzetto) e suor Clotilde (Mariella Valentini) non sono d’accordo, mentre Broccoletti e Salvatore Lobascio (Ninni bruschetta) si.

La suora chiede ai genitori di parlare con lui per proporgli un incontro con il psicologo. Il professor Vivaldi incontra i signori che si occupano delle pratiche dell’affidamento che lui e l’ex moglie avevano richiesto. L’uomo però mente e dice di non essersi ancora separato dalla moglie. Emilio Frasca ringrazia la professoressa Passamaglia per averlo aiutato a dichiarare la sua omosessualità. Marco Soratte (Angelo Donato) scopre che Laura Bellotto (Chiara Nicola) viene trattata male dall’operatrice che l’accompagna a scuola. Fortunatamente la donna viene sostituita da un altro operatore.

Ascolti Tv domenica 13 febbraio 2011: Fuoriclasse vince la serata grazie a 5.700.000 spettatori

Come accaduto sette giorni, si è ripetuta la sfida tra il talent show di Maria De Filippi e l’ormai imbattibile fiction targata Rai1 che ha monopolizzato, ormai, la serata televisiva della domenica. La fiction Fuoriclasse, con Luciana Littizzetto, continua la sua marcia trionfale, aggiudicandosi anche questa serata grazie a 5.905.000 spettatori (share 19,90%) conquistati con l’episodio intitolato La ministra, e a 5.534.000 spettatori (share 21,91%), ottenuti con l’episodio intitolato La gita scolastica. La puntata di ieri di Amici ha fatto il possibile, permettendo a Canale5 di registrare una media di 4.115.000 spettatori, pari a uno share del 18,60%.

Una domenica nuovamente fortunata per mamma Rai che si aggiudica anche gli altri confronti diretti a partire da quello che si è consumato tra Rai2 e Italia1 con la serata dedicata ai serial della seconda rete di Stato che sconfigge la pellicola offerta dalla rete giovane Mediaset. L’episodio di NCIS inizia bene con 2.483.000 spettatori, con uno share dell’8,06%, conquistati con l’episodio dal titolo Omissione di soccorso. L’episodio di Castle fa addirittura meglio grazie a 2.712.000 spettatori, con uno share del 9,27%, ottenuti con l’episodio dal titolo Un’esperienza mortale. Il film Librarian – Alla ricerca della lancia perduta, trasmesso da Italia1 resta a debita distanza con 2.086.000 spettatori, con uno share pari al 7,54%.

Anche il confronto diretto tra le terze reti è appannaggio della tv di Stato. Riccardo Iacona, con la consueta puntata di Presa diretta, ha interessato 1.777.000 spettatori, pari a uno share del 6,75% con Il comandante Florent, in onda su Rete4 che tiene botta fino all’ultimo ma si arrende a 1.718.000 spettatori, con uno share pari al 6,19%, ottenuti con l’episodio intitolato Legami di sangue. La7, infine, ha visto il ritorno in prima serata di Antonello Piroso con il suo programma Niente di personale: la puntata di ieri sera ha interessato 549.000 spettatori, pari a uno share del 2,53%.

Fuoriclasse, riassunto quarta puntata

Ieri sera è andata in onda la quarta puntata di Fuoriclasse. Marco Soratte (Angelo Donato) è molto vicino ad Emilio Frasca (Nicola Sorrenti) che sta male per la propria omosessualità perchè ha paura di non essere accettato dagli altri. Marco cerca di fargli capire che  non è cosi grave questa situazione e gli racconta di quello che è accaduto a lui ed alla sua famiglia.

Nadia Mittolò (Fabrizia Sacchi) continua ad essere adirata con Giulio Polillo (Las Roca Ray) per quello che ha fatto. Suor Clotilde (Mariella Valentini) informa le classi che verranno dei personaggi importanti (un ministro donna) a presentare una rivista a cui ha partecipato anche la professoressa Marcella Zara (Germana Pasquero). Informa anche che Filippo Gunardo (Roberto Citran) si è preso anche un lungo periodo di riposo. La preside della scuola ha un incontro con uomo che aveva iniziato ad interessarle quando era suora. Quest’ultimo è arrabbiato per essere stato abbandonato da lei tanto tempo fa. La  minaccia di dire tutto alla scuola e le chiede una somma di denaro in cambio del suo silenzio.

Ascolti Tv domenica 6 febbraio 2011: Fuoriclasse vince la serata grazie a 5.500.000 spettatori

Anche questa domenica, si è ripetuta la sfida tra le reti ammiraglie, che ha visto contrapporsi nuovamente Luciana Littizzetto e Maria De Filippi. La fiction Fuoriclasse dopo aver macinato numeri notevoli, va incontro ad un leggero calo ma, come previsto, riesce ad aggiudicarsi anche la serata di ieri: 5.703.000 spettatori (share 19.22%), per il primo episodio dal titolo Studenti a rischio, e 5.268.000 spettatori (share 21.18%) per il secondo episodio intitolato I fannulloni. Da una scuola ad un’altra, dal Liceo Caravaggio di Torino all’accademia dello spettacolo più famosa della tv, quella di Amici, di cui la puntata di ieri è stata vista da 4.192.000 spettatori, con uno share pari al 19.48%.

Vita facile anche per la serata all serial di Rai2 che batte, senza troppi patemi d’animo, il diretto concorrente: la seconda rete di Stato si aggiudica il confronto grazie a 2.743.000 spettatori, con uno share del 9.02%, conquistati con l’episodio di NCIS, intitolato L’ostaggio, e a 2.757.000 spettatori, con uno share del 9.39%, ottenuti con l’episodio di Castle, dal titolo Doppiamente morto. La pellicola offerta da Italia1, invece, non riesce ad impensierire troppo la corazzata di Rai2: il film commedia Tutti pazzi per l’oro, con Kate Hudson e Matthew McConaughey, non riesce ad andare oltre i 2.070.000 spettatori, pari a uno share del 7.84%.

Confronto diretto invariato, anche per quanto riguarda le terze reti: le inchieste di Riccardo Iacona, conduttore di Presa diretta, in onda su Rai3, trovano l’interesse di ben 2.590.000 spettatori, pari a uno share del 9.88%, con Il comandante Florent, assoldato da Rete4, che non riesce a tenere il passo: l’episodio di ieri, intitolato Vendetta privata, si è fermato a 1.922.000 spettatori, con uno share pari al 6.93%. La7, invece, per i suoi telespettatori, aveva in serbo uno speciale di In onda, condotto da Luca Telese e Luisella Costamagna, che ha interessato 926.000 spettatori, pari a uno share del 3.1%.

Ascolti Tv domenica 30 gennaio 2011: Fuoriclasse vince la serata grazie a 6 milioni di spettatori

Dopo l’esordio scoppiettante di sette giorni, la nuova fiction di Rai1, Fuoriclasse, con Luciana Littizzetto, concede il bis e si aggiudica la serata grazie a 6.276.000 spettatori (share 21,01%) conquistati con l’episodio intitolato I pagellini, e 5.874.000 spettatori (share 23,04%), ottenuti con l’episodio dal titolo Gli ispettori. Che la fiction targata Rai abbia ormai monopolizzato la domenica sera, non è certo una novità, se ne sarà fatta una ragione anche Maria De Filippi, che con i suoi Amici, non ha potuto fare granché per contrastarlo. La quarta puntata del talent show di Canale5, caratterizzata dalla presenza di molti big musicali italiani, cresce negli ascolti ma si è dovuta fermare a 4.391.000 spettatori, con uno share pari al 20,04%.

Dopo il testa a testa della scorsa domenica, Rai2 riesce a battere Italia1 grazie alla serata dedicata ai serial che ottiene eccellenti risultati, davanti ai quali, la rete giovane Mediaset ha dovuto abbassare la testa. Per Rai2, 2.694.000 spettatori, con uno share dell’8,84%, hanno seguito l’episodio di NCIS, intitolato La talpa, mentre 2.727.000 spettatori, con uno share del 9,19%, hanno visto anche l’episodio di Castle, dal titolo Al cuore non si comanda. Italia1 si è affidata a John Travolta e Tim Allen, o meglio, agli Svalvolati on the road, che hanno conquistato 2.286.000 spettatori, con uno share pari all’8,25%.

Al posto di Michele Mirabella, su Rai3 tornano le inchieste di Riccardo Iacona e di Presa diretta e i risultati d’ascolto della terza rete di Stato migliorano: 2.193.000 spettatori, pari a uno share dell’8,13%. Il comandante Florent, su Rete4, anche con un diverso competitor, perde nuovamente lo scontro diretto, con l’episodio intitolato Fuga mortale, che ha interessato 1.874.000 spettatori, con uno share pari al 6,71%. La7, invece, con il film d’azione Point break, con Keanu Reeves e Patrick Swayze, racimola 555.000 spettatori, pari a uno share del 2,24%.

Fuoriclasse, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Fuoriclasse. L’insegnante d’inglese Elisa Sangallo (Giorgia Cardaci) non viene presa sul serio dai suoi studenti. Per questo motivo decide di fare una lezione di sua iniziativa e fuori dalle righe pur di coinvolgerli, usando come strumento una chitarra. Isa Passamaglia (Luciana Littizzetto) interviene in un litigio tra Marco Soratte (Angelo Donato) e Abdul Ma’mbua (Ivan Nick Kapalala).

Enzo Vivaldi (Fausto Sciarappa) continua a corteggiare in maniera assidua Isa Passamaglia, ma la professoressa non cade in tentazione. Michele (Lorenzo Vavassori) viene ripreso dalla madre a causa di un brutto voto datogli dalla professoressa Marcella Zara (Germana Pasquero). Selvaggia Petrocelli (Daniela Marra) sembra non essere molto contenta del metodo di studio utilizzato dalla prof. Passamaglia. L’insegnante, insieme ai suoi colleghi, è alle prese con le pagelline scolastiche.

Ascolti Tv domenica 23 gennaio 2011: Fuoriclasse vince la serata grazie a più di 7.400.000 spettatori

Il cambio di programmazione e il pronto intervento di cinque big musicali reduci dai talent show ha leggermente giovato a Maria De Filippi ma non abbastanza. La fiction targata Rai1, infatti, da qualche mese a questa parte, ha letteralmente monopolizzato la domenica, inanellando una nuova vittoria ai danni di Canale5 che, nonostanti gli sforzi, ha dovuto nuovamente arrendersi. La nuova fiction, Fuoriclasse, con Luciana Littizzetto, si aggiudica la serata grazie a ben 7.983.000 spettatori (share 27,41%), per l’episodio intitolato La candidata, e 6.902.000 spettatori (share 28,30%), per l’episodio dal titolo La vendetta di Lobascio. La terza puntata di Amici, che ha visto l’eliminazione di Diana, si è fermata a 4.093.000 spettatori, con uno share pari al 19,52%.

Privo di Fiammetta e del suo collaudatissimo Wild – Oltrenatura, gli ascolti di Italia1 non si sono raffreddati affatto, anzi, tra la rete giovane Mediaset e i serial di Rai2, si è aperto un vero testa a testa. L’episodio di NCIS, intitolato La resa dei conti, ha appassionato 2.686.000 spettatori, con uno share dell’8.96%, mentre l’episodio di Castle, intitolato Un covo di ladri, è stato visto da 2.723.000 spettatori, con uno share del 9.43%. La rete giovane Mediaset, invece, si è affidata a Bruce Willis e al film Die Hard – Vivere o morire, un vero grido di battaglia che ha portato a 2.724.000 spettatori, con uno share pari al 10.81%.

Per l’ultimo scontro diretto, il servizio pubblico la spunta sul serial: Rai3, con l’ultima puntata di Elisir, il programma di Michele Mirabella che ha interessato 1.743.000 spettatori, pari a uno share del 6.43%, vince, infatti, il confronto con Rete4 che, affidandosi a un episodio de Il comandante Florent, intitolato Donne d’occasione, ha conquistato 1.515.000 spettatori, con uno share pari al 5.56%. Per la piccola La7, un grande film, Ben Hur, con Charlton Heston e Jack Hawkins, che è stato rivisto con piacere da 561.000 spettatori, pari a uno share del 2.68%.

Fuoriclasse, riassunto prima puntata


Ieri sera è andata in onda la prima puntata di Fuoriclasse. Isa Passamaglia (Luciana Littizzetto) è una professoressa di lettere che segue la II B e la V B. La professoressa ha un incontro con Suor Clotilde (Mariella Valentini) Preside della scuola a cui spiega di non voler modificare la classe in cui insegna a causa del marito Riccardo Tramola (Neri Marcorè), che è fuggito insieme ad una sua collega più giovane. Dopo varie insistenze, la professoressa decide di seguire la III B al posto della II B. Un alunno di nome Aldo Tiburzio (Marco Cassini),  tenta di conoscere Silvia Murialdi (Camilla Semino Favro), sua compagna di scuola e riesce quasi a conquistarla.

Tra Isa e Salvatore Lobascio (Ninni Bruschetta), vicepreside della scuola, i rapporti sono molto contrastati, soprattutto dal momento che la professoressa ha intenzione di candidarsi in qualità di vicepreside. Enzo Vivaldi (Fausto Sciarappa) informa Isa di essersi separato dalla moglie e le confessa di voler instaurare con lei una relazione seria, ma la donna non ha alcuna intenzione di stare con lui.

Fuoriclasse su Raiuno

Da questa su Raiuno andrà in onda Fuoriclasse, la miniserie in sei puntate prodotta da Rai Fiction con ITC Movie, prodotta da Beppe Caschetto, liberamente tratta dai libri Ex cattedra, Fuori registro e Sottobanco di Domenico Starnone, scritta da Federico Starnone, Doriana Leondeff e Francesco Piccolo, diretta da Riccardo Donna, con Luciana Littizzetto e Neri Marcorè.

La fiction racconta le storie degli alunni e dei professori del fittizio liceo scientifico statale Caravaggio di Torino, un istituto come tanti altri (se non fosse che versa in gravi difficoltà economiche), che ha ogni tipologia di insegnante, da quello vendicativo e frustrato a quello insicuro cronico, dall’anziana ossessionata allo stanco e in crisi, e ogni genere di studente, che vive le prime importanti esperienze di vita in attesa di diventare grande.

Tra i professori spicca la bravissima professoressa di lettere Isa Passamaglia (Luciana Littizzetto), una donna con un carattere non facile, ironica, preparatissima, che crede nel suo lavoro, nonostante lo scarso riconoscimento del ruolo, capace di instaurare un rapporto unico e dinamico, da fuoriclasse, con i suoi studenti e di essere apprezzata anche dai colleghi.