Rai, da oggi nuova grafica e nuovi loghi

Da oggi 18 maggio 2010 la Rai cambia faccia, con i nuovi loghi e nuovi canali, che portano la tv di stato a 13 canali, divisi tra tematici e generalisti e sparpagliati tra digitale ed analogico. Addio farfalline e benvenuto rettangolo diviso in due quadrati.

La Rai cambia faccia, si rinnova, cambiando anche dei vecchi nomi di canale, come per esempio RaiNews24 in RaiNews, e con il nuovo progetto, cambia anche il palinsesto di alcuni canali come Raidue, che andrà a puntare su un target giovane, mentre Raiuno e Raitre non risentiranno di particolari sconvolgimenti.

Fantasy novità importanti per il canale Sky

Fantasy (canale 132 di Sky Italia), è un canale di intrattenimento di proprietà del broadcaster leader internazionale Chello Zone, per tutti gli appassionati del genere fantastico: nato il 15 maggio del 2006 il canale programma principalmente film horror, fantascienza, fantasy. Ma da oggi Fantasy Sky si presenterà in una forma totalmente rinnovata, un vero e proprio look on air e off air che si spera sorprenderà piacevolmente i telespettatori.

Le principali novità che riguardano il canale Fantasy saranno innanzitutto l’uso di una grafica 3D assolutamente innovativa: si tratta infatti della simulazione di un portale che trasporta lo spettatore all’interno delle varie programmazioni, tra le quali può scegliere. Cliccando sopra ai diversi generi proposti (la fantascienza, l’avventura, il fantasy e l’horror) si entra nella programmazione giornaliera che prevede anche la presenza di diversi gateways a seconda del genere prescelto: lo spazio cosmico per la fantascienza, un tempio mitologico stile Indiana Jones per il fantasy e l’avventura e una misteriosa caverna per l’horror.

Oltre a questo Fantasy avrà anche un logo ed uno slogan di accompagnamento tutto nuovo: si chiamerà infatti Fantasy tutto un altro mondo (Out of this world il titolo originale). Anche il sito web subirà una bella sistemata, con innovazioni grafiche accattivanti!

Sky supera Mediaset nel mercato televisivo italiano, ma nel 2011 …

Secondo il terzo Rapporto di ITMedia Consulting, intitolato Il Mercato Televisivo in Italia 2009-2011, nel 2009 Sky Italia è diventato il primo operatore nazionale, con 2,7 miliardi di euro di ricavi tra abbonamenti e pubblicità.

Lo storico sorpasso su Mediaset, però, dovrebbe durare solo fino al 2011, quando la società del biscione, complice la ripresa del settore pubblicitario, dovrebbe riconquistare la testa del mercato televisivo che, tra due anni, raggiungerà complessivamente (canone, pubblicità, abbonamenti e serivizi a richiesta), 8,9 miliardi di Euro (attualmente sono 8,4).

Deejay TV, Linus promette tanta libertà

Il countdown è finito: da oggi sulle frequenze di Rete A, Deejay TV prende ufficialmente il posto di All Music. La nuova televisione, che come ha voluto specificare il direttore artistico del canale Linus sul suo blog, non sarà una radiovisione, ma una Tv a tutti gli effetti, cercherà portare un po’ di aria fresca:

Come ho già scritto, in questa fase è importante che non vengano travisate le aspettative; per quanto analogica, digitale e satellitare, e quindi visibile dovunque e comunque, Deejay Tv è solo una piccola televisione. Dove di necessità cercheremo di fare virtù: pochi soldi e tanta libertà. L’esempio è quello della diretta di Deejay Chiama Italia. Ma, anche qui, niente “radiovisione”, nella maniera più assoluta. La radio è una cosa, la televisione un’altra, DJCI in tv è un reality, e per questo ha avuto successo e ha ragione di esistere, ma in un palinsesto ne basta uno. Quella che parte oggi è una prima fase, con un pomeriggio molto musicale e poche piccole altre cose.

Le novità più succose si potranno vedere già all’inizio del 2010. Tra queste:

Canale Italia, presentato il nuovo palinsesto

Ieri è stato presentato il nuovo palinsesto di Canale Italia, il network televisivo, che è stato ristrutturato dall’imprenditore padovano Lucio Garbo e che partirà da settembre.

Il progetto sembra ambizioso, dato che oltre ad acquistare film blockbuster e cartoni animati per bambini sono stati arruolati volti noti a cui è stato affidato il compito di presentare numerose trasmissioni. Cosa dobbiamo aspettarci?

Marco Predolin e Charlie Gnocchi condurranno CFactor, una presa in giro di tutti i format della tv generalista (il programma potrebbe partire prima di settembre); Vittorio Sgarbi avrà uno spazio tutto suo dove poter esprimere opinioni e idee a 360°; Marta Flavi riproporrà Agenzia matrimoniale; Jò Squillo terrà uno spazio dedicato alla musica e alla moda; Susanna Messaggio condurrà un programma sul benessere e la salute; Paolo Brosio terrà una serie sui Santi; Luciano Rispoli continuerà il suo Tappeto Volante insieme a Rita Forte.

All Music, il 2008, il Nobel Peace Prize Concert e i conti in rosso

Grande All Music. La voglia di sperimentare, e in un certo qual modo, implicitamente, di “rischiare” ha dato i suoi frutti, ma non in termini di fatturato.  Ricordiamo che quest’anno i consueti appuntamenti televisivi del palinsesto della rete sono stati accompagnati da novità degne di nota.

Si parla infatti, ad esempio, di TransEurope, un docureality dedicato al mondo dell’università; il programma è stato realizzato in partnership con le università La Sapienza di Roma e lo Iulm di Milano, nonchè le due aziende Nokia e Renault Italia.

Impossibile non citare Fuori! Born to escape, programma condotto da Francesco Facchinetti e dedicato all’illusionismo, Human Guinea Pigs, una serie comica in cui la scienza si avvale dlel’utilizzo di cavie umane, il cartone (stile) anni ’80 Code Monkeys, in cui vediamo sviluppatori di videogiochi incorniciati da uno stile visivo assolutamente 8 bit.

Calcio: Champions, Uefa e Serie B in tv oggi, domani e giovedì

La grande attesa per le coppe internazionali, placata solamente in parte dai turni preliminari di Champions e dalla Coppa Intertoto, finirà stasera con i primi match di Champions e la tre giorni calcistica, che sarà protagonista sulle reti di Mediaset, della Rai, di Sky e di La7.

Stasera, ma solo a pagamento, potrete vedere, alle 20.45 su Premium Calcio 24 (canale 121), Panathinaikos – Inter, con telecronaca di Bruno Longhi e commento tecnico di Aldo Serena e su Diretta Calcio 1 (canale 122), Roma – Cluji, con telecronaca di Giampaolo Gherarducci e il commento tecnico di Sebino Nela. Le stesse partite verranno proposte anche da Sky su Sky Sport 1 (con Maurizio Compagnoni e Beppe Bergomi) quella dell’inter e su Sky Sport 3 (con Massimo Tecca e Antonio Di Gennaro) quella della Roma.

Mostra del Cinema di Venezia: tutti gli appuntamenti televisivi

Oggi comincia la sessantacinquesima edizione della Mostra del Cinema di Venezia e la Rai si prepara, soprattutto sui suoi canali satellitari, a coprire, con interviste ai protagonisti, conferenze stampa e commenti, giorno dopo giorno, l’intera manifestazione.

I canali analogici tirano fuori dalla naftalina i loro programmi di cinema e li mandano in onda in edizioni speciali: da ieri sera Raitre trasmette, a 0.40 Off Hollywood – Speciale Venezia 2008, che proseguirà con altre sette puntate fino alla fine della manifestazione; ogni sera verso mezzanotte su Raiuno potrete seguire Speciale Cinematografo – Venezia 2008; domani sera su Raidue, per due giovedì alle 23.40, infine, sarà la volta di Stracult Venezia, il programma di Marco Giusti, che proporrà anche immagini d’epoca.

I canali digitali: Raisat Extra proporrà ogni giorno fino al 6 settembre, alle 20.15, Passaggio a Venezia, con Italo Moscati e Marina Fabbri che racconteranno la giornata trascorsa attraverso immagini e interviste. Sempre sullo stesso canale verrà mandata in onda, in diretta, la cerimonia d’apertura (27 agosto ore 18.30) e quella di chiusura con la premiazione (6 settembre ore 18.15) e uno speciale Vincitori e vinti a Venezia alle 13 del 7 Settembre.

Pechino 2008: le Olimpiadi su Raidue e non solo

Comincia tra qualche minuto per noi italiani, con il match di calcio Italia – Honduras, la ventinovesima edizione delle olimpiadi moderne, quelle di Pechino 2008, che verrà inaugurata con la cerimonia d’apertura domani alle 14 (ora italiana).

Atletica leggera, Badminton, Baseball, Basket, Beach volley, Pugilato, Calcio, Canoa/Kayak, Canottaggio, Ciclismo su pista, Ciclismo su strada, Equitazione, Ginnastica artistica, Ginnastica ritmica, Hockey, Judo, Lotta, Mountain bike, Nuoto, Nuoto sincronizzato, Pallamano, Pallanuoto, Pentathlon moderno, Scherma, Softball, Sollevamento pesi, Taekwondo, Tennis, Tennis tavolo, Tiro a segno, Tiro a volo, Tiro con l’arco, Triathlon, Tuffi, Vela e Volley sono le discipline che potremo seguire nelle 300 ore di programmazione che Raidue ha promesso di offrire ai propri telespettatori.

Il palinsesto di Raidue (che trasmette in formato 16:9 e in alta qualità) è molto semplice: dall’1 alle 2.30 Buongiorno Pechino, che introdurrà la giornata; 2.30 alle 17.30 gare non stop intervallate da 7 notiziari di repilogo; dalle 17.35 alle 20.20 Olimpia Magazine farà il punto della giornata, interrotto solo dai notiziari sportivi e dal Tg2.

Mtv e AllMusic: calano le entrate. Colpa dell’auditel? Non solo!

La notizia: la Nielsen rileva che gli annunci pubblicitari trasmessi da Mtv sono scesi a 72500 (-13%), mentre quelli di All Music a 58300 (-16%).

Che non sia un periodo buono per la musica in televisione lo si capisce da quando Festivalbar è stato annullato e il Festival di Sanremo messo in discussione, ma che televisioni giovani come Mtv e All Music abbiano una simile flessione stupisce e non poco.

Le motivazioni potrebbero essere due: la mancanza dei dati auditel e la concorrenza delle televisioni generaliste e di internet.

Giffoni Film Festival: su Canale 5 pillole di news ogni giorno

E’ iniziato ieri il Giffoni Film Festival (che noi seguiremo per voi giornalmente su Il Cinemaniaco), rassegna cinematografica dedicata ai ragazzi.

Un attenzione particolare alla manifestazione viene data da Mediaset, più precisamente da Canale 5, che tutte le mattine trasmetterà un film delle edizioni passate in prima visione televisiva.

Non solo: dopo il Tg5 delle 13.00 Michela Coppa avrà il compito di illustrare in pillole (5 minuti a puntata), nell’omonimo programma Giffoni Film Festival, i fatti più interessanti della giornata e intervistare i protagonisti dei film, le star nazionali e internazionali e i giovani giurati.