L’Ombra del destino, riassunto ultima puntata

Nell’ultima puntata della serie tv L’Ombra del destino, Rocco viene rapito da Antonio e portato via attraverso il bosco, Pietro e Lara sono sulle loro tracce, lungo la strada trovano il piatto berbero che orta su di se l’antica profezia: il bambino lascia dietro di se una traccia per il padre ma Antonio se ne accorge in tempo e lo ferma. Antonio non è più interessato al piatto dopo che Salvatore ha distrutto l’eremo, porta via Rocco in elicottero.

Lara e Pietro cercano di decifrare il piatto per riuscire a trovare Rocco, scopre che il totem è in Africa, è lì che Antonio è certamente diretto: infatti l’uomo incontra il capo berbero Hassan che vuole utilizzare Rocco per arrivare al tesoro. Ma Antonio non è d’accordo, vuole rimandare il piccolo a casa da suo padre.  Sull’isola intanto arriva il terremoto, che spaventa molto gli abitanti e soprattutto Lara.

Hassan dice che Rocco è un uomo senza ombra, come suo nonno, e lo convince a partire insieme a lui: Hassan decide di tagliare fuori Antonio ma questi racconta tutta la verità al bambino e lo porta via con se. Hassan scopre del rapimento di Rocco e va su tutte le furie, individua il furgone di Antonio e riesce a bloccarlo: Pietro e Lara intanto arrivano in Africa e riescono a trovare un signore che li porta fino all’accampamento, ma prima di giungervi vengono fermati dalle guardie.

Read more

L’ombra del destino, riassunto quinta puntata

Nella quinta puntata della serie tv L’ombra del destino, sull’isola di San Giorgio cresce la paura perchè la profezia si sta avverando e Lara teme che il suo incubo possa avverarsi: sogna di uccidere Teresa, moglie di Pietro, a colpi di pistola. Spaventata racconta questo orrendo sogno ad Antonio, unico insieme a Salvatore, a sapere della profezia berbera.

Teresa (Sabrina Garciarena) scompare durante la notte dell’eclissi mentre si trova alle rovine del tempio, poco dopo aver trovate il frammento custodito dal padre gelosamente per moltissimi anni: Pietro è molto preoccupato ed inizia a ricercarla furiosamente.

Lara è sola nella sua stanza d’albergo e si addormenta: improvvisamente si risveglia sulla spiaggia, sporca di sangue, con una forte emicrania e senza ricordare nulla. Cosa può esserle successo? Pietro la contatta e le racconta della sparizione della moglie: con la sparizione di Teresa, Lara inizia a convincersi della sua stessa colpevolezza, a causa dei sogni ricorrenti.

Read more

L’ombra del destino, riassunto quarta puntata

Nella quarta puntata della serie tv L’Ombra del destino, Lara e Pietro, prigionieri della nave, riescono a liberarsi ed a fuggire: tornati sulla terraferma, decidono di andare a parlare con Buscemi per scoprire cosa si cela dietro ai misteriosi omicidi, ed a Salvatore Coppola, il quale rivela a Pietro che un tempo esisteva una confraternita, chiamata I Custodi di San Giorgio. Ma Coppola cerca di convincere Pietro che dietro agli omicidi non si nasconde nulla, solo il caso: Teresa, figlia di Salvatore, interviene e Pietro decide di andare via, la donna è furiosa con il marito, teme che Lara l’abbia cambiato.

Lara chiama Luca, il suo fidanzato il quale è convinto che la donna sia innamorata di Pietro: Salvatore chiama Pietro, dice che Teresa è andata da Antonio, sua moglie si sta allontanando da lui. La donna tuareg, Samira, entra in carcere e sevizia Buscemi per scoprire dove ha messo il suo frammento poi lo uccide e da fuoco alla cella: Pietro e Lara arrivano sul posto quando non vi è più nulla da fare, Nazario, di turno in carcere non ricorda nulla, solo che Buscemi pochi istanti prima di morire aveva deciso di confessare.

Lara e Pietro indagano su chi potrebbe aver appiccato l’incendio ma l’uomo ha anche altre preoccupazioni, sua moglie Teresa ed Antonio non lo convincono: Salvatore scopre Pietro mentre cercava qualcosa in casa sua. Lara indaga su chi ha acquistato la tanica di benzina, il benzinaio dice che solo una persona ha acquistato benzina, un tal Domenico, padre di Caterina, la donna che è stata lasciata da Buscemi mentre era incinta.

Read more

L’ombra del destino, riassunto terza puntata

Nella terza puntata della serie tv L’ombra del destino, continuano le indagini per scoprire il responsabile delle numerose morti sull’isola di San Giorgio, Lara e Pietro si convincono che la profezia abbia a che fare con gli omicidi: quella mattina in un pollaio vengono trovati morti molti capponi, la quinta strofa della profezia che parla di uccelli ubriachi forse si sta avverando. Lara decide di restare sull’isola per indagare, nonostante il fidanzato Luca sia contrario: gli uccelli vengono rinvenuti tutti in cerchio vicini l’un l’altro.

Contemporaneamente anche i pesci nel mare vengono a galla, tutti morti: in commissariato viene portato un signore anziano che viene indicato come probabile autore della strage di polli. Pietro non crede sia stato lui ad ucciderli ma lo interroga per scoprire qualcosa  di più sull’intricata vicenda. Tra le rocce viene trovato il cadavere di Licio, padre del medico Antonio, migliore amico di Pietro, mentre il commissario in farmacia scopre il corpo svenuto di Milva, amica di sua moglie Teresa.

Salvatore suocero di Pietro è preoccupato per quello che potrà accadere, lui ha una parte del frammento misterioso: si incontra con un individuo che pare lavorare per lui, per onorare un vecchio debito del padre. La mappa ritrovata nella cripta da Lara e Pietro indica un vecchio villaggio berbero, i cui resti sono sull’isola, ma dove? Forse l’omicida cerca proprio quella mappa.

Read more

L’ombra del destino, riassunto seconda puntata

Nella seconda puntata della fiction L’ombra del destino, Lara deve lasciare l’isola di San Giorgio dato che il caso di omicidio pare essersi concluso: ma la donna non è convinta che giustizia sia stata fatta, teme che vi possano essere altre vittime legate alla filastrocca. In più continua ad avere incubi terribili che la tormentano. Sull’isola quella sera esce acqua rossa dai rubinetti, i tecnici appurano che si è trattato semplicemente di ruggine di alcuni tubi, ma in paese tutti pensano alla profezia.

Svuotata una vasca d’acqua viene rinvenuto il cadavere di una ragazza, Letizia, figlia di Nunzia che gestisce il bar del paese, e presenta delle ferite causate da un corpo contundente: Lara e Pietro procedono nelle indagini, viene indicato un tal Salvo La Manna quale amico di Letizia.

La quarta strofa è proprio quella relativa alla vasca di sangue. Pietro e Lara cercano Salvo ma questi pare non essere in casa: un suo collega rivela che l’uomo era ossessionato da Letizia, ma lei non voleva più saperne.

Read more

L’ombra del destino riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata della nuova mini fictionin due puntate L’Ombra del destino, ambientata nel sud della Sicilia, in particolare sull’isola di San Giorgio, dove stanno accadendo inquietanti delitti. Sul posto per indagare arriva l’ispettrice Lara De Falco (Romina Mondello), sensibile e istintiva, esperta nella caccia di assassini seriali, accanto al commissario Pietro Montero (Adriano Giannini): i due in passato hanno avuto una relazione, nonostante adesso siano entrambi impegnati. Il primo cadavere rinvenuto è quello di un uomo con conficcato nella schiena uno stiletto con l’impugnatura a forma di drago.

La vittima potrebbe essere il Fante di spade, serial killer che uccido solo omosessuali. Lara afferma che il drago è il simbolo del diavolo mentre Salvatore, padre di Pietro, sa qualcosa di più che non vuole rivelare a proposito del drago, è certo che ci saranno molte altre morti nei giorni a venire. Un principe berbero racconta nel deserto di un’antica profezia, legata ad una filastrocca conosciuta dai bambini sull’isola: affinchè questa si compia , il piatto sacrificale diviso in quattro parti deve essere ricomposto. Un frammento è detenuto da Salvatore.

Lara ha delle visioni che le tormentano il sonno, durante le quali impugna un’arma che punta verso un bersaglio nascosto, dal quale spunta un braccio con un tatuaggio strano: Pietro non dice alla moglie dell’arrivo di Lara, ci resta molto male. In paese c’è un matto, Giulio, che si crede San Giorgio e passeggia tutto il giorno brandendo una spada di legno. Le indagini sull’omicidio proseguono, viene ascoltato un contadino del luogo, tal Citati, vicino a dove è stato rinvenuto il cadavere, ma non sa nulla a proposito.

Read more

L’ombra del destino su Canale 5

Da questa sera su Canale 5 andrà in onda L’ombra del destino, la miniserie in sei puntate prodotta da Albatross, scritta da Beatrice Ravaglioli, Simona Izzo e Ricky Tognazzi, diretta da Pier Belloni.

La storia si svolge sull’isola di San Giorgio, una piccola isola a sud della Sicilia, al centro del Mar Mediterraneo, dove la natura rigogliosa si mescola con rovine archeologiche dal sapore mitico. In questa cornice paradisiaca avvengono una serie di inquietanti omicidi commessi da un serial killer che uccide ricalcando i versi di un’antica filastrocca legata alle tradizioni ancestrali del luogo.

Ad occuparsi delle indagini ci sono il dinamico e razionale commissario Pietro Montero (Adriano Giannini) e la sensibile e istintiva ispettrice dell’UACV (Unità Anti Crimine Violento) Lara De Falco (Romina Mondello), esperta nella caccia di assassini seriali. I due protagonisti, che in passato hanno vissuto insieme un’importante relazione amorosa., ora devono riuscire a collaborare senza che i loro trascorsi possano mettere a repentaglio gli sviluppi dei casi e le rispettive vite sentimentali: Lara è fidanzato con il suo ex tutor nonché superiore Luca (Ivan Franek), Pietro è sposato con Teresa (Sabrina Garciarena) una bellezza loca e padre di un bambino.

Read more

L’isola dei segreti, riassunto quarta puntata

Ieri sera è andata in onda la quarta puntata de L’isola dei segreti. Sulla barca che sta andando a fuoco Peter (Ricky Tognazzi) perde la vita, mentre Vasco Brandi (Adriano Giannini) riesce a buttarsi. Maria (Romina Mondello) è alla sua ricerca e riesce a salvarlo con l’elicottero. Maria gli confessa della morte di Peter. I due cercano di sapere qualcosa di più attraverso il suo compagno di cella (Tony Sperandeo). L’uomo ha appreso della morte di Peter e crede che l’abbiano ucciso i Savelli e che la sconosciuta di cui si parla era Maria, la donna amata da Peter.

Giovanna (Giovanna Ralli)  parla con Arturo (Ivo Garrani) di Maria, il quale la minaccia di rivelare il suo segreto e la esorta a non fare indagare la figlia insieme al Commissario Brandi. Giovanna non ci sta e lo manda via in maniera non molto benevola. Saro vuole andare via perchè sta per essere scoperto da Maria e dal commissario Brandi, ma il padre lo esorta a resistere. Per la scomparsa di Ginevra (Tosca D’Aquino), il padre esorta ad indagare Saro (Franco Sciacca), perchè i Turrisi (a suo parere) sono implicati nella vicenda.

Read more

L’Isola dei segreti, riassunto terza puntata

Nella terza puntata della mini serie TV L’isola dei segreti, Maria Grimaldi (Romina Mondello) è rimasta  ferita durante uno scontro a fuoco che ha coinvolto lei ed il Commissario Vasco Brandi (Adriano Giannini). Il cadavere di Nicola Grimaldi (Tommaso Ramenghi ) viene rinvenuto sulla spiaggia ed il padre Luigi Grimaldi (Enrico Lo Verso ) piange disperato. Maria in ospedale sta bene, Vasco è accanto a lei, mentre il suo fidanzato Cristiano Morgese (Salvatore Lazzaro) è via dall’isola per una regata.

Luigi scrive una lettera a Maria: dice che 30 anni fa si sono macchiati di una colpa che ha gettato un’ombra sulla famiglia, e Maria ne è coinvolta, non doveva tornare sull’isola. Luigi chiama Ginevra d’Aquaro (Tosca d’Aquino) dichiarandole il suo amore, che lei ricambia: ma la madre Ivana d’Aquaro (Giuliana Lojodice) sente la conversazione e dice alla figlia che se non sarà lei a fermare Luigi, agirà lei stessa.

Dalla pietra del promontorio sgorga acqua dal disegno del pesce ma il commissario è scettico e pensa che sia stato un pazzo a fare quella messinscena: guardando il cellulare di Nicola, Vasco scopre che Nicola aveva inviato degli sms intimidatori a Ivana, ma ora il ragazzo si è portato il segreto nella tomba. Vasco Brandi si reca dalla famiglia D’Aquaro per interrogare Ivana ma scopre che la signora è andata a Trapani, dov’è ricoverata Maria. Non solo, ma la scientifica analizzando il sangue sgorgato dalla pietra scopre che è il sangue di Maria.

Read more

L’isola dei segreti, riassunto seconda puntata

Nella seconda puntata della mini serie TV L’Isola dei segreti, Maria Grimaldi (Romina Mondello) sbanda con la sua auto che va a posizionarsi proprio su un promontorio, ma viene prontamente salvata da Peter O’Hara (Ricky Tognazzi) il guardiano del faro: Maria aveva visto il faro spegnersi e delle persone che scappavano, oltre ad aver visto dei serpenti nella sua auto. Ma Peter le fa notare come nulla di tutto ciò che ha visto in realtà è mai accaduto, le sue sono solamente delle suggestioni.

Il sindaco del paese Ivo Scalia (Bruno Torrisi) viene arrestato, sospettato dell’omicidio di Guido Grimaldi (Domenico Centamore) a causa di una serie di corruzioni che si sarebbero perpetrate all’interno del Consiglio comunale. Tornata a casa Maria trova nella sua stanza una collana con un simbolo, lo stesso segno che era sulle rocce del promontorio dell’isola, le ali di due gabbiani, rosso sangue.

Sul promontorio dell’isola appare il simbolo di un serpente, lo stesso serpente visto la sera precedente da Maria, mentre la collana con il ciondolo di corallo sembra scomparsa. Maria si incontra con il Commissario Vasco Brandi (Adriano Giannini) per andare in commissariato per la fuga di Ivo Scalia, unico indiziato per l’omicidio di Guido. In paese si è sparsa la voce che la moglie del sindaco Kelly Scalia (Randi Ingermann) ha una relazione extraconiugale con Nicola Grimaldi (Tommaso Ramenghi ) nipote di Maria.

Read more

L’isola dei segreti, riassunto prima puntata

Nella prima puntata della mini serie TV di Canale5, L’isola dei segreti, l’ispettore di Polizia Maria Grimaldi (Romina Mondello) torna dopo 10 anni sull’isola di Korè dove vive la sua famiglia, per sposarsi: per giungere all’isola Maria prende il traghetto, sul quale incontra una vecchietta che sembra farle una sinistra previsione,

le nozze sono ancora lontane

le dice. Appena il fratello di Maria, Guido Grimaldi (Domenico Centamore) la chiama per scendere, Maria si rende conto che la vecchia in realtà non c’è, è solo una sua visione.

Maria viene accolta festosamente da tutti, soprattutto dalla madre Giovanna Grimaldi (Giovanna Ralli) che la aiuta a provare l’abito da sposa: in casa arriva anche Cristiano Morgese (Salvatore Lazzaro), fidanzato e promesso sposo, ma Maria pensa ancora alle parole della vecchia. In quell’attimo entra nella stanza un gabbiano che muore proprio sull’abito da sposa. Maria teme possa trattarsi di un presagio.

Cristiano va a prendere Guido Grimaldi , per andare all’addio al celibato, e manifesta preoccupazione per quello che è successo in casa con il gabbiano: ma a Korè stanno anche aspettando l’arrivo del nuovo Commissario, Vasco Brandi (Adriano Giannini), che tuttavia non è molto entusiasta di finire in un’isola siciliana sperduta.

Read more

L’isola dei segreti, da questa sera su Canale 5

Questa sera su Canale 5 alle 21.10 va in onda L’isola dei Segreti Koré, una miniserie del mistero in quattro puntate, diretta da Ricky Tognazzi, ispirata alla francese Dolmen, che mescola il giallo al sovrannaturale.

In corrispondenza al ritorno a Koré dell’ispettore Maria Grimaldi (Romina Mondello), per sposare Cristiano (Salvatore Lazzaro), l’uomo che ama fin dalla gioventù, sull’isola accadono inspiegabili avvenimenti, che culminano con degli omicidi. Gli eventi sembrano tutti ricondursi alla leggenda dell’isola e ad un delitto avvenuto molti anni prima. Ad indagare sui fatti viene inviato da Roma Vasco Brandi (Adriano Giannini) che insieme al sovrintendente di polizia Stefano Pistolesi (Giovanni Esposito) risolverà numerosi misteri e intrighi, che si collegano all’isola e ai suoi abitanti.

Sull’isola seguiremo le vicende di quattro famiglie, la Grimaldi, la Scalia, la D’Aquaro e la Turrisi, tutte con i loro scheletri nell’armadio, e del guardiano del faro esperto in esoterismo Peter O’Hara (Ricky Tognazzi). Il nucleo familiare dei Grimaldi, parenti di Maria, è formato dalla madre Giovanna (Giovanna Ralli), il fratello Guido (Domenico Centamore), il cugino Luigi (Enrco Lo verso) e il nipote Nicola (Tommaso Ramenghi). La famiglia Scalia è composta dal sindaco e dottore Ivo Scalia (Bruno Torrisi), dalla donna fatale americana Kelly (Randi Ingermann) e dalla figlia Giada (Chiara Mastalli). I D’Aquaro sono l’ex operaia Ivana (Giuliana Lojodice), la primogenita Ginevra (Tosca D’Aquino), suo marito Filippo (Armando De Ceccon), loro figlio Rolando (Niccolò Petitto), e lo scemo del villaggio Beniamino (Manilio Dovì). I Turrisi sono lo spietato padrone dell’isola Arturo (Ivo Garrani), il figlio Saro (Franco Sciacca), la moglie di Saro Annalisa (Simona Borioni) e la loro figlia Giulia Turrisi (Larissa Volpentesta).

Read more

RIS 5 Delitti imperfetti, riassunto quinta puntata

La quinta puntata dei RIS5, La casa degli eletti, Veronica Gambetta(Magdalena Grochowska), Daniele Ghirotti (Fabio Troiano) e il Capitano Venturi (Lorenzo Flaherty), entrano nel sito della setta grazie alla scoperta della password di Giulietta Zaghis: si sente una voce fuori campo che detta agli eletti le regole della setta e la missione alla quale sono chiamati, cioè che la razza degli eletti è superiore alle altre e deve imporsi nella società. Gli eletti parlano di una missione e del destino riservato a coloro che non adempiono il loro dovere: Lorenzo Pradello, fidanzato della Zaghis, è in pericolo. I RIS cercano di convincere Giulietta Zaghis a collaborare alle indagini, anche per salvare Lorenzo, ma questa sembra abbastanza combattuta ed indecisa. Nel video intercettato online si vedono anche volti di bambini che parlano della superiorità della loro razza sulle altre, ma chi sono questi bambini? E da dove vengono?

Nel frattempo al RIS un nuovo caso è pronto per essere risolto: è stata rapita un magistrato russo, la dottoressa Iuba Dedukova, ostaggio della mafia russa che in tal modo intende chiedere alle autorità russe uno scambio con un detenuto, fratello di uno dei rapitori. Viene rinvenuto il covo dove la Dedukova è stata rinchiusa, con impronte, mozziconi di sigaretta e tracce di vernice di un automezzo: il tutto viene portato in laboratorio per essere esaminato.

Read more

RIS 5 delitti imperfetti, riassunto quarta puntata

Nel primo episodio di Ris 5 di ieri,  intitolato Legittima difesa, il Capitano Riccardo Venturi (Lorenzo Flaherty) continua a ricercare indizi che possano portare alla scoperta vertici della setta, dopo la macabra scoperta dei cadaveri di bambini nell’episodio della scorsa settimana, uccisi con un’iniezione di cloroformio nel cuore, come stabilisce il medico legale Claudia (Gea Lionello). Bisogna indagare anche sulla misteriosa morte di Ludovico Locatelli, uno dei capi della setta, morto con un colpo al cuore proprio nel punto in cui Venturi ha rinvenuto i cadaveri.

Nel frattempo viene rinvenuto un cadavere in uno studio di registrazione: è quello di Sandro Volpi, 40 anni, piccolo produttore discografico, morto a causa di un ematoma alla testa, forse colpito da qualche oggetto a doppia punta. Viene interrogata la moglie di Sandro Volpi, Stella, cantante jazz, che afferma di aver visto il marito l’ultima volta alla mattina, prima di portare la bambina a scuola. Giorgia Levi (Romina Mondello) intanto, in contrasto con Riccardo Venturi con il quale aveva una relazione, annuncia di volere lasciare l’arma ed i RIS: vuole andare a Bari per lavorare ad un progetto universitario. Venturi è sconvolto e le chiede di loro, della loro relazione: ma Giorgia scappa, senza dare altre spiegazioni. Riccardo , furioso ed inizia a distruggere la casa che lui e Giorgia stavano costruendo insieme. Al RIS tutti si interrogano sulla decisione improvvisa di Giorgia e cercano soluzioni per farla restare.

Sul caso Volpi continuano le indagini: non è stato un incidente, è stato ucciso con un oggetto pesante, a doppia punta, rinvenuto poi a pochi metri di distanza. Sull’arma anche un’impronta, che appartiene a Stella, la moglie di Volpi. Interrogata ammette di avere litigato con il marito il giorno in cui venne ucciso, perché picchiava sia lei che la figlia Bea, ed ammette di averlo colpito con quell’oggetto per difendersi, ma Volpi era ancora vivo quando Stella è fuggita. Non può averlo ucciso lei.

Read more