L’ombra del destino, riassunto quinta puntata

di Giulia Tarroni Commenta

Nella quinta puntata della serie tv L’ombra del destino, sull’isola di San Giorgio cresce la paura perchè la profezia si sta avverando e Lara teme che il suo incubo possa avverarsi: sogna di uccidere Teresa, moglie di Pietro, a colpi di pistola. Spaventata racconta questo orrendo sogno ad Antonio, unico insieme a Salvatore, a sapere della profezia berbera.

Teresa (Sabrina Garciarena) scompare durante la notte dell’eclissi mentre si trova alle rovine del tempio, poco dopo aver trovate il frammento custodito dal padre gelosamente per moltissimi anni: Pietro è molto preoccupato ed inizia a ricercarla furiosamente.

Lara è sola nella sua stanza d’albergo e si addormenta: improvvisamente si risveglia sulla spiaggia, sporca di sangue, con una forte emicrania e senza ricordare nulla. Cosa può esserle successo? Pietro la contatta e le racconta della sparizione della moglie: con la sparizione di Teresa, Lara inizia a convincersi della sua stessa colpevolezza, a causa dei sogni ricorrenti.

Tutti gli indizi portano a far pensare che Lara abbia veramente ucciso Teresa: ora ad essere in pericolo sono sia Salvatore, ultima persona a conoscere la profezia berbera e ad avere un frammento del piatto, ed il nipote Rocco, figlio di Teresa e Pietro. La figura di Antonio, amico di Pietro ed amante di Teresa è losco: sicuramente nasconde qualche segreto, qualcosa sulla profezia che non vuole rivelare. Ma cosa?

Sarà stata veramente Lara ad aver ucciso Teresa? E cosa significa il sogno ricorrente che perseguita la donna? Ed ancora, Antonio cosa nasconde? Per scoprire tutto ciò seguite l’ultima puntata della serie L’ombra del destino, in onda giovedì prossimo su Rete 4 in prima serata ore 21.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>