Opportunity Knocks: un format Abc per famiglie

Se come è risaputo la fortuna batte almeno una volta nella vita alla nostra porta, non si può certo dire che il destino sia stato così benevolo con il format americano Opportunity Knocks. Trasmesso sulla Abc dallo scorso 23 settembre alle 20, il reality game prodotto da Ashton Kutcher è stato soppresso per scarso gradimento alla terza delle 9 puntate previste per questa stagione.

Eppure, seguendo gli episodi sul sito del network americano, il programma condotto da Jd Roth tutt’altro che sgradevole, potrebbe essere adottato con le necessarie modifiche anche dalla tv di casa nostra magari proprio nella delicata fascia delle 20, degna alternativa allo strapotere dei tg.

In Opportunity Knocks in perfetto stile reality, tutto si gioca sul filo della sorpresa, sebbene il sospetto che almeno la fase preparatoria sia precostituita sia più che fondato: come farebbero gli autori ad avere così tante informazioni su genitori e figli oggetto della trasmissione senza la collaborazione di almeno uno di loro?

Read more

Lost ingaggiata Reiko Aylesworth, il nuovo trailer della quinta stagione

Arrivano novità per una delle serie tv più belle degli ultimi anni, Lost, creata da J.J Abrams e arrivata oramai alla quinta serie: a Gennaio tornerà (sempre che ne siate consumatori abitudinari o sappiate capire l’inglese) la serie con una premiere di due ore, preceduta da una puntata speciale di un’ora che riassumerà la quarta stagione.

Intanto si dovrebbe aggiungere un nuovo personaggio: l’attrice nota al pubblico come Michelle Dessler (Reiko Aylesworth) di 24, sta trattando con l’ABC per un eventuale ruolo in Lost, quello di Amy, una donna in carriera alla ricerca dell’anima gemella. Reiko, secondo voci, dovrebbe partecipare ad un minimo di quattro episodi.

Read more

Serie tv flop: The Exit List chiude, Crusoe e Pushing Daises rischiano

Come ogni anno, direttamente dagli Stati Uniti, abbiamo il resoconto delle serie flop e di quelle che stanno per diventarlo. Attualmente a rischiare sono Crusoe e Pushing Daisies e la già condannata The Exit List.

Quali sono le motivazioni? The Ex List si basa sulla storia di una trentenne, single e vittima di tante relazioni andate male. La donna si troverà di fronte ad una cartomante che le leggerà il futuro, dicendole che, se entro fine anno non si fosse sposata, sarebbe rimasta zitella a vita. Bella (Elizabeth Reaser) inizia così a fare la lista (stile lista di My names is Earl) di tutti i suoi ex, sperando che almeno uno di loro possa essere il suo principe azzurro.

La storia, dopo la prima puntata, è risultata ripetitiva e priva di creatività: il calo d’ascolti vertiginoso ha portato la CBS alla rimozione stessa della serie.

Read more

Big Day: le nozze secondo i creatori di Til Death, da stasera su FoxLife

Quale è il giorno più importante nella vita di una donna? No, non è la sua prima volta, nemmeno il suo primo viaggio con le amiche, ma il “Ti amerò per tutta la vita, ti sarò fedele come un cagnolino“, o il “vissero tutti felici e contenti” delle favole o il fatidico “Nella gioia e nel dolore” pronunciato durante ilmatrimonio.

Se ci pensate bene, non sarebbe male una sit comedy sul fatidico giorno delle nozze, del trambusto pre e post matrimonio. La pazza mente di Josh Goldsmith e Cathy Yuspa (già creatori di Til Death), nel 2006 è nata Big Day, una serie tv che narra, in maniera goliardica, del matrimonio e le sue sfaccettature.

La serie tv andrà in onda da stasera (tutti i martedì), alle 22.45 su Fox Life e sarà costituita da  13 episodi da 30 minuti, tutti in stile 24, dove ora dopo ora, verremmo informati, in maniera simpatica e a volte anche irriverente, della storia di Alice (Marla Sokoff) e Danny (Josh Cooke): i due quasi sposini, protagonisti nei tredici episodi per tredici ore, avranno dei problemi particolari, come il ritorno dal passato di ex, i contrattempi, i testimoni fuori uso e familiari, che si intrufolano nella loro relazione (il padre di lei molto restio al matrimonio).

Read more

Luciana Littizzetto, Jon Hamm, Christina Applegate, Lawrence O’Donnell, Jesse Alexander e Jeph Loeb: promossi e bocciati

Nuove notizie dalla fiction italiana e straniera: se alcuni nomi vi dicono poco e niente, vi conviene leggere il post, per scoprire quanto questi potrebbero influenzare la vostra vita di appassionati di serie televisive.

Non ha bisogno di essere presentata Luciana Littizzetto: l’attrice comica, che vedremo prossimamente in Pinocchio (non credo che serva che vi ricordi la sua settimanale presenza a Che tempo che fa), diventerà un’insegnante di un liceo. La serie, Il cui titolo potrebbe essere La scuola, affronterà le tematiche più scottanti e più attuali sia per gli studenti, che per gli insegnanti. La messa in onda è prevista per la stagione 2009-2010.

Read more

Ugly Betty, Melrose Place, Perfect 10, The frozen family: novità

Ugly Betty potrebbe avere un nuovo personaggio nella quarta serie e il suo nome dovrebbe essere Peaches Geldof: la ricca ragazza dovrebbe interpretare più o meno se stessa, ovvero una giovane facoltosa e vacua.

Sempre riguardo la serie si scopre, per voce di Vanessa Williams, che Lindsay Lohan ha lasciato non per un cattivo comportamento, ma perché la modella non voleva creare un personaggio, ma rappresentare la sua persona.

E’ sempre più probabile che venga prodotto lo spinoff di Melrose Place: visti gli ottimi risultati di 90210, CW, CBS e Paramount starebbero pensando di accelerare sul progetto, del quale non farà parte Darren Star.

Read more

Lindsay Lohan, Ugly Betty, Sarah Connor, Knight Riders e The end of Steve: novità

Il nuovo Supercar, Knight Riders, ha superato la prova del nove (il gradimento del pubblico) è quindi avrà un seguito. La conferma arriva dalla NBC, che ha commissionato quattro nuovi episodi. Dopo un inizio tiepido, l’unione di auto da favola, azione e indagini sembra inizi a fare effetto.

Per una serie in ascesa, una in discesa: la Fox, per salvare The Sarah Connor Chronicles ha commissionato ancora due puntate, sperando nella pubblicità massiccia che farà alla serie durante le World Series di baseball.

Read more

Visitors, Psych, Burn Notice, novità in arrivo

La ABC ha deciso di produrre il remake di una delle serie sci-fi per eccellenza: i Visitors. L’adattamento è stato affidato a Scott Peters, l’autore di The 4400, che a riguardo ha detto:

Il pubblico ha ancora bellissimi ricordi sul film televisivo, la serie, le uniformi degli alieni e il fatto che mangiassero criceti. E’ un’icona del genere sci-fi

Read more

Recorder – Ralph Supermaxieroe

Il protagonista della puntata di Recorder di oggi è un uomo riccioluto, che vola sopra i cieli della California, con una tutina rossa (come Superpippo) e un mantello nero. Il suo nome è Ralph, conosciuto da tutti come Raplh Supermaxieroe.

Ralph Hinkley (William Katt) è professore (insegna in una scuola per giovani disadattati) divorziato, che ha un incontro ravvicinato con gli alieni: i piccoli extraterrestri, per niente ostili, riconoscendogli una grande bontà d’animo gli regalano una tuta rossa, con tanto di libretto di istruzioni che, una volta indossata, gli dà poteri speciali, come la superforza, l’invisibilità e la capacità di volare e quella di vedere attraverso i muri.

Ralph utilizzerà la tuta e tutti i poteri annessi e connessi per aiutare l’agente dell’FBI Robert Culp (Bill Maxwell) a risolvere i casi su cui indaga. Oltre all’investigatore, l’altra persona a conoscenza dei suoi poteri è Connie Sellecca (Pam Davidson), la fidanzata avvocatessa (e futura moglie) di Ralph.

Read more

Recorder – L’albero delle mele

Blair Warner (Lisa Whelchel), Tootie Ramsey (Kim Fields), Natalie Green (Mindy Cohn) sono tre ragazze, che vivono nel collegio femminile di Eastland School. Alla signora Edna Garrett (Charlotte Rae), spetta il compito di crescerle, oltre che quello ufficiale di governante e dietologa.

Le ragazze, cresceranno all’interno dell’istituto, alcune fino al giorno del diploma, altre anche durante gli anni dell’università, una, Blair, addirittura comprerà la scuola prima, che fallisca per problemi economici.

L’albero delle mele, The Facts of Life, serie televisiva della NBC, nasce nel 1979, come spin-off de Il mio amico Arnold (la scuola inizialmente è frequentata da Kimberly Drummond e la governante è la prima storica tata di Arnold e Willis) e si sviluppa autonomamente per ben 209 episodi e nove serie, con tanti cambiamenti in corso d’opera e un numeroso pubblico al seguito.

Read more

Carpoolers, da stesera su FX

Stasera su FX, dopo C’è sempre il sole a Philadelphia, andrà in onda la sitcom targata ABC, Carpoolers.

La serie racconta la storia di quattro uomini, il conservatore Gracen (Fred Goss), il dentista Laird (Jerry O’Connell), il timido Aubrey (Jerry Minor) e il fresco sposo Dougie (Tim Peper), che condividono le loro esperienze, le loro gioie e le loro delusioni, nel tragitto casa lavoro/lavoro casa.

I quattro uomini, che hanno punti di vista e storie completamente differenti (Gracen è triste perché ha scoperto che sua moglie e suo figlio guadagnano più di lui; Laird è divorziato e si vuole sentire un playboy; Aubrey trova la tranquillità solo nei quarantacinque minuti di auto; Dougie è alle prese con la vita matrimoniale), si scambieranno opinioni riguardo l’universo femminile e i problemi che esso comporta, cercando di aiutarsi a vicenda.

Read more

Desperate Housewives, novità, promo e galleria fotografica

Domenica, sulla ABC, partirà la quinta serie di Desperate Housewives e tvguide, per l’occasione, ha fatto un servizio fotografico alle protagoniste della serie, riuscendo, tra l’altro a carpire qualche novità.

Se siete interessati agli spoiler riguardanti Gabrielle, Susan, Linette e Bree, continuate a leggere dopo il salto, sennò passate oltre e date uno sguardo alla galleria di foto e al promo della serie.

Read more

Recorder – Il mio amico Arnold

Due bambini neri, nati ad Harlem, uno dei quartieri poveri e malfamati di New York, cresciuti con la sola madre, alla sua morte, vengono adottati dal suo datore di lavoro, il ricchissimo vedovo Philip Drummond (Conrad Bain).

I fratelli Arnold (Gary Coleman) e Willis (Todd Bridges) Jackson, inizialmente in difficoltà ad adattarsi alla nuova vita di neri in una realtà di bianchi, negli anni in cui il razzismo è ancora molto frequente nella realtà americana (specie in una zona in di New York), col tempo imparano a vivere nella nuova situazione e ad accettare e amare il loro padre adottivo e sua figlia Kimberly (Dana Plato).

Il mio amico Arnold (Diff’rent Strokes), inizialmente chiamato Harlem contro Manhattan, poi semplificato in Arnold, è una serie di otto stagioni trasmessa in America della NBC (le prime sette) e dalla ABC (l’ultima), dal 1978 al 1986, giunta in Italia prima sulla televisioni locali (le prime due stagioni), poi, dal 1982, su Canale 5.

Read more

Flash Forward, l’erede di Lost per ABC?

Nel 2010 Lost finirà, lasciando la Abc senza uno delle sue serie di punta. Per questo motivo il network americano sta cercando di trovare una storia in grado di non far rimpiangere la creatura di J.J.Abrams.

Flash Forward – Avanti nel tempo, tratto dal romanzo di Robert Sawyer, insieme a Persons Unkonwn potrebbe essere una delle maggiori indiziate, almeno secondo quanto scrive The Hollywood Reporter.

Read more