Recorder – L’albero delle mele

di Diego Odello 1

Blair Warner (Lisa Whelchel), Tootie Ramsey (Kim Fields), Natalie Green (Mindy Cohn) sono tre ragazze, che vivono nel collegio femminile di Eastland School. Alla signora Edna Garrett (Charlotte Rae), spetta il compito di crescerle, oltre che quello ufficiale di governante e dietologa.

Le ragazze, cresceranno all’interno dell’istituto, alcune fino al giorno del diploma, altre anche durante gli anni dell’università, una, Blair, addirittura comprerà la scuola prima, che fallisca per problemi economici.

L’albero delle mele, The Facts of Life, serie televisiva della NBC, nasce nel 1979, come spin-off de Il mio amico Arnold (la scuola inizialmente è frequentata da Kimberly Drummond e la governante è la prima storica tata di Arnold e Willis) e si sviluppa autonomamente per ben 209 episodi e nove serie, con tanti cambiamenti in corso d’opera e un numeroso pubblico al seguito.

Inizialmente oltre alle tre già citate protagoniste erano presenti anche altro quattro studentesse,Sue Ann Weaver (Julie Pierkarski), Molly Parker (Molly Ringwald), Cindy Webster (Julie Anne Haddock) e Nancy Olson (Felice Schachter), che già dalla seconda serie perdono il ruolo principale, comparendo soltanto marginalmente come spalle. Nella stessa stagione, entra Jo Polniaczek (Nancy McKeon), una ragazza, che arriva dal quartiere malfamato del Bronx, che porta movimento e successo alla serie. Già alla settima stagione esce di scena anche Mrs. Garrett, che deciderà di abbandonare il lavoro per aprire “Le delizie di Edna”.

Cosa ricordare de L’albero delle mele? La caratterizzazione dei personaggi: Blair è la viziata figlia di papà, Tootie è la pettegola, Natalie è una cicciona contenta di esserlo, Jo è l’anticonformista ribelle; I temi trattati con grande enfasi: la droga, la morte, il razzismo e i rapporti fra marito e moglie e quelli tra genitori e figli, oltre ai classici problemi d’amore e d’amicizia; il rigido preside Steven Bradley, che si rivela il più delle volte, dietro la scorza di uomo severo, quasi un padre per le ragazze; il film tv del 2001, Quattro Amiche, nuovi amori, fatto in collaborazione dalla Walt Disney e la ABC, dove si rivedono la signora Garrett, Blair, Tootie, Natalie e la figlia di Jo (che invece non compare), Jamie e quella di Tootie, Tisha; la presenza di un giovane George Clooney nel cast della settima e dell’ottava serie.

Concludendo: la serie televisiva, creata da Dick Clair e Jenna McMahon e che sbarcò in Italia, su Canale 5, nel 1983, è tuttora in onda su alcune televisioni locali.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>