Raidue, la programmazione pomeridiana estiva 2011

Da questo pomeriggio cambia la programmazione pomeridiana di Raidue, così i contenitori vanno in soffitta per lasciare spazio alle serie televisive.

Dopo il telegiornale delle 13 e le rubriche della testata del Tg2, la seconda rete della Rai proporrà alle 14.00 Ghost Whisperer a partire dal primo episodio della prima stagione.

Il pomeriggio proseguirà alle 14.50 con le puntate di Army Wives (dalla prima stagione), quelle di Top Secret (quarta stagione) alle 15.35 e le inedite del remake di Melrose Place (che stanno andando in onda settimanalmente anche su Fox) alle 16.20.

Ascolti Tv mercoledì 6 aprile 2011: Non smettere di sognare vince la serata grazie a 4.200.000 spettatori

Sulla prima rete di Stato, continua l’agonia di Centocinquanta, l’ormai noto programma celebrativo per i 15o anni dall’Unità d’Italia, condotto da Bruno Vespa e Pippo Baudo. Agli italiani, evidentemente, non piace eccedere nei festeggiamenti: le due precedenti puntate hanno registrato risultati molto bassi e, nonostante gli immancabile aggiustamenti in corsa, anche la quarta puntata ottiene un risultato deprimente, con Rai1, battuta anche da Italia1, Rai2 e Rai3: 2.947.000 spettatori, pari a uno share del 12,13%. Via libera, quindi, per Non smettere di sognare, che si aggiudica la serata per il terzo mercoledì consecutivo, stavolta, grazie a 4.225.000 spettatori, con uno share pari al 16,49%.

Le reti ammiraglie non fanno sfracelli, di conseguenza, i telespettatori migrano sulle altri reti. E’ il caso de Le Iene Show, con l’edizione in corso che continua a registrare ottimi ascolti. La puntata di ieri, condotto come sempre da Ilary Blasi e Luca e Paolo, conquista ben 3.706.000 spettatori, pari a uno share del 15,81%. Pensare che Rai2 aveva la Champions League, con un big match tutto inglese, Chelsea – Manchester United, terminato col risultato di 0-1, ma non è bastato per aggiudicarsi il confronto diretto: i calciofili sfegatati che hanno seguito l’evento sono stati 3.057.000, con uno share pari al 10,91%.

Top Secret, il programma d’inchieste firmato da Claudio Brachino, si sposta al mercoledì. Ciò non basta, però, al programma, per evitare risultati disastrosi come quello conquistato dalla prima puntata. Ieri sera, infatti, solo 1.012.000 spettatori, pari a uno share del 4,67%, si sono sintonizzati su Rete4. Nessun problema, invece, per Rai3: Chi l’ha visto?, condotto da Federica Sciarelli, fa il solito bagno di telespettatori, conquistandone 3.470.000, con uno share pari al 13,02%. La7, infine, rivolgendosi ad Ilaria D’Amico, che ha condotto una nuova puntata di Exit – Uscita di sicurezza, ha racimolato 997.000 spettatori, pari a uno share del 4,56%.

Ascolti Tv giovedì 31 marzo 2011: Lo show dei record vince la serata grazie a 5.800.000 spettatori

Una settimana fa, la sfida a tre del giovedì sera si è consumata in un vero testa e testa che ha visto prevalere Canale5, di pochissimo, con i diretti competitors targati Rai, alle calcagna. Anche questo giovedì prevedere un vincitore netto era più che arduo ma alla fine, rispetto a sette giorni fa, Lo show dei record, condotto da Gerry Scotti, la spunta ancora, aumentando il gap con i rivali e conquistando ben 5.820.000 spettatori, pari a uno share del 20,71%. Terzo gradino del podio per Annozero, il talk d’approfondimento politico di Rai2 firmato Michele Santoro, che ha interessato 5.446.000 spettatori, con uno share pari al 20,16%. Il commissario Manara 2, invece, in onda su Rai1, termina il suo giro di giostra in bellezza: gli ultimi 2 episodi della seconda serie, infatti, sono stati visti da 5.624.000 spettatori (share 19,17%) per quanto riguarda il primo episodio intitolato Uno strano incidente di caccia, e 5.377.000 spettatori (share 20,78%) per quanto riguarda il secondo episodio, intitolato La donna senza volto.

Anche la sesta stagione di CSI:NY, proposta da Italia1, è volta al termine con gli ultimi due episodi. Nonostante la concorrenza spietata, il celebre serial si porta a casa un risultato pressoché soddisfacente: una media di 2.017.000 spettatori, con uno share pari al 7.17% conquistata con gli episodi intitolati Punti di vista In vacanza.

La nuova edizione del programma ideato e condotto da Claudio Brachino, Top Secret, fa piangere Rete4, a causa di un esordio da dimenticare: la prima puntata del programma d’inchieste, infatti, si è portato a casa appena 1.021.000 spettatori, pari a uno share del 4,51%. Sulla terza rete di Stato, invece, i due episodi di Medium, intitolati Sangue del mio sangue e La voce dell’allarme conquistano, rispettivamente, 1.274.000 spettatori (share 4,34%) e 1.384.000 spettatori (share 4,88%), vincendo il confronto diretto con Rete4. Tre episodi, invece, per La7 e per il docu-reality, SOS Tata. Ecco i risultati: 757.000 spettatori (share 2.58%) per il primo episodio, 784.000 spettatori (share 2.99%) per il secondo, e 515.000 spettatori (share 3.16%) per il terzo.

Top Secret: su Rete 4 pornografia, Ufo, 2012, paranormale, cronaca e William e Kate discussi con Claudio Brachino

Da questa sera su Rete 4 torna Top Secret, il programma d’inchiesta ideato e condotto da Claudio Brachino, che racconta con l’ausilio di servizi, testimonianze e ospiti, l’universo del crime e del mistery e i principali fatti di costume degli ultimi anni.

Nelle cinque puntate che compongono la decima edizione si parlerà di Ufo (con immagini e testimonianze sugli avvistamenti più recenti) e del 2012, di paranormale (con Cino Tortorella che racconterà la sua storia dopo la malattia, e altre esperienze di pre-morte), di pornografia, di crime (contrapponendo i predatori ai cacciatori) e delle nozze reali del 29 aprile di William e Kate.

Il direttore di Videonews Claudio Brachino anticipa le novità di questa edizione a Libero:

Cinetivu intervista Carlo Panzeri, vicedirettore di Rete 4 (prima parte): i palinsesti autunnali e il cinema

A dieci giorni di distanza dalla presentazione ufficiale dei palinsesti autunnali 2010 di Mediaset, Cinetivu ha contattato il dottor Carlo Panzeri, vicedirettore di Rete 4, per parlare della terza rete del biscione, dei programmi nuovi, di quelli futuri e di quelli vecchi e logori.

Dottor Panzeri, vorrei approfittare della sua disponibilità per ragionare con lei dei palinsesti autunnali 2010 di Rete 4:

C’è una situazione che si è determinata e che se esaminiamo da un punto di vista dinamico secondo me rende meglio l’idea: noi abbiamo fatto quasi l’intera primavera del 2010 con cinque film a settimana, che sono veramente tantissimi, troppi. Questo per cause di forza maggiore. Quello che si sta cercando di fare come progetto è di aumentare la quantità di prodotto televisivo nostro: quindi l’idea di Quarto grado, in collaborazione con Videonews, che è partito lo scorso anno ottenendo buoni risultati e che è stato confermato; e poi l’idea di proseguire e ampliare la collaborazione con questa struttura, producendo con loro Vite straordinarie e farne quattro o cinque episodi; e, ancora, il progetto, in collaborazione con la direzione intrattenimento, di ampliare lo spazio e il marchio Viaggio a… facendone quattro o cinque serate; in più stiamo studiando un paio di piloti fatti sempre in collaborazione con le nostre strutture di intrattenimento. A partire da questo autunno il palinsesto assume una forma differente: due sere a settimana dedicate alla nostra produzione, una cosa che mi è capitata solo nel 2008 quando avevamo fatto oltre a Stranamore anche Attenti al lupo e Vieni Avanti cretino, una serata con serie americana, una serata con serie europea e tre serate di film. In questo modo abbiamo una struttura anzitutto più varia, più variegata nei generi e più da televisione generalista e si comincia ad introdurre una buona quantità di auto prodotto, cioè di prodotto esclusivo. Credo che in un mondo sempre più multi channel un modo per mantenere la nostra posizione e magari migliorarla sia quella di proporre sempre più prodotti esclsusivi: o li vedi su Rete 4 o non li vedi da nessun’altra parte.

E poi?

Altre novità ci sono: potrei citare il telefilm tedesco Pater Castell. Sono cinque episodi per cinquanta minuti a stagione. Per fare magazzino ci servono serie lunghe. Adesso era sul mercato, ci convinceva e l’abbiamo presa: ne abbiamo due stagioni, dieci episodi e ci arrangeremo. L’ideale però sarebbe stato quello di partire con una ventina di episodi in magazzino, in modo tale da fare una serie di dieci serate che sono una stagione. Poi c’è qualche altra piccola novità a livello di daytime, come la nuova stagione di Hamburg Distretto 21, che se vuole può avere una importanza minore. In passato però Rete 4 aveva il problema di come gestire il dopo Forum, la fascia tra le 15.00 e le 16.00 e con serie come questa riusciamo a fare il 9%- 10%. Siamo in un periodo di cambiamento e stiamo cercando di cambiare anche noi e se possibile anche di anticipare.

Ascolti Tv mercoledì 30 giugno 2010: Colpevole d’innocenza vince la serata con più di 4 milioni di spettatori

Fino a ieri eravamo abituati a vedere 22 aitanti calciatori precipitarsi affaticati dietro un pallone. Raiuno ha cambiato per una sera completamente genere e ci ha offerto 50 splendide ragazze in costume da bagno. Evidentemente il momentaneo cambiamento è stato giudicato troppo drastico e non è stato gradito e infatti, Miss Italia nel mondo, condotto da Massimo Giletti e Cristina Chiabotto, è riuscito a racimolare solo 3.520.000 spettatori, pari a uno share del 18,71%. Canale5 approfitta della tregua offerta dai mondiali di calcio e riesce a vincere la serata. Il film thriller Colpevole d’innocenza, con Tommy Lee Jones e Ashley Judd, viene proclamato programma più visto grazie a 4.143.000 telespettatori, con uno share pari al 19,92%.

Sempre buoni risultati per le serie tv di Raidue: l’episodio, Loschi affari, di Squadra speciale Cobra 11 replica il notevole risultato di ieri sera e fa il bis, raccogliendo 2.507.000 spettatori, con uno share del 11,36%. Battuto, ma con poco scarto, il film commedia offerto da Italia1, Palle al balzo, con Vince Vaughn e Ben Stiller, seguito da 2.304.000 spettatori (share 10,57%).

Su Rete4, la puntata di Top Secret, dedicata alla probabile fine del mondo del 2012, ha angosciato 1.831.000 spettatori (share 9,06%). Sugli altri canali, lo spettatore medio ha avuto due opportunità di scelta: affidarsi al cinema di Raitre, con il classico Vacanze Romane, con Audrey Hepburn e Gregory Peck, che è stato visto da 2.231.000 spettatori con uno share del 10,42% o scegliere  La7 che, con L’infedele, ha raccolto 551.000 spettatori, pari a uno share del 2,52%.

Ascolti Tv mercoledì 23 giugno 2010: Ghana-Germania vince la serata con quasi 8 milioni di spettatori


Nessuna sorpresa. L’incontro di calcio Ghana – Germania, valido per la Coppa del Mondo e terminato col risultato di 0-1, vince la serata grazie a 7.859.000 telespettatori, pari a uno share del 32,72%. Su Canale 5, si è tentata l’impresa disperata di convertire un po’ di calciofili con il film Flicka – Uno spirito libero, con Alison Lohman, che però ha raccolto solo 3.640.000 spettatori con uno share pari al 16,02%.

Serata commovente su Italia 1, per 1.989.000 fans di Michael Jackson (share 8,53%) che hanno potuto rivivere le gesta del Re del Pop, nel film Moonwalker, che non riesce, però, a battere Raidue, che con il film tv Nora Roberts – Due vite in gioco, raccoglie 2.218.000 spettatori, con uno share pari al 9,20%.

Su Rete 4, i Top Secret di Claudio Brachino sono interessati solamente a 1.583.000 spettatori (share 7,49). Per chi, sazio di calcio, aveva voglia di ulteriore sano cinema ha potuto contare anche su Colazione da Tiffany, con Audrey Hepburn, su Raitre, che è stato visto da ben 2.014.000 spettatori (share 8,74%) e su Rosso D’Autunno, con Liv Tyler, su La7, visto da 685.000 spettarori (share 2,99%).

Ascolti Tv mercoledì 16 giugno 2010: Sudafrica – Uruguay vince con oltre 7 milioni di spettatori

Il calcio domina il mercoledì sera degli italiani: la partita tra Sudafrica e Uruguay (foto Ansa), vinta dai sudamericani con il punteggio di 0 – 3, ha ottenuto un ascolto medio di 7.154.000 telespettatori, share 29,58%. L’episodio Lotta senza il quartiere, de I Cesaroni 3 si attesta attorno ai 2.935.000, share 12,46%.

Buon riscontro per il film drammatico Nora Roberts – La palude della morte, apprezzato particolarmente da 2.566.000 telespettatori ed uno share pari al 10,47% di share. Il terzo ed ultimo appuntamento con i Wind Music Awards 2010 condotti da Paola Perego e con ospiti Valerio Scanu, Luca Napolitano, Noemi, Giusy Ferreri e Marco Mengoni, ha guadagnato 1.772.000 spettatori, share 9,66%.

Ascolti Tv giovedì 10 giugno 2010: Squadra Antimafia 2 batte Superquark con oltre 6 milioni di spettatori

Squadra antimafia 2 batte tutti, aggiudicandosi la serata del giovedì: l’ottava puntata della fiction di Canale 5 con Simona Cavallari, Claudio Gioè, Giulia Michelini conferma il successo della seconda stagione chiudendo con una media di 6.027.000 telespettatori, share 27,78%. Il ritorno di SuperQuark di Piero Angela dedicato ai vulcani,  è stato salutato da 4.634.000 telespettatori, share 20,61%.

La riproposizione di Primo e ultimo, il game show condotto nel 2008 dall’inedita coppia Teo Mammucari e Melissa Satta, ha ottenuto solo 2.082.000 telespettatori, share 8,77%. Il concerto d’inaugurazione dei Mondiali di calcio 2010 delude le aspettative di rete, portando a casa solamente 1.250.000 telespettatori ed uno share pari al 6,68%.

Ascolti Tv giovedì 3 giugno 2010: Annozero batte tutti. Male Tosca Amore Disperato

La penultima puntata di Annozero, il programma d’approfondimento di Michele Santoro si aggiudica la sfida degli ascolti del giovedì con 5.634.000 telespettatori, 24,76% di share. Su Raiuno, flop colossale per Tosca amore disperato, il musical diretto da Lucio Dalla, iniziato alle 21.30 per lasciare spazio alla partita amichevole tra Italia e Messico, visto solamente da 1.320.000 spettatori, share 5,91%.

E’ andata meglio a Canale 5, che con il film Spanglish, interpretato da Adam Sandler e Tea Leoni, si è portata a casa 3.208.000 telespettatori, share 15%. Su Italia 1, Fenomenal, il varietà scientifico di Teo Mammuccari conferma il proprio successo con 2.526.000, share 12,49%.

Top Secret su Rete 4 la nona edizione

Da questa sera alle 21.10 su Retequattro, andrà in onda la nona edizione di Top Secret, il programma curato e condotto da Claudio Brachino, scritto da Barbara Benedettelli, con Elena Colombo e Valentina Graziosi, produttore esecutivo, Giorgio Guerra e la regia  a cura di Roberta Bellini.

La nuova edizione cambia faccia, non sarà più on the road, ma in un moderno studio con l’alternarsi di numerosi video inediti ed interviste speciali.

Top Secret Terrorism da questa sera su Rete 4

Da questa sera in seconda serata (alle 23.20) su Rete4 partirà con un nuovo programma condotto da Claudio Brachino, Top Secret speciale terrorismo, con sei puntate, che andranno in onda ogni lunedì.

In ogni puntata il presentatore analizzerà il terrorismo locale, le sue sfaccettature ed il terrorismo internazionale con documentari della Uktv Hostory e distribuiti dalla BBC.

Home – La nostra Terra, domani sera su Rete 4

In occasione della trentasettesima Giornata Mondiale dell’Ambiente indetta dall’ONU per il 5 giugno, domani sera Rete 4, in contemporanea ad altri 87 Paesi, trasmetterà Home – La nostra Terra, un documentario curato da Luc Besson e girato dal fotografo francese Yann Arthus-Bertrand.

Top Secret, testata Videonews, per introdurre il documento, un vero e proprio messaggio umanitario per la salvaguardia del pianeta, ospiterà Tessa Gelisio, volto di Paneta Mare, che interloquirà con il conduttore Claudio Brachino.