Serie tv, quanto prendono gli attori italiani? Da Luca Zingaretti a Lorenzo Flaherty, da I Cesaroni a Un medico in famiglia

Stamattina su Serietivu avevamo pubblicato un post in cui riportavamo i guadagni degli attori americani per girare una singola puntata di una serie televisiva. La classifica vedeva in testa Charlie Sheen con 875 mila dollari di cachet a puntata per Due uomini e mezzo (Two and Half men), davanti a Kiefer Sutherland, star di 24, con 550 mila dollari a puntata.

Tv Sorrisi e Canzoni ha provato a scoprire quanti soldi intascano gli attori italiani per la fiction nostrana, compito ben più arduo se si pensa che negli States i cachet vengono resi pubblici, mentre in Italia sono tenuti accuratamente nascosti: secondo il settimanale gli attori che guadagnano di più sono quelli più amati dal pubblico, da Raoul Bova a Sabrina Ferilli, da Lino Banfi a Claudio Amendola, fino a Luca Zingaretti che incassa tra i 200 e i 300 mila euro a film.

Carlo Degli Esposti, il produttore de Il commissario Montalbano, assicura che i soldi sono ben spesi:

Intelligence Servizi & segreti, video promozionale e costi di produzione

Si torna a parlare di Intelligence, la serie televisiva prodotta dalla Taodue di Pietro Valsecchi, che andrà in onda a partire dal 7 settembre su Canale 5 e occuperà i sei lunedì della rete ammiraglia Mediaset fino all’arrivo del Grande Fratello 10.

Libero quotidiano ieri ha dato qualche numero della nuova fiction, che verrà presentata il 27 agisti a Cortina D’Ampezzo: il costo complessivo della produzione si aggira intorno ai 20 milioni di euro, 2 per realizzare una singola puntata; per girarla ci sono volute ben 36 settimane, 500 stuntman, 30 elicotteri, 1000 tra automibili, motociclette e mezzi speciali sfasciati, e 36 settimane di riprese in 320 location differenti distribuite tra Italia, Tunisia, deserto dello Yemen, Romania, Svizzera e Siria.

Intelligence, backstage della nuova fiction Taodue con Raoul Bova

A quasi un anno di distanza e a poco più di un mese dalla messa in onda, torniamo ad occuparci di Intelligence, la fiction prodotta dalla Taodue (Pietro Valsecchi e Camilla Nesbit) per Canale 5, interpretata da Raoul Bova, per mostrarvi il backstage (subito dopo il salto).

Intelligence, definito dal regista come un Popcorn Movie (film d’azione da vedere comodamente sul divano), racconta la storia di Marco Tancredi, un personaggio descritto da Bova come:

Un ex parà, uno di quei soldati addestrati a parlare qualunque lingua, a saper fare qualunque arte marziale, ad intervenire nelle situazioni più estreme, una macchina da guerra praticamente.

Napoli prima e dopo 2009, su Raiuno Caterina Balivo presenta la musica partenopea

Questa sera su Raiuno alle 21.20 va in onda la ventisettesima edizione di Napoli prima e dopo, la manifestazione canora dedicata alla musica napoletana, prodotta da Pino Moris, che si è tenuta nell’incantevole scenario del Grand Hotel La Sonrisa di Sant’Antonio Abate.

Gli ospiti che si sono alternati sul palco per eseguire alcuni brani della tradizione partenopea, presentati da Caterina Balivo (confermata alla guida del programma per la terza volta) e accompagnati dalla grande orchestra Augusto Visco diretta dal maestro Enzo Campagnoli, sono: Gloriana (Tammuriata Nera e la sigla di coda A Canzone ‘e Napule), Amil Stewart (Munasterio e Santa Chiara), Al Bano, Fausto Leali, Lola Ponce, Matia Bazar (Canzuncella), Povia (Chella llà), Manuela Villa, Luisa Corna, Peppino Di Capri (unico che ha potuto cantare un pezzo in italiano,”Perché è un grande e gli si può concedere qualsiasi cosa” dice Pino Moris”), Annalisa Minetti (‘na serata e maggio), Giacomo Rizzo, Sal Da Vinci, Antonello Rondi, Bruno Venturini e Stefano Artiaco.

Inoltre, in collegamento dalla tendopoli Collemaggio de L’Aquila, presentato dall’attrice Lara Sansone, si è esibito anche Gigi D’Alessio, che ha interpretato Addo’ so ajere. Sono stati ospiti della serata anche l’attore Raoul Bova, l’attrice Nancy Brilli (madrina della manifestazione) e il direttore di Chi e Tv Sorrisi e Canzoni Alfonso Signorini.

Nastri d’argento 2009, questa sera su Raiuno

Questa sera alle 23.55 Raiuno trasmetterà in differita la cerimonia di premiazione dei Nastri D’argento 2009, la serata che si svolge al teatro antico di Taormina (ME) che conferisce i riconoscimenti ai migliori prodotti cinematografici dell’anno e ai suoi protagonisti (tutte le nomination potete trovarle su Il Cinemaniaco).

La serata, che vedrà alternarsi sul palco numerose star del cinema italiano, da Raoul Bova, ad Adriano Gianni, da Christian De Sica a Nancy Brilli, sarà presentata da Ambra Angiolini.

Francesca e Nunziata, su Canale 5 torna il film di Lina Wertmüller

Questa sera su Canale 5 alle 20.45 verrà riproposto Francesca e Nunziata, il film tv del 2001, diretto da Lina Wertmuller, prodotto da Mediatrade e tratto dall’omonimo romanzo di Maria Orsini Natale.

La fiction che annovera nel cast un poker d’attori da fare invidia a tutti, Sofia Loren, Giancarlo Giannini, Raoul Bova e Claudia Gerini (oltre a professionisti del calibro di Domenico Orsini, Luciano De Crescenzo, Carmen Femiano, Vanessa Sabet e Armando Pugliese), racconta una storia ambientata in Campania alla fine dell’Ottocento.

Francesca, figlia e nipote di pastai e proprietaria di un pastificio, sposa per amore il principe Giordano Montorsi. La donna, madre di nove figli, un giorno per paura di perdere la piccola Nanà fa un voto e giura di adottare un’orfana nel caso in cui la bambina si dovesse salvare. Così è: nella vita di Francesca entra Nunziatina, una bambina di otto anni, a cui si affeziona tantissimo, tanto da rivelarle in esclusiva tutti i segreti del mestiere.

Sanremo 09, la scenografia, Jim Carrey e altri ospiti danno forfait, Mina non salirà sul palco: parla Bonolis

Mentre alcuni artisti annunciati danno forfait (Jim Carrey, Monica Bellucci e i Queen non ci saranno, mentre è più no che si per Vincent Cassel e Raoul Bova) si viene a scoprire che Mina non calcherà il palco dell’Ariston almeno al Festival di Sanremo 2009, nemmeno in video. A rivelarlo è il figlio e produttore Massimiliano Pani che dice:

Noi non daremo video al Festival, anche perché non ne abbiamo fatti. So che loro stanno lavorando a un video che accompagnerebbe il brano sul palco dell’Ariston e che andrà approvato da Mina, ma non so di che cosa si tratta.

In cosa consisterà la presenza di Mina allora a parte ad essere una promozione del cd in uscita il 20 febbraio?  Paolo Bonolis nell’intervista a Radio 3 risponde in modo sibillino (e fastidioso):

Fiction italiane alla conquista degli States

Le serie tv americane sbarcano in Italia, mentre la fiction Italiana inizia la conquista dell’America. Niente scherzi, questa è la pura verità!

La Taodue sta realizzando due progetti tra gli studi di Los Angeles e New York, ma le sorprese non sono finite qui, la società di Valsecchi – Nesbitt sta anche producendo Diabolik, una collaborazione tra Italia Francia, in cui la bella Carolina Crescentini vestirà i panni di Eva Kant.

Altra fiction che vedrà luce negli States e in Italia su Canale 5 s’intitolerà C’era una volta la mafia (omaggio a Sergio Leone), una serie di sei puntate, ambientata negli anni venti e racconta la storia di due fratelli che diventano nemici a causa delle diverse strade percorse, uno quella legale e l’altro quella criminale. Come protagonista maschile si sta puntando su Raoul Bova, l’attore italiano, più amato e conosciuto in America.

Sanremo 09, Gianmarco Mazzi annuncia qualche duetto: ci saranno anche Raoul Bova e Gabriel Garko

Anche oggi diamo qualche novità sul Festival di Sanremo 2009. Non perdiamoci in chiacchiere e cominciamo subito: Gianmarco Mazzi parlando del festival (“Non abbiamo pensato al reality, ma piuttosto a dare più elettricità alle esibizioni in teatro”) anticipa i duetti che potremo vedere.

Scopriamoli: Raul Bova si esibirà con il trio di Pupo, Mario Biondi con Karima e Burt Bacharach, Peter Doherty con Patty Pravo, Teo Teocoli con Alexia, Davide Van De Sfross con Marco Carta (che se dovesse vincere starà in giro per locali a Sanremo fino alle sei del mattino). Con Iva Zanicchi non duetterà Franco Nero, che ha smentito la sua partecipazione, ma l’attore Gabriel Garko.

The Company: anteprima italiana e conferenza stampa con Raul Bova

Oggi, al RomaFictionFest, c’è stata la presentazione in anteprima in Italia di The Company, una serie televisiva (un po’ azione un po’ spionaggio, un po’ thriller) di 6 puntate, che andrà in onda sulla Rai (ancora non si sa quando).

Al termine della visione del film sono intervenuti in conferenza stampa Raul Bova, uno dei protagonisti della serie insieme a nomi del calibro di Chris O’Donnell, Alfred Molina e Michael Keaton, il regista Mikael Salomon e Jonas Bauer della Tandem (società di distribuzione).

La storia, che racconta la guerra fredda vista attraverso gli occhi delle spie della CIA e del KGB, si snoda da Berlino a Cuba, da Washington a Mosca.

A proposito di Brian

Ah, le relazioni! Secondo me, se andassimo fino in fondo, scopriremmo che sono l’unico vero connettivo e fattore motivante di ogni cosa. Non c’è modo di trovare qualcosa di più interessante, qualcosa di più foriero di varietà di argomenti.

Ed anche se le cose si ripetono, vedere facce diverse, personalità diverse incastonarsi nelle solite situazioni, ci porta ad essere sempre incuriositi dai possibili sviluppi e dai possibili risvolti psicosociali che possono verificarsi.

A proposito di Brian (What About Brian) ci ricorda come certi tipi di relazioni abbiano l’amara tendenza a complicarsi. Specie se anche a voi è toccato il ruolo di scapolo, di isoletta in mezzo a un arcipelago di coppiette.

Giugno 2008 a noleggio: arrivano i premi Oscar e non solo

A Giugno arrivano i film premiati agli Oscar, Non è un paese per vecchi e Sweeney Todd, i thriller Rendition e Prospettiva di un delitto e John Rambo, con l’attesissimo ritorno di Sylvester Stallone.

Fra i film italiani esce il discusso Scusa ma ti chiamo amore di Federico Moccia e il primo film da regista di Silvio Muccino, Parlami d’amore, ma anche i più impegnati Cover-Boy e Fine pena mai.

Vediamo insieme cosa ci aspetta nelle nostre videoteche a noleggio fra qualche giorno:

Partita del cuore 2008

Stasera in diretta dallo stadio Olimpico di Roma, a otto anni di distanza dall’ultima presenza nella Capitale, va in scena La partita del cuore 2008, che vedrà in campo la Nazionale italiana cantanti contro la squadra denominata Unica.

La nazionale cantanti, nata da 27 anni, con alle spalle più di 400 partite e da 15 incontri impegnata nell’evento la partita del cuore, questa sera scenderà in campo per raccogliere soldi , attraverso la vendita dei biglietti e alle donazioni tramite sms (2 Euro di donazione attraverso il numero 48546 tramite sms o chiamata da rete fissa) e/o carte di credito, da devolvere a scopo benefico alla Fondazione Roma e alla Fondazione Parco della Mistica (riqualificazione dal punto di vista infrastrutturale della zona Tenuta della Mistica e realizzazione del primo esempio a Roma di campus produttivo della legalità e della solidarietà).

A condurre la serata di sport e spettacolo, in onda su Rai 1 dalle 21.10 alle 23.25, ci saranno Fabrizio Frizzi e Pupo. La telecronaca sarà affidata a Francesco Totti.

Maggio 2008 a noleggio: quanta scelta!

Quanta scelta! A Maggio, c’è veramente l’imbarazzo della scelta tra i titoli in uscita a noleggio. Se ad aprile, come me, avete sbavato alla vista di titoli importanti al vostro noleggio di DVD, questo mese potreste rimanere chiusi in casa tutto il temop (salvo bel tempo per andare al mare).

Fra i titoli stranieri, dovendo prendere nel mucchio ve ne consiglio tre: Rec, un horror assolutamente imperdibile dello spagnolo Balaguerò; American Gangster, un thriller che vede nel cast i due premi oscar Denzel Washington e Russell Crowe; Mr Magorium e la bottega delle meraviglie, una commedia fantastica, adatta a tutta la famiglia, con un grande Dustin Hoffmann.

Fra i film italiani, la scelta inizia ad essere più facile. Basandoci sui risultati dei botteghini, i nomi da consigliare sono: la commedia Bianco e nero, con Fabio Volo e Ambra Angiolini; Milano Palermo il ritorno, il sequel di Milano Palermo solo andata, con Raul Bova; L’allenatore nel pallone 2, seguito del film cult che vede protagonista Lino Banfi nel ruolo di Oronzo Canà.