Chi vuol essere Milionario?, da venerdì 11 gennaio quattro nuovi appuntamenti su Canale 5

Dopo il grande successo ottenuto dai quattro appuntamenti speciali di dicembre, Chi vuol essere Milionario?, format che nel 2018 ha celebrato i suoi primi vent’anni ed è presente in oltre 120 paesi nel mondo, torna in prima serata su Canale 5 con altre quattro puntate a partire dall’undici gennaio; le anticipazioni e le curiosità su questi nuovi appuntamenti e sul programma subito dopo il salto.

Read more

Chi vuol essere milionario?, lo show ritorna su Canale 5 con quattro serate evento

L’ondata di nostalgia che ha travolto la televisione italiana e non solo sembra essere davvero inarrestabile e dopo il ritorno di diversi programmi storici, anche Chi vuol essere milionario?, lo show condotto in Italia da Gerry Scotti che è andato in onda su Canale 5 dal 2000 al 2011, si prepara a ritornare su Mediaset con quattro appuntamenti speciali, ma parliamone meglio subito dopo il salto, dove vi indicheremo anche come poter partecipare ai casting.

Read more

Teo Mammucari condurrà i Wind Music Awards 2011, Giorgia Palmas Paperissima Sprint, novità per Avanti tutta e Gerry Scotti

Foto: AP/LaPresse

Wind Music Awards 2011. Teo Mammucari affiancherà Vanessa Incontrada alla conduzione dei premi musicali che si registreranno il 27 e il 28 maggio all’Arena di Verona. Italia 1 manderà in onda l’evento in tre serate: il 7, il 14 e il 21 giugno. La notizia è stata ufficializzata ieri.

Avanti tutta. Il preserale che condurrà Paolo Bonolis su Canale 5, precedentemente conosciuto come Avanti un altro (il titolo è ancora provvisorio), sarà formato da oltre 100 puntate e andrà in onda a partire dal 20 agosto. Secondo Oggi, dopo la chiusura anticipata de Il senso della vita, il potere contrattuale di Bonolis a Mediaset si è ridimensionato, tanto che ora il conduttore dovrà fare anche ciò che gli piace meno.

Read more

Chi vuol essere milionario è morto! Cercasi urgentemente nuovo preserale per Canale 5

Che il Milionario abbia perso vitalità, suspence e coinvolgimento degli spettatori è cosa risaputa. Da dieci anni, Canale 5 l’ha riproposto in tutte le salse (edizioni straordinarie, versioni vip e memorie flash) condannandolo ad una morte certa. Lo zio Gerry li ha fatti fuori tutti: Amadeus, Enrico Papi, e persino un Paolo Bonolis con un Fattore C di tutto rispetto.

Il bravo conduttore pavese si è dimostrato un autentico salvatore della patria accettando le sfide più ardue (basti pensare ad un’affannata Corrida che è dovuta correre ai ripari per evitare un’inesorabile debacle contro la corazzata di Ballando Con le stelle), cedendo man mano il testimone di uomo del preserale ad un gongolante Carlo Conti, mattatore de L’Eredità.

Read more

Chi vuol essere milionario, l’inutile agonia di un game show ormai morto

Hanno tentato di tutto per riavvivare un game show pronto per una meritata pensione. Prima l’aggiunta del quarto aiutino, poi la versione flash senza suggerimenti e tempo limitato, adesso si punta sull’introduzione di una zona safe a discrezione del concorrente, senza alcun particolare risvolto sul meccanismo del gioco.

La macchina di Chi vuol essere milionario sembra piuttosto arrugginita ed ha bisogno di un’oliata piuttosto incisiva nel tentativo di ricreare la suspence (che dura il tempo della scelta del traguardo) e partecipazione attiva dei telespettatori come nelle prime edizioni. Non basta la verve e simpatia contagiosa di Gerry Scotti ed il clima familiare percepito oltre gli schermi, a rinnovare un format che, sinceramente, ha stancato e perso di imprevedibilità (merito anche degli eccessivi break pubblicitari).

Read more

Chi vuol essere milionario, su Canale 5 la versione modificata del game di Gerry Scotti

Da questo pomeriggio torna su Canale 5 l’appuntamento tradizionale di Chi vuol essere milionario, il quiz più famoso del mondo (diffuso da 109 Paesi), da noi condotto come sempre da Gerry Scotti, che lo scorso maggio ha festeggiato il decennale della messa in onda.

Dopo 1290 puntate il programma rinnova la sua formula originaria per diventare più appassionante, suggestivo e riconquistare il pubblico da troppo tempo affezionato ai quiz di Raiuno. Le novità riguardano: la difficoltà delle domande, fin da subito il concorrente deve dimostrare la propria preparazione e capacità di ragionamento; la riduzione dei traguardi intermedi della vincita, che passano da due (quello dei 3.000 e dei 20.000 euro) a uno, scelto dallo stesso concorrente.

Read more

I casting per I soliti ignoti, Ti lascio una canzone e Verdetto Finale

Siete curiosi di partecipare ai vostri programmi preferiti? Grazie a Tv Sorrisi & Canzoni, siamo in grado di darvi le “dritte” giuste per prendere parte ai casting per le trasmissioni più amate dal pubblico.

Chi vuol essere milionario: sognate di tentare la scalata al milione del game show condotto da Gerry Scotti? Si può scrivere una mail a [email protected] o chiamare lo 0237057400.

Cenerentola: per la miniserie prodotta da Lux Vide, si cerca una bambina tra gli 8 ed i 12 anni, bionda con gli occhi azzurri e che sappia parlare correttamente l’inglese. Chi è interessato può inviare foto e dati all’attenzione di Teresa Razzauti c/o Lux Vide, via Luigi Settembrini 17, 00195 Roma.

Read more

Chi vuol essere Milionario: due novità da settembre

La decima edizione di Chi vuol essere milionario, in onda da settembre su Canale 5, presenterà due importanti novità: domande dignitose sin dall’inizio e un solo traguardo intermezzo (prima erano tre alla quinta alla decima e alla quindicesima domanda e permettevano al concorrente di portarsi a casa quasi sempre dei soldi) scelto dal giocatore. Ad annunciarlo è Gerry Scotti (fonte Tv Sorrisi e Canzoni via Apcom).

LE DOMANDE

Alla fine di questa edizione, un mese e mezzo fa, nel corso di una grande riunione ho chiesto che si partisse per Londra per incontrare la società detentrice dei diritti del format e far sì che anche le prime domande della sequenza che porta al milione potessero avere una loro dignità. Non posso chiederti qual è la capitale d’Italia, è una perdita di tempo. Al massimo posso chiederti: ‘In che anno Roma è diventata la Capitale d’Italia?’, il che presume che tu abbia almeno la licenza elementare … Questa sarà la linea che il Milionario seguirà un po’ in tutto il mondo, dove il format è trasmesso. Non ci saranno mai più domande iniziali scontate, facili, risibili.

Read more

Chi vuol essere milionario compie dieci anni

Domani Chi vuol essere milionario festeggia i dieci anni di messa in onda: il 24 maggio del 2000, con il titolo di Chi vuol essere miliardario, il quiz di Canale 5 condotto sempre da Gerry Scotti, è entrato per la prima volta nelle case degli italiani, diventando un appuntamento quotidiano imprescindibile per milioni di persone.

Per ricordare quella puntata di dieci anni fa, Gerry Scotti accoglierà in studio Giuseppe Scala, il primo concorrente della prima edizione che, a causa dell’emozione non arrivò nemmeno a tagliare il traguardo del milione di lire, e riproporrà un breve filmato della sua partecipazione.

Read more

Lorella Cuccarini a Domenica In, I Soliti Ignoti da settembre, novità su Canzonissima e preserale Canale 5

Domenica In. Appare ormai certo che a condurre la prossima edizione del contenitore domenicale di Raiuno ci sarà anche Lorella Cuccarini: stando a quanto riportato da Tv Sorrisi e Canzoni, la showgirl da ottobre farà squadra con Massimo Giletti, riconfermato con L’Arena, occupando lo spazio dalle 16.00 alle 18.00.

I soliti ignoti. Il programma di Fabrizio Frizzi dovrebbe prende il posto di Affari tuoi anche a settembre: il gioco dei pacchi andrà in soffitta per un po’ visto che la trasmissione condotta da Fabrizio Frizzi nel primo mese è riuscita a battere ripetutamente, 27 volte su 31, Striscia la notizia (fonte Adnkronos).

Read more

Moige, a febbraio bocciata Italia 1 a causa de I Griffin e American Dad, male Canale 5, bene Raiuno

Dopo mesi di leadership, Canale 5 non è più la rete maglia nera per il Moige: a febbraio l’infelice primato è finito a Italia 1, rea di aver trasmesso in fascia protetta cartoni animati per adulti come American Dad e I Griffin. Spiega in una nota l’osservatorio Tv del Moige:

Questi cartoni sono animazioni create per un pubblico adulto e preparato culturalmente a coglierne la satira politica e sociale sottesa, risultando quindi inadatte ad essere trasmesse in fascia protetta, sia per i contenuti che per la loro modalità narrativa che si esprime con un umorismo ben poco raffinato e volgare, mostrando violenze di ogni tipo e abbondante turpiloquio. Le segnalazioni giunte – formulate non solo da genitori ma anche da ragazzi maggiorenni preoccupati per i propri fratelli minori – infatti, hanno più volte evidenziato questi aspetti, sottolineando come l’uso smodato di immagini violente e di linguaggio volgare non è assolutamente adeguato alla visione dei più piccoli che spesso si trovano ad essere spettatori involontari di scene di omicidi, denigrazione di minoranze, sesso. La forma di cartone animato non può far credere di poter trasmettere immagini e contenuti simili che in un film sarebbero oggetto di divieto ai minori. Italia 1 è già stata multata in passato per la messa in onda di questi cartoni in fascia oraria protetta ma sembra non aver fatto tesoro della sanzione, dimostrando ancora una volta una mancanza di responsabilità e sensibilità nei confronti dei minori.

Canale 5 può in parte gioire: la rete ammiraglia di Mediaset viene accusata di aver mandato in onda immagini poco adatte con la fiction Tutti per Bruno e il film Eyes Wide Shut, e, come sempre, il Grande Fratello, ma riceve un plauso per Io canto e Chi vuol essere milionario.

Read more

Chi vuol essere milionario: tutti i gadget del game show di Canale 5

Stasera andrà in onda l’ ultimo appuntamento della stagione con il game show di Gerry Scotti. Chi vuol essere milionario lascia il testimone al nuovo preserale di Canale 5, La Stangata, condotto dalo stesso Scotti. Una stagione di trionfi. In termini di ascolti, da anni, tiene testa al diretto competitor, L’Eredità di Carlo Conti. Anche il settore del merchandising del Milionario gode di ottima salute.

Il gioco da tavolo, le versioni multimediali per le consolle di videogiochi non conosco crisi. I giochini elettronici spopolano tra i giovanissimi. Sfide tra amici a colpi di domande per mettersi alla prova e tentare la scalata “virtuale” verso il Milione. Vari livelli di difficoltà, effetti sonori e grafici di ultima generazione. Ed in più, per i fanatici di Play Station, l’aggiunta dei buzzer, i quattro cursori per garaggiare in contemporanea. Non resta che provarli. Che aspettate?

Dopo il salto, gustatevi la gallery completa con tutti i gadget del Millionario.

Read more

Gerry Scotti riporterà in televisione Bravo Bravissimo e non solo

Gerry Scotti, dopo essere stato designato erede televisivo di Corrado con La Corridapotrebbe diventare il successore di Mike Bongiorno: il conduttore di punta di Canale 5, in un’intervista esclusiva al Tgcom ha ammesso che c’è la possibilità di rivedere su una delle reti Mediaset Bravo Bravissimo, forse già durante le feste natalizie:

E’ la famiglia Bongiorno che detiene i diritti di tutte le trasmissioni ideate da lui, quindi se mi chiedessero di presentare qualcosa di suo accetterò subito molto volentieri. Se avrò l’ok da Daniela e dai figli porterò di nuovo sullo schermo Bravo Bravissimo. L’ho sempre trovato un programma bello perché portava nelle case degli italiani emozioni genuine e i talenti di giovanissimi artisti. Lo rifarei subito. Se mi daranno il consenso definitivo farò una decina di puntate celebrative, in memoria di Mike, sotto le festività natalizie.

Read more

Mike Bongiorno: il ricordo di Fiorello, Mentana, Gerry Scotti e di altri personaggi dello spettacolo, video

Come avrete notato, dopo il silenzio di queste ore, durato dalla morte di Mike Bongiorno fino alla mezzanotte di oggi, abbiamo ripreso il nostro lavoro.

Il nostro è stato solo un piccolo gesto in ricordo di un grande uomo da parte di un gruppo di blogger che ogni giorno cercano di informarvi sulla nostra televisione in modo esauriente. Per questo motivo, forse in ritardo, forse al momento giusto, torniamo ad occuparci della sua scomparsa, riportandovi le reazioni (e i video) dei personaggi del mondo dello spettacolo e delle personalità del nostro Paese. Vediamone alcuni:

Gerry Scotti che si è mostrato visibilmente commosso durante la registrazione delle puntate di Chi vuol essere Milionario e ha detto:

Read more