Canale 5, nuova rivoluzione ai palinsesti: fuori Pomeriggio Cinque, anticipato VIP, spostato il Maurizio Costanzo Show

di Redazione 10

Il direttore di rete Massimo Donelli nega la crisi perpetua, ma l’anno horribilis di Canale 5 è sotto gli occhi di tutti e il continuo rivoluzionare i palinsesti non aiuta certamente la rete ad acquistare credibilità nei confronti degli spettatori.


La confusione regna sovrana
tanto che, per fare un esempio, Anna e i cinque era stato ricollocato per il martedì, ma per non perdere nuovamente contro Tutti pazzi per la tele è stata rispostata al mercoledì, dove incrocerà, e perderà, contro la partita della nazionale italiana, trasmessa da Raiuno.
Andiamo con ordine: cambia la domenica. Non ci sarà più il film Vacanze di Natale 2000, annunciato settimana scorsa al posto de Il ballo delle debuttanti e nemmeno Terra!, programma bistrattato a cui bisognerà trovare una nuova collocazione: al loro posto sarà trasmesso VIP, anticipato da Martedì alla domenica per evitare lo scontro con il programma della Clerici (vero e proprio spauracchio) e Il Maurizio Costanzo Show, per evitare di sovrapporsi con La Talpa 3.

Lunedì è stato confermato Zelig, che è in crisi (battuto dalla fiction di Raiuno, ha rischiato il pareggio con L’isola dei famosi), mentre martedì andrà in onda il film in prima tv Ti odio, ti lascio, ti… con Jennifer Anniston e mercoledì, come già vi ho anticipato all’inizio, Anna e i cinque. Giovedì rimane la sera di Distretto di Polizia 8 che, seppur perda ogni volta con Provaci ancora prof 3, non delude le aspettative. Venerdì si spera che il ritorno di Paperissima regali un po’ di soddisfazioni, ma battere I migliori anni è veramente dura. Sabato rimane ad appannaggio di C’è posta per te, l’unico programma che non risente della crisi.
Se a questi annunci aggiungiamo la chiusura di Pomeriggio Cinque, a novembre, a causa dei bassi ascolti (14% di share, contro il 24% de La vita in diretta), Il milionario che continua a perdere contro L’eredità e la battuta d’arresto di Amici di Maria De Filippi nel pomeriggio domenicale contro L’arena di Massimo Giletti, possiamo veramente parlare, possiamo parlare di una caporetto per la rete ammiraglia Mediaset.

Commenti (10)

  1. Ma era ora che si accorgessero che quella che propongono è solo fuffa.
    Io non guardo la televisione da anni…
    E adesso godo a vedere che cercano di fermare una cascata con lo scolapasta.
    Bwahahahaha…
    Speriamo tornino quei bei film di una volta…

  2. e ora che si rendano conto che ci hanno stufato con le ripetizioni dei programmi , sempre la stessa cosa , personalmente spero che azzerino tutto e ricomincino a fare dei programmi veri e interessanti e soprattutto culturali , far condurre i programmi a persone qualificate .

  3. Dopo che Gerry Scotti mi ha fatto perdere l’anima dei soldi, gliene ho augurate di tutti i colori…non ditemi che le mie maleditions hanno cominciato a produrre i primi effetti.

  4. Sprofondi Mediaset
    Sprofondi il banana!!!!

  5. @ Ade:
    Anch’io mi limito a seguire i telegiornali ed i canali che trasmettono programmi impegnati. Due osservazioni:
    – Almeno non devi pagare il canone. La Rai, invece, trasmette le stesse c****e a pagamento e le subiamo supinamente.
    – Qualsiasi prodotto crolla se non ha mercato. Evidentemente a noi italiani piaciono le stronzate,

  6. @ irma:
    Evidentemente le persone qualificate non hanno tette e culi da mostrare

  7. e scandaloso dare spazio in televisione a certi personaggi coma “marzuc” o come cavolo si chiama mi auguro che con questo pomeriggio farete un bassissimo ascolto…io ho sbirciato gli ultimi secondi quando la sra deputata lo insultava dicendoli che si spacciava veleno ai nostri figli. Io aggiungo vergogna anche a chi gli da spazio

  8. Chiedo cortesemente di prendere provvedimenti col fine di far ponderare cio’ che il signor Meluzzi dice in televisione. E’ molto grave fare diagnosi a soggetti che non la richiedono, soprattutto se sono INESATTE, SBAGLIATE e fatte ignorando dati fondmentali per fare una corretta diagnosi.
    Sono allarmata dai messaggi che dà publicamente, in tv che mi offendono come psicologa per le cavolate che dice.
    Prego per tanto Meluzzi di rivedere per lo meno i criteri diagnostici del DSM, validati a livello mondiale e di non offendere ,con il suo modo di comportarsi e commentare, la categoria Seria e Professionale di psicologi e psichiatri che potrebbero pagare per le cavolate che dice faceno passare la diagnosi come una cosa (non so come dafinirla! )ridicola come fa lui.
    Grazie.
    Cordiali saluti,
    Laura

  9. cliccando mi sono imbattuta nel programma di Barbara D’Urso in cui si parlava dell’ergastolo inflitto in secondo grado ai due macellai olindo e rosa, tra gli ospiti c’era un giornalista che onestamente mi sconvolto le viscere e disgustato, forse per procurarsi un poco di notorietà va in giro dicendo e scrivendo cose che offendono la giustizia ed ancora di più offendono la memoria di tre vittime di cui un piccolo meraviglioso bambino.Mi chiedo perchè si da spazio e voce a persone che per interessi personali e non altro cercano di manipolare fatti così gravi che le sedi opportune hanno doverosamente analizzato e portato a compimento.Questi sciacallo suscita soltanto ripugnanza e vomito. Chiedo quindi di non consentirgli più di presentarsi al pubblico di questo bel programma. grazie milena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>