Torna il Maurizio Costanzo Show

di Redazione 45

Giunto ormai alla 25 edizione, torna martedi 30 Settembre alle 23:30, su Canale 5, il Maurizio costanzo Show. Ormai show storico del canale Mediaset, il programma condotto da Maurizio Costanzo ritorna con in serbo qualche novità.

Il Maurizio Costanzo Show è stato ideato da Alberto Silvestri, ed è stato sempre condotto da Maurizio Costanzo, prima su Retequattro e poi su Canale 5.

Vogliamo citare qualche ospite? Sul palcoscenico del Maurizio Costanzo Show abbiamo visto, tra gli altri, Enzo Iacchetti, Gioele Dix, Enrico Brignano, Francesco Baccini, Willy Pasini, David Riondino, Walter Nudo, Dario Vergassola, Platinette, Ricky Memphis, Afef Jnifen e molti, molti altri.

La musica è stata di Franco Bracardi per molto tempo, ma poi questo è stato sostituito da Demo Morselli e la sua band. Attualmente è il maestro Pino Perris ricopre il ruolo di Bracardi.

Nel 2004 il programma viene sospeso, mentre nel 2005-2006 viene trasmesso sul digitale terrestre, ma senza pubblico.

Indimenticabile, il 26 settembre 1991, Maurizio Costanzo propone in prima serata uno speciale dedicato alla tragica morte di Libero Grassi.

Lo storico conduttore garantisce che lo show sarà al passo coi tempi, per affermarsi con la consueta, preponderante presenza nel panorama dei talkshow televisivi; sicuramente si tratta del più longevo talkshow italiano.

Lo show racconta il paese attraverso le persone; certo, non si può dire che si tratta di persone “normali”; sono gli archetipi estremizzati della cultura, dell’ignoranza, della simpatia e dell’antipatia, della serietà e della spensieratezza.

Tutto confluisce in un unico flusso al fine di rappresentare l’italianità. L’età conferisce allo show la forza della memoria: per questo la retrospettiva giocherà un ruolo importante in questa nuova edizione, che vede tra le sue fondamenta il ricordo del tempo e dei personaggi passati.

I piccoli cambiamenti contribuiranno a sottolineare la presenza di una struttura funzionante che verrà replicata. Tra gli ospiti di questa puntata di apertura ci sarà Nicola Zingaretti, che parlerà delle morti bianche.

Accanto a lui Mario Tozzi, geologo e primo ricercatore del Cnr, Ricky Memphis, che vediamo in questo periodo in Crimini bianchi.

Non mancheranno i consueti momenti di svago e di leggerezza, incarnati nella presenza di Lillo e Greg, Miriam Leone, la nuova Miss Italia. Ad accompagnare il tutto le note musicali dell’orchestra di Mirko Casadei, ed è lecito aspettarsi qualche momento altamente grottesco.

Commenti (45)

  1. Salve..potete, gentilmente, inviarmi la e-mail della redazione del ‘Maurizio Costanzo Show’?grazie a tutti

  2. a 13 anni ho scritto alla redazione del costanzo show ma in 20anni non ho mai avuto il diritto di avere un colloquio con qualunque persona della redazione mi domnando da sempre con quale criterio viene scelto l’ospitre che poi salirà sul famoso palco
    o forse sono rimango invisibile a tale società senza avere diritti e dignità solo perchè a 13 anni ho lottato per la mia libertà risponda qualcuno alla mia email grazie p.s dimenticavo BASTA CON RACCOMANDATI CI VUOLE ANCHE LA GENTE UMILE

  3. hello to you . potete mandarmi gentilmente the maurizio costanzo’s email ? grazie.

  4. Salve,
    è possibile, gentilmente, inviarmi la e-mail della redazione del ‘Maurizio Costanzo Show’? grazie

  5. … SALVE!
    Come tanti vorrei tanto anch’io sapere questa benedettissima e-mail della redazione Maurizio Costanzo show. Vi ringrazio e faccio i miei complimenti per l’articolo. Saluti 🙂
    Elisabetta

  6. Ho fatto qualche ricerca, e sembra che il solo modo sia scrivere la propria storia nella sezione dedicata del sito: http://www.mauriziocostanzoshow.it/ .
    In alternativa potete chiamare il numero 063338452; si tratta del numero da chiamare se volete partecipare, ma magari se riuscite a parlare con qualcuno vi danno anche qualche dritta! Un abbraccio a tutti
    Enrico

  7. da 25anni chiedo aiuto alla redazione del costanzo ma a quanto pare vanno avanti solo i RACCOMANDATI
    sono stancodi lottare ed esserte invisibili qa questa società che ti riconosce solo nel periodo delle ELEZIONI

  8. la mia vita

    a 8 anni ho chiesto a mia madre adottiva di frami recitare e mi ha spedito dagli psichiatri
    a 13 anni ho fatto un provino cinematografico e mi hanno rubato la somma di lire 300.000 ho iniziato immediatamente a scrivere alla redazione del costanzo ma per 25 anni tra lettere raccomandate fax email non ho mai avuto il diritto di essere inserito alla mia libertà che ho sempre chiesto
    il nervosismo mi ha portato nel 2003 alla malattia
    a 13 anni dopo il provino ho chiesto di poter studiare CINEMTOGRAFIA ed ecco ancora gli psichiatri di merda che mi hanno completamente distrutto sia la mia infanzia la mia giovenezza il mio futuro
    una mia frase
    COME SI FA AD AVERE UN FUTURO QUANDO NON SI HA AVUTO UN PASSATO
    http://WWW.VITTORIOGIANNELLI.TOO.IT

  9. Salve…pensavo che per essere ascoltati da voi bastava una telefonata , una
    e-mail , una lettera ,ma non ho fatto i conti con l’oste .
    Dimenticavo che per i VERI talenti non vi è posto per questo mondo pieno di falsi lustrini e paiette , se non sei figlio di se non sei amico di se non sei l’amico dell’amico di….allora sei nessuno .potrei continuare all’infinito . Se prima di vendere false illusioni , vi fermaste un po’ a riflettere che per fare un nuovo programma , usate le speranze delle persone , quando già sapete a priori chi sceglierete , ci fareste meno male.Ma ricordate che se tutti noi ,
    spegnessimo la TV , anche voi sareste come noi ….NESSUNO .

  10. @ antonella:
    ciao grazie per aver risposto al mio commento sono terribilmente stanco di lottare per la mia libertà
    ieri ho fatto ulteriori analisi del diabete e mi hanno detto che ormai il mio pancreas produce 0 insulina infatti sono costretto a farmi 5 insuline al giorno
    Tutto ciò è derivato dal forte stress dalla violenza psicologica dal mforte nervosismo che da 37 anni lotto per la mia libertà.
    la mia email è
    [email protected]
    il mio sito è
    http://www.vittoriogiannelli.too.it
    a 8 anni ho chiesto di recitare a mia madre adottiva che anzichè darmi un minimo di libertà mi ha spedito dagli psichiatri
    a 13 anni ho chiesto di avere il diritto allo studio mi ha rispedito dagli psichiatri
    riusci a fare un provini sempre a 13 anni mi hanno ruybato la somma di 300.000lire scrissi immediatamente alla redazione del costanzo per chiedere aito ma per oltre 20anni nessuna risposta ma solo viloenze stress nervosismo al massimo.
    distinti saluti

    Vittorio Giannelli

  11. Buono Giorno
    Signor Maurizio Costanzo

    Sono brasiliana la mia citta Fortaleza,quando era in italia ho chiamata alla redazione.non ho mai avuto ha possibilita di avere un colloquio.tengo un figlio con italiano, va fare sei anni che no ho nessuno diritti di madre.riassumido loro é programmato mio ritorno in brasile.vorrei sapere si vuoi é possibile di mi aiutala a retornare in italia.trovare un lavoro e un posto per rimanere e un avvocato che possa risolvere le cause nel tribunale di minorenne di milano.no só che cose é successo perche ho un avvocato del patrocinio del stato.ho mandata il mail pero non mi ha risposto. il nome del avvocato Paolo zorzoli rossi di vigevano.stata la mia propria famiglia che presso il biglietto per venire in vacanza.só che no voglieva venire perche soldi no ho e addetto che só voglieva andare in brasile con mio figlio in vacanza perche mai pensanto portare mio figlio in italia.fui lui che é fatto tutto .loro é parlato per telefono che no era problema.dopo era tutto bugia.quando mio ex marito é mezo io fuora di casa.la mia sorella abita in barcelona lei mi ha chiamato parlando che giá aveva comprato mio biglietto per andare in barcelola lei mi addetto che mi aiutaria,era tutto bugia dopo loro era comprato mio biglietto per brasile.pero era per vacanza.loro é fatto un bello schema. chiamo mio figlio loro no mi lascia parlare quando era in italia sempre lavorato stata sempre una madre responsabile no ho fatto nulla per loro toglie mio figlio.il decreto che la giudice ha scritto al mio rispetto per toglie mio figlio di mi é triste, no ha altre cose per loro screvere contra di mi.é scrtitto solamente le bugia. sono andata nellla embaixada di brasile in milano per loro verifica mio caso.loro solamente mi addetto che aveva gli case come il mio.pero loro no poteva fare nulla perche il bambini era italiane,sono completamente sola. stata tradita per la mia propria famiglia.va fare un anno e mezzo che no vedo mio figlio. lui ha 9 anni si chiama federico bertelli in vigevano cel.00558591622495

    tento due il [email protected]

    tanti saluti

    joana

  12. non si faccia illusioni io ho combattuto per più di 20 anni con la redazione del costanzo e grazie alla mia lotta mi sono pure ammalato perchè IO non esisto come LEI NON ESITE

  13. alla redazione del costanzo date la libertà a chi la cerca e non ai soliti raccomandati mentre lasciate morire pian piano chi ha del talento e non viene riconosciuto tale grazie al menefreghismo totale da parte di chi deve aiutare chi ama un lavoro mentre aiutate chi è figlio di papà chi paga le tangenti e diventa qualcuno non per le proprie capacità ma grazie al Dio denaro

  14. Ciao Enrico Nanni sono Antonella , hai dato anche un numero di telefono a tutti noi , e sei stato molto carino.Pultroppo però non ti ascoltano , non hanno interesse ,forse perchè siamo tanti i disperati che si aggrappano all’ultimo scoglio inconsciamente consapevoli che nessuna risposta verrà data da loro.
    Chi di loro legge veramente queste e-mail?Nessuno , e sai perchè?
    é tutto programmato e calcolato , siamo solo delle voci in lontananza ,ed io sono addolorata delusa ed amareggiata .tutto appare , tutto sembra , ma niente si muove .
    Ciao e in un Buon Natale migliore … se mai ci sarà

  15. Ciao Antonella.
    La tua posizione non solo è comprensibile, ma, come vedi dai commenti qui sopra, direi più che condivisa. Continuiamo a parlare di questa faccenda del non essere ascoltati, mi sembra che sia una cosa sentita e importante per molti di noi. La maggior parte delle persone ha esperito questa sensazione su piccola scala: pensa a quando non ti ascolta un parente o un amico, o il partner, il che è ancora peggio.
    Saper ascoltare è difficile, ma per molti dovrebbe essere una skill obbligatoria. Per il momento sai che faccio? Provo a contattarli anch’io, anche per sentirmi più vicino a voi. Ci risentiamo da queste parti.
    Un abbraccio
    Enrico

  16. Ciao Enrico , perdona ancora la mia invadenza , hai perfettamente ragione , però vedi , prova a dirlo a tutte le persone che hanno sacrificato anni ed anni della loro vita a studiare per poi ritrovarsi a far cosa ?Prova a dirlo ad un uomo diplomato con 110 e lode svariate volte campione italiano e terzo mondiale di pianoforte ex insegnante di conservatorio e chi più ne ha più ne metta ,ritrovarsi a fare qualsiasi lavoro per cercare di sopravvivere , perchè vivere non lo permettono , perchè vivere per quelli come noi è un lusso che non possiamo pagare.
    Ciao Enrico e perdona ancora questo urlo di dolore

  17. Ciao Enrico , perdona ancora la mia invadenza , hai perfettamente ragione , però vedi , prova a dirlo a tutte le persone che hanno sacrificato anni ed anni della loro vita a studiare per poi ritrovarsi a far cosa ?Prova a dirlo ad un uomo diplomato con 110 e lode svariate volte campione italiano e terzo mondiale di pianoforte ex insegnante di conservatorio e chi più ne ha più ne metta ,ritrovarsi a fare qualsiasi lavoro per cercare di sopravvivere , perchè vivere non lo permettono , perchè vivere per quelli come noi è un lusso che non possiamo pagare.
    Ciao Enrico e perdona ancora questo urlo di dolore@ Enrico Nanni:

  18. @ antonella:
    Non devi scusarti e, credimi, per quanto posso, visti i mezzi con cui ci esprimiamo, ti sono veramente vicino. Quello che posso dirti al momento si riassume in una serie si, di banalità, che riguardano il non mollare per nessun motivo, nonchè il cercare di anelare sempre al miglioramento della propria situazione cercando di non abbattersi e di non farsi subissare da tutto ciò che di negativo sembra assalirci durante il percorso.
    Oltretutto, come vedi, qui ti ascoltiamo, quindi sei libera di raccontare quello che vuoi.
    Un abbraccio

  19. Ciao Maurizio Costanzo cosa possiamo fare per risolvere la crisi che ci sta avvolgendo,possibile che siamo diventati tutti poveri? colpa del euro?penso proprio di si!maledetto a quando è entrato… Anna

  20. Carissimo Maurizio,
    sono il direttore dell’associazione Acust di utilità sociale e ci proponiamo di promuovere i primati ed i personaggi napoletani.

    Pertanto mi permetto suggerirLe di invitare nella Sua trasmissione un personaggio napoletano particolare l’ottantenne Pietrangelo Gregorio che creò la prima televisione libera italiana “Telediffusione Italiana-Telenapoli” virebbero via cavo nel 1966 e nel 1975 la prima televisione via etere Canale 21.
    Ideò anche il famoso programma “Filo Diretto” con episodi memorabili, che riportati nella Sua trasmissione desterebrebero interesse ed ilarità
    Inoltre è un inventore prolifico con oltre 300 brevetti. Si tratta di un personaggio singolare amato dai napoletani, ritenuto un “simpatico genio”.
    Provi ad invitarlo. Grazie e cordiali saluti. Può comunicarlo a me : Lucio Ganz 392 0963334 –
    [email protected]

  21. Ciao Enrico Nanni questa volta non scrivo per le solite disperate esperienze di vita,ma bensì per augurarti un buon inizio anno e grazie ancora per questo spazio che dedichi a noi,e prima che lo dica qualcuno,bona Befana a tutte noi
    ciao da Antonella ovunque voi siate

  22. @ Antonella:
    @ Lucio Ganz:
    anno nuovo vita sempre di merda
    che senso ha festeggiare un qualsiasi avvenimento se poi il domani sarà uguale a ieri
    queste ed altre mie frasi nel mio personale sito

    http://www.vittoriogiannellivittorio.too.it

    Dottor costanzo sono più di 20 anni che le chiedo aiuto perchè sono sempre ignorato dalla sua redazione ma soprattutto da lei

  23. @ Enrico Nanni:
    anno nuovo vita sempre di merda
    che senso ha festeggiare un qualsiasi avvenimento se poi il domani sarà uguale a ieri
    queste ed altre mie frasi nel mio personale sito

    http://www.vittoriogiannellivittorio.too.it

    Dottor costanzo sono più di 20 anni che le chiedo aiuto perchè sono sempre ignorato dalla sua redazione ma soprattutto da lei

  24. @ Enrico Nanni:
    la mia vita

    a 8 anni ho chiesto a mia madre adottiva di frami recitare e mi ha spedito dagli psichiatri
    a 13 anni ho fatto un provino cinematografico e mi hanno rubato la somma di lire 300.000 ho iniziato immediatamente a scrivere alla redazione del costanzo ma per 25 anni tra lettere raccomandate fax email non ho mai avuto il diritto di essere inserito alla mia libertà che ho sempre chiesto
    il nervosismo mi ha portato nel 2003 alla malattia
    a 13 anni dopo il provino ho chiesto di poter studiare CINEMTOGRAFIA ed ecco ancora gli psichiatri di merda che mi hanno completamente distrutto sia la mia infanzia la mia giovenezza il mio futuro
    una mia frase
    COME SI FA AD AVERE UN FUTURO QUANDO NON SI HA AVUTO UN PASSATO
    http://WWW.VITTORIOGIANNELLI.TOO.IT

  25. Ciao Vittorio , sono Antonella tu dici ,che se non hai un passato non hai un futuro , e posso darti ragione , io ho un passato ma davanti a me non ho un futuro , i miei 46 anni non mi fanno avere un futuro , quindi come vedi non è il passato , ma è il presente che ti nega quel briciolo di dignità ancora rimasta a farti andare avanti .A volte mi chiedo se tutto questo ha senso…se veramente ci sarà un futuro , se vale la pena andare avanti , sarebbe più facile staccare la spina per sempre . però poi ….!!!!! Cercherò sempre di andare avanti nel rispetto della mia persona e nel rispetto di chi voleva ed invece non ha potuto.

  26. Stavo seguendo una puntata del Costanzo Show (e mi sono anche pentita di essere rimasta sintonizzata fosse anche per soli 5 minuti) e quello che ho ascoltato mi ha letteralmente scioccata, tanto che sono stata presa da una voglia matta di alzarmi dal divano, andare al pc e cercare l’e-mail della redazione di questo programma per scrivere:”Ma chi si crede di essere Costanzo”? Ha appena insultato una giovane donna ospite dello show dicendole che ha 2 foruncoli al prezzo del seno!!! ma rendiamoci conto!! ma come si permette? e lei è stata anche una signora che non ha detto niente; io mi sarei alzata e me ne sarei andata!!! La Mussolini commentava sulla maggiorata del grande fratello e lui, il difensore (chi è? un’altra delle sue raccomandate? la signorina maggiorata si difenderà da sola quando uscirà dalla casa), non solo ha proibito alla mussolini di esprimere il suo parere (d’altronde i partecipanti al GF sono in vetrina e quindi suscettibili da parte di critiche senza che il sig Costanzo show debba intervenire con il suo fare arrogante), ma si è voltato contro questa povera ragazza che non stava dicendo niente con questa battutaccia da zoticoni!! vergogna!! sono offesa come spettatrice e come donna!!!

  27. @ Daniela:
    dalla rabbia mi sono sbagliata e ho anche scritto male; la battuttaccia che le ha fatto è: “ha 2 foruncoli al posto dei seni”!!

    P.S. ho un seno abbondante, quindi evitate i commenti stile “l’invidia fa male…”

  28. @ Daniela:
    Non sto seguendo la trasmissione ma comprendo e condivido la tua indignazione alla luce dei fatti da te narrati. Non saprei proprio come commentare una cosa del genere.

  29. @ Daniela:
    ciao Daniela ieri sera ho seguito il programma,ed in parte ti do’ ragione, la donna non si valuta dai foruncoli o da una quarta o sesta,ma è pur vero che la donna non ha più rispetto di se stessa ,e di conseguenza permette di non farsi rispettare e di non far rispettare chi invece il rispetto lo vuole.pultroppo la donna di oggi ha perso il significato della parola donna femmina.Quindi impariamo a rispettarci e a non usare il corpo ma la testa ,anche perchè il corpo sfiorisce,ma il cervello se lo alleni sempre e bene non appassirà mai.
    ciao e buona giornata.
    Antonella

  30. @ Atonella:
    @ Enrico Nanni:

    è inutile lottare controp l’ignoranza Quelli della tv dichiarano che siamo noi gli ignoranti ma loro sono peggio di noi
    iosono 20anni che lotto per la mia libertà scrivendo lettere fax raccomandate per essere e realizzarmi nella vita
    ma quando non 6 nessuno quando non si hanno i soldi per pagare le tangenti quando la vita nega la vita stessa allora si è fuori dalla società che tra non molto metterà la tassa anche ai disoccupati
    distinti saluti
    goannelli vittorio

    http://www.vittoriogiannelli.too.it

  31. @ vittorio:
    Antonella sono d’accordo al 100% con te, e di certo non condivido il lavoro di quella giovane donna e la sua partecipazione alla trasmissione; ma d’altra parte costanzo ha sempre cercato di fare audience con delle ospitate simili…
    quello che pero’ mi ha veramente indignato l’attenggiamento di costanzo, (e non è di certo la prima volta) diciamolo chiaramente, da persona rozza che proclama la libertà di pensiero e che invece impedisce alla gente di esercitare questo diritto se lui non è d’accordo. deve essere sicuramente un amicone di santoro!!

  32. Mi chiamo Monica ho l’atassia di Friedreich vorrei far sapere a tutti quanto segue:

    Oggetto: Richiesta di annullamento della determinazione 2 Dicembre 2008 (G.U. n° 290 del 12/12/2008)

    “Signor Ministro,

    chiedo che venga annullata la determinazione pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 12/12/2008 relativa all’esclusione del medicinale Mnesis dall’elenco dei farmaci erogabili dal Servizio Sanitario Nazionale.

    La determinazione fa riferimento alla circolare europea del Comitato per i medicinali per uso umano dell’Emea (CHMP) del 24 Luglio e 20 Novembre 2008 che ha raccomandato il diniego dell’autorizzazione all’immissione in commercio dell’Idebenone come trattamento dell’Atassia di Friedreich (AF).

    Tuttavia il Mnesis (principio attivo Idebenone a 45 mg) è erogato dal 2004, dopo una attenta sperimentazione, dal Servizio Sanitario Nazionale, ai pazienti affetti da Atassia di Friedreich, non come trattamento curativo a livello neurologico della patologia, ma come unico farmaco in grado di contrastare l’ipertrofia cardiaca che è presente spesso in pazienti affetti da questa patologia: farmaco costoso, ma salvavita per loro.

    In assenza di qualsiasi terapia alternativa, sarebbe una responsabilità incommensurabile, di cui il Governo dovrà rispondere, ridurre alle persone che soffrono di questa malattia l’accesso al famaco. La recente decisione dell’EMEA per quanto comprensibile considerando unicamente gli effetti a livello neurologico, non può invece considerarsi ragionevole alla luce degli effetti positivi ampiamente dimostrati a livello cardiologico.

    Sollecitiamo quindi il Governo a ripristinare l’erogazione del Mnesis ai soggetti affetti da AF.

    Vi ringrazio della cortese attenzione dedicatami.

  33. CIELO SBARRATO
    Guardate nei miei occhi
    Son grigi come il muro
    Guardate queste sbarre
    Mi chiudono il futuro;
    Passato non ne ho,L’ho gia’ dimenticato,
    Ci ho messo notti ed incubi,
    A sciogliere il passato.
    La colpa e’ grave certo,
    La colpa e’ pesa e dura
    E l’anima trasforma
    In equa la tortura
    Ma a volte chiedo a Dio
    Se e’ giusto che il dolore,
    Sia tutto e solo mio
    Presente e posteriore:
    presente perche’ un cielo
    Diventa per me urgente,
    E dentro queste mura
    del cielo non c’e’ niente
    Passato perche’ so’
    Che la mia scelta e’ stata,
    Uccidere o morire,
    O vedova o sposata.
    Non parlero’ di lui
    Di me non parlero’.
    Un tempo ci amavamo,
    Un tempo …o forse no.
    Non erano le botte,
    A quelle ho fatto il callo,
    Ma ad essere una schiava,
    Col giogo stretto al collo,
    Beh’ questo mi ha cambiata,
    Mi ha reso risoluta
    Un giorno di novembre
    Tremando di paura
    Dopo quel braccio rotto
    E l’ennesima frattura:
    Uscendo nel mattino
    Guardato ho nello specchio
    Dell’acqua di un catino
    Ho visto una me’ vecchia
    Ho trent’anni solamente
    “guardami Dio”ho gridato
    Non mi rimane niente….
    E dopo quel che e’ stato,
    Lo sto’ pagando qui’,
    Un prezzo assai salato,
    Va bene anche cosi’
    E l’unico rammarico
    E’ quello che so’ gia’
    Che questo mio vissuto
    Nemmeno tocchera’
    La fetta di pianeta,
    Che e’ satura di avere,
    Che non sa’ piu’ soffrire
    E che non sa’ vedere;
    E tutto quel che vuole
    Gli scivola nel piatto,
    Nel piatto non nel cuore,
    Che e’ un cuore contraffatto.
    Guardate nei miei occhi
    Son grigi come il muro
    Ma almeno non son vuoti
    Come il vostro futuro.
    MARTINIKA

  34. salve sig. maurizio costanzo mi chiamo andrea… e sono un cassa integrato di alitalia ….ho moglie e figlio di 5 anni. le chiedevo di poterla incontrare per parlarle di alcune cose….le lascio l’indirizzo e-mail [email protected]

  35. salve dott costanzo ho spesso immaginato di parlare con lei che reputo sicuramente una persona esremamente intelligente e sagace avvolte pungente ma del resto e della vergine come mia madre… cmq da cliente affezionata del suo show mi rivolgo a lei xche avrei da raccontarle una storia che mi toglie il sonno da ormai quattro anni si tratta di una storia di malasanita accadutami.non ho altre parole per dirle che ho bisognio di aiuto queste battaglie sono estenuanti e poca gente ti ascolta e titratta da essere umano soprattutto i medici.conosco il suo valore civico e spero mi dia cinque minuti del suo tempo.la ringrazio.affettuosi saluti.marianna

  36. buongiorno signor Maurizio Costanzo sono Teresa di Torino ho 26 anni e ho una bambina di 6 anni. Lavoro con una coperativa per le fabbriche a tempo determinato e prendo 800 euro. Sono ospite da un ragazzo che però a settembre a deciso di convivere con una ragazza e perciò io devo lasciare l’alloggio. Con il mio stipendio e una bambina a carico nessuno mi affitta una casa popolare, mi sono rivolta agli assistenti sociali e mi hanno risposto che io non sono un caso sociale e che a settembre se non ho trovato una sistemazione prendono la bambina e la mettono in una comunità con il rischio di perderla pur essendo una mamma perfetta con tutto ciò che gli alloggi popolari a Torino ce ne sono tante vuote da anni e loro dicono di non avere alloggi liberi quando testimonianze dicono che molti alloggi sono chiusi da anni. Il giorno 7/8/2009 sono andata all’emergenza abitativa di Torino per spiegare il mio caso ma loro hanno detto che danno la casa solo alle persone che hanno uno sfratto ma io come faccio se non ho neanche un contratto d’affitto. Ho chiamato anche l’ufficio del signor Tricarico che è l’assessore delle case popolari di Torino e mi ha risposto la segretaria dicendomi che l’assessore e in ferie e lei ha voluto sapere la mia situazione e mi ha detto che devo avere uno sfratto oppure devo aspettare la graduatoria che si terra tra due anni. Io come facci????? Questo problema mi sta logorando e ho la paura che mi tolgono la bambina quando non le faccio mancare niente sto solo chiedendo un tetto per mia figlia. Vorrei un aiuto da lei perche è un uomo con dei valori e che capiscei problemi altrui la prego di aiutarmi sono molto disperata. Attendo con ansia una sua risposta grazie per l’attenzione. arrivederci

  37. allora volevo parlare di una cosa…xk lo stato nn aiuta le persone + bisognose???…..qst me lo domando da qnd avevo 10 anni….ora ne ho 16 pensate un po…..io ho mio padre k è invalido al 100%<—— vuol dire malato grave….xk il nostro comune nn ci aiuta a tirare avanti la nostra umile esistenza???…..se dite k lo stato ci aiuta…xk nn lo fa???…..spero che mi rispondiate….SPERO….ricordate lo stato ci rovina peggio della droga…..p.s:se siete delle persone brave come dite aiutateci…..da sassuolo (MO)…..

  38. @ se mi risondi te lo diko:
    ancora crede che i ricchi se ne freghino di noi poveri? io e la mia compagna viviamo con una pensione di 530 euro paghiamo un’affitto di 380 euro il resto e abbiamo debiti per 16.000 euro e nessuno se ne frega ora l’equitalia gli sequestrerà la pensione e finiremo in mezzo ad una via grazie costanzo che quando ero bambiono ho chiesto aiuto a lei alla sua redazione ma dopo 30 anni di menefreghismo mi avete fatto ammalare con 7 insuline al giorno

  39. salve per favore aiutatemi mi potete dare l email dei vari programmi non riesco ad trovarli….il maurizio costazo show,e anche quella di verissimo e poeriggio 5 sono disperato….non e uno scherzo..aiutatemi devo contatare questi programmi grazie

  40. CAro maurizio sono di mestree ho 30 anni e sono disperato ho 2 bimbi di 4 e 5 anni mia moglie lavora part time ed io sono senza lavoro se mi potete aiutare anche a dare un grido d aiuto sono disponibile ad andare anche al estero ma io nn trovo i contatti….per favore contattatemi,aiutatemi sono stanco…di non trovare niente

  41. Caro Maurizio spero ti giunga questa questa lettera.
    Mi riferisco al gruppo guide italia dove vieni presentato come direttore editoriale, volevo segnalarti che vengono raccolte le adesioni con contratti al limite della legalità e del raggiro lo sai?
    cordiali saluti

  42. dott.MAURIZIO io avrei un sogno nel cassetto come si dice e mi rivolgo a LEI
    per il fatto che essendo una persona sarebbe vederlo pubblicatodal grande acume e di una sensibilità non comune nell’aiutare le persone in difficoltà,leggendo i fatti del giorno ho
    notato che tanti vip e non si sono messi a scrivere alchè ho pensato perchè non mettere nero su bianco quello che ho visto trascorso e passato io e la mia famiglia in tempo di guerra?quindi ho realizzato un manoscritto con episodi anche scabrosi e reali attinenti ai bombardamenti inglesi ,razzie,sop
    prusi,fucilazioni ed altro,il mio desiderio è il vederlo pubblicato dal quale a mio modesto parere si potrebbe ricavare un film neorealista,se non è chiederle troppo le invierei una copia oonde avere un suo giudizio.
    la ringrazio per la sua cortese attenzione ossequiandola la saluto

    omegna 20-novembre-2010 in fede
    comoli rolando

  43. ho avuto la grande gioia di conoscere: “l’uomo” Maurizio Costanzo , forse la fortuna, solo dopo poche telefonate e senza raccomandazioni sono stato chiamato, anzi ,venivano a prendermi a casa alle 7 del mattino con una quasi limousine con tanto di autista ciarliero e intelligente e li’ al teatro parioli sede del programma “tutte le mattine” ho conosciuto un mondo di gente che “lavora sodo” con umiltà e gentilezza!…Maurizio Costanzo? : non ama i ruffiani… non ama gli arrivisti…ed essendo oberato di impegni non so come faceva a far fronte a tutto! . ascoltate!….appena entrava la pubblicità io andavo a sedermi in un angolo, Lui passava senza guardarmi (anche perche urtato per chi lo infastidiva anche in quei piccoli momenti di pausa!) ma dopo alcuni passaggi mi guardava accennandomi un timido sorriso fino a quando (l’ultima mia partecipazione )venne nell’angolo e con fare paterno con un bel sorriso mi prese per mano e mi disse:(il mio vero nome è alberto) vieni “abbè) mi accompagnò fino davanti alla scena e dolcemente mi disse: (tu appetta qui ) entra quando ti chiamo!…..questo è Maurizio Costanzo, un uomo con un cuore grande quanto una casa!, intelligente e imparziale!…e il suo staff ……come lui, si fanno in quattro per aiutarti in tutti i modi con disarmante gentilezza!… chi ne parla male è perchè non conosce!.. ma vi immaginate quanta gente, non ogni giorno, ma ogni ora telefona o scrive?… non tutti possono essere invitati anche se (credo) siano tutti ascoltati. grazie, George Mustang.

  44. SONO UN RAGAZZO CHE DA CIRCA 12 ANNI COLTIVA UNA PASSIONE PER LA SCRITTURA E HO PUBBLICATO TRE LIBRI PRESSO PICCOLI EDITORI, DUE RACCOLTE POETICHE E UN RACCONTO. VORREI AVERE PIU’ VISIBILITA’ E VI CHIEDO SE E’ POSSIBILE DARMI QUALCHE SUGGERIMENTO O AIUTO?? QUALCUNO SA L’E-MAIL PER SCRIVERE A MAURIZIO COSTANZO??SALUTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>