Antonio Verro: “Tg3 più fazioso del Tg1 e Santoro non è stato mandato via”

Antonio Verro, consigliere di amministrazione Rai del PdL, ha espresso il suo punto di vista personale, tramite un’intervista a La Zanzara di Radio 24, riguardo alcuni temi spinosi che riguardano l’informazione della tv di Stato. Tra le dichiarazioni categoriche, secondo Verro il Tg3 è più fazioso del Tg1 e Michele Santoro non è stato mandato via.

Read more

Sarah Varetto: “Per SkyTg24 vorrei Saviano e Ferrara. Dirigere il Tg1? Rifiuterei”

Sarah Varetto, la neodirettrice di SkyTg24, sogna  Roberto Saviano e Giuliano Ferrara. Tranquilli, non stiamo parlando di sogni erotici, la moglie di Salvo Sottile vorrebbe all’interno del suo telegiornale due personaggi diametralmente opposti del giornalismo italiano, come ha dichiarato lei stessa a Sette:

Vorrei Roberto Saviano per una rubrica quotidiana e Giuliano Ferrara per un approfondimento settimanale.

In merito alla sua nomina dichiara che non c’è proprio nulla di cui stupirsi:

Read more

Giorgio Panariello: “Mi sto preparando per tornare in tv. Il mio show sarà molto ambizioso”

Sono passati sei anni dal Festival di Sanremo targato Giorgio Panariello, a quanto pare il tempo necessario per far dimenticare al comico toscano (e a tutto il pubblico) quella disastrosa esperienza. Sì, perché il 51enne ha deciso che è arrivato il momento di tornare tv. Non si sa bene dove, non si sa bene quando, ma per lui i tempi sono maturi per ritornare alla prima serata con uno dei suoi show.

Panariello, ospite della Videochat del Tg1, ha dichiarato che il tour estivo che lo porterà in giro in diverse località italiane sarà il “preludio” del suo nuovo spettacolo televisivo:

Questo è uno spettacolo che è il preludio di quello che sarà il mio spettacolo televisivo che si chiamerà, tra l’altro, “Panariello non esiste”. Tanto perché a noi la fantasia non ci manca, e quindi stiamo preparandoci per il rientro.

Read more

Agcom multa Tg1, Tg2, Tg4, Tg5 e Studio Aperto per sovraesposizione di Silvio Berlusconi

Foto: AP/LaPresse

Agcom ha punito l’eccessiva esposizione mediatica riservata al presidente del consiglio Silvio Berlusconi da Tg2, Tg5, Studio Aperto, Tg1 e Tg4 nella giornata di venerdì 20 maggio con multe da 100mila euro nei primi tre casi e da 258mila euro (il massimo della multa) negli ultimi due casi. L’autorità dice:

le interviste a Berlusconi, tutte contenenti opinioni e valutazioni politiche sui temi della campagna elettorale, ed omologhe per modalità di esposizione mediatica, hanno determinato una violazione dei regolamenti elettorali emanati dalla Commissione parlamentare di Vigilanza e dall’ Agcom.

Non si sono fatte attendere le reazioni. Mediaset in una nota si dice allibita:

Read more

Teleratti 2011, nomination: Uman, Stasera che sera e Centocinquanta candidati al flop dell’anno

Sono state annunciate le nomination ai Teleratti 2011, i premi che eleggono il peggio della televisione italiana, organizzati da DavideMaggio.it.

A fare incetta di candidature (scelte dalla giuria di qualità, scremando le proposte degli utenti) sono stati Uman Take Control e Barbara D’Urso. Nella sezione del peggior programma di informazione e cultura la sfida sarà tra il Tg1 di Augusto Minzolini, Articolo 3 di Maria Luisa Busi e Domenica Cinque.

Prima di lasciarvi alla lista completa dei candidati vi ricordo che c’è tempo fino alle 23.59 di lunedì 23 maggio per votare e che il TeleRattone 2011 (Peggior Programma dell’Anno) e il TeleRatto della Critica saranno assegnati senza nomination direttamente dai lettori e dalla giuria di qualità. I vincitori saranno resi noti il 24 maggio.

Read more

Enrico Mentana rifiutò la direzione del Tg1: “Me l’hanno offerto due volte, in passato, e ho rifiutato perché ci ho lavorato nove anni, so come funziona”

Foto: AP/LaPresse

Il direttore del TgLa7 Enrico Mentana, intervistato da Vanity Fair, oltre a ricordare i suoi successi con il telegiornale di La7, rivela di aver rifiutato la direzione del Tg1:

Me l’hanno offerto due volte, in passato, e ho rifiutato perché ci ho lavorato nove anni, so come funziona. In Rai tornerei solo se mi venisse garantita la libertà di non rispondere al telefono ai politici. Una cosa che non concederanno mai. Io sono l’unico direttore di Tg che non vota. La politica oggi è raccontata da piccoli fatti che non c’entrano con la passione. Per questo tante storie private, di sesso e tradimenti, prendono piede: un tempo non è che fossero più casti, ma avevano più argomenti. Oggi la politica è solo l’arte del prevalere.

Come direttore del Tg5 questi problemi Mentana non li ha avuti:

Nessuno mi ha mai detto che cosa dovevo o non dovevo fare. La mia libertà si cibava del successo. Magari la telefonata c’era: “Guarda che questa cosa dà fastidio”. Ma, se era una notizia, la davo lo stesso. Quando a Berlusconi ha fatto comodo avere un Tg che facesse più i suoi interessi politici mi ha sostituito.

Read more

Bestemmia durante il Tg1 delle 20.00

Non è lunedì, non c’è Alessia Marcuzzi, non c’è Alfonso Signorini con le gambe talmente accavallate da richiedere la consulenza di un contorsionista per tornare a camminare, non ci sono persone che scoprono in diretta che la propria ragazza si è fatta l’intero campionato di calcio a 5 (compresi arbitri, allenatori e persone che si occupano della manutenzione del campetto), insomma non ci troviamo al Grande Fratello. Eppure questa sera i telespettatori hanno sentito che qualcuno effettivamente ha bestemmiato.

Tg1 delle 20.00 (per vedere il filmato cliccare qui e visionare dal minuto 26 secondo 38esimo), un’occhialuta Mariasilvia Santilli annuncia un servizio riguardante l’arresto di un’intera banda di malviventi romani:

Volevano diventare i nuovi re di Roma della droga ma i 38 emuli della banda della Magliana sono finiti in manette. Vito D’Aniello.

Read more

Matrimonio William e Kate su Rai e Mediaset

Foto: AP/LaPresse

Oggi 29 aprile 2011 il principe William e Kate Middleton convolano a nozze, e per questo evento, definito il matrimonio del secolo, Rai e Mediaset hanno pensato bene di fare un programmazione ricca di avvenimenti legati alla famiglia reale d’Inghilterra.

Dalle 9.00 del mattino, Rai News trasmetterà l’evento in diretta, e dalle 11.00 l’inviata Liana Mistretta, sarà in collegamento in diretta dall’Abbazia di Westminster per seguire l’arrivo della famiglia reale, la cerimonia tra il principe William e Kate Middleton e la conclusione prevista per le 12.30.

Rai1 seguirà dal mattino fino al tardo pomeriggio, il matrimonio reale tra William e Kate Middleton, cominciando da Unomattina, che dalle 9.35 presenterà uno speciale sulle nozze reali britanniche dal titolo Aspettando la favola … inoltre, il programma si collegherà da Londra con il corrispondente Antonio Caprarica da Westminster Abbey che aggiornerà i telespettatori in tempo reale sulle ultime indiscrezioni.

Read more

Susanna Petruni direttore del Tg2? Agcom intanto chiede equilibrio a Tg1, Tg4 e Studio Aperto

Foto: AP/LaPresse

Politica e informazione televisiva si incrociano per l’ennesima volta in questi giorni. A tenere banco sono le decisioni dell’Agcom e la corsa alla poltrona del Tg2.

Partiamo dal Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che dopo aver stoppato la par condicio nei talk d’approfondimento politico, ieri ha richiamato all’ordine il Tg1, il Tg4 e Studio Aperto. Si legge nella nota:

Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabro, ha assunto oggi alcune deliberazioni in materia di pluralismo televisivo. Il Consiglio, a maggioranza, ha adottato un ordine a TG1, TG4 e a Studio Aperto di riequilibrio immediato tra tempo dedicato alla maggioranza e all’opposizione, evitando altresì la sproporzione della presenza del Governo, specie in relazione alla campagna elettorale d’imminente inizio.

Read more

I telegiornali sono visti dai vecchi: guidano il Tg1 e il Tg3

I telegiornali italiani sono programmi d’informazione per vecchi: una ricerca che ha effettuato Vidierre sui dati Auditel sottolineano come tutti i telegiornali della sera delle principali reti televisive italiane sono seguiti in prevalenza da persone che hanno più di 46 anni (fonte Wallstreetitalia.com).

La ricerca, che riguarda il periodo compreso tra Marzo 2010 e Febbraio 2011 e un target di riferimento tra i 4 e gli 85 anni, non salva nessuno: l’età media del pubblico del Tg1 è di 59 anni (con picchi di preferenza tra i settantenni), così come quella del Tg3; il Tg4 ha la media di 57 anni. La media scende nel caso del Tg5, intorno ai cinquant’anni, del Tg2, cinquantuno anni e di Studio Aperto, che nell’edizione delle 18.30 ha la media di 46 anni.

Read more

Tg1, Tiziana Ferrario reintegrata come conduttrice

Foto: AP/LaPresse

La sezione lavoro del tribunale di Roma ha rigettato il reclamo della Rai contro l’ordinanza del 28 dicembre scorso che disponeva il reintegro della giornalista Tiziana Ferrario nelle mansioni di conduttrice del Tg1 e di inviata per la testata giornalistica di Raiuno.

Il giudice ha ravvisato, come quello prima di lui, sia la lesione della professionalità della giornalista sia la discriminazione da lei subita:

Sussistono elementi indiziari che convergono univocamente nel far ritenere che lo spostamento della lavoratrice dalle mansioni di conduttrice di telegiornale sia da addebitare più che ad effettive esigenze organizzative ad una volontà ritorsiva posta in essere dai vertici della redazione al fine di sanzionare il dissenso manifestato dalla giornalista nei confronti della linea editoriale impressa al telegiornale dal direttore.

Read more

Tg1 contro Tg3: polemica a distanza tra Augusto Minzolini e Bianca Berlinguer

Foto: AP/LaPresse

E’ scontro tra Augusto Minzolini e Bianca Berlinguer: il direttore del Tg1 ha mandato in onda, nella rubrica Media del proprio telegiornale, un video del Tg3 di tre anni fa, che mostra un’intervista rilasciata dall’allora presidente del consiglio Romano Prodi al giornalista Pierluca Terzulli, per avvalorare la tesi che è cosa comune intervistare in maniera istituzionale il Presidente del consiglio, come ha fatto Michele Renzulli con il premier Silvio Berlusconi. L’aspetto che pare abbia dato più fastidio è la voce fuori campo a commento del servizio che dice: “Anche in quel il giornalista aveva formulato all’allora capo del governo una domanda tutt’altro che insidiosa, ma nessuno si sognò di contestare alcunché”.

Bianca Berlinguer, direttrice del Tg3, ha commentato:

Con grave scorrettezza il TG1 delle 13.30, per rispondere alle polemiche sollevate dall’intervista di Michele Renzulli a Silvio Berlusconi, estrapola una battuta di un’intervista del 5 luglio 2007 del vice direttore del TG3 Pierluca Terzulli all’allora Presidente del Consiglio Romano Prodi nel tentativo di dimostrare che ‘siamo tutti uguali’, cioè incapaci di fare i giornalisti, di porre domande vere ai membri dell’esecutivo. Un comportamento a dir poco sleale perché rischia di scatenare un conflitto intestino tra testate della stessa azienda e perché fondato sull’estrapolazione di un frammento di pochi secondi da un contesto di un’intervista ben più ampia, compiendo così un atto di vera e propria falsificazione.

Read more

Laura Mambelli: morta la giornalista del Tg1

E’ morta ieri a soli 50 anni, il giorno del suo compleanno, Laura Mambelli, giornalista e anchorwoman del Tg1: la donna è deceduta dopo una breve malattia.

La Mambelli, che aveva iniziato la sua carriera collaborando con alcuni quotidiani tra cui Il corriere della sera, nei primi anni novanta era passata al Tg1, prima per curare alcuni speciali, poi per seguire il settore cronaca, infine esordendo alla conduzione.

La giornalista durante la sua carriera in Rai aveva seguito la vicenda di Giuliana Sgrena, il terremoto di San Giuliano di Puglia, l’alluvione di Messina e per una stagione lavorò anche ad Annozero.

Read more