Ascolti Tv: Domenica 13 Gennaio – Vince L’ultimo padrino con Michele Placido

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Non saranno i Golden Globe, ma qualcuno anche da noi sta festeggiando per i risultati di ieri. Chi? La Rai che vince giornata e prime time, Il Tg1 che batte il Tg5 (che a detta del comunicato stampa è leader dell’informazione: in effetti più di 4 punti di differenza non sono tanti), Canale5 che con L’ultimo padrino batte (e non si capisce come abbia fatto) la puntata in replica del Commissario Montalbano (possibile che la Rai a Gennaio mandi in onda repliche? Se inizia così in Estate cosa farà? Vuol fare un po’ di concorrenza intelligente?). Incomprensibile segnalare un vincitore tra Domenica In e Buona Domenica, visto lo spezzettamento in mille parti dei due programmi. Bene Passaparola (21,39% di share) e Che tempo che fa (15,57% di share) e Terra! (20,38% di share).

Read more

Ascolti Tv: Sabato 12 Gennaio – Doppio Carlo Conti. Il Mammo come il Bagaglino

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri ha vinto Carlo Conti, su Rai1 con I migliori anni, contro la Gabbia di Matti di Canale5 (che ha fatto qualche migliaio in più de Il mammo del day-time), ha vinto Carlo Conti, con L’eredità contro Amadeus; Striscia la notizia si è confermo programma della serata e della settimana; il Tg1 e il Tg5 si divino la vittoria come telegiornali al vertice dell’informazione (i famosissimi vertici a due punte). La Rai vince la prima e la seconda serata, anche se in entrambi i comunicati stampa si parla di vittoria nel prime time. Chi ha ragione? Chi mente (se c’è qualcuno che mente)?

Read more

Ascolti Tv: Venerdì 11 Gennaio – Alla grande Maria De Filippi, Tg1 e Arcizelig

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Chi vince? Stavolta sembrano tutti d’accordo: la Rai infatti parla del trionfo del Tg1 nelle edizioni del mattino, del pranzo e della sera e del grande successo de L’eredità. Mediaset si accontenta di vincere l’access prime time con Striscia, la prima serata con Arcizelig, la seconda serata con Matrix (che a loro dire si conferma leader, senza specificare che lo è quando la Rai non trasmette Porta a porta).

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 10 Gennaio – Vince Striscia la notizia. Bene Colorado.

 

 

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

 

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

 

Ieri festeggiano: Striscia la notizia, per la cinquantesima volta la trasmissione più seguita in stagione (quale? Non quella invernale, forse quella televisiva), il Tg1 che surclassa il Tg5 (ah povera informazione!), Affari tuoi speciale per due (ancora vedere vincere soldi aprendo un pacco sembra che tiri) che vince la serata e 24 ore che la vince sul pubblico attivo (chi sono? Corridori? Persone che durante la visione del film simulano le scene dello stesso?). Mediaset dice di aver vinto prima, seconda serata e le intere 24 ore (sommando le tre reti), la Rai vince il prime time e Rai1 la prima serata. Insomma anche questa volta tutti dicono di aver vinto, ma i numeri non mentono. Diamo un’occhiata!

Read more

Televisione: Tg d’informazione o di promozione?

 

Parlando di televisione non è possibile chiudere gli occhi su una realtà che personalmente ritengo preoccupante: la trasformazione dei telegiornali in Show a scapito dell’informazione.

Leggendo i dati auditel (e già fa riflettere che anche l’informazione venga valutata attraverso dei dati che possono essere di interesse prettamente commerciale), si scopre che nel 2007 il Tg1 ha vinto in ogni sua edizione la gara con il Tg5.

Se avete voglia di perdere tempo ad analizzare quale sia il target di pubblico che preferisce un telegiornale anziché un altro non continuate a leggere questo post. Se invece avete curiosità e voglia di commentare le mie riflessioni andate avanti a leggere.

Read more