Il commissario Zagaria su Canale 5

Da questa sera su Canale 5 alle 21.20 andrà in onda la prima puntata da Il commissario Zagaria, la miniserie comedy/poliziesca diretta da Antonello Grimaldi, prodotta (con la Alba Film 3000), scritta e interpretata da Lino Banfi.

Read more

L’amore non basta su Canale 5: torna Due mamme di troppo

Da questa sera alle 21.10 su Canale 5, parte la fiction L’Amore non basta (quasi mai) (già proposto mesi fa con il titolo di Due mamme di troppo) prodotta per Mediaset da Rainieri Made e Fuscagni Comunicazione, regia di Antonello Grimaldi, e composta da 5 episodi.

Read more

Due mamme di troppo su Canale 5

Da questa sera su Canale 5 andrà in onda Due mamme di troppo, la fiction in sei puntate diretta da Antonello Grimaldi, sequel dell’omonimo film tv trasmesso a gennaio del 2009, con Lunetta Savino, Angela Finocchiaro, Sabrina Impacciatore, Giorgio Pasotti, Paolo Bessegato, Rodiger Vogler, Angela Goodwin e le new entry Maria Amelia Monti, Pamela Prati, Nino Castelnuovo, Pierfrancesco Loche, Francesco Pannofino, Bebo Storti, Marco Cocci, Lucia Rossi ed Eleonora Sergio.

La fiction continua a raccontare la storia delle due suocere Gabriella Pelliconi (Savino), esperta di massaggi meridionale e Gabriella Terrani du Bessè (Finocchiaro), elegante e aristocratica donna piemontese che abita a Torino. Le due donne sono diventate parenti dopo che Rita (Impacciatore), figlia di Lellè, madre di Erasmo, nonché laureata, e Alessandro (Pasotti), figlio di Gabry nonché manager piacente, si sono sposati insieme. Dopo la guerra tra suocere, tra le due famiglie è giunta finalmente la pace, tanto che insieme gestiscono il Replais, una attività che hanno aperto nella villa della nonna Terrani (Goodwin). Purtroppo la donna muore e il testamento che doveva attestare che la villa sarebbe passata in eredità a Gabry scompare.

Read more

Due mamme di troppo, foto conferenza stampa

Foto: AP/LaPresse

E’ stata presentata ieri a Roma Due mamme di troppo, la fiction di Canale 5 in sei puntate, sequel dell’omonimo film tv, diretta da Antonello Grimaldi e prodotta da Ranieri Made e Fuscagni Comunicazione, con Lunetta Savino, Angela Finocchiaro, Sabrina Impacciatore, Giorgio Pasotti, Paolo Bessegato, Rudiger Vogler, Angela Goodwin e Maria Amelia Monti, Marco Cocci, Pamela Prati, Nino Castelnuovo, Pierfrancesco Loche, Francesco Pannofino, Bebo Storti, Lucia Rossi ed Eleonora Sergio.

Dopo il salto potete gustarvi una ricca galleria fotografica della conferenza stampa.

Il regista Antonello Grimaldi spiega che la serie è stata girata (fonte Libero):

Read more

Ascolti Tv martedì 16 novembre 2010: Mia madre batte i Cesaroni 4 con quasi 7 milioni di spettatori. Bene Ballarò ed X Factor 4

Chiude con un successo insperato la miniserie di Raiuno con Bianca Guaccero, Primo Reggiani, Marco Cocci e Rosa Diletti Rossi: la seconda puntata di Mia madre ottiene un ascolto medio di 6.867.000 telespettatori ed un riguardevole 23,55% di share. Vacillano i Cesaroni 4 su Canale 5 che nell’episodio Il sorriso di Marta sfiorano i 4.969.000 telespettatori, ottenendo il 16,98% di share.

La semifinale di X Factor 4 che ha sancito l’eliminazione dei Kymera (e l’approdo in finale di Davide, Nevruz e Nathalie) e la partecipazione di mostri sacri della musica leggera italiana come Gianni Morandi, Carmen Consoli e i Pooh è stata vista da 2.658.000 telespettatori, share 11,46%.Su Italia 1, il film storico 300 con Gerard Buttler si attesta sui 2.690.000 telespettatori, share 9,65%.

Read more

Mia madre, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Mia madre. E’ trascorso un pò di tempo da quando è morto Uccio (Marco Cocci). Siamo, infatti, nel 1980. Nunzia (Bianca Guaccero) continua a lavorare in fabbrica per il futuro dei suoi tre figli. Si festeggia il compleanno di Giacomo (Primo Reggiani) e del suo primo lavoro. Il ragazzo riceve dei doni dalla madre e dai fratelli Lucia (Rosa Diletta Rossi) e Giuseppe (Marco Iermanò).

Giacomo si rende conto che la penna regalatagli da Giuseppe è troppo costosa. Esorta, quindi, il fratello a non frequentare brutte compagnie, ma non sortisce l’effetto sperato. Durante una giornata di lavoro, Nunzia e Giacomo, al suo primo giorno di lavoro in Fiat come ragioniere, incontrano Mario, vecchio amico e collega di Uccio, che continua a scioperare per i diritti degli operai.

Read more

Mia madre, riassunto prima puntata

Nel 1958 Nunzia (Bianca Guaccero) e Uccio (Marco Cocci) sono una giovane coppia e piena di speranze che si sposa a Cisternino. Nel 1969, i due hanno già tre figli: Lucia (Carlotta Cherflis), Giacomo (Christian Campagna) e Giuseppe (Mattia De Vito). L’uomo ha problemi a lavoro. Ha litigato con il suo titolare per il salario che non gli è stato dato e dopo aver reclamato quanto gli spetta, subisce da lui un’aggressione. Uccio viene visitato dal medico che gli consiglia di non andare più nei campi, dal momento che questo tipo di lavoro lo destabilizza fisicamente.

Parlando con alcuni suoi amici, ma soprattutto con la moglie Nunzia, Uccio si convince a trasferirsi a Torino, città che potrebbe offrire a lui ed alla sua famiglia una vita migliore. La vita senza Uccio è difficile. Nunzia lavora all’interno di un locale e subisce un tentativo di violenza sessuale da parte di alcuni contadini che lavoravano nei campi. Fortunatamente, interviene in tempo un suo familiare. Nunzia vuole fare i conti con l’uomo che la stava quasi stuprando e dopo averlo minacciato ed esortato a non farsi più vedere, apprende dal figlio che il padre, venuto in suo soccorso, è morto a causa di un infarto.

Read more

Medicina Generale 2, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Medicina Generale 2. Nel primo episodio dal titolo Le regole del gioco, i dottori Giacomo (Andrea Di Stefano) ed Elia (Thomas Trabacchi),  che durante l’esplosione (dovuta ad una fuga di gas) avvenuta in piazza  si sono prodigati nel salvare quante più vite umane possibili, vengono convocati dalla commissione di disciplina per essere giudicati sul loro comportamento. Entrambi, infatti, avevano interagito in maniera poco pacifica con il direttore dei soccorsi, che ha presentato un esposto contro di loro.

Certamente i due dottori non sono contenti di ciò che gli sta accadendo, soprattutto Elia, in cui a causa di questo evento riaffiora il ricordo di un passato che fa male e che non è ancora del tutto chiaro. Giacomo invece viene richiamato con una lettera di censura. Si tratta però di una seconda lettera. La prima infatti già gli era stata fatta dall’ispettrice del reparto perchè il dottore falsificava delle carte per coprire il ricovero continuo di una sua paziente (Anna) a cui è molto affezionato e che è riuscito a strappare alla morte dopo l’esplosione.  La lettera non fa piacere al dottor Mario Bergamini (Roberto Citran), il quale rischia (al minimo errore dei suoi dipendenti) provvedimenti seri sia per sè che per il suo reparto.

Read more

Medicina Generale 2, riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di Medicina Generale 2. Nel primo episodio dal titolo Incontri il dottore Mario Bergamini (Roberto Citran) è molto infastidito per un’ispezione che si sta effettuando all’interno di un ospedale. Anna Morelli (Nicole Grimaudo) si reca a fare un esame accompagnata dal compagno Giacomo Pogliani (Andrea Di Stefano). La dottoressa incontra una sua vecchia conoscenza, il dottor Sassi (Giampiero Judica), che lavorava nell’ospedale in cui Anna era caposala.

Il dottore Mario è sempre più nervoso a causa di un collega Giacomo Pogliani  che non riesce a rintracciare. Letizia Conti (Euridice Axen) viene derubata della sua borsa. Cerca di raggiungere il ragazzo colpevole del furto e ci riesce. Il ragazzo la colpisce con una coltellata e riesce a fuggire, ma viene investito da un’auto e viene soccorso da un’ambulanza. Una bambina di nome Rebecca vuole stare accanto al padre ricoverato, ma viene invitata ad andare via.

Read more

Medicina generale 2, torna su Raiuno la fiction ospedaliera

Da questa sera su tornano, con ventisei nuovi episodi da cinquanta minuti ciascuno, le storie dei medici e paramedici del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Angelo: ogni martedì (anche se la seconda puntata andrà in onda già domani), Raiuno trasmetterà la seconda stagione di Medicina Generale.

In ogni puntata seguiremo le vicende professionali e umane dell’infermiera caposala Anna Morelli (Nicole Grimaudo), del cardiologo Giacomo Pogliani (Andrea Di Stefano), del caposala Angelo (Antonello Fassari), del dottor Bergamini (Roberto Citran), di Marco (Michele Alhaique), di Olga (Francesca Reggiani), di Gabriella (Fabrizia Sacchi) e del dottor Sassi (Giampiero Judica). Accanto a loro entreranno nuovi personaggi come Letizia Conti (Euridice Axen), la bella dottoressa del reparto, che ha paura di amare, Elia Lorenzi (Thomas Trabacchi), un medico d’urgenza sciupafemmine con un dolore segreto e profondo e Matteo Fontana (Marco Cocci), un giovane specializzando con un sogno distrutto alle spalle, quello di diventare un campione.

Read more

L’uomo che cavalcava nel buio, riassunto seconda e ultima puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda ed ultima puntata de L’uomo che cavalcava nel buio. Serena viene portata in ospedale. La ragazza ha una slogatura e viene tenuta sotto controllo per 48 ore. Patrizia si scusa con la figlia, la quale ha un confronto diretto con Rocco, ed è dispiaciuta di non essere stata avvisata da Rocco di quello che aveva fatto.

Guglielmo esorta Rocco a dire la verità e a non partire, ma quest’ultimo è deciso a fare entrambe le cose. Guglielmo vuol far sapere a tutti la verità, e decide di parlare con Patrizia, esortandola a fargli dire la verità. Rocco, prima di partire, saluta Dora, che non prende bene la notizia. Durante la conversazione tra i due, li raggiungono Patrizia e Guglielmo.

Rocco decide di raccontare la verità:  la sera precedente all’incidente,  aveva litigato per la prima volta con Fabrizio, perchè il cavallo Brando aveva i tendini infiammati ed era meglio che si ritirasse. Fabrizio voleva partecipare a tutti i costi a quella competizione, ed aveva deciso di iniettare dell’arsenico (illegale perchè dopante) al cavallo per renderlo più reattivo e non fargli sentire dolore.  Rocco si  era accorto di tutto ciò, aveva provato anche a fermarlo, ma a nulla era valso il suo incontro con lui il giorno della gara.

Read more

L’uomo che cavalcava nel buio, riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di L’uomo che cavalcava nel buio. La scena è ambiantata al Gran Premio di Arezzo del 1998.   Rocco Airone (Terence Hill) parla con Fabrizio Bottello (Marco Cocci) e lo esorta a non fare la competizione a cavallo, ma Fabrizio è convinto di voler gareggiare, perchè il suo scopo è quello di vincere. Il ragazzo durante la gara ha una brutta caduta in cui perde la vita. Si tratta solo di un sogno di Rocco fatto undici anni dopo, ma che rievoca quanto accaduto realmente.

Rocco, che è stato accusato della morte di Fabrizio per omicidio colposo, ma prima di farlo, decide di andarla  a vedere un’ultima volta ed a firmare delle carte per il notaio. Serena Bottello (Marta Gastini), la figlia di Fabrizio è cresciuta e frequenta le scuole medie. Rocco  nella scuderia ritrova uno dei suoi vecchi amici Guglielmo (Mimmo Mignemi), adirato con lui per non essersi fatto più vivo, ma contentissimo di rivederlo. Insieme a lui c’è Saverio Massa (Luciano De Luca), veterinario della scuderia, che è lì per sopprimere Brando, il cavallo di Fabrizio, che sentendo la sua voce, reagisce con un movimento della testa, ma poi muore.

Read more

L’uomo che cavalcava nel buio, questa sera su Raiuno, foto e video

Questa sera su Raiuno alle 21.30 va in onda L’uomo che cavalcava nel buio, il film tv prodotto dalla Albatross (galleria fotografica video promo, backstage dopo il salto), scritto e diretto da Salvatore Basile, ed interpretato da Terence Hill, lo stesso trio della fiction di successo L’uomo che sognava con le aquile.

Il film narra la storia di Rocco Airone (Terence Hill) un istruttore di equitazione, che a causa della morte di uno dei suoi cavalieri, Fabrizio, durante il Gran Premio di Arezzo del 1998, viene ingiustamente accusato di omicidio colposo e truffa sportiva (il cavallo era dopato) e, prendendosi tutte le colpe, decide di allontanarsi del mondo dei cavalli. Undici anni dopo Rocco torna nella stessa scuderia in cui aveva lavorato per tutta una vita e, grazie ad una cavalla in cui nessuno ha mai creduto e ad una bambina timida, ritrova la passione per la competizione. Il suo entusiasmo potrebbe non bastare per vincere, ma lui ha una filosofia di vita: il vincitore è colui che non rinuncia ai propri sogni.

Nel cast del film, oltre al protagonista Terence Hill, troviamo: Marco Cocci (Fabrizio, il talentuoso cavaliere che muore), Mimmo Mignemi (Guglielmo, leale amico di Rocco), Francesca Cavallin (Patrizia, la moglie di Fabrizio, ora timorosa nei confronti dei cavalli), l’esordiente Marta Gastini (Serena, la figlia di Fabrizio, che sogna di poter seguire le orme del padre), Marco Mazzarella (Marcello, allenatore che usa mezzi leciti e illeciti per vincere), Luciano De Luca (Saverio, il veterinario), Ivo Garrani (Carlo, il patriarca della scuderia Montidoro), Barbara Livi (Daniela, figlia di Carlo, altamente arrivista, che insieme al marito Franco vuol trasformare la scuderiain una macchina da soldi), Manuela Gatti (Dora, vecchia fiamma di Rocco, sposata con il dispotico Vincenzo).

Read more

Artemisia Sanchez, riassunto prima puntata

Venendo incontro alle richieste di molti lettori, che si sono persi la prima puntata della fiction di Raiuno Artemisia Sanchez, abbiamo deciso di riportarvi lo stralcio della prima puntata.

Vi ricordiamo, inoltre, che le prossime tre puntate andranno in onda questa sera, lunedì 22 dicembre e lunedì 29 dicembre. Buona lettura.

Siamo a Seminara, un piccolo paesino della calabria ed è il 1763: la piccola marchesa Artemisia Sanchez (Michelle Bonev) ed il conte Angelo Falvetti (Fabio Fulco) si giurano amore eterno. Il destino li condanna: il padre di Angelo viene assassinato davanti ai loro occhi e Angelo deve abbandonare la città per evitare di essere il prossimo a perire. Per questo decide di seguire lo zio Monsignore.

Read more