The Middle 3 su Joy

Su Joi, in anteprima assoluta, ogni venerdì in prima serata, la terza stagione della sit-com The Middle con la famiglia più stramba e divertente d’America. Lo show narra le vicende di Frankie Heck (Patricia Heaton), Mike Heck (Neil Flynn) e dei loro tre figli: Brick (Atticu Shaffer), Sue (Eden Sher) e Axl (Charlie McDermott), che vivono in una piccola cittadina dell’Indiana.

Read more

First Years su Joy

Ogni venerdì alle 21.00 su Joi va in onda First Years, una serie tv composta da 8 episodi, prodotta dalla NBC Studios e Studios USA Television.

La serie è un remake americano della serie tv inglese This Life, prodotta dalla BBC e andata in onda dal 1996/97. La serie racconta la vita di giovani avvocati, che dopo essersi frequentati durante gli anni di Università, si ritrovano a lavorare tutti presso la stessa azienda di San Francisco e a condividere tutti lo stesso appartamento.

Read more

Programmi Tv Domenica 4 ottobre: Un medico in famiglia 6 o Ale & Franz Show?

Buongiorno,
andiamo a scoprire insieme cosa potremo vedere questa sera sui principali canali televisivi:

Raiuno – Un medico in famiglia: sesta stagione, terza puntata: Bugie e segreti, Voglia di cioccolata.

Raidue – NCIS : serie tv. Sesta stagione. Quinto episodio: Nove vite. Se vuoi avere anticipazioni sulla settima stagione premi QUI.

Raitre – Presadiretta: attualità, condotto da Riccardo Iacona. Ultima puntata: La stangata. I treni ad alta velocità e i costi raddoppiati.

Canale 5 – Ale & Franz Show: seconda e ultima puntata.

Read more

Sky Mediaset: la sfida del digitale continua

La gara del digitale tra Sky e Mediaset è ormai ufficialmente iniziata e nessun altro contendente sembra al momento in grado di rivaleggiare con i due colossi dell’emittenza televisiva. Sky punta sempre più a una offerta quantitativa, spesso a scapito della qualità, tra poco il bouquet come già annunciato si arricchirà di un nuova proposta targata Digicast dal nome Lei, c’è da giurarci che il discorso non finirà qui, ciò non toglie che le offerte di alcuni canali tipo Fantasy ad esempio, lascino un po’ a desiderare, ma come si dice tutto fa brodo, considerato che uno dei traini dell’offerta satellitare, lo sport, va a gonfie vele.

A un’ incollatura c’è Mediaset forte del discorso switch off digitale, che a breve coinvolgerà tutte le case italiane permettendo al Biscione di proporre meglio e bene i nuovi canali dell’offerta su carte prepagate Gallery (Mya, Steel, Joy) e Fantasy (Cartoon network, Disney Channel, Playhouse Disney e Hiro,) oltre ai progetti di un canale all news e del preannunciato ma non ancora attivo Bis successivo a Iris già disponibile da qualche tempo in versione free, senza contare il corposo pacchetto calcistico proposto a prezzi davvero competitivi.

Dal canto suo Sky, per il prossimo futuro confida sul fatto che non sarà più vincolata dall’Unione Europea a trasmettere esclusivamente sul satellite, facendo si che il gruppo di Rupert Murdoch possa scendere a pieno titolo sullo scenario del digitale terrestre, se sarà una lotta all’arma bianca con Mediaset solo il tempo potrà dirlo, ma ci sentiamo di escludere che possa accadere: le due Aziende preferiscono muoversi sul piano delle alleanze piuttosto che su quello di una netta contrapposizione.

Read more

Programmi venerdì 12 dicembre Affari tuoi speciale o Paperissima?

Buongiorno,
scopriamo subito cosa potremo vedere questa sera sulle principali reti televisive.

Raiuno – Affari tuoi speciale Telethon: giocano personaggi del mondo dello spettacolo e della scienza tra cui Gianluigi Buffon e Francesco Totti, Gigi D’Alessio, Branko e Miriam Catania.

Raidue – Close to home: diciannovesimo episodio. Vigilia di nozze.

Raitre – Mi manda Raitre: nona puntata. Argomenti: un uomo curato per un male che non aveva, un gruppo di lavoratori licenziati per aver mangiato delle merendine e infine i disservizi delle Poste italiane.

Read more

Programmi tv martedì 9 dicembre, tanti film e torna Desperate Housewives

Buongiorno,
andiamo a scoprire cosa potremo vedere questa sera sui principali canali televisivi.

Raiuno – Cindarella Man: drammatico, di Ron Howard, con Russell Crowe, Paul Giamatti e Renée Zellweger.

Raidue – Private Practice (Addison scopre la magia) e Desperate Housewives (Ora sapete e L’ombra di un sorriso): serie tv.

Raitre – Ballarò: quattordicesima puntata.

Read more

Programmi tv martedì 25 novembre: Raccontami o Finalmente una favola la sera. Inizia lo Zecchino d’oro e X Factor

Buongiorno,
andiamo subito a scoprire cosa potremo seguire questa sera in televisione.

Raiuno – Raccontami Capitolo II: undicesima puntata.

Raidue – Senza Traccia: secondo e terzo episodio della quinta stagione. Candy e Pronto intervento.

Raitre – Ballarò: In Italia qualsiasi elezione è buona per dar vita a uno scontro durissimo. Si vota in Abruzzo, si litiga in tutto il Paese e si dimentica la crisi mondiale. La politica è in grado di affrontare la bufera che sta arrivando? Ospiti: Francesco Rutelli, Antonio Di Pietro, Maurizio Lupi, Cesare Romiti, Roberto Mazzotta, Renata Polverini.

Canale 5 – Finalmente una favola: film tv di Gianfrancesco Lazotti, con Gerry Scotti e Maria Amelia Monti.

Read more

Programmi tv lunedì 24 novembre, la finalissima de L’isola dei famosi, Zelig o I Vicerè

Buongiorno,
vediamo subito i programmi che potremo vedere questa sera in televisione.

Raiuno – I Vicerè: seconda e ultima parte.

Raidue – L’isola dei famosi: finalissima. Carlo Capponi, Vladimir Luxuria, Belen Rodriguez e Leonardo Tumiotto si giocano la vittoria finale della sesta edizione de L’isola dei famosi (200000 Euro di cui la metà in beneficenza). In studio, insieme a Simona Ventura, Maria Venier, Luca Giurato e Pamela Prati e gli eliminati della scorsa puntata Alessandro Feliù, Veridiana Mallmann, Peppe Quintale e Patrizia De Blank. In collegamento Filippo Magnini farà svolgere la prova dell’immunità ai finalisti. Per maggiori informazioni, cliccate su Finale Isola dei famosi.

Raitre – Chi l’ha visto: undicesima puntata. Due adolescenti che non si conoscono sono scomparsi a Genova nell’arco di 10 giorni. Casualità?

Read more

Arriva il Telefilm Festival 2008

Manca ormai poco alla sesta edizione del Telefilm Festival che si svolgerà a Milano dal 7 all’11 maggio presso l’Apollo Spazio Cinema, da qualche anno a questa parte la rassegna è divenuta un appuntamento imperdibile per gli appassionati del settore. Protagonisti anteprime, rarità, ospiti, dal rutilante mondo delle serie televisive, c’è ne davvero per tutti gusti, ma il piatto forte è senza dubbio costituito dalle prime assolute. Il programma completo potrete trovarlo sul sito ufficiale della rassegna, noi ve ne diamo un assaggio.

Cominciamo con le serie tv più amate: al Telefilm Festival verrà proposta la 13ma puntata della quarta stagione di Dr House, il canale del digitale terrestre Joy, manderà in onda i rimanenti quattro episodi della serie più seguita della tv italiana a partire dal 9 luglio, sono quelli per intenderci, girati al termine dello sciopero degli sceneggiatori Usa.

È prevista la messa in onda dei nuovi episodi della quarta stagione di Lost, non ancora trasmessi in Italia dal canale Fox, della quarta stagione di Desperate Housewives da giugno in onda in Italia su FoxLife, della quinta stagione di Nip/Tuck, prossimamente su Mya, nonché del finale di Californication la serie con David Duchovny in onda al giovedì su Jimmy, lo stesso attore sarà protagonista sullo schermo insieme a Gillian Anderson, di una retrospettiva dedicata al 15mo anniversario di X-Files, in attesa dell’uscita del secondo film ispirato alla serie, prevista in Italia per agosto.

Read more

Digitale terrestre: Carlo Freccero guida la riscossa Rai

C’è aria di riscossa in Rai. Dopo la partenza a razzo di Mediaset, che negli ultimi mesi ha calato un poker d’assi difficile da contrastare (Iris, Mya, Joy e Steel), sul digitale terrestre, è significativo che il vento di rinnovamento spiri dall’alto, ossia dal satellite, dove domina un certo Carlo Freccero.

Proprio una settimana fa, avevamo sottolineato come nessun altro competitor sembrasse intenzionato a contrastare la rincorsa dell’azienda di Cologno Monzese, in un settore chiave del mercato televisivo dei prossimi anni, ma per fortuna ci eravamo sbagliati. Carlo Freccero l’attuale presidente di Raisat con la responsabilità editoriale, un’esperienza pluriennale alle spalle su Rai e Mediaset e una memorabile, lunga stagione, alla direzione di Raidue tra il 1996 e il 2002 all’attivo, lancia il suo guanto di sfida.

I numeri parlano chiaro: da quando Freccero è alla guida dei canali Rai sul satellite da aprile 2007 a febbraio 2008, gli ascolti di Rai Sat Cinema sono aumentati del 48%, Extra del 20%, Premium dell’8%, ne ha beneficiato anche Rai Sat Sport (+65%) e Rai News 24 (+15%). Ed ora è il momento di mettere mano alla piattaforma sul digitale terrestre.

Read more

Il digitale terrestre cresce, ma solo quello Mediaset

Il futuro della televisione è nella tecnologia digitale, non siamo certo gli unici a dirlo, ma l’evidenza dei fatti con la “migrazione”, confortata dai dati di gradimento in caduta libera, di una buona fetta di telespettatori dalla tv ordinaria, verso canali alternativi come quelli su internet, ma in particolar modo i satellitari e del digitale terrestre. Soprattutto questa piattaforma composta dai cosiddetti mux, abbreviazione che sta per multiplex, su cui le aziende tv propongo la loro offerta, sta vivendo in queste ore una nuova giovinezza dopo un lungo periodo di letargo.

Appena un anno fa potevamo constatare che il 45% delle famiglie italiane, aveva un decoder, acquistato con gli incentivi statali, ma non sapeva cosa farsene. Nel marzo del 2007 il parco decoder installato era stimato intorno ai 3,7 milioni, ma solo circa 2 milioni di persone utilizzavano l’apparecchio, per lo più attirati dai servizi pay per view offerti da Mediaset Premium e La7 Cartapiù.

Un esame della situazione impietoso, che stava ad indicare come fossimo ancora indietro e male attrezzati in vista del 2012, data limite indicata dall’Ue per il passaggio di tutti i Paesi membri dall’analogico al digitale. Al giorno d’oggi lo status, non è migliorato di molto e solo la Sardegna sembra in grado di convertire del tutto, entro l’anno in corso, il segnale dei propri televisori. In cosa è cambiata la situazione? Vi chiederete.

Read more