Victor Victoria,Virginia Raffaele a Cinetivù:”Vorrei fare un musical!”

Definita uno dei migliori talenti comici degli ultimi tempi, la romana Virginia Raffaele può vantare una solida esperienza teatrale alle spalle che l’ha vista all’opera accanto a Carlo Croccolo, Max Tortora, Lillo e Greg, con i quali ha condiviso anche il programma 610 Seiunozero di Radio 2 dove attualmente conduce nel week end Radio 2 Social Club assieme a Luca Barbarossa e Adolfo Margiotta, cimentandosi in diverse imitazioni. In tv ha recitato in numerose fiction tra cui L’Ispettore Giusti con Enrico Montesano, Compagni di Scuola con Massimo Lopez, Incantesimo, Carabinieri, Il Maresciallo Rocca. La partecipazione a trasmissioni come Quelli che il calcio, Mai Dire Grande Fratello e all’attuale Victor Victoria su La7 accanto a Victoria Cabello e Geppi Cucciari, l’ha definitivamente consacrata al successo di pubblico. Cinetivù ha voluto scoprire i segreti del suo talento,ecco cosa ci ha detto.

Virginia a che punto della tua vita hai deciso che “da grande” avresti fatto la comica?

Credo a due anni e mezzo. Vengo da una famiglia un po’ particolare, di giostrai, sono cresciuta caricando fucili giocattolo e dando da mangiare ai pesci rossi. Salire su un palco, fin da piccolina, mi è parso naturale, come una vocazione. Non credo di aver mai pensato di poter fare altro, nella vita.

.
Sappiamo che hai studiato anche canto e ballo: possiamo definirti un’artista all’americana, a tutto tondo?

Questo è il mio obiettivo finale, è dove voglio arrivare, perché credo fermamente che un artista debba saper fare tutto e per questo cerco di curare tutti gli aspetti di questo lavoro. Un artista completo balla, canta, recita, ma si intende anche di testi, di luci, se lavora in teatro. Io ho sempre voluto allargare il ‘raggio d’azione’. Oggi mi piacerebbe cimentarmi in un musical proprio per questo motivo, mettermi alla prova sotto tanti aspetti differenti.

Read more

Alessandra Barzaghi dalla fiction a Il più grande

L’attrice Alessandra Barzaghi, nata a Milano il 26 agosto del 1980, dopo il diploma in lingue frequenta la facoltà di psicologia clinica al San Raffaele di Milano, laureandosi con il massimo dei voti. Dopo il conseguimento della laurea, decide di intraprendere la carriera nel mondo dello spettacolo, interpretando fiction tv che le porteranno molto successo: la sua prima esperienza risale al 2001 con una piccola parte nella fiction Carabinieri.

Dal 2002 Alessandra è nel cast di Elisa di Rivombrosa prima e ne La figlia di Elisa successivamente, cui seguono Incantesimo 6, 7 ed 8: nel 2005 Alessandra Barzaghi presenta il Tim Tour live music show e Altrove, un reality che documenta la vita in una prigione italiana. Dopo queste prime esperienze la bella Alessandra fa il grande passo dedicandosi alle produzioni cinematografiche: Anno Mille, 7 km da Gerusalemme di Claudio Malaponti, Guardando le stelle di Stefano Calvagna e La fidanzata di papà di Enrico Oldoini.

Il 2009 è un anno importante per Alessandra: prima partecipa alla fiction Il falco e la colomba, poi collabora alla realizzazione di Ragazzi c’è Voyager condotto da Roberto Giacobbo. Alessandra si è anche dedicata al doppiaggio di molti personaggi in serie tv e film internazionali, è stata anche la doppiatrice di Uma Thurman in Davanti agli occhi.

Read more

Intervista a Nina Soldano, la famosa Marina di Un posto al sole – esclusiva Cinetivù

Nina Soldano, attrice cinematografica e televisiva che il grande pubblico ha imparato ad apprezzare per la sua interpretazione nella soap opera Incantesimo e nella fiction Il Giudice Mastrangelo con Diego Abatantuono, ma in particolare nel ruolo di Marina Giordano in Ranieri di Un Posto al sole su Raitre. Noi di Cinetivù l’abbiamo incontrata in una pausa di lavorazione.

Nina, Un Posto al sole è ormai un appuntamento fisso per milioni di italiani, ti aspettavi cosi tanto successo quando hai iniziato a girarlo?

Si, mi aspettavo già tanto successo perchè Un posto al sole è una soap vincente già da 12 anni, diciamo che ho contribuito a questo grande successo, ormai da 6 anni.

Il tuo è un personaggio particolare, una donna con un passato di sofferenze, divenuta poi ricca e cinica se necessario ma sempre profondamente innamorata dello stesso uomo (Roberto Ferri), quanto c’è di tuo in Marina Giordano in Ranieri?

Marina Giordano diciamo che è un fumetto, Dio mio, c’è ben poco di me devo costantemente lavorarci a questo personaggio pieno di contraddizioni, ma proprio per questo mi entusiasma ogni giorno di più, sai io vengo dalla vecchia scuola fatta di gavetta e di grande studio.

Read more

Kaspar Capparoni: la passione teatrale e il successo televisivo del divo di Rex

L’attore Gaspare Capparoni, detto Kaspar, è nato a Roma il 1 agosto del 1964 in una famiglia di medici romani: studia teatro alla scuola del Teatro Argentina ed esordisce in teatro a soli 18 anni e nel 1984 nel cinema grazie all’incontro con il regista Dario Argento che lo vuole nel suo film Phenomena, cui seguono altre produzioni tra le quali Colpi di luce di Castellari, Gialloparma di Bevilacqua e Encantado di Colombo.

Altre produzioni cui ha partecipato sono Addio e ritorno di Rodolfo Roberti, La casa delle beffe di Pingitore, Provaci ancora prof di Rossella Izzo, una puntata della serie TV Tequila e Bonetti. Senza dimenticare altre due produzioni del 2008 Il Giudice Mastrangelo di Enrico Oldoini e Donna Detective 2 su Rai Uno.

Nel 2005 è nel cast del film Il ritorno del Monnezza di Carlo Vanzina, e nel 2007 in Two Families e Il sole nero. Kaspar è soprattutto noto per la sua partecipazione a varie fiction di successo tra le quali si ricordano Ricominciare nel 2000, Piccolo Mondo antico e Incantesimo quarta serie. Nel 2003 partecipa anche alla serie TV Elisa di Rivombrosa e nel 2005 alla mini serie La Caccia di Massimo Spano, mentre nel 2006 è nel cast della fiction Capri e Capri2.

Read more

CinepuntoSoap – Settimana 22

La ventiduesima puntata della nostra rubrica CinepuntoSoap, sulle soap opera più amate da voi lettori, perde da questa settimane uno dei suoi pezzi (anche se rimarrà nel logo della nostra rubrica): come molti di voi sapranno, Vivere si è conclusa Venerdì scorso. Se vi siete persi la puntata cliccate QUI per sapere come è andata a finire.

Probabilmente da settembre aumenteremo il numero di telenovelas raccontate (potrebbero rientrare nella rubrica Incantesimo, Tempesta d’amore e la futura soap Agrodolce), ma questo dipenderà dalla disponibilità del nostro personale a poterle vedere per voi, perché come sapete noi vi raccontiamo le telenovelas a modo nostro.

Andiamo subito a scoprire cosa è successo questa settimana a Los Angeles, Torino e Napoli.

Read more

CriticoTv: Ridateci lo Scrondo!

Nel 1988 Antonio Ricci, con la partecipazione della premiata ditta Disegni e Caviglia, realizzò per Italia 1 il programma Matrioska, esperimento televisivo destinato a lasciare il segno nella storia del piccolo schermo.

Fra i vari personaggi che popolavano la trasmissione tra cui una Moana Pozzi in grande spolvero, che deliziava il pubblico nell’abbigliamento più consono al suo ruolo ovvero senza veli, c’era lo Scrondo, animaletto dissacrante e malefico il cui scopo era quello di criticare con atteggiamenti scurrili i personaggi tv più in voga del momento fra cui Pippo Baudo, il corvo Rockfeller, nonchè l’Ape Maia, sodomizzata in maniera sistematica da questo sgorbio verde e deforme.

La trasmissione venne quasi subito interrotta per i suoi contenuti giudicati volgari dall’editore (Silvio Berlusconi) e solo per la minaccia di dimissioni da parte di Ricci fu ripresa poco dopo con il titolo di Araba Fenice: nel cast ancora Moana in versione piu’ soft e uno Scrondo meno intemperante.

Read more

L’estate di Rai e Mediaset (fonte Sipra-Publitalia)

In questi giorni Rai e Mediaset hanno reso noti i palinsesti relativi ai primi mesi estivi, vediamo quali sono le novità più interessanti.

Raiuno: Buona parte della programmazione sul primo canale Rai verrà monopolizzata dai Campionati europei di calcio, trasmessi in esclusiva, mentre in seconda serata il lunedì e il giovedì, sarà la volta di Superquark con Piero Angela. Una volta terminato l’evento sportivo, al martedì andranno in onda lo speciale Serata Beatles, poi Miss Italia nel mondo 2008, in fine il ritorno di Stasera mi butto, mentre in seconda serata il pubblico televisivo potrà seguire Passaggio a nord ovest, con Alberto Angela. Il venerdì sarà la volta dei premi Barocco e Sirmione Catullo, mentre il mercoledì, sabato e domenica verranno trasmessi dei film. Quanto al pre-serale continuerà Alta Tensione il nuovo quiz di Carlo Conti. Al mattino è prevista la messa in onda di Uno mattina estate con Veronica Maya, mentre nel primo pomeriggio spazio alla soap tedesca Julia, e alla decima serie di Incantesimo.

Raidue: Pioggia di telefilm sul palinsesto estivo del secondo canale Rai, che trasmetterà tra l’altro anche alcune partite delle fasi finali degli europei di calcio. Al martedì andrà in onda la seconda stagione di Close to home, mentre al mercoledì sarà la volta di Squadra speciale cobra 11, il giovedì sera dopo uno speciale Quelli che..Europei e gli speciali Ricomincio da qui con Alda D’Eusanio, sarà la volta di un’accoppiata di tutto rispetto composta dal serial Ghost Whisperer e da Brothers & Sisters, mentre la domenica andrà in onda la nuova stagione di Numb3rs. Sono previsti in palinsesto anche i nuovi episodi di McBride e in seconda serata dei telefilm Supernatural, Jericho, 4400 e Dead Zone. Allora di pranzo ancora Alda D’Eusanio prenderà il posto di Piazza Grande con il “suo” Ricomincio da qui.

Read more

Uomo e gentiluomo: Milly Carlucci lancia la sfida ai Cesaroni e al GF

Parte stasera alle 21.15 su Rai1, subito dopo Soliti ignoti, il nuovo reality condotto da Milly Carlucci, con la collaborazione di Paolo Belli e la sua orchestra, e del comico guastatore Gabriele Cirilli : Uomo e gentiluomo.

Il reality, prodotto dalla Rai in collaborazione con la Ballandi Entertainment, all’inizio doveva chiamarsi Bon Ton, in onore del quattrocentocinquantesimo anniversario del Galateo, ma poi si è deciso, forse per venire incontro al pubblico di noi ignoranti, forse perché il bon ton non va più di moda, di cambiargli nome dandogli quello attuale.

A soli quattro giorni dall’inizio del Grande Fratello, la Rai risponde sul fronte reality con un programma antitetico a quello Endemol, non fosse altro che il GF propone un gruppo di persone comuni (o così dovrebbero essere) che, per la maggior parte, parlano e interagiscono come mamma li ha fatti, mentre Uomo gentiluomo vede come concorrenti 9 vip (o così dovrebbero essere), che dovranno fare tutto fuorché comportarsi come mamma li ha fatti.

Read more