Uomo e gentiluomo: Milly Carlucci lancia la sfida ai Cesaroni e al GF

di Diego Odello 2

Parte stasera alle 21.15 su Rai1, subito dopo Soliti ignoti, il nuovo reality condotto da Milly Carlucci, con la collaborazione di Paolo Belli e la sua orchestra, e del comico guastatore Gabriele Cirilli : Uomo e gentiluomo.

Il reality, prodotto dalla Rai in collaborazione con la Ballandi Entertainment, all’inizio doveva chiamarsi Bon Ton, in onore del quattrocentocinquantesimo anniversario del Galateo, ma poi si è deciso, forse per venire incontro al pubblico di noi ignoranti, forse perché il bon ton non va più di moda, di cambiargli nome dandogli quello attuale.

A soli quattro giorni dall’inizio del Grande Fratello, la Rai risponde sul fronte reality con un programma antitetico a quello Endemol, non fosse altro che il GF propone un gruppo di persone comuni (o così dovrebbero essere) che, per la maggior parte, parlano e interagiscono come mamma li ha fatti, mentre Uomo gentiluomo vede come concorrenti 9 vip (o così dovrebbero essere), che dovranno fare tutto fuorché comportarsi come mamma li ha fatti.


Il reality di Rai1 designerà il principe azzurro del nuovo millennio, cioè quello che, durante le sette puntate, riuscirà a non essere eliminato (una eliminazione a puntata), destreggiandosi al meglio con prove di coraggio, di resistenza fisica e di seduzione, ma anche di vita quotidiana.

Conosciamo ora i nove aspiranti cavalieri, in rigoroso ordine alfabetico, che verranno votati dal pubblico e da una giuria femminile di cinque elementi composta, almeno per questa settimana, da Valeria Marini, Barbara De Rossi, Manuela Moreno, Alessandra Comazzi e Camila Raznovich: Albano Carrisi, noto cantante ed ex concorrente de L’isola dei famosi; Marco Bonini, attore di fiction tra cui Commesse; Danilo Brugia, uno dei protagonisti della soap Centovetrine; Vincenzo Cantatore, ex detentore del titolo di pesi massimi leggeri EBU di pugilato; Antonio Casanova, il famoso mago (allo sbaraglio) da qualche anno inviato di Striscia la notizia; Nino D’Angelo, l’amatissimo cantante neomelodico napoletano, attore e conduttore; Kristian Ghedina, ex sciatore due volte medaglia d’argento e una volta di bronzo ai campionati del mondo; Alessandro Rostagno, giornalista del giornale Libero, nonché opinionista in molti programmi Rai e Mediaset; Salvio Simeoli attore di fiction come Incantesimo.

Ad aiutare i partecipanti a preparare le prove e ad imparare le buone maniere, ci sarà uno staff tutto femminile formato da (tra parentesi la materia che insegnano): le sportive Diana Bianchedi (scherma), Alessandra Soldati (equitazione), Dora Mancinelli (fitness) e Chiara Tribuzio (fitness); le artiste Fabiola Torresi (canto) e Giorgia Lepore (recitazione); le scrittrici Barbara Ronchi Della Rocca (scrittrice ed esperta in bon ton), Luciana Preden (poesia); le esperte Chiara Simonelli (psicologa), Tiziana Guerrucci (chef) e Beatrice Maolucci (tecniche di sopravvivenza e tiro con l’arco).

Concludendo:il programma, per la regia di Danilo di Santo, un po’ Amici di Maria (anche qua ci sarà una vera propria accademia con aule e professori), molto trasmissione della Carlucci (è una delle autrici insieme a Mario Audino, Giancarlo De Andreis, Maddalena De Panfilis, Gilda Sabetti, Giovanni Giuliani, Luca Parenti, Simone Pippo, Svevo Tognalini, Simone Di Rosa, Maria Minelli) inizia stasera con la speranza di poter battere il ritorno de I Cesaroni con cui si scontrerà da settimana prossima.

E’ vero che ormai i reality non sono più una novità, ma Milly Carlucci ha dimostrato di non essere seconda a nessuna nella conduzione di simili show e Paolo Belli ha la grande capacità di regalare con la sua semplicità e simpatia godibili momenti di televisione. Per questi motivi e per un cast niente male rispetto ad altri reality passati (ve lo ricordate Il ristorante?), credo che il programma avrà un buon successo. Difficile prevedere una vittoria sulla corazzata schierata dal primo febbraio su Canale5, capeggiata da Claudio Amendola, ma si sa, in televisione, come nella vita, tutto è possibile e con Milly forse anche qualcosa di più.

Commenti (2)

  1. Ma veramente ancora fanno vedere certi orrori televisivi?
    Nulla da dire alla Carlucci che, a mio parere è una “con le palle”, ma il programma è per dementi!
    Ma veramente c’è il barbagianni di Cellino San Marco,l’upupa di Napoli e il “mago” Casanova?
    Veramente voglion battere i Cesaroni?
    Ma per favore, è una blasfemità!
    Viva i Cesaroniiiiii!
    Tiè!

  2. CAvolo che sfida!!!! Spero che il reality della rai arrivi almeno fino a marzo, ma non ci credo molto. Cmq basta con sti caciaroni, piuttosto vedetevi la clerici!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>