Ascolti Tv mercoledì 5 gennaio 2010: Paperissima vince la serata grazie a 6.200.000 spettatori

Il mercoledì sera si conferma, nuovamente, la serata di Paperissima. Il programma di papere condotto da Gerry Scotti e Michelle Hunziker, da quando è iniziata la nuova edizione, non ne ha sbagliata praticamente una e, per il competitor principale, sono dolori. Lo storico varietà di Canale5, anche ieri, ha inanellato ottimi risultati: 6.259.000 spettatori, pari a uno share del 24,60%. Rai1, invece, ha preferito puntare sulla riproposizione de I Vicerè, con Alessandro Preziosi e Cristiana Capotondi, comunque gradita da 3.884.000 spettatori, con uno share pari al 16,13%.

Finché Italia1 insisterà a farsi male con The vampire diaries, Rai2 avrà la strada in discesa. Al programma di Roberto Giacobbo, Voyager, per vincere il confronto diretto, sono bastati 1.891.000 spettatori, pari a uno share del 7,80%. Il serial, invece, offerto dalla rete giovane Mediaset ha, finora, collezionato risultati che definire pessimi è fare un complimento. Gli episodi di ieri di The vampire diaries, intitolati Punto di svolta, Discendenza e Unpleasentville, hanno registrato una media di appena 1.111.000 spettatori, con uno share pari al 4,78%.

La televisione di Stato si rifà anche con Rai3, che vince il confronto diretto con Rete4. La terza rete, infatti, grazie al film commedia, Faccia a faccia, con Bruce Willis e Spencer Breslin, ha ottenuto i favori di 2.330.000 spettatori, pari a uno share del 9,28%. Resta dietro, l’interessante programma condotto da Giuseppe Cruciani, Apocalypse, in onda su Rete4, visto da 1.882.000 spettatori, con uno share pari al 8,13%. Per sottolineare la serata no dei serial anche gli episodi di Leverage permetteno a La7 di racimolare 408.000 spettatori (share 1,58%) col primo episodio, 422.000 spettatori col secondo episodio, e 449.000 spettatori (share 2,54%) col terzo.

Read more

Cristiana Capotondi, una vita da attrice

L’attrice Cristiana Capotondi nasce a Roma il 13 settembre del 1980: entra precocemente nel mondo dello spettacolo, recitando a soli 12 anni nella serie tv Amico Mio, cui segue Italian Restaurant e SPQR. Al cinema la sua prima apparizione avviene a soli 15 anni nella produzione Vacanze di Natale 1995: negli anni Cristiana gira molti spot pubblicitari, alcuni dei quali famosissimi che la rendono amata dal grande pubblico.

A queste prime esperienze ne seguono moltissime altre tra le quali due mini serie tv, Anni 50 ed Anni 60, Un nero per casa e Piovuto dal cielo. Nel 2001 recita nella fiction Angelo il custode, Compagni di scuola dove interpreta Martina, Il giovane Casanova ed Orgoglio. Al cinema Cristiana Capotondi acquista sempre maggiore familiarità con la macchina da presa, emergendo film dopo film: famosissimi Volevo solo dormirle addosso, Christmas in love e Notte prima degli esami, film che la consacra definitivamente presso il grande pubblico.

È stata la protagonista anche di quattro film, Scrivilo sui muri, I Vicerè, Ex e Come tu mi vuoi, oltre ad essere stata interprete del remake Rebecca la prima moglie su Raiuno. Questa sera e lunedì in prima serata Cristiana Capotondi sarà la protagonista del film per la tv Sissi.

Read more

Lando Buzzanca, il ritorno sugli schermi

Lando Buzzanca, il cui vero nome è Gerlando Buzzanca, nato a Palermo il 25 agosto del 1935, giovanissimo si trasferisce nella capitale per intraprendere la carriera di attore: dopo i primi ruoli da comparsa, l’occasione arriva con film quali Divorzio all’italiana e Sedotta ed abbandonata. La critica è sempre stata severa nei confronti di Lando, mentre il pubblico l’ha adorato, consacrandolo nel corso degli anni a grande attore, pieno di brio e dalla vena ironica.

Negli anni settanta il nome di Lando viene associato alla produzione erotica italiana con il film Il merlo maschio, al fianco di Laura Antonelli: sarà da questo momento che Lando raggiungerà la notorietà internazionale. Il pezzo forte della recitazione di Lando Buzzanca è interpretare parodie di personaggi realmente esistenti e facilmente riconoscibili, come nelle pellicole Il sindacalista, L’arbitro e All’onorevole piacciono le donne.

Dagli anni ottanta si dedica al teatro, dove riscuote grande successo con le comedie Signore e Signora e Il Cenerentolo. Il ritorno sugli schermi televisivi avverrà nel 2005 con la mini fiction Mio figlio, dove interpreta il commissario Vivaldi, padre di un ragazzo omosessuale: a distanza di quattro anno anni questa sera Buzzanca torna su Raiuno con il sequel della fiction, in prima serata ore 21.10. Casa Rai prosegue la programmazione nel segno di Buzzanca: il 17 e 18 gennaio infatti andrà in onda la mini serie Lo scandalo della Banca Romana, inoltre Lando sarà anche nel cast della fiction Capri 3.

Read more

Report domani sera su Raitre torna con Milena Gabanelli

Domani sera su Raitre torna il giornalismo d’inchiesta più valido della televisione italiana: alle 21.30 comincia un nuovo ciclo di Report, il programma nato nel 1997 e condotto da Michela Gabanelli.

Nella nuova stagione la presentatrice e il suo staff (Sigfrido Ranucci e Paola Bisogni in primis), tratteranno argomenti di forte attualità tra cui: l’utilizzo illecito dei soldi pubblici, la violazione delle regole, le misure intraprese per affrontare la povertà (social card e bonus famiglia), le norme che regolano l’emittenza tv, l’abolizione dei manicomi, i modelli alternativi di vita e uno speciale sulla Repubblica di San Marino.

Confermato il taglio giornalistico e anche le tradizionali good news in chiusura di trasmissione, la novità più succosa di questo ciclo è l’introduzione della rubrica L’emendamento ovvero, l’illustrazione di una legge e del metodo per aggirarla.

Read more

49° Premio della Tv – Premio regia televisiva, domani sera su Raiuno

Domani sera alle 21.30, in diretta dal Teatro Ariston di Sanremo, va in onda la 49° Edizione del Premio della Tv – Premio Regia televisiva: nel corso della serata, condotta da Carlo Conti e Daniele Piombi, verranno premiate le dieci migliori trasmissioni del 2008/2009, selezionate da un comitato di esperti, tra le numerose segnalate dalle testate giornalistiche.

Durante la cerimonia in cui prenderanno parte alcuni ospiti, tra cui Anna Falchi, Aida Yespica, i Matia Bazar e Nino Frassica, sarà aperto il televoto per far scegliere quale trasmissione merità di essere proclamata Programma dell’anno.

I venti programmi che si contenderanno i premi di quest’anno sono:

Read more

Il MOIGE a novembre boccia Raiuno e promuove Italia 1

Arrivano puntuali come un orologio le pagelle tv del MOIGE – Movimento Italiano Genitori, che in base alle segnalazioni ricevute assegna la maglia nera alla rete meno adatta al pubblico più giovane. Questa volta la meno gradita è Raiuno, mentre quella che piace di più è Italia 1.

La prima rete nazionale è stata penalizzata dalla fiction I Vicerè, che viene accusato di aver trasformato un’opera letteraria del verismo italiano in “Un racconto dai toni cupi, spesso caricaturali più che veristici, soprattutto nella rappresentazione dei protagonisti.”.

La fiction, spiega la responsabile dell’Osservatorio Media, Elisabetta Scala:”Ha una non troppo velata tendenza all’horror, come nella scena della zia e in quella della neonata malformata conservata sotto spirito in un armadio a cui accedono i bambini di nascosto, accompagnata da una scena di un nudo integrale, entrambe non adatte alla prima serata”.

Read more

La Rai e le sue fiction autunnali: Violante Placido è la prezzemolina

Ieri vi abbiamo aggiornato su tutti i palinsesti autunnali della Rai. Oggi approfondiamo in maniera più accurata le fiction che vedremo da settembre sulle prime due reti pubbliche (fonte Sipra).
Fra serie, miniserie e collana di tv movie, c’è veramente l’imbarazzo della scelta: tanti titoli, argomenti vari (dalle biografie di personaggi famosi alle storie d’amore, dalle indagini della polizia alle corsie di un ospedale), promettono allo spettatore emozioni sempre differenti e di qualità.
Protagonista assoluta dell’autunno dovrebbe essere Violante Placido, presente in ben tre fiction differenti, nei panni di una giovane prostituta in Una madre, nella favola di Pinocchio e nella biografia di Einstein.

Read more

Raiuno – palinsesto autunnale: Rai, di tutto… il solito

Finalmente si conosce la programmazione autunnale della Rai (fonte Sipra). Iniziamo da Rai 1 e andiamo a conoscere nel dettaglio, giorno per giorno, fascia per fascia, tutti i programmi che ci attendono al rientro delle vacanze.

Domenica Day time – Preserale: dal 20 settembre, Sabato Domenica &, appuntamento con la medicina del benessere, condotto da Franco di Mare e Sonia Gray. A seguire Luciana Francioli ci porta alla scoperta di luoghi esotici ed affascinanti in Rubrica Viaggi. La mattinata si conclude con Linea Verde Orizzonti e Linea Verde(dal 5 ottobre) ancora affidati a Massimiliano Ossini e Veronica Maya. Dopo il Tg1 inizia il pomeriggio di Rai 1, ancora una volta in compagnia di Domenica in – L’arena con Massimo Giletti, Domenica in rosa con Lorena Bianchetti e Domenica in – ieri oggi e domani con Pippo Baudo nel preserale che ci accompagna al Tg1.

Domenica Access – Prime Time – Seconda serata: confermata dopo il Tg la nuova edizione di Affari tuoi (dal 14 settembre) di cui però si è ancora all’oscuro sul nome del presentatore (per ora pare sia lotta a tre fra Luca Giurato, Piero Chiambretti e Max Giusti). I pacchi più famosi d’Italia lasceranno spazio alla fiction domenicale (di cui parleremo più accuratamente domani), che offre titoli come Coco Chanel, Pane e libertà, Einstein, I Vicerè, Pinocchio, Puccini, Stella della porta accanto e Una madre. La seconda serata spazio all’approfondimento di Speciale Tg1 e ad Oltremoda, il settimanale di moda, tendenze e costume realizzato da Katia Noventa.

Read more

Assegnati i Nastri d’Argento: 4 a Caos Calmo, 3 a La donna del lago, ma il miglior film è Tutta la vita davanti

Il cinema, a differenza della televisione non va mai in vacanza e anche i premi si susseguono: sono stati comunicati oggi dalla SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), i vincitori dei Nastri d’Argento 2008, che verranno consegnati il 14 Giugno al Teatro Antico di Taormina.

La giuria ha scelto di premiare quattro volte Caos Calmo (migliore attore non protagonista ad Alessandro Gassman, per il miglior sonoro in presa diretta a Gaetano Carito, per la migliore colonna sonora a Paolo Buonvino e per la migliore canzone originale a Ivano Fossati e la canzone L’amore trasparente).

Il miglior film italiano, secondo i giornalisti votanti è però Tutta la vita davanti di Paolo Virzì, che ottiene il premio anche per la migliore attrice non protagonista (Sabrina Ferilli).

Read more

David di Donatello: i vincitori – Trionfa La ragazza del lago. Male Caos Calmo

Li avevamo annunciati! Ora si conoscono i premi del cinema italiano, i famosi David di Donatello. L’edizione di quest’anno, che tutti si aspettavano fosse la consacrazione di Caos Calmo, Grimaldi e Moretti è invece stata quella de La Ragazza del lago, Andrea Molaioli e Toni Servillo.

La cerimonia, che si è tenuta all’Auditorium di Roma, ha regalato le luci della ribalta, meritatamente, a La ragazza del lago, che ha vinto ben 10 statuette delle 15 per le quali era nominata, fra cui gli importantissimi riconoscimenti per il miglior film, la miglior regia, il miglior regista esordiente e il migliore attore protagonista. Bene anche i Vicerè che, da film in costume ha vinto ben quattro premi (tra l’altro quelli di maggior valore per un film del genere), cioè migliore scenografo, miglior acconciatore, migliore truccatore e migliore costumista. Gli altri premi importanti sono stati assegnati a Margherita Buy (migliore attrice), Alba Rohrwacher (migliore attrice non protagonista) e Alessandro Gassman (migliore attore non protagonista).

Escludendo il premio di Gassman, per Caos Calmo si può parlare di vera e propria catastrofe: candidato a 18 premi, ne porta a casa solo 3 ovvero, a parte quello appena nominato, quello per la miglior musicista (Paolo Bonvino) e quello per la migliore canzone originale (L’amore trasparente di Ivano Fossati). Magra consolazione anche per il film di soldini Soldini, che ottiene due premi importanti come l’attrice protagonista e non protagonista, ma se ne perde 13 per strada. Peggio di loro Mazzacurati, che rimane totalmente a bocca asciutta.

Read more

David: tutti i candidati e novità

Gian Luigi Rondi, presidente dell’Accademia del Cinema Italiano, ha comunicato i David di Donatello speciali. I vincitori sono Carlo Verdone, per i suoi primi trent’anni di attività (1978-2008), Luigi Magni, per i suoi ottant’anni compiuti di recente e Gabriele Muccino, per i suoi successi negli Stati Uniti come autore e come regista. Un altro premio speciale verrà dato al Cinema italiano nella sua totalità.

Lo studio notarile Marco Papi ha invece diramato le liste dei nominati ai David di Donatello: spiccano le 18 candidature per Caos Calmo, di Grimaldi, le 15 di Giorni e Nuvole di Silvio Soldini e de La ragazza del lago e le 9 de La Giusta distanza, di Carlo Mazzacurati. Anche Silvio Muccino tra i nominati.

Prima di vedere le liste dei candidati, vi ricordo che l’anno prossimo la premiazione avverrà l’8 Maggio, nel 2010 il 7 Maggio e nel 2011 il 6 Maggio. Quest’anno la premiazione avverrà a Roma il 18 Aprile e sarà diretta da Tullio Solenghi e trasmessa su Rai2.

Read more

Febbraio 2008 a noleggio: arrivano i film candidati all’Oscar con George Clooney e Cate Blanchett

A Febbraio escono a noleggio film per tutti i gusti, prevalentemente drammatici. Da non perdere, per chi non li avesse visti al cinema grandi attori come George Clooney in Michael Clayton, Bruce Willis in Die Hard, Pierce Brosnan in The Matador, Christian Bale e Russel Crow in Quel Treno per Yuma e Keira Knightley in Seta.

Per gli amanti del cinema italiano segnalo le uscite dei film di Vanzina e Faenza, nonché l’arrivo delle Winx in Home video e il film Scrivilo sui muri, che descrive (male) un universo poco conosciuto. Consiglio di provare a vedere L’uomo privato, un thriller italiano (non l’ho visto, ma credo che si debba spingere film italiani di generi differenti dalle solite commedie).

Di seguito, in dettaglio tutti i film in uscita a noleggio, giorno per giorno:

Read more