Report domani sera su Raitre torna con Milena Gabanelli

di Redazione 11

Domani sera su Raitre torna il giornalismo d’inchiesta più valido della televisione italiana: alle 21.30 comincia un nuovo ciclo di Report, il programma nato nel 1997 e condotto da Michela Gabanelli.

Nella nuova stagione la presentatrice e il suo staff (Sigfrido Ranucci e Paola Bisogni in primis), tratteranno argomenti di forte attualità tra cui: l’utilizzo illecito dei soldi pubblici, la violazione delle regole, le misure intraprese per affrontare la povertà (social card e bonus famiglia), le norme che regolano l’emittenza tv, l’abolizione dei manicomi, i modelli alternativi di vita e uno speciale sulla Repubblica di San Marino.

Confermato il taglio giornalistico e anche le tradizionali good news in chiusura di trasmissione, la novità più succosa di questo ciclo è l’introduzione della rubrica L’emendamento ovvero, l’illustrazione di una legge e del metodo per aggirarla.

Nella prima puntata, intitolata I Vicerè , si parlerà del buco lasciato a Catania dall’amministrazione di Umberto Scapagnini, medico di fiducia di Silvio Berlusconi, tra il 2000 e il 2008 (buco di bilancio di oltre 360 milioni di euro e indebitamento di circa un miliardo di euro) e di ciò che ha comportato: dalla città al buio perché non sono state pagate le bollette all’enel, ad un decreto di 140 milioni di euro per salvare la città dal fallimento, dalle aziende fornitrici che non sono state pagate a scuole, uffici giudiziari e commissariati che rischiano lo sfratto, fino ai 4000 dipendenti comunali (che costano 400000 euro al giorno).

Nella seconda puntata, invece, si parlerà del mercato televisivo e delle leggi che regolamentano la concessione delle frequenze, attraverso filmati video e l’intervista ad Oscar Mammì, Antonio Maccanico, Paolo Romani e Fedele Confalonieri. Quest’ultimo ha dichiarato di apprezzare le interviste dure (“Non come a Matrix l’altra sera”) e tre giorni dopo Matrix ha rotto con Enrico Mentana (il 9 febbraio, il giorno della morte di Eluana Englaro, dopo la puntata con Antonio Di Pietro e Daniela Martani).

Se volete confrontarvi e approfondire alcuni argomenti strettamente legati alla vita di tutti i giorni, non perdetevi l’appuntamento con Report, ogni domenica alle 21.30. Per sapere settimanalmente gli argomenti che verranno trattati vi invitiamo a leggere ogni domenica la nostra guida tv.

Commenti (11)

  1. Da molti anni osservo l’andamento socio-politico del paese Italia.
    Per prima cose desidero congratularmi con tutto lo staf di Reporter, per le loro inchieste di grande rilievo sociale.
    Riferendomi alla trasmissioni del 19 Ottobre 09, iteressata al comune di Catania.
    Vorrei ricordare che il presidente del CIPE, guarda caso è Gianfranco Miciche palermitano uno dei promotori siciliani berluconiani, inizalmente operava alla presidenza del consiglio dei Ministri.
    Un numeo esorbitante di politicanti siciliani operano ed anno incarichi a vario titolo nel Governo.
    Tale fatto oltre a non aver precedenti,è inquietante.
    Molti altri comuni siciliani sono allo sbando, per sopperire ai disastri di bilacio tartassano i cittadini a spada tratta.

  2. E’ POSSIBILE CHE NESSUNO PARLI DEL SISTRI ????? HO CONTATTATO ANNOZERO E BALLARO’ – COME MAI NESSUNO NE PARLA ??? COSA C’E’ SOTTO ?? E’ EVIDENTE CHE IL SISTEMA NON FUNZIONA E’ COMPLESSO E MOLTO COSTOSO – POTETE PARLARNE VOI ????

  3. Sono Lina da Matera una donna separata con due figli, affitto da pagare e senza percepire mantenimento. Io ora chiedo alla signora Milena Gabanelli se è possibile intervenire su un broblema ingrescioso che è il lavoro e politica. Il Presidente dell’Ente Provincia di Matera l’Assessore alla caccia e altri, non possono arrogarsi una tale abnorme violazione di legge e abuso di ogni genere perpetrato a danno dell’A.T.C. “A” di Matera (Ambito Territoriale Caccia), associazione di diritto privato, con la nomina di un commissario che con abuso di potere quali sono gli A.T.C. composte da: associazione venatorie, associazione agricole, associazione di protezione ambientale, enti locali (comuni), che tra l’altro, non ha riscontri e precedenti nel mondo venatorio, infatti, ove dovesse ritenersi che tale nomina trova il prprio supporto nella generica definizione della norma del Regolamento attuativo regionale di riferimento, deve essere illeggittima, per contrasto con l’art. Cost. sotto ilprofilo della violazione dei principi della legge quadro sulla caccia la 157/92. Quello che accade oggi non può essere una giustifica all’anomalia azione di vilipendio esercitata dalla Provincia di Matera (il Presidente Stella, Ass. Bonelli, il Commissario e atri, dove questi farabutti di persone che dicono che per un fatto Politico dovevono Commissariare l’Ambito. A distanza di 4 mesi non hanno ancora tenuto conto che 14 lavoratori compresa io a tempo indeterminato e un Ambito Territoriale che ha creato 14/18 posti di lavoro e che oggi noi potevamo continuare a lavorare siamo in mezzo a d una strada fregandosene di tutto ciò, purtroppo il Comitato essendo sospeso non può più continuare a gestire, e ancor più l’azione incannevole e nei confronti dell’onestà del Comitato A.T.C. “A” di Matera, e nei confronti di noi lavoratori che non hanno considerato al danno, per un fatto “politico” questo e quanto il Presidente e company dicono. Ora io Lina che non so più dove andare a sbattere la testa per mandenere la mia famiglia per un fatto “politico”, i miei collechi persone con i figli, ragazzi che avevono speranza di lavoro, il Comitato A.T.C. “A”, chiede un assoluto intervento da parte del programma Reporter condotta dalla sig.ra Gabanelli, per porre a questo abuso di potere da parte del Presidente Stella, ass. Bonelli e altri che anno aderito a questa buffonata di capricci, pur sapendo alla crisi che stiamo tutti attraversando, avevamo un posto di lavoro dove il Comitato A.T.C. “A” aveva a noi assegnato, e ora..! e mai posibile che il Presidente della Provincia di Matera a tutto questo potere polico per togliere il pane quotidiano a noi lavoratori e mettere in cattiva luce a chi cia ha dato le risorse per vivere? con cordiali saluti e urgente Vs. risposta in nostro aiuto, chiedo alla sig.ra Gabanelli di Reporter un immediato intervento. Ps. cose più grave racconteremo a voce, e il danno che stanno provocando in tutti i sensi. Grazie Lina tel. 328.2133327

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>