Melevisione e tv dei ragazzi lasciano Raitre per il digitale terrestre

Mai data più inquietante per sancire la chiusura definitiva dellla tv dei ragazzi su Raitre. Dall’11 settembre, la terza rete pubblica terminerà le trasmissioni di Melevisione, Il videogiornale del Fantabosco e di E’ domenica papà. Confermati solamente il Gt Ragazzi e la terza edizione de Il Gran Concerto a partire dal 18 settembre. Mussi Bollini, capostruttura, responsabile dell’intrattenimento per il pubblico dei più piccoli del terzo canale di Stato, ha spiegato le motivazioni di una scelta così drastica a Tv Oggi:

Certo, un cambiamento così radicale non fa piacere a nessuno. Il dispiacere c’è: la tv dei ragazzi l’ho portata io su Raitre nel 1998. Però capisco la logica aziendale. La produzione costa e gli ascolti dei programmi per ragazzi negli ultimi anni sono diminuiti. In più, l’offerta dei canali satellitari e digitali rivolta ai ragazzi è cresciuta ed è considerata dalle famiglie più sicura, senza spot e brutte sorprese.

E anticipa la nuova collocazione della tv baby:

I programmi di Raitre passeranno sui canali digitali Rai Gulp e Rai Yoyo.

Read more

Trool: la web tv dedicata ai ragazzi

Trool è una piccola web tv sperimentale tutta dedicata ai ragazzi, vivace e colorata come loro. Un luogo della rete sicuro dove i più giovani possono trovare qualcosa pensato proprio per loro. E’ un progetto patrocinato dalla Regione Toscana per promuovere l’uso di internet tra i ragazzi delle scuole medie inferiori.

Tra i partner di questa iniziativa c’è anche la Rai con il suo GT Ragazzi che, insieme ai ragazzi di una scuola media, proporrà sul web, il progetto di media education Telegiornale in Classe. L’ idea è quella di far conoscere ai ragazzi le tecniche giornalistiche dell’informazione televisiva.

Il sito è suddiviso in tre sezioni: Prova, Racconta e Impara. Ogni sezione ha delle sottosezioni che permettono di approfondire alcuni argomenti. I contenuti sono caricati dalla redazione oppure dagli utenti attraverso un blog. Nella sezione Racconta, ad esempio si possono trovare filastrocche e poesie, consigli sui viaggi, una sezione dedicata alla ricerca di nuovi amici e una dedicata alle curiosità.

Read more

Tv dei ragazzi: Raidue si rafforza, Raitre prova a tenere il Gt Ragazzi

Abbiamo parlato molto in questo periodo del rapporto tra la Rai e la tv dei ragazzi, in vista delle soprassioni di trasmissioni come  Trebisonda e realtà totalmente dedicate ai bambini come il Fantabosco. Oggi, dopo l’appello di sabato scorso di Riccardo Cresci, torniamo ad occuparcene, perché ci sono delle novità: Antonio Di Bella, direttore di Raitre e Bianca Berlinguer, direttrice del Tg3, hanno assicurato che la terza rete non si dimenticherà della programmazione dedicata ai più giovani:

L’esperienza storica della programmazione di Raitre in questo settore non viene dispersa. La qualità del lavoro di Mussi Bollini (la capostruttura responsabile) in questi anni è sotto gli occhi di tutti e rappresenta un patrimonio per il servizio pubblico che non sarà cancellato ma valorizzato con ingenti investimenti aziendali.

Sarà, ma è ormai certo che la tv dei ragazzi pomeridiana si sposterà quasi in toto (su Raitre dovrebbe rimanere il Gt Ragazzi) sul digitale terrestre.

Read more

La Rai taglia la Tv dei ragazzi: via Melevisione, Trebisonda, Gran Concerto e tutto il resto?

Da ottobre 2010 la televisione dei ragazzi non esisterà più nemmeno su Raitre: il salvagente.it rivela che il Consiglio di amministrazione della RAI ha deciso di togliere i programmi per bambini, per ottimizzare i costi. In altre parole: fuori Melevisione, Trebisonda, Tg dei ragazzi, cartoni animati durante il pomeriggio e programmi come Il videogiornale del Fantabosco, E’ domenica papà, Mamme in blog e Gran concerto nel weekend.

La capostruttura e coordinamento cartoni di Raitre Mussi Bollini ricorda:

L’esperienza dei programmi per l’infanzia di RaiTre è unica nel suo genere anche perché è quella che fornisce contenuti per i due canali digitali tematici della Rai: Raigulp e Raisatyoyo come le serie in cartoni animati e la Melevisione. Spero che l’azienda non dimentichi che l’esperienza e la professionalità di RaiTre-bambini, sia nelle figure degli autori che dei registi e dei redattori, è riconosciuto nel merito delle professionalità un punto di eccellenza della tv europea. Il fatto che esistono canali tematici per bambini, però, non vuol dire che i programmi per l’infanzia debbano sparire dalla tv generalista. L’esistenza di un canale tematico sullo sport non significa che i programmi di sport debbano essere cancellati dalle altre reti, così come l’esistenza di un canale all-news non spinge la Rai a eliminare i tg.

Read more

Giorno del ricordo, i programmi che la Rai dedica alla commemorazione

Domani la Rai dedicherà spazio alla commemorazione del Giorno del Ricordo, la giornata istituita nel 2005 in memoria dei martiri delle Foibe e dei profughi giuliani, istriani e dalmati.

La staffetta informativa, che coinvolgerà, oltre ai Giornali Radio Rai, a Rai Tv e a Rai Storia (che proporrà Il processo per i crimini alla Risiera di San Sabba alle 9), comincerà anche sull’analogico sin dal primo mattino su Raiuno, all’interno di Unomattina e continuerà su Raidue a Insieme sul due e Italia allo specchio e si svilupperà in tutte le principali edizioni del Tg1, Tg2 e Tg3.

Read more

Raitre – Palinsesto autunnale: la nuova soap Agrodolce e la seconda serata con Parla con me

Siamo giunti ad esaminare il palinsesto della terza rete della Rai, dopo aver visto quelli deludenti di Rai 1 e Rai 2. Andiamo a conoscere le novità che ci aspettano da Settembre (fonte Sipra), sempre che si possa parlare di novità.

Domenica Day time – Preserale: la mattina si apre con E’ domenica papà, in compagnia di Armando Traverso che offre notizie su manifestazioni ed eventi, intervallati tra un cartone animato e l’altro. A seguire Il grande concerto, un film, i documentari di Timbuctù e i consueti TgR, Tg3, con annesse rubriche, Telecamere e Okkupati, che ci accompagnano sino al pomeriggio. Dopo altre edizioni dei telegiornali, torna In ½ ora, condotto da Lucia Annunziata, Alle falde del Kilimangiaro (dal 5 ottobre), sempre con Licia Colò e Per un pugno di libri, in compagnia di Neri Marcorè.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 13 Giugno

 

 

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo subito un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

 

Rai 1
Come sempre in questi giorni doppio appuntamento con gli Europei di calcio, alle 18 con l’attesissimo match Italia – Romania e alle 20.45 con Olanda – Francia. A mezzanotte la quinta puntata di Uto Ughi racconta la musica, non andrà in onda, perché lascerà spazio a Iqbal salviamo i bambini, una fiction in occasione della giornata mondiale contro il lavoro minorile.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 5 Giugno

 

 

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo subito un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

 

Rai 1
In prima serrata Lunetta Savino e Antonio Milo saranno i protagonisti del film drammatico, diretto da Gianfranco Albano, Il figlio della luna (21.10). In seconda serata puntata conclusiva di Porta a porta (23.20), condotto da Bruno Vespa.

Read more

Cesaroni, Buona Domenica, Amici e Caravaggio bocciati dal Moige

Attenzione attenzione, il Moige (Movimento Italiano Genitori) ha redatto anche questo mese, nel suo report, la lista dei programmi bocciati (per scarsa qualità), questa volta riferendosi a quelli in onda a Febbraio.

I nomi, udite udite (oggi mi piace scrivere le parole due volte), sono: I Cesaroni, per aver trattato in modo superficiali argomenti importanti (aborto e omosessualità) in maniera superficiale, Amici per essere trash, piena di isterismi, manie di protagonismo e volgarità, Buona Domenica anch’esso programma troppo litigioso e volgare (che scoperta!), la fiction Caravaggio, che ha sottolineato troppo l’aspetto sessuale e i vizi del pittore invece che la sua genialità e pure Che tempo che fa, a causa delle battute della Littizzetto.

Read more