Claudia Vinciguerra è morta

E’ morta questa mattina alle 5, Claudia Vinciguerra, tra i critici televisivi più apprezzati dal pubblico italiano. Presenza fissa di Mattina in famiglia (la sua rubrica di commento alla settimana tv era seguitissima), la giornalista si è sentita molto male venerdì tanto da deciderne il ricovero d’urgenza all’ospedale San Carlo di Roma. Il quadro clinico è apparso da subito grave. Nelle ore successive, le condizioni della Vinciguerra sono visibilmente peggiorate, è entrata in coma fino alla morte.

Nata a Napoli il 2 gennaio 1923, e residente nella zona di Boccea, nel corso degli anni, la giornalista si è guadagnata a pieno titolo un’indimenticabile (e divertentissima) imitazione di Teo Teocoli grazie ad una risata contagiosa e il piglio accattivante nell’esaminare i fatti della televisione.

Mattina in famiglia su Raiuno

Da questa mattina alle 6.30 lo storico programma contenitore del sabato e della domenica Mattina in famiglia, trasloca su Rai no, dopo tanti anni di programmazione su Rai Due: confermata anche per questa nuova edizione la stessa squadra di registi, stessa squadra di conduttori, tra cui la giovane ex Miss Italia Miriam Leone ed ovviamente Tiberio Timperi. La regia è sempre affidata a Michele Guardì. Miriam Leone a proposito del nuovo anno di lavoro e del passaggio di rete afferma:

Si passa su Raiuno. Si lavora il sabato e la domenica. Ma il mio compito non si esaurisce con la conduzione. Amo interagire con la redazione, lavorare in settimana, mettere mano sugli argomenti. Quella della passata stagione è stata un’esperienza lavorativa importante per una che ha sempre voglia di imparare. Il gruppo di quest’anno è lo stesso, siamo una squadra.

Miriam Leone ritorna con Mattina in famiglia su Raiuno

Squadra che vince non si cambia, ma la rete si! Miriam Leone e la banda di Mattina in famiglia, capitanata dal regista Michele Guardì, sbarca su Raiuno dal 12 settembre con uno dei programmi mattutini più visti del weekend. La giovane conduttrice racconta le emozioni del trasloco sulla rete ammiraglia Rai a TvOggi:

Si passa su Raiuno. Si lavora il sabato e la domenica. Ma il mio compito non si esaurisce con la conduzione. Amo interagire con la redazione, lavorare in settimana, mettere mano sugli argomenti. Quella della passata stagione è stata un’esperienza lavorativa importante per una che ha sempre voglia di imparare. Il gruppo di quest’anno è lo stesso, siamo una squadra.

Miriam confessa di avere instaurato un feeling professionale davvero speciale con Tiberio Timperi, suo compagno d’avventura per la seconda stagione:

Rai, approvati palinsesti autunnali: conferme con riserva per Santoro e Dandini, nuovi programmi per Baudo e Andrea Vianello

Il cda della Rai ha approvato i palinsesti autunnali con 7 voti a favore e 2 contrari. I nodi da risolvere in vista della presentazione agli inserzionisti, prevista per settimana prossima, sono ancora tanti. Vediamo in dettaglio ciò che è trapelato:

su Raidue dovrebbe andare in onda Michele Santoro, ma non si sa se con Annozero o con un altro programma, dato che la dicitura accanto al suo nome è “Trasmissione informativa/altro”; non solo: in certi casi come altro si intende X Factor 4.

Su Raitre Parla con me avrebbe ancora 4 puntate settimanali, ma non è così certo, dato che sono state rubricate come Dandini/150 anni e ciò potrebbe significare che la conduttrice potrebbe dover cedere alcune serate ad uno dei programmi dedicati all’unità d’Italia.

Gianni Ippoliti: autore, conduttore, scrittore

Il conduttore tv Gianni Ippoliti nasce a Roma il 22 febbraio del 1950, inizia la sua carriera come giornalista, scrivendo fin dagli anni settanta per un giornale romano che si occupa di gossip e di mondanità, tanto che alcune volte viene fotografato in compagnia di personaggi celebri dell’epoca. In quegli anni è anche arbitro di calcio.

Dopo aver partecipato alla trasmissione Piccolo Slam di Stefania Rotolo, Gianni debutta nel mondo dello spettacolo prima nel 1987 come inviato della trasmissione Fresco Fresco con Maria Teresa Ruta e nel 1988 con la trasmissione Provini su Italia 1 e Non è mai troppo tardi, dove acquisisce popolarità agli occhi del pubblico.

Nello stesso anno conduce un programma tutto suo, Dibattiti, nel quale riveste il ruolo di moderatore e dove mette in luce personaggi come Luca Laurenti e Sonia Grey, prima sconosciuti in televisione. Riveste anche il ruolo di inviato dal Festival di Sanremo. Le sue attività televisive proseguono nel 1989 con Grandi sceneggiati, cui seguirono Perché ha vinto Anna Oxa? e Perché hanno vinto i Pooh?, parodie di vittorie al Festival di Sanremo.

Massimo Giletti, il re della domenica

Il conduttore tv Massimo Giletti, nato a Torino il 18 marzo del 1962 in una famiglia numerosa di industriali, composta da mamma Giuliana e papà Emilio: Massimo è il più piccolo di due fratelli gemelli. Dopo il diploma di liceo classico, Massimo si laurea in giurisprudenza con il massimo dei voti e diventa perfino assistente universitario ad Oxford: ma Massimo ama il giornalismo e decide di trasferirsi a Roma ed intraprendere quella strada, iniziando con la trasmissione Mixer di Giovanni Minnoli.

Nel 1994 Michele Guardì lo cerca per condurre con la Perego, Mattina e Mezzogiorno in famiglia su Raidue cui segue la conduzione de I fatti vostri fino al 2000 ed Il lotto alle otto. Conduce anche diversi speciali a scopo benefico come Telethon e Loreto il Papa incontra i giovani. Nel 2001 conduce La grande occasione su Raiuno e Fifa World Player, mentre fino al 2003 rimane al timone de Casa Rai Uno con Antonella Mosetti e Caterina Balivo.

Sempre nello stesso anno conduce anche la trasmissione Beato tra le donne ed inizia la sua avventura nel contenitore domenicale Domenica In: attualmente troviamo Massimo Giletti ogni domenica pomeriggio dalle ore 14.30 su Raiuno alla conduzione de Domenica In insieme a Pippo Baudo e Lorena Bianchetti, con due spazi personali, L’arena e 30 contro uno.

Adriana Volpe il volto femminile del weekend di Raidue

La showgirl e conduttrice Tv Adriana Volpe, nata a Trento il 31.05.1973 da mamma Lina e papà Giuseppe, dopo la maturità scientifica si trasferisce a Roma insieme all’amato pincher Luna, per iniziare la carriera nel mondo dello spettacolo. Inizialmente Adriana sfonda come modella per l’agenzia Why not, sfilando per grandi marchi internazionali sulle passerelle più importanti, e nel 1992 viene contattata per un provino in Rai.

Adriana diventa la valletta di Fabrizio Frizzi e Milly Carlucci nel programma Scommettiamo che fino al 1995, per poi passare sulla rete TMC2 dove conduce per tre anni consecutivi Lion Network, un programma in diretta di 100 puntate in onda in fascia preserale e si occupa dei servizi esterni per il programma Isole e dintorni.

Nel 1999 torna in Rai per condurre il programma In Famiglia su Raidue, cui seguono Mattina in famiglia e Mezzogiorno in famiglia, tuttora in onda il sabato e la domenica su Raidue alle ore 6.45 il primo e dalle ore 11.30 in secondo, con Tiberio Timperi e Marcello Cirillo. Ha partecipato anche a Un posto al sole e alla fiction Non lasciamoci più 2 di V. Sindoni.

Tiberio Timperi, dagli esordi come DJ a In Famiglia

Il conduttore TV e giornalista Tiberio Timperi, nato a Roma il 19 ottobre del 1964, iniziò la sua carriera nel 1977 come DJ di Radio Mare Cesenatico: nel 1983 collaborò con Radio Due dove condusse le rubriche Hit Parade, FM Musica, Il buongiorno di Radio2. Nel 1987 fece il salto di qualità passando alla conduzione su TeleMontecarlo: prima con il telegiornale serale, poi con alcuni programmi scientifici come Quando c’è salute e Galileo.

Nel 1991 Tiberio Timperi passa a Mediaset, nella redazione del TG4 conducendo l’edizione della notte e la rassegna stampa, ma non solo: oltre al TG si occupa anche di intrattenimento con Buonasera con Amanada Lear, Cuori d’oro con Enrica Bonaccorti e Lingo.

Nel 1996 Tiberio torna in Rai per condurre In famiglia, un programma di Michele Guardì che conduce da dieci anni, in onda il sabato e la domenica alle ore 11.30 su RaiUno. Alle numerose esperienze televisive di Timperi si aggiungono anche Sanremo Top, 7 per 1 con Ela Weber e Daniela Battizocco su Raiuno, Guarda che musical su Raidue , Mattina in famiglia e Mezzogiorno in famiglia.

Mattina in famiglia

Il sabato e la domenica la giornata iniziano in modo analogo su Rai2: stiamo parlando del primo segmento della serie In Famiglia, ovvero Mattina in Famiglia, rispettivamente dalle 6:45 alle 10:25 il sabato, dalle 6:45 alle 10:00 la domenica.

Parlo di segmenti dato che Mattina in Famiglia rappresenta una parte dell’intera trasmissione, comprendente anche il successivo, in termini di orario, Mezzogiorno in Famiglia.

Come si può arguire dalla durata e dal titolo, si tratta di un talkshow composto da varie sezioni e alla conduzione del quale si sono avvicendati diversi personaggi dello spettacolo.