Domenica In, 12 aprile: Colombo, Littizzetto, Savino

Domenica 12 aprile, su Rai 1 a partire dalle 16.30 prende il via un nuovo appuntamento con Domenica In, il programma d’intrattenimento condotto da Paola Perego e Pino Insegno. Quali saranno gli ospiti della trasmissione?

 

Arriva in studio Fatmir Mura, l’artista che realizza opere con la sabbia. Omaggio a Giorgio Faletti che sarà ricordato dalla moglie Roberta Bellesini attraverso filmati e testimonianze.

Due mamme di troppo riassunto prima puntata

Nella prima puntata della nuova fiction tv Due mamme di troppo facciamo la conoscenza dei protagonisti, Rita Pelliconi (Sabrina Impacciatore) e Alessandro Terrani (Giorgio Pasotti) sono giovani ed innamorati e vivono felici a Parigi, dove si sono trasferiti per lavoro: a casa in Italia hanno lasciato le due mamme, Gabry Terrani du Bessè (Angela Finocchiaro) e Lellè Pelliconi (Lunetta Savino), suocere un pò invadenti divenute per amore dei figli, amiche e colleghe di lavoro, aprendo un centro benessere. Alessandro però ha dei problemi di lavoro: si occupa di una compagnia aerea di cui è vicepresidente, scopre che la compagnia è sull’orlo del fallimento per colpa del presidente e lui non ne sapeva nulla.

A casa Lellè è alle prese con il presidente della compagnia aerea che pare innamorato di  lei e la convince ad andare insieme a lui alle isole Cayman: ma Gabry cerca di depistarla, non vuole che parta. Alessandro comunica a Rita del fallimento, sono stati tutti licenziati. L’ex marito di Gabry, che l’ha lasciata  per una donna molto più giovane, va a trovare sua madre anziana che vive con Gabry: l’uomo vorrebbe convincerla a cedergli la casa, come vuole la sua amante. L’anziana madre però non cede e decide di fare testamento a favore di Gabry, la casa andrà a lei sola purchè continui a svolgere la sua attività con Lellè.

Quella sera l’anziana però muore, senza rivelare dove si trova il testamento: Lellè intanto rivela alla figlia Rita, giunta in Italia per il funerale, di avere un corteggiatore che la vuole portare in un’isola tropicale. Appena rivela il nome del corteggiatore misterioso Rita e Alessandro la mettono al corrente di quanto accaduto: si tratta del delinquente che ha fatto fallire la compagnia aerea di Alessandro. I due coniugi sono nervosi, litigano spesso a causa della perdita del lavoro di lui. L’ex marito di Gabry si fa convincere dalla sua nuova compagna a volere la casa della vecchia madre ma Gabry e Lellè non sono d’accordo, devono trovare assolutamente il testamento nascosto.

Due mamme di troppo su Canale 5

Da questa sera su Canale 5 andrà in onda Due mamme di troppo, la fiction in sei puntate diretta da Antonello Grimaldi, sequel dell’omonimo film tv trasmesso a gennaio del 2009, con Lunetta Savino, Angela Finocchiaro, Sabrina Impacciatore, Giorgio Pasotti, Paolo Bessegato, Rodiger Vogler, Angela Goodwin e le new entry Maria Amelia Monti, Pamela Prati, Nino Castelnuovo, Pierfrancesco Loche, Francesco Pannofino, Bebo Storti, Marco Cocci, Lucia Rossi ed Eleonora Sergio.

La fiction continua a raccontare la storia delle due suocere Gabriella Pelliconi (Savino), esperta di massaggi meridionale e Gabriella Terrani du Bessè (Finocchiaro), elegante e aristocratica donna piemontese che abita a Torino. Le due donne sono diventate parenti dopo che Rita (Impacciatore), figlia di Lellè, madre di Erasmo, nonché laureata, e Alessandro (Pasotti), figlio di Gabry nonché manager piacente, si sono sposati insieme. Dopo la guerra tra suocere, tra le due famiglie è giunta finalmente la pace, tanto che insieme gestiscono il Replais, una attività che hanno aperto nella villa della nonna Terrani (Goodwin). Purtroppo la donna muore e il testamento che doveva attestare che la villa sarebbe passata in eredità a Gabry scompare.

Due mamme di troppo, foto conferenza stampa

Foto: AP/LaPresse

E’ stata presentata ieri a Roma Due mamme di troppo, la fiction di Canale 5 in sei puntate, sequel dell’omonimo film tv, diretta da Antonello Grimaldi e prodotta da Ranieri Made e Fuscagni Comunicazione, con Lunetta Savino, Angela Finocchiaro, Sabrina Impacciatore, Giorgio Pasotti, Paolo Bessegato, Rudiger Vogler, Angela Goodwin e Maria Amelia Monti, Marco Cocci, Pamela Prati, Nino Castelnuovo, Pierfrancesco Loche, Francesco Pannofino, Bebo Storti, Lucia Rossi ed Eleonora Sergio.

Dopo il salto potete gustarvi una ricca galleria fotografica della conferenza stampa.

Il regista Antonello Grimaldi spiega che la serie è stata girata (fonte Libero):

Ascolti Tv venerdì 6 agosto 2010: pari tra Il coraggio di Angela e La leggenda della sirena

Che fosse la vera storia di un’imprenditrice napoletana che si ribellò alla camorra o un dramma familiare di pura fantasia, il pubblico televisivo ha dimostrato di non saper fare una scelta netta e decisa e si è letteralmente spaccato a metà. La riproposizione de Il coraggio di Angela, film tv con Lunetta Savino, ispirato alla storia vera di Silvana Fucito, in onda su Rai1, ha coinvolto nuovamente 2.885.000 spettatori, pari a uno share del 17.12%, vincendo in valori percentuali. Braccato da atmosfere sicuramente toccanti, il telespettatore che non ha scelto la prima rete di Stato, accasandosi invece su Canale5, si sarà anch’egli emozionato con La leggenda della sirena, film drammatico con Kim Basinger e Alex Carter, e insieme a lui, anche altri 2.906.000 spettatori, con uno share pari al 16.80%, permettendo alla pellicola di vincere in valori assoluti.

Rai2 e Italia1 hanno affilato i propri serial, pronti per una nuova sfida all’ultimo spettatore. La seconda rete di Stato è riuscita a spuntarla grazie ai risultati ottenuti dai 3 episodi di NCIS: l’episodio, Caccia alla strega è stato visto da 2.019.000 spettatori (share 10,47%), il secondo episodio, L’attentatore, da 2.278.000 spettatori (share 12,54%) e l’ultimo episodio, False verità, da 2.348.000 spettatori (share 14,91%). Non tengono il passo, Italia1 e il suo CSI – Scena del crimine che è riuscito a ottenere comunque 1.644.000 spettatori, pari a uno share del 8,61%, grazie all’ episodio, Il concorso.

Gli archivi della storia, rispolverati puntualmente da Rai3, riescono a radunare sempre un bel gruppo di affezionati: 1.423.000 spettatori, con uno share del 8,02%, per la puntata dedicata alla battaglia di Montecassino. Una bella fetta di pubblico ancora maggiore, è quella ottenuta da Rete4, che si è rifugiata nel cinema, offrendo al proprio pubblico, il film d’azione statunitense, Passenger 57 – Terrore ad alta quota, con Wesley Snipes e Bruce Payne, che è riuscito ad agguantare ben 1.667.000 spettatori, pari a uno share del 9,19%. C’è chi pesca dagli archivi della storia, chi dagli archivi del cinema, come La7, che ha puntato sul classico I morituri, film di guerra del ’66, con Marlon Brando e Yul Brynner, che ha interessato 437.000 spettatori, con uno share pari al 2,66%.

Il coraggio di Angela su Raiuno

Questa sera Raiuno ripropone alle 21.20 Il coraggio di Angela la fiction diretta da Luciano Mannuzzi, scritta da Claudio Corbucci, Maura Nucciatelli e Diego De Silva, ispirata alla vera storia di Silvana Fucito, eroina europea del 2005, imprenditrice napoletana che ha avuto il coraggio di lottare contro la camorra rifiutandosi di pagare il pizzo e denunciando i suoi estorsori, nonostante le avessero incendiato il negozio.

La storia. Angela (Lunetta Savino), titolare con il marito Pasquale (Andrea Tidona) di un negozio di vernici, che vive una vita fatta di lavoro e sacrificio grazie alla quale è riuscita a regalare agiatezza ai propri figli Dario (Manolo Capissi) e Chiara (Ivana Lotito), riceve la richiesta di pizzo che rovina la quiete della sua famiglia, ma decide di rifiutare e di farsi aiutare dall’Ispettore Piccolo (Ninni Bruschetta).

Un giorno Angela riceve la visita di Grazia (Maria Pia Calzone), una cugina che le chiede di far lavorare con lei il nipote Salvatore (Gianluca Di Gennaro), figlio del boss della camorra Ciro Marra (Gaetano Amato), ora in galera, per aiutarlo a percorrere la strada della legalità ed evitare di finire in galera o peggio, al cimitero.

RomaFictionFest 2010, tutti i vincitori: dieci premi alla Rai, Klass Elu Parast miglior drama, Les Invincibles migliorcomedy

Sono stati annunciati i vincitori della quarta edizione del RomaFictionFest: a portarsi a casa i premi principali sono state la fiction Klass: Elu Parast (Estonia), miglior serie tv drama, e Les Invincibles (Francia), miglior serie tv comedy. La RAI può festeggiare dato che ha vinto in dieci categorie. Il direttore di Rai Fiction Fabrizio del Noce ha commentato così (fonte Adnkronos):

Si tratta di un risultato che conferma il gradimento espresso dal pubblico nelle ultime stagioni per la qualità della fiction Rai. E’ ancor più significativo che questi riconoscimenti, insieme a quelli recentemente ottenuti ai Festival di Biarritz, Montecarlo e Shanghai, vengano assegnati da giurie internazionali. Sono particolarmente orgoglioso per il successo di fiction come C’era una volta la città dei matti con Fabrizio Gifuni e Vittoria Puccini , che ho fortemente voluto insieme a Claudia Mori, e come Gli ultimi del paradiso, che ha affrontato per la prima volta il tema delle morti bianche. Ci congratuliamo con l’organizzazione del RomaFictionFest che ci ha permesso di presentare di fronte a un pubblico sempre numeroso due anteprime assolute di grande valore come il film Il sorteggio e la miniserie Le ragazze dello swing, e un’ampia panoramica sulle nuove produzioni in corso, testimonianza della vitalità di un settore come la fiction italiana.

Di seguito potete leggere il comunicato ufficiale con l’elenco di tutti i vincitori divisi per categorie.

2 mamme di troppo, prossimamente la serie con Lunetta Savino e Angela Finocchiaro

Lunetta Savino e Angela Finocchiaro stanno per tornare sui nostri teleschermi: prossimamente andrà in onda su Canale 5 2 mamme di troppo, la serie televisiva tratta dall’episodio pilota andato in onda quasi un anno fa, a gennaio, sulla rete ammiraglia Mediaset.

Le due attrici, che si sono ritrovate a Torino per riprendere i ruoli della vedova pugliese e massaggiatrice Lellè (Savino) e dell’elegante aristocratica Gabry (Finocchiaro), saranno le protagoniste di sei nuovi episodi della fiction, ancora una volta diretta da Antonello Grimaldi.

Il quotidiano La stampa riporta alcune anticipazioni di ciò che vedremo: le due donne hanno aperto nella villa della nonna di Gabry (Angela Goodwin) un Relais; la nonna morirà, ma non si troverà il suo testamento e l’ex marito di Gabry cercherà di accaparrarsi l’eredità; Alessandro (Giorgio Pasotti) andrà per lavoro in Corea, mentre la mogliettina Rita (Sabrina Impacciatore) si invaghirà di uno schermitore (Marco Cocci); Lellè scoprirà una nuova femminilità; Gabry diventerà molto più umana.

Un medico in famiglia 7 ci sarà?

Questa sera su Raiuno va in onda la tredicesima e ultima puntata di Un medico in famiglia 6: la fiction spostata dalla domenica al lunedì e al martedì o raddoppiata nel palinsesto, per coprire le carenze di altri programmi, ha svolto appieno il suo compito vincendo (quasi) sempre e contro chiunque.

La domanda che si fanno tutti i fan della famiglia Martini è: ci sarà una settima stagione di Un medico in famiglia? Venti giorni fa vi avevamo comunicato che a settembre 2010 si sarebbe girata una fiction tra Tutti pazzi per amore 3 o la settima stagione del Medico (tra l’altro pare che l’una non escluda l’altra), nonostante gli addii annunciati di Lino Banfi e Margot Sikabonyi.

Carlo Bixio, produttore della serie, pare voglia confermare l’indiscrezione:

Un medico in famiglia 6, riassunto decima puntata

Ieri sera è andata in onda la decima puntata di Un medico in famiglia 6. Nel primo episodio dal titolo La mossa del cavallo, Nonno Libero (Lino Banfi) ed Enrica (Milena Wukotic) ritornano a casa Martini. Guido (Pietro Sermonti)  vuole festeggiare l’anniversario di matrimonio insieme a Maria (Margot Sikabonyi) realizzando qualcosa di speciale. Enrica ed Ave (Emanuela Grimalda) hanno le prime discussioni sull’alimentazione della loro nipotina.

Arriva a casa Martini una lettera anonima in cui si dice che  Cettina (Lunetta Savino) sia ancora viva. Lele (Giulio Scarpati) vorrebbe informare la sua famiglia della gravidanza di Fanny (Caterina Misasi), ma ancora non si sente pronto. Melina (Beatrice Fazi), è infastidita con Libero perchè non crede che Cettina sia ancora viva. Sia Libero che i figli di Lele vorrebbero che costui si fidanzasse con Bianca (Francesca Cavallin).

Un medico in famiglia 6, Cettina – Lunetta Savino questa sera torna a casa Martini

Nella decima puntata di Un medico in famiglia, quella che andrà in onda questa sera, i fan della fiction potranno finalmente festeggiare il ritorno di Cettina Gargiulo (Lunetta Savino) a casa Martini: la storica governante, dopo essere apparsa in sogno, si materializzerà, incontrerà Lele & C., ma soffrirà di una momentanea amnesia, che non le permetterà di riconoscere le identità del componenti del nucleo familiare. Ho specificato momentanea, perché quando Nonno Libero pronuncerà la sua frase tormentone:”Una parola è troppa…”, lei la completerà:”… e due sono poche” e …

Lunetta Savino a Tv Sorrisi e Canzoni, in edicola oggi, racconta:

Doveva essere una sorpresa, fino a quando i produttori non hanno deciso di renderlo noto. Mi sono divertita moltissimo. Si è trattato di un ritorno non soltanto artistico, ma anche affettivo. E’ stato un po’ come tornare in famiglia. In realtà non dovevo esserci. Avevo deciso che il mio tempo massimo era scaduto. Dopo 12 anni e 5 serie la vena creativa si era esaurita. Sia chiaro, non sputo nel piatto dove mangio. Chiacchierando con Giulio Scarpati, anche lui di ritorno, è venuto fuori che questa sarebbe stata più o meno l’ultima serie per tutti. E mi sono detta che la mia Cettina non poteva non esserci. È stato bello ritrovare tanti amici. Peccato solo non ci fosse Francesco Salvi con il suo Torello.

Un medico in famiglia 6, riassunto settima puntata

Ieri sera è andata in onda la settima puntata di Un medico in famiglia 6. Nel primo episodio dal titolo Il fantasma di Cettina, Maria (Margot Sikabonyi) e Guido (Pietro Sermonti) hanno le prime difficoltà con la loro bambina. Lele (Giulio Scarpati) dorme da Fanny (Caterina Misasi). Il medico non se la sente di parlare momentaneamente alla sua famiglia della loro relazione.

Giulio (Ugo Dighero) viene a conoscenza dalla sorella Bianca (Francesca Cavallin) che il suo fidanzato Hans l’ha tradita con la sua ex moglie. Guido continua a ricevere messaggi da Valeria. Elena (Domiziana Giovinazzo), Liberino (Gabriele Paolino) e Hinge (figlia di Bianca) credono che la casa in cui dovrebbero andare ad abitare Melina (Beatrice Fazi) e Dante (Gabriele Cirilli) sia infestata dal fantasma di Cettina (Lunetta Savino).

Un medico in famiglia 6, questa sera su Raiuno torna la famiglia Martini

Questa sera su Raiuno alle 21.30 torna Un medico in famiglia, uno degli appuntamenti più amati dagli spettatori italiani, che ci terrà compagnia per tredici puntate.

Nella sesta stagione in casa Martini ci saranno quasi tutti: Nonno Libero (Lino Banfi) ed Enrica (Milena Vukotic), Lele (Giulio Scarpati), Guido (Pietro Sermonti), Maria (Margot Sikabonyi), Giulio (Ugo Dighero), Ciccio (Micki Cadeddu) e Annuccia (Eleonora Cadeddu). A loro si aggiungeranno i due gemelli figli di Lele, Libero (Gabriele Paolino) ed Elena (Domiziana Giovinazzo), la sorella di Giulio, Bianca (Francesca Cavallin), la madre di Guido, Ave (Emanuela Grimalda). Al posto di Cettina (Lunetta Savino) dispersa in mare, ci sarà Melina (Beatrice Fazi) insieme al suo fidanzato Dante (Gabriele Cirilli).

Le nuove storie ruoteranno intorno al tema della paternità: Guido, che già nella prima puntata scoprirà che Maria è in dolce attesa, dovrà crescere ed imparare a fare il padre; Lele, che farà i conti con la crisi dei cinquantenni, dovrà riconquistare l’affetto dei propri figli dato che sono stati cresciuti dal nonno; Libero consigli paterni a Lele anche quando non richiesti.