Troppo Giusti, 20 novembre su Rai 2: Rubini, Ragonese, Bentivoglio, Calopresti

Venerdì 20 novembre alle 23.30 su Rai 2 nuovo appuntamento con Troppo Giusti, il magazine di informazione cinematografica condotto da Andrea Delogu con Marco Giusti: nella puntata si parla di recenti film italiani, con Sergio Rubini che presenta il suo nuovo film Dobbiamo Parlare, uscito giovedì. In studio gli attori Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio e Maria Pia Calzone.

Maria di Nazareth su Raiuno

Andrà in onda, stasera e domani 2 aprile 2012, Maria di Nazareth, una colossale coproduzione internazionale diretta dal regista italiano Giacomo Campiotti per raccontare, sullo sfondo della Palestina di 2000 anni fa, la storia di due donne provenienti dallo stesso villaggio della Galilea e che la vita ha condotto su strade molto diverse: Maria di Nazaret, pura e senza peccato, un anima candita prescelta per essere madre di Cristo e Maria Maddalena, meretrice, adultera e donna dei “sette demoni”. La storia dell’amicizia fra due donne molto diverse tra loro, unite dal nome e da un uomo: Gesù.

Il sogno del maratoneta su Raiuno

Un cast ricchissimo per raccontare la storia di un uomo che voleva vincere, nella vita e nello sport, e che invece venne beffato dal destino: Dorando Pietri, il maratoneta la cui mancata vittoria olimpica, per squalifica, consegnò alla Storia dello sport la sua impresa e il suo nome.

Crimini 2, riassunto quinta puntata: Neve sporca

Ieri sera è andato in onda il riassunto della quinta puntata di  Crimini 2, dal titolo Neve sporca. All’interno di un albergo, viene ritrovato da un cameriere un uomo morto all’interno della sua camera. Il cameriere, il cui nome è Fabrizio (Alessandro Roja) informa dell’accaduto il direttore d’albergo. Un uomo di nome Patrice, ha un appuntamento importante con una donna e le offre una somma di denaro in contanti.

Mandalà, proprietario di un locale vorrebbe assumere una cantante di nome Manuela Perroz (Lavinia Longhi), a cui desidera dare degli extra per favori sessuali. Patrice, che si trova all’interno del locale, conosce già questa donna e la esorta ad andare via, perchè sa bene quanto sia un posto poco piacevole. Giungono i carabinieri all’interno dell’albergo dov’è deceduto l’uomo. Il suo nome è Silvano Ferri. L’uomo ha avuto un infarto a causa di un’overdose da cocaina. Nardini (Thomas Trabacchi) ed il suo amico lo conoscevano. Sono alquanto preoccupati per la situazione, perchè avrebbero dovuto ottenere da lui 20 kg di droga, che però è scomparsa.

C’era una volta la città dei matti, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di C’era una volta la città dei matti. Margherita (Vittoria Puccini) crede di avere una nuova vita insieme alla madre Angela (Valentina Sussi), ma la realtà è ben diversa, perchè la madre la obbliga ad abortire.

Franco (Fabrizio Gifuni) ha un incontro con Michele Zanetti presidente della provincia di Trieste. L’uomo concorda con il suo pensiero per quanto riguarda i manicomi. Gli chiede di farne parte per migliorare la situazione. Nel frattempo, Franco viene a conoscenza della situazione in cui si ritrova Boris (Branko Dujric), rinchiuso nel manicomio criminale di Aversa.

Gli ultimi del Paradiso, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata de Gli ultimi del Paradiso. Vittorio (Giuseppe Zeno) si è risvegliato dal coma e cerca di riprendere in mano la propria vita (nonostante sia rimasto su una sedia a rotelle). Lorenzo ed i colleghi di Vittorio parlano con lui del processo in atto, e sono convinti (su consiglio di Lorenzo) di non accusare durante il processo Morelli (Francesco Salvi), ma direttamente della Edil Service, che è l’azienda principale.

Anna Albano (Caterina Vertova) è adirata con Lorenzo (Daniele Savoca ) per le iniziative realizzate senza il suo consenso. Inizia il processo. E’ Vittorio (che è finalmente riuscito a sposare la sua Gabriella) a raccontare come siano andati realmente i fatti. Anna è convinta che il suo cliente non abbia le responsabilità che gli vengono date, ma Lorenzo contesta le sue affermazioni. Dopo la discussione, Anna decide di licenziare Lorenzo e se la prende con la figlia Sara (Diane Fleri) per essersi ritrovata in questa piacevole situazione. Il sindacalista vorrebbe un compromesso con l’azienda in causa. Lorenzo discute con Sara per quanto successo. La ragazza però ha intenzione di non frequentarlo per un pò di tempo.

Gli ultimi del Paradiso, riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata de Gli ultimi del Paradiso, la storia di tre caminonisti, Luigi (Riccardo Zinna), Mario (Massimo Ghini) e Vittorio (Giuseppe Zeno) molto amici. Federico (Ninetto Davoli) è contento che Lorenzo (Daniele Savoca), fratello di Mario,  stia per fare un concorso per il dottorato. Mario vorrebbe continuare ad avere l’attività della moglie Carmen (Elena Sofia Ricci), nonostante la crisi che li ha colpiti.

Durante lo svolgimento del proprio lavoro, Federico ha un malore e viene portato in ospedale. Qui viene a trovarlo il figlio Mario, ma l’uomo perde la vita. Vittorio chiede a Gabriella di sposarlo, ma la ragazza non è molto contenta di aver ricevuto la proposta dopo dodici anni di fidanzamento e dopo essere rimasta incinta. Vittorio le spiega che la sua proposta avviene dopo essersi reso conto (con la morte di Federico), che tale sorte sarebbe potuta toccare a lui.

Carlo cerca di ribadire all’imprenditore Morelli (Francesco Salvi) quali siano le sue responsabilità in qualità di datore di lavoro. Mario, nonostante il dolore per la perdita del padre, decide di continuare a lavorare. Lorenzo invece non è riuscito a superare il concorso (del dottorato) a cui teneva tanto.

Gli ultimi del Paradiso su Raiuno

Questa sera alle 21.30 e domani alle 21.10 Raiuno trasmette Gli ultimi del Paradiso, la miniserie televisiva che parla del delicato argomento delle morti bianche in Italia, una realtà di cui si parla pochissimo (oltre 1300 persone muoiono ogni anno sul lavoro).

La fiction, scritta da Giancarlo De Cataldo, Monica Zappelli e Luciano Manuzzi, che ne è anche il regista, conta su un cast di primo livello: Massimo Ghini (Mario), Giuseppe Zeno (Vittorio), Thomas Trabacchi (Piero), Riccardo Zinna (Luigi), Elena Sofia Ricci (Carmen, la moglie di Mario), Daniele Savoca (Lorenzo, il fratello di Mario), Diane Fleri (Sara, l’amica di Lorenzo), Francesco Salvi (Morelli, il proprietario della ditta), Ninetto Davoli (Federico, padre di Mario) e Caterina Vertova (l’avvocato Anna Albano, madre di Sara).

Gli ultimi del paradiso racconta la storia del camionista Mario, sposato con Carmen, padre di famiglia, fratello del giovane Lorenzo (futuro avvocato precario), gran lavoratore che, giorno dopo giorno, per portare i soldi a casa, accetta ogni ordine di Morelli, il proprietario della ditta, che lo costringe a doppi turni, straordinari e richieste fuori contratto.

Medicina Generale 2, riassunto terza puntata

Ieri sera è andatain onda la terza puntata di  Medicina Generale 2 . Nel primo episdio dal titolo L’apparenza inganna, la Dottoressa Gabriella Toschi si lamenta con il dottor Mario Bergamini (Roberto Citran) per avergli affiancato nel suo percorso lavorativo uno specializzando. Un uomo che di professione fa il restauratore viene curato dal Dottor Elia (Thomas Trabacchi) e viene lasciato in osservazione.

Anche un’altra donna viene ricoverata dopo aver mangiato dei funghi che sono ritenuti velenosi. Il restauratore di professione, viene messo in isolamento dopo un’eccessiva reazione. Si crede che tale reazione sia provocata da un tumore. Si cerca di capire quale sia la causa del dolore cronico presente in quest uomo. Viene diagnosticato un tumore benigno alla paziente che era affetta da intossicazione da funghi.

Medicina Generale 2, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Medicina Generale 2. Nel primo episodio dal titolo Le regole del gioco, i dottori Giacomo (Andrea Di Stefano) ed Elia (Thomas Trabacchi),  che durante l’esplosione (dovuta ad una fuga di gas) avvenuta in piazza  si sono prodigati nel salvare quante più vite umane possibili, vengono convocati dalla commissione di disciplina per essere giudicati sul loro comportamento. Entrambi, infatti, avevano interagito in maniera poco pacifica con il direttore dei soccorsi, che ha presentato un esposto contro di loro.

Certamente i due dottori non sono contenti di ciò che gli sta accadendo, soprattutto Elia, in cui a causa di questo evento riaffiora il ricordo di un passato che fa male e che non è ancora del tutto chiaro. Giacomo invece viene richiamato con una lettera di censura. Si tratta però di una seconda lettera. La prima infatti già gli era stata fatta dall’ispettrice del reparto perchè il dottore falsificava delle carte per coprire il ricovero continuo di una sua paziente (Anna) a cui è molto affezionato e che è riuscito a strappare alla morte dopo l’esplosione.  La lettera non fa piacere al dottor Mario Bergamini (Roberto Citran), il quale rischia (al minimo errore dei suoi dipendenti) provvedimenti seri sia per sè che per il suo reparto.

Medicina Generale 2, riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di Medicina Generale 2. Nel primo episodio dal titolo Incontri il dottore Mario Bergamini (Roberto Citran) è molto infastidito per un’ispezione che si sta effettuando all’interno di un ospedale. Anna Morelli (Nicole Grimaudo) si reca a fare un esame accompagnata dal compagno Giacomo Pogliani (Andrea Di Stefano). La dottoressa incontra una sua vecchia conoscenza, il dottor Sassi (Giampiero Judica), che lavorava nell’ospedale in cui Anna era caposala.

Il dottore Mario è sempre più nervoso a causa di un collega Giacomo Pogliani  che non riesce a rintracciare. Letizia Conti (Euridice Axen) viene derubata della sua borsa. Cerca di raggiungere il ragazzo colpevole del furto e ci riesce. Il ragazzo la colpisce con una coltellata e riesce a fuggire, ma viene investito da un’auto e viene soccorso da un’ambulanza. Una bambina di nome Rebecca vuole stare accanto al padre ricoverato, ma viene invitata ad andare via.

Medicina generale 2, torna su Raiuno la fiction ospedaliera

Da questa sera su tornano, con ventisei nuovi episodi da cinquanta minuti ciascuno, le storie dei medici e paramedici del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Angelo: ogni martedì (anche se la seconda puntata andrà in onda già domani), Raiuno trasmetterà la seconda stagione di Medicina Generale.

In ogni puntata seguiremo le vicende professionali e umane dell’infermiera caposala Anna Morelli (Nicole Grimaudo), del cardiologo Giacomo Pogliani (Andrea Di Stefano), del caposala Angelo (Antonello Fassari), del dottor Bergamini (Roberto Citran), di Marco (Michele Alhaique), di Olga (Francesca Reggiani), di Gabriella (Fabrizia Sacchi) e del dottor Sassi (Giampiero Judica). Accanto a loro entreranno nuovi personaggi come Letizia Conti (Euridice Axen), la bella dottoressa del reparto, che ha paura di amare, Elia Lorenzi (Thomas Trabacchi), un medico d’urgenza sciupafemmine con un dolore segreto e profondo e Matteo Fontana (Marco Cocci), un giovane specializzando con un sogno distrutto alle spalle, quello di diventare un campione.

Alì Babà e i 40 ladroni, dalla Francia la favola di Raiuno

Da questa sera su Raiuno viene proposto il libero adattamento di uno dei racconti più famosi al mondo, contenuto ne Le mille e una notte: oggi e domani, sulla rete ammiraglia Rai alle 21.10 va in onda Alì Babà e i 40 ladroni.

Ali Baba et les 40 voleurs (titolo originale), diretta da Pierre Aknine e prodotta dalla TF1, in collaborazione con GMT Productuon e Rai Fiction, è stata trasmessa con successo dall’emittente francese (circa dieci milioni di spettatori in media a puntata) e spera di ottenere un buon riscontro di pubblico anche in Italia.

Nel cast, che vede Gérard Jugnot nei panni del protagonista Ali Baba, ci sono anche Michèle Beriner (Yasmine), Hammou Graia (Ya Ya), Ken Duken (Serafino), Leila Bekhti (Morgiana), Marc Ruchmann (Sliman) e due attori italiani: Luca Ward (Mustapha), Thomas Trabacchi (Malik).

Quo Vadis Baby?: la nuova fiction di Sky Cinema

Giorgia Cantini (Angela Baraldi), è un detective dall’aria vissuta, la voce profonda e rauca, cela un’esistenza segnata profondamente da sofferenze sentimentali, le stesse che l’hanno convinta a definire l’uomo come un accessorio sessuale, che la spingono ad atteggiamenti ribelli e anticonvenzionali.

Giorgia non sa darsi pace per la perdita della sorella Sara (Federica Bonani), morta in un incidente in Africa dove lavorava come volontaria, in cuor suo si ritiene responsabile per non averla convinta a rinunciare all’avventura dall’epilogo così drammatico. Sarà forse per questo che il fantasma della sorella le compare spesso come in sogno, che assume in taluni casi i contorni di un incubo.

Dopo il successo cinematografico del 2005, Quo Vadis Baby? diventa una fiction in sei puntate, trasmessa da ieri e per i prossimi giovedì alle 21 da Sky Cinema, per la regia di Guido Chiesa (Lavorare con lentezza, 2004) e la direzione artistica del padre naturale Gabriele Salvatores.