Piccoli Giganti, dal 26 aprile su Real Time con Gabriele Corsi e il piccolo Giorgino

Debutta il 26 aprile alle 21.10 su Real Time (DTT 31, Sky 131) Piccoli Giganti, il nuovo adattamento del format Pequeños Gigantes: sei puntate, in onda in prima serata, che vedono alla conduzione Gabriele Corsi con il piccolo Giorgio Zacchia, che si è fatto apprezzare nelle sue performance televisive proprio nella prima edizione italiana del programma.

Read more

Piccoli Giganti arriva su Real Time con Gabriele Corsi

Debutta ad aprile su Real Time (DTT 31, Sky 131-132) Piccoli Giganti, il nuovo adattamento del format Pequeños Gigantes prodotto per Discovery Italia da Endemol Shine Italy: alla conduzione Gabriele Corsi con il piccolo Giorgino Zacchia, che si è fatto apprezzare nelle sue performance televisive proprio nella prima edizione italiana del programma.

Read more

The Chef 2 spostato in seconda serata dopo la prima puntata

E’ bastata una sola puntata per convincere i vertici Mediaset a spostare The Chef 2 in seconda serata: il talent show culinario condotto da Rossella Brescia aveva debuttato su Canale 5 domenica 5 ottobre alle ore 10 ma evidentemente gli ascolti sono stati disastrosi tanto da pensare immediatamente a un cambio di fascia oraria.

Read more

Colorado 2014 | Terza Puntata: Rossella Brescia

Venerdì 4 Aprile in prima serata su Italia 1 torna Colorado con il terzo appuntamento condotto da Diego Abatantuono e Chiara Francini con un’ospite d’eccezione: la storica conduttrice dello show comico, Rossella Brescia, durante la serata torna sul palco per vestire i panni di Poppea, in un dialogo surreale con Attila Flagello di Dio (Abatantuono) e Giulio Cesare (Gianluca Fubelli).

Read more

Verissimo | 22 Marzo: Satta e Boateng, Amoroso, Tatangelo

Sabato 22 marzo alle 16.00 su Canale 5, appuntamento con Verissimo, il talk show condotto da Silvia Toffanin, come sempre con lei in studio ritroviamo Alvin e Jonathan: in esclusiva, Melissa Satta e il suo compagno Kevin Prince Boateng, per la prima volta insieme in un programma televisivo, in diretta da Dusseldorf, raccontano come stanno vivendo l’ultimo mese di attesa, prima della nascita del loro bambino.

Read more

Rossella Brescia madrina di Mammoni, Francesco Facchinetti progetta programma per Raidue, Innovation chiude?

Su Italia 1 dal 30 maggio andrà in onda Mammoni – Chi vuol sposare mio figlio, il programma in quattro puntate, tratto dal format spagnolo Quién quiere casarse con mi hijo, che vede protagoniste mamme e suocere di tutta Italia che selezionano fidanzate per i loro figli tra aspiranti candidate in cerca del principe azzurro. L’ultima puntata, quella dedicata alle coppie che si sono formate, sarà presentata da Rossella Brescia, mentre per le altre non è prevista la presenza di un conduttore.

Read more

Rossella Brescia: “Mi dispiace lasciare Colorado. Belen? Scelta giustissima”

Rossella Brescia ha ammesso al settimanale Top di essere dispiaciuta per la mancata convocazione a Colorado. Dal prossimo autunno non sarà l’ex insegnante di Amici a condurre il programma comico di Italia 1, al suo posto ci sarà la prezzemolina Belen Rodriguez, la quale sarà affiancata da Paolo Ruffini. La Brescia ha dichiarato che l’addio a Colorado le servirà per fare delle nuove esperienze televisive:

Read more

Ascolti Tv lunedì 9 maggio 2011: Un passo dal cielo vince la serata grazie a 6.300.000 spettatori

La fiction di Rai1, Un passo dal cielo, con protagonista Terence Hill, ha sistematicamente annientato ogni avversario. La medesima storia si è ripetuta anche ieri sera, con i due episodi della fiction che hanno conquistato gli ennesimi, ottimi, risultati che hanno permesso alla prima rete di Stato, ovviamente, di aggiudicarsi la serata: 6.613.000 spettatori (share 23,09%) per l’episodio intitolato Il mostro del lago e 5.967.000 spettatori (share 24,52%) per l’episodio intitolato L’ape regina. La rete ammiraglia Mediaset, invece, ha proposto una pellicola cinematografica: il film commedia I love shopping, tratto dall’omonimo best-seller, con Isla Fisher e Hugh Dancy, ha attratto solo 3.421.000 spettatori, con uno share pari al 13,19%.

Le opportune modifiche apportate alla seconda, infinita, puntata del reality show di Italia1, Uman – Take Control!, condotto da Rossella Brescia e dal Mago Forest, dopo il fiacco esordio di una settimana fa, non hanno sortito gli effetti sperati: sulla rete giovane Mediaset, infatti, si sono sintonizzati solo 1.740.000 spettatori, pari a uno share del 9,02%. Rai2, invece, ha puntato su un programma di tutt’altro genere, Voyager, con la nuova edizione sempre condotta da Roberto Giacobbo: la puntata di ieri si aggiudica il confronto diretto, conquistando l’interesse di ben 2.728.000 spettatori, con uno share pari al 10,11%.

Rai3 e Rete4, invece, hanno scelto di sfidarsi a colpi di pellicola: la terza rete Mediaset perde lo scontro diretto visto che Arma Letale 4, con Mel Gibson e Danny Glover, ha conquistato 1.437.000 spettatori, pari ad uno share del 5,91%. La terza rete di Stato, invece, con il film drammatico Il caso Thomas Crawford, con Anthony Hopkins e Ryan Gosling, racimola un po’ di spettatori in più, arrivando fino a 1.692.000, con uno share pari al 6,17%. Gad Lerner, infine, con la consueta puntata de L’infedele, ha permesso a La7 di ottenere 1.011.000 spettatori, pari ad uno share del 4.44%.

Read more

Ascolti Tv lunedì 2 maggio 2011: Un passo dal cielo vince la serata grazie a oltre 6 milioni di spettatori

Il vincente Terence Hill, che aveva surclassato senza troppi problemi Paolo Bonolis con le prime 3 puntate andate in onda di domenica, si trasferisce al lunedì, con la quarta puntata, ovviamente, della fiction Un passo dal cielo. Considerata, anche in questo caso, la concorrenza per niente spietata, prevedere la vittoria di Rai1 era decisamente facile e scontato: 6.434.000 spettatori (share 21,49%) per l’episodio intitolato Salvato dalle acque, e 5.682.000 spettatori (share 22,70%) per l’episodio intitolato Un salto nel vuoto, sono i risultati conseguiti dalla prima rete di Stato. La pellicola offerta da Canale5, invece, Bride Wars – La mia migliore nemica, con Anne HathawayKate Hudson, non è riuscita ad andare oltre i 3.646.000 spettatori, con uno share pari al 13,07%.

L’enorme battage pubblicitario non ha aiutato il nuovo reality della tv italiana, trasmesso, nella fattispecie, da Italia1. Nonostante la durata spropositata, utile per conquistare qualche punto di share in più, la prima puntata di uMan – Take Control!, presentato da Rossella Brescia e il Mago Forest, si è fermato a 1.862.000 spettatori, pari a uno share del 9,80%. Riesce a fare molto meglio, Rai2, con il secondo appuntamento con Due, lo show musicale, ieri sera, nelle mani di Roberto VecchioniGianni Morandi: le canzoni e i vari duetti che hanno caratterizzato la serata sono stati apprezzati da ben 3.095.000 spettatori, con uno share pari all’11,11%.

Su Rai3, c’è sempre spazio per la divulgazione culturale, con la puntata, trasmessa ieri, de La grande storia che, però, non vince lo scontro diretto con Rete4, conquistando solo 1.414.000 spettatori, pari a uno share del 4,97%. La terza rete Mediaset, invece, puntando sul cinema, è riuscita a fare di meglio, con il film World Trade Center, con Nicolas Cage, che ha ottenuto 1.707.000 spettatori, con uno share pari al 6,39%. Infine, Gad Lerner ha permesso a La7 di racimolare 855.000 spettatori, pari a uno share del 3,47%, con una nuova puntata de L’infedele.

Read more

uMan: quando la Pupa e il secchione incontra i Teletubbies


Dopo varie posticipazioni, questa sera è andata in onda la prima puntata di uMan – Take Control. Tante parole sono state spese per quello che è stato definito il programma con il compito di “resettare” i concorrenti dei reality, a dispetto di questo davvero poco si era riuscito a capire di quello che effettivamente sarebbe stato.

A pochi minuti dalla sua conclusione – e quindi a caldo – si può dire che uMan – Take Control non è altro che una versione riveduta, corretta e internettianizzata de La Pupa e il Secchione. Infatti il nuovo “esperimento” di Italia 1 si guadagna la  nomina di primo show televisivo in prime time ad usufruire del web in una maniera così massiccia senza – all’italica maniera – demonizzazioni.  

Se della interattività della rete non si può che parlarne bene, la stessa cosa non si può dire del cast del programma. Dire ai concorrenti di uMan che sono dei morti di fama equivale a fargli un complimento. A loro non interessa se devono passare tutta la serata vestiti da Teletubbies, se devono affrontare prove che farebbero sembrare Il mondo di Patty un film che ha vinto la palma d’oro a Cannes o, ancora, se devono battere l’immancabile wrestler incazzato sul ring: tutto pur di riapparire ancora una volta in tv.

Read more

uMan Take Control su Italia 1

Da questa sera su Italia 1 andrà in onda uMan – Take control!, il nuovo reality in sette puntate, prodotto da Endemol Italia per RTI, condotto da Rossella Brescia e Mago Forest, che proverà a far dimenticare il falso mito del successo mediatico ad otto ex concorrenti di reality.

Il “reclutamento” dei concorrenti, partito sul web un mese fa, ha individuato, grazie alla partecipazione del pubblico, una rosa finale di 12 potenziali partecipanti: Nora Amile (La Pupa e il Secchione 1), Maicol Berti (Grande Fratello 10), Veronica Ciardi (Grande Fratello 10), “Bambola” Ramona Cheorleu (La Talpa 2), Siria De Fazio (Grande Fratello 9), George Leonard (Grande Fratello 10), Veridiana Mallmann (Isola dei famosi 6), Elena Morali (La Pupa e il Secchione 2), Luca Tassinari (La Pupa e il Secchione 2), Sergio Volpini (Grande Fratello 1), Antonio Zequila (L’Isola dei Famosi 3) e Rocco Pietrantonio (La Fattoria 4).

Partecipando a “uMan”, gli 8 protagonisti accettano di “resettarsi” e di consegnare la loro vita nelle mani degli spettatori; ripresi dalle telecamere, chiusi in Laboratorio (uno spazio vuoto composto da una zona comune e 8 piccole stanze, una per ogni concorrente), vestiti con tutine di colore diverso, inizieranno la loro esperienza tutti dallo stesso livello, senza alcun tipo di accessorio, svuotati delle loro identità precedenti. Anche il Laboratorio si riempirà di pari passo con l’evoluzione dei concorrenti.

Read more