Il senso della vita è un flop (ma Paolo Bonolis resta il più bravo). La commozione di Enrico Brignano e di Stefano D’Orazio non aiuta gli ascolti

Il senso della vita di Bonolis non entusiasma il pubblico televisivo italiano, raggiungendo anche nella sua quarta puntata solo 2.673.000 spettatori (12.87% di share). Il risultato fa emergere un leggerissimo aumento rispetto alle precedenti due puntate (i 3.700000 utenti della prima puntata sembrano ormai irraggiungibili), ma è pur sempre enormemente più basso di quello ottenuto da Raiuno.

Eppure la puntata tutta romana andata in onda ieri sera (ospiti Stefano D’Orazio, Daniele De Rossi, Enrico Brignano) appare essere stata la più riuscita, raggiungendo totalmente l’obiettivo che Bonolis insegue da fine marzo: divertire, far riflettere e commuovere attraverso, nel caso di ieri, l’amabile intervista all’ex batterista dei Pooh, l’interessante fotointervista al comico e le divertenti classifiche dei 5 buoni motivi di Luca Laurenti, sebbene quest’ultime siano giocate quasi completamente sulla facile e grossolana comicità a sfondo sessuale.

Read more

Matthew Fox, Damon Lindelof, Carlton Cuse e Jack Bender da Lost al Romafictionfest 2009

Quest’oggi al Romafictionfest è stato il giorno di Lost: Damon Lindelof (ideatore, autore e produttore esecutivo), Carlton Cuse (autore e produttore esecutivo), Jack Bender (regista e produttore esecutivo) e in un secondo momento Matthew Fox, hanno incontrato i giornalisti e i numerosi fan della serie accorsi da tutta Italia.

Riguardo la sesta stagione della serie è stato detto ben poco (e ve lo riportiamo integralmente su Serietivu, dove potete vedere anche alcune foto scattate agli ospiti dell’incontro), ma si è parlato molto della fiction in generale. Ecco cosa è stato detto:

Lindelof: Noi non abbiamo mai voluto parlare molto della serie per lasciare spazio ai fan di confrontare le proprie ipotesi sul web.

Cuse: All’inizio pensavamo che Lost non avrebbe mai funzionato. Dopo il pilot abbiamo pensato di fare solo 12 episodi, quelli più piacevoli e divertenti e abbiamo tentato di realizzare una serie che fosse completamente diversa da tutte le altre.

Read more

Lost, Grey’s Anatomy, Dollhouse, Weeds, Melrose Place, Flash Forward, House, The Secret Life of The American Teenager, One Tree Hill, Smallville, NCIS: Los Angeles: una marea di news!

A parte tutte le news, tutto sommato abbastanza innocue, di Matthew Fox, cosa sappiamo di Lost 6? Niente di che, a dire il vero. Solo che Michael Emerson dice, a proposito del suo personaggio, Ben, che nutre forti speranze circa la sua sopravvivenza alla sesta e ultima serie.

Emilie de Ravin e Dominic Monaghan potrebbero a loro volta tornare e, udite udite, potremmo rivedere anche Maggie Grace, che in questi giorni ha fatto le valigie per le hawaii, e ancora non si sa di preciso perchè.

Nel frattempo, qualche conferma ce l’abbiamo, ma non su Lost, bensì su Grey’s Anatomy. Sappiamo con un certo grado di certezza che mentre T.R. Knight se ne va, Jessica Capshaw diviene ufficialmente una regular della serie. Una fonte autorevole pare confermare anche la presenza di Katherine Heigl nella prossima stagione della serie.

Read more

Lost, Three Rivers, Law & Order: SVU, True Blood, The Closer, Melrose Place: news!

Three Rivers è oggetto di rivoluzione, sia per quanto riguarda il cast, sia per quello che concerne ruoli e location. Potrebbe infatti essere in ponte l’aggiunta di due nuovi personaggi, parola non mia, ma della stessa creatrice, Carol Barbee.

Nella serie non vedremo più Julia Ormond, il cui ruolo andrà ad ancora non si sa chi. Le due aggiunte consistono invece in un’assistente sociale e in una specialista, anche qui tutto da scritturare. Cambio di location, dicevamo: il tutto si svolgerà presso i Paramount Studios piuttosto che nell’ospedale di Pittsburgh, dove, pensate, è stato girato il pilot, che viene quindi cestinato. L’ambiente ospedaliero “vero” era troppo freddo e asettico per la serie.

Matthew Fox continua a dare compulsivamente notizie su Lost, in particolare sull’attesissimo finale della serie, nonchè sui potenziali “dopo”. Si era infatti sparsa la voce di un eventuale spin off.

Read more

Montecarlo Tv Fest 2009, tutti i vincitori: trionfa Mad Men, vincono anche Beautiful, Desperate Housewives e Dr. House

Con il galà di premiazione si è chiuso il Montecarlo Tv Fest 2009, la rassegna dedicata alla serialità del capoluogo Monegasco che ha ospitato quest’anno, tra gli altri, Matthew Fox (Lost), Jennifer Love Hewitt (Ghost Whisperer), Eric Close (Senza traccia), Kate Walsh (Private Practice) e Kyle MacLachlan (Desperate Housewives).

A dominare la quarantanovesima edizione è stato Mad Men, la serie tv della AMC che ha ottenuto tre Golden Nymphs come miglior produttore di serie drammatica, miglior attore (John Hamm) e migliore attrice (Christina Hendricks). Stesso risultato per la serie francese Desperate Parents. Un premio anche a The Tudors (miglior produttore europeo), Dr. House (miglior serie drammatica), Desperate Housewives (miglior serie comedy) e Beautiful (miglior soap).

Dopo il salto tutte le serie premiate al Grimaldi Forum di Montecarlo.

Read more

Desperate Housewives, Kings, Melrose Place, Crash, Lost, Law & Order: SVU, My Name is Earl, Psych, United States of Tara: news!

Dopo le buone notizie della volta scorsa, iniziamo oggi con un potenziale “addio”. A causa delle difficoltà riscontrate dall’attore Kyle MacLachlan nel dividersi tra New York City e Los Angeles, città in cui viene girata Desperate Housewives, è possibile che cessi la sua partecipazione alla serie.

Voce ancora non confermata, diciamo, più che altro un rumor, ma pare si tratti di una notizia più concreta di quello che sembra. Altra pessima notizia per gli amanti di My Name is Earl. La serie è deceduta, e stavolta la notizia è ufficiale. Tagli e TBS non sono riusciti a organizzare in alcun modo il salvataggio della serie; tale operazione avrebbe, del resto. minato in modo consistente l’integrità della serie, a causa dei tagli che inevitabilmente le sarebbero stati perpetrati.

Riprendiamoci con una novità di casting, in particolare su United States of Tara. Si aggiunge infatti al case della serie l’attrice Viola Davis la quale, ci ricordiamo, ha perfino rischiato l’Oscar per Il Dubbio.

Read more

One Tree Hill, True Blood, Ghosts/Aliens, Heroes, Lost 6: novità!

Jonathan Sadowski e Keir O’Donnell sono entrati a far parte del cast dell’episodio pilota di una nuova serie intitolata esplicativamente Ghosts/Aliens; si tratta di una serie comica che potrebbe essere sviluppata niente meno che da Comedy Central, e che vede i nostri protagonisti alla ricerca della verità sui fantasmi e sugli alieni, per l’appunto.

Anche One Tree Hill vede una new entry: si tratta del “fisicato” Robert Buckley, che vestirà i panni dell’agente sportivo che rappresenterà Nathan Scott, e che con lui stringerà un rapporto di stretta e sincera amicizia.

Ryan Kwanten torna a mordere in True Blood, chiaramente nella seconda stagione, in cui interpreta, vi ricordiamo, Jason Stackhouse, il fratello più grande di Sookie (Anna Paquin).

Read more

RomaFictionFest 2009, ospite Matthew Fox, madrina Anna Valle

E’ stata presentata oggi all’Auditorium della Conciliazione l’edizione 2009 del RomaFictionFest, il festival dedicato alla fiction italiana e internazionale, che si terrà a Roma dal 6 all’11 di luglio.

In occasione della conferenza stampa, in cui è stato annunciato un programma formato da 250 titoli, con 27 anteprime mondiali e sono stati svelati altri importanti nomi dei personaggi che parteciperanno alla rassegna: oltre a Damon Lindelof e Carlton Cuse, autori di Lost, ci sarà anche il produttore esecutivo Jack Bender e Matthew Fox (il dottor Jack Shepard).

La madrina della manifestazione sarà l’ex Miss Italia e attrice di fiction Anna Valle, che dice:

Read more

Lost 5, nuovo video, nuove immagini, spoiler e i titoli dei primi dieci episodi

Non ci fermiamo mai, quando si tratta dell’Isola più famosa della tv, la curiosità diventa lacerante, porta lo spettatore curioso e non, a cercare qualche piccola novità, a volte anche impercettibile. Questo è il caso di Lost, la serie di J.J Abrams! Anche oggi ci appoggiamo allo splendido sito di Lostdiscovery.

Novità arrivo per Desmond: lo vedremo sia nel passato che nel presente … questo cosa significa? Che si stacca di nuovo da Penny? Che si vedrà anche Penny accanto a lui? Bah!

Ben (Michael Emerson) e Jack (Matthew Fox) avranno una specie di rapporto di “amicizia”: il primo cercherà di far smettere al secondo di drogarsi e gli rivelerà, che se la sua decisione di tornare sull’isola è concreta, non riuscirà, tornato lì, a lasciarla nuovamente. Jack e Kate (Evangeline Lilly) sono ancora in buoni rapporti.

Read more

Lost 5, svelate le prime due puntate

Alcuni giornalisti hanno avuto la fortuna e il piacere di vedere le prime due puntate della quinta stagione di Lost e le hanno raccontate online. Se preferite avere alcune anticipazioni senza la descrizione dettagliata degli episodi Because you left e The Lie, vi consiglio di seguire attentamente questo articolo.

Se invece preferite aspettare il 21 gennaio, giorno in cui verranno mandati in onda negli States i primi due epsidi, vi consiglio di non proseguire dopo il salto.

Read more

Lost, altre foto del cast della quinta stagione

Che spettacolo! Scusate l’esternazione delle mie emozioni, ma essendo un fan sfegatato di Lost, quando ho visto la sfilza di immagini del cast, offerte da  Picasa, sono rimasto a bocca aperta.

La quinta stagione della serie creata da J.J. Abrams, Damon Lindelof e Jeffrey Lieber, che verrà mandata in onda dal 21 gennaio, probabilmente ininterrottamente (cominciando con una maratona di tre ore con uno speciale riassuntivo e i primi due episodi, Because You Left e The Lie), proporrà i protagonisti di sempre come Jack (Matthew Fox), Kate (Evangeline Lilly), Sawyer (Josh Holloway), Sayid (Naveen Andrews), Hurley (Jorge Garcia), Locke (Terry O’Quinn), Sun (Yunjin Kim), Desmond (Henry Ian Cusick) e i più recenti Ben (Michael Emerson), Juliet (Elizabet Mitchell), Daniel (Jeremy Davies), Miles (Ken Leung), Charlotte (Rebecca Mader), oltre a nuovi personaggi che renderanno la storia ancora più avvincente.

Tornando alle foto: dopo il salto, vogliamo offrirvene solo alcune, invitandovi a vederle tutte dalla fonte, che troverete in fondo al post.

Read more

Giugno 2008 a noleggio: arrivano i premi Oscar e non solo

A Giugno arrivano i film premiati agli Oscar, Non è un paese per vecchi e Sweeney Todd, i thriller Rendition e Prospettiva di un delitto e John Rambo, con l’attesissimo ritorno di Sylvester Stallone.

Fra i film italiani esce il discusso Scusa ma ti chiamo amore di Federico Moccia e il primo film da regista di Silvio Muccino, Parlami d’amore, ma anche i più impegnati Cover-Boy e Fine pena mai.

Vediamo insieme cosa ci aspetta nelle nostre videoteche a noleggio fra qualche giorno:

Read more

Weekend al cinema: tornano i film italiani, i fratelli Wachowski e Anthony Hopkins

10 nuove pellicole, di cui ben 6 drammatici e 2 commedie, sbarcano al cinema questo weekend.

Iniziamo a conoscere i film, segnalando il gradito ritorno delle pellicole made in Italy con tre titoli, su tutti Carnera, e annotando la dolorosa assenza, per gli amanti del genere, degli horror.

Tra i titoli stranieri spiccano la trasposizione dei fratelli Wachowski del cartone animato Super auto Match 5, nel loro Speed Racer e il ritorno, anche nei panni di regista, di Anthony Hopkins con il film fantastico Slipstream. Interessanti anche lo storico Mongol e la simpatica commedia con Cameron Diaz, Notte Brava a Las Vegas.

Read more

Maggio 2008 al cinema: torna Indiana Jones, arriva Sex in the city

Il mese di maggio si apre prima, causa ponte del primo (addirittura alcuni film escono il 30 Aprile e per questo sono stati segnalati nel mese di Aprile) e propone film attesissimi. Verso fine mese il numero di uscite si dirada e scompaiono i film italiani.

Fra i film stranieri vi segnalo il blockbuster Iron Man, che esce già questo weekend, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, sempre con Harrison Ford e nuovamente diretto da Steven Spielberg e l’esordio al cinema per la squadra di Sex in the city (gli ultimi due presenti al Festival di Cannes)

Fra i film italiani più interessanti di Maggio Gomorra (anch’esso al Festival di Cannes), la commedia giovanile Gli ultimi della classe e Chi nasce tondo, con Valerio Mastrandrea.

Read more