Lost, Three Rivers, Law & Order: SVU, True Blood, The Closer, Melrose Place: news!

di Enrico Nanni 4

Three Rivers è oggetto di rivoluzione, sia per quanto riguarda il cast, sia per quello che concerne ruoli e location. Potrebbe infatti essere in ponte l’aggiunta di due nuovi personaggi, parola non mia, ma della stessa creatrice, Carol Barbee.

Nella serie non vedremo più Julia Ormond, il cui ruolo andrà ad ancora non si sa chi. Le due aggiunte consistono invece in un’assistente sociale e in una specialista, anche qui tutto da scritturare. Cambio di location, dicevamo: il tutto si svolgerà presso i Paramount Studios piuttosto che nell’ospedale di Pittsburgh, dove, pensate, è stato girato il pilot, che viene quindi cestinato. L’ambiente ospedaliero “vero” era troppo freddo e asettico per la serie.

Matthew Fox continua a dare compulsivamente notizie su Lost, in particolare sull’attesissimo finale della serie, nonchè sui potenziali “dopo”. Si era infatti sparsa la voce di un eventuale spin off.

Niente da fare, e se lo dice il Dr. Jack, c’è da fidarsi. Pare che in prima istanza non vedremo la consueta schermata con la scritta Lost sul finale del finale, ma più probabilmente uno schermo nerissimo, come per dare una conclusione definitiva a tutto.

Per quanto riguarda lo spin off, sempre in virtù di questo approccio “definitivo” alla conclusione, beh, niente da fare, almeno nell’immediato. La speranza , si sa, è l’ultima morire, ed io, come tutti i lostomani, mi attaccherò a questa abusata affermazione.

Attenzione, attenzione: per quanto riguarda Law & Order: SVU, rimarrà Stephanie March, quindi, tranquilli, non se ne andrà, e sembra che abbia già messo nero su bianco. NBC declina qualsiasi commento, ma un insider di SVU ha rivelato che si tratterà di un minimo di dieci episodi, quindi non poco, direi.

True Blood ci ha regalato una promo niente male, e adesso un’altra buona notizia: Alan Ball ci aveva assicurato che non sarebbe stato fedelissimo alle vicende su carta a cui la serie è ispirata, e questo, come effetto collaterale, vede il persistere della presenza di Nelsan Ellis, che farà quindi ancora parlare di sè nella serie.

Il creatore di The Closer, James Duff, ci assicura che con Blood Money vivremo un’esperienza sperimentale e riflessiva: prima di tornare a episodi più regolari, passeremo dunque sul filo dell’incertezza, e su alcune, profonde riflessioni sulla natura del crimine e sull’entità delle vittime che esso coinvolge. Da vedere.

Chiudiamo regalandovi una preview estesa del nuovo, prossimo Melrose Place L’attesa dei fan è stata lunga, molte sono state le incertezze, ma adesso ci siamo, siamo arrivati al dunque, e stiamo per entrare in una galleria fatta di party, macchine, sesso, droga, e molto altro. Per ora gustiamoci la preview.

Commenti (4)

  1. @ rules54:
    niente fuggi fuggi, tanto che l’erede di Lost, Flash Forward andrà in onda sulla Fox quasi in contemporanea agli americani (si sono resi conto che molti preferivano guardarle sottotitolate).
    Greys su Canale 5? Probabile, stando alle indiscrezioni che circolano, ma dubito che reggerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>