Ascolti Tv sabato 21 agosto 2010: Inter – Roma vince la serata con più di 6.100.000 spettatori

Il calcio che conta sta scaldando i motori e anche il popolo dei calciofili si sta scaldando in attesa anche dell’imminente inizio del campionato. Serie A, che ha avuto un succulento assaggio, ieri sera su Rai1, con la Supercoppa Italiana, che ha visto affrontarsi nuovamente Inter e Roma, terminata con la vittoria dei nerazzurri per 3-1. Vittoria anche per la prima rete di Stato che ha radunato ben  6.137.000 spettatori, pari a uno share del 36.99%. Ovviamente, dinanzi al calcio, la concorrenza ha sempre vita difficile. Ne sa qualcosa Paolo Bonolis che, con le repliche del suo Ciao Darwin 4, riesce a racimolare appena 1.810.000 spettatori, con uno share pari al 12.64%.

Rai2, invece, ha optato per un bel film tv thriller, Il passato di una sconosciuta, che ha radunato gli appassionati del genere e non, esattamente 1.864.000 spettatori, pari a uno share dell’11,12%. Di tutt’altra pasta (e di tutt’altro risultato), l’offerta di Italia1 che ha proposto la commovente storia di un maialino, in perenne rischio di essere travolto dalle patate e dal rosmarino: La tela di Carlotta, una commedia per un pubblico giovanissimo, con Dakota Fanning, ha appassionato appena 1.322.000 spettatori, con uno share pari al 8,10%.

La fetta di torta che Rete4 è riuscita ad aggiudicarsi grazie al serial Criminal Intent, non è stata così appagante. La prima puntata, Magie e morte, infatti, è stata vista da 1.205.000 spettatori, con uno share del 7.23% mentre la seconda puntata, Come un padre, ha raccolto 1.246.000 telespettatori, con uno share del 8.57%. Sempre meglio di Rai3 che, come ha già fatto spesso, ha puntato sui classici italiani. Questa volta, il prescelto è stato il film Belle ma povere, con Lorella De Luca e Maurizio Arena, che ha interessato 1.068.000 nostalgici e cultori del genere, pari a uno share del 6.43%. Dulcis in fundo, La7 che, con L’ispettore Barnaby, ha agguantato 730.000 spettatori (share 4.76%) grazie all’episodio, Patto di sangue.

Read more

Ascolti Tv sabato 24 luglio 2010: Ciao Darwin vince la serata con 2.300.000 spettatori

Bollywood non concede il bis. Dopo il buon riscontro di pubblico di Stelle sulla terra, l’industria cinematografica indiana non riesce a far di nuovo contenta Rai1 e lascia che sia Canale5, con la riproposizione della quarta edizione di Ciao Darwin, condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti, ad aggiudicarsi la serata: 2.310.000 spettatori, con uno share pari al 17,15%. Notevolmente dietro, si trova Un fidanzato in affitto, film commedia con Priyanka Chopra e Akshaye Kanna che è riuscito a incuriosire soltanto 1.766.000 spettatori, pari a uno share del 12,08%.

Per una volta, Rai2 ha messo da parte i suoi amati serial e si è data alla musica. Mai lasciare la strada vecchia per quella nuova, è il detto popolare che sovviene alla mente una volta visti i risultati del Venice Music Awards 2010, condotto da Amadeus e Laura Barriales: nonostante la presenza di molte star amate dai teenagers, la seconda rete di Stato ha raccolto solo 1.296.000 spettatori, con uno share pari al 8,89%. Buon per Italia1 che con il film fantastico, The Mask 2, con Jamie Kennedy e Alan Cumming ottiene un buon risultato grazie a 1.838.000 spettatori, pari a uno share del 12,31%.

Totò dimostra di non stancare mai il pubblico e anche stavolta, fa sì che Rai3 raccolga una buona fetta di pubblico: 1.584.000 spettatori, pari a uno share del 10,63%. per Operazione San Gennaro, film di Dino Risi con, appunto, il principe della risata e anche Nino Manfredi. Criminali di altro stampo erano invece presenti nella serie tv offerta da Rete4, Criminal Intent che ha radunato 1.307.000 spettatori (share 8,58%) per il primo episodio, Inferno, e ben 1.502.000 spettatori (share 11,17%) per il secondo episodio, Figli del barbiere. Altri delinquenti? Non c’è problema, se n’è occupato anche L’Ispettore Barnaby, in onda su La7, che ha ottenuto i consensi di 678.000 spettatori, pari a uno share del 4,92%, grazie all’episodio La primula rossa.

Read more

Ascolti Tv sabato 17 luglio 2010: Stelle sulla terra vince la serata con 2.400.000 spettatori

Le calde serate estive, specie di sabato sera, procurano ovviamente una vera morìa di telespettatori e fanno sì che un programma possa aggiudicarsi la serata anche col numero minimo di telespettatori indispensabile. E’ il caso di Stelle sulla terra proposto da Rai1. Il film drammatico di Bollywood, con Darsheel Safary e Aamir Khan, ha ottenuto l’interesse di 2.394.000 spettatori, pari a uno share del 18,26%, vincendo la serata televisiva. Canale5 si è opposta riproponendo la quarta edizione di Ciao Darwin, condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti, che ha allietato il sabato sera a 2.010.000 telespettatori, con uno share pari al 15,56%.

Risultati pressochè deludenti per Rai2 e la sua serie tv: la maratona di Private Practice è stata seguita da 1.411.000 spettatori (share 9,75%) per il primo episodio, Ex-vita, 1.268.000 spettatori (share 9,02%) per il secondo episodio, Aspetta e vedrai e 1.109.000 irriducibili (share 8,87%) per il terzo episodio, Arrivi o te ne vai?. Di poco meglio Italia 1 che dimostra di essere in palla grazie agli ascolti soddisfacenti di Un allenatore in palla, film commedia con Martin Lawrence, che registra 1.475.000 spettatori, con uno share del 10,49%.

Totò e Peppino De Filippo hanno permesso a Rai3 di accalappiare 1.396.000 spettatori (share 9,88%) grazie al film commedia, Totò contro i quattro. A scagliarsi contro il Principe della risata, però, ci hanno provato anche altri due: Wallander, in onda su Rete4, che ha raccolto 1.143.000 spettatori (share 8,49%) grazie all’episodio, Il segreto e L’ispettore Barnaby, in onda su La7 che, con l’episodio La prova dell’innocenza, ha ottenuto 554.000 spettatori, pari a uno share del 4,17%.

Read more

Ascolti Tv sabato 3 luglio 2010: Ciao Darwin 4 vince la serata con più di 2.500.000 spettatori

La replica della quarta edizione di Ciao Darwin, condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti, in onda su Canale5, ha vinto la serata del sabato sera, grazie a 2.649.000 spettatori, pari a uno share del 17,45%. I pochi telespettatori rimasti a casa hanno così scelto di farsi quattro risate, guardando belle donne ma, volendo, potevano anche deprimersi con un sentito dramma familiare. Su Rai1, il film drammatico, L’ultimo sogno, con Kevin Kline e Kristin Scott Thomas, battuto di un soffio, ha raccolto 2.505.000 spettatori, con uno share pari al 16,32%. La risata, quindi, vince sulla lacrima.

A proposito di risate, la splendida interpretazione di Robin Williams, in Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre, è stata rivissuta con piacere su Italia1, da ben 1.813.000 spettatori (share 11,13%). Private Practice, in onda su Rai2, parte bene ma perde ascolti a lungo andare: il primo episodio, Mondi diversi, è stato visto da 1.836.000 spettatori (share 8,36%); il secondo episodio, Contaminazione, è stato seguito da 1.459.000 spettatori (share 8,89%) mentre il terzo episodio, Legami familiari, è stato visto da 1.316.000 telespettatori, con uno share del 9,49%.

Gli evergreen del cinema italiano colpiscono ancora: Chi si ferma è perduto, film con Totò e Peppino De Filippo, in onda su Rai3, è stato rivisto da 1.405.000 spettatori, pari a uno share del 8,57%. Si dividono il resto della torta, le serie tv poliziesche: su Rete4, l’episodio Il punto debole di Wallander raccoglie 1.265.000 spettatori (share 7,97%) mentre su La7, l’episodio Concerto per un assassino de L’Ispettore Barnaby, ha racimolato 469.000 spettatori, con uno share del 2,99%.

Read more

Moige Giugno 2010: Canale 5 out a causa di Ciao Darwin 4, I Cesaroni, Velone e A Gentile richiesta

Canale 5 continua a non piacere ai genitori: secondo l’Osservatorio Tv del Moige la rete ammiraglia Mediaset è risultata la peggiore di giugno a causa delle repliche dei programmi trash. Nel comunicato stampa si legge:

Canale 5 perde così una buona occasione per contrastare lo strapotere del calcio dei mondiali scegliendo di mandare in onda programma di scarsa qualità, già contestati più volte per volgarità e per banalizzazione di tempi importanti e delicati, come Ciao Darwin 4 o I Cesaroni 3.

Sul banco degli imputati ci finiscono anche Velone, A gentile richiesta e il film L’amore ai tempi del colera.

Read more