Bellissima è stato un flop? La colpa è della collocazione. Vabbé …

Dopo il post che scrissi due giorni fa, pensavo di aver detto tutto riguardo a Bellissima, il programma del sabato sera di Canale 5, chiuso anticipatamente per bassi ascolti, invece non è così: Pier Francesco Pingitore al Corriere della sera ha spiegato le motivazioni del flop dello show del Bagaglino (11,41% di share e 2 milioni 358 mila telespettatori, nell’ultima puntata, tre volte in meno di Raiuno, battuto anche da Raidue, Raitre e Italia 1):

La collocazione che c’è stata data non ci ha favoriti. Abbiamo avuto contro gli speciali sul terremoto il Sabato Santo partite su Sky come Genoa-Juve e Inter-Juve e soprattutto contro c’era lo spettacolo della Clerici coi bambini prodigio che cantano in modo strepitoso. Noi fino a qualche anno fa facevamo il 30 per cento di share e quando passammo dalla Rai a Mediaset il 45… Cifre che manco il Festival di Sanremo. La nostra collocazione ideale era il giovedì o il venerdì.

Non c’è che dire, alle scuse elencate mancavano soltanto le sfortunate congiunzioni astrali e la crisi economica e poi le aveva usate veramente tutte: gli speciali per il terremoto non sono andati in onda di sabato, le partite ci sono sempre state, i risultati pessimi li aveva già ottenuti lo scorso anno, il sabato Santo è uno solo e non tre.

Read more

Bellissima, l’ultima puntata orfana di Valeria Marini. Cosa non è piaciuto alla critica?

Torniamo ad occuparci per l’ultima volta, probabilmente, di Bellissima, lo show del sabato sera del Bagaglino, per cercare di capire come mai il programma non ha funzionato.

Prima di scoprire insieme come è stato accolto dalla critica lo show, una notizia che dovrebbe far riflettere: Valeria Marini questa sera sarà sostituita da Natalia Bush sul palco del salone Margherita. La showgirl, che è da apprezzare per aver devoluto il cachet della prima puntata interamente ai terremotati d’Abruzzo, avrebbe degli inderogabili impegni negli States, già preventivati prima di cominciare lo spettacolo di Pier Francesco Pingitore. La produzione già lo sapeva, noi no.

Read more

Nina Moric: modella e showgirl

La bellissima modella e show girl Nina Moric, nata a Zagabria il 22 luglio del 1976, attuale Croazia, da padre medico e madre economa: Nina fin da piccola ha sempre sognato di fare l’avvocato, spronata in questo anche dai genitori, tanto che si iscrisse anche all’università, che però non ha mai portato a termine.

Nel 1996 però Nina arriva seconda al concorso di bellezza The look of the year e da quel momento si spalancano per lei le porte del mondo della moda internazionale: da Versace e Cavalli, da Valentino a Gai Mattiolo, Nina sfila sulle passerelle delle più importanti case di moda ed inizia anche ad essere la testimonial di campagne pubblicitarie.

Nel 1999 Nina giunge in Italia per iniziare la carriera televisiva: la troviamo al fianco di Panariello nel programma Torno Sabato in onda su RaiUno, poi nel 2000 nel programma Il grande bluff di Luca Barbareschi su Canale 5. Nina compare nel ruolo di show girl anche in altri programmi come Furore e La sai l’ultima.

Read more

Morgan eccezionale, Alessia Marcuzzi elegante, Marina Ripa di Meana esagerata e Gianluca Zito Hollywoodiano

Siamo arrivati alla ventunesima settimana della rubrica Scheletri dall’armadio, la rubrica che cerca di approfondire l’abbigliamento, più o meno elegante, dei nostri personaggi televisivi. Come per la scorsa settimana, i personaggi dei reality sono i migliori esemplari di stile non stile, ed oggi inizieremo con il vivisezionare l’abbigliamento di: Alessia Marcuzzi, Marina Ripa di Meana, Morgan, Marcello Torre Calabria, Ferdi Berisa, Gianluca Zito, Simona Ventura, Mara Maionchi, Paola Perego, Mara Venier, Antonella Clerici, Antonella Mosetti, Nina Moric, Pamela Prati e Valeria Marini.

Alessia Marcuzzi la padrona di casa del Grande Fratello 9, per la serata finale era vestita veramente bene: l’abito bianco stile antica Grecia mixato allo spirito orientaleggiante dell’India le stava divinamente. L’abito da sera lungo, con spacco e strascico era perfetto per la conduttrice romana, che è riuscita egregiamente nell’indossarlo.

Read more

Bellissima su Canale 5 chiude una puntata prima causa flop.

Una canzone di Jo Squillo e Sabrina Salerno, cantava:”Siamo donne, oltre alle gambe c’è di più”. Doveva essere così anche per le otto protagoniste di Bellissima, ma così non è stato e il varietà del sabato sera di Canale 5 verrà chiuso anticipatamente.

Il programma di Pier Francesco Pingitore doveva andare in onda per quattro sabati, invece la puntata che andrà in onda tra due giorni sarà l’ultima. La motivazione è semplice: al pubblico lo show del Bagaglino, orfano del compianto Oreste Lionello e del bravissimo Leo Gullotta, non piace e dopo i 3.264.000 di telespettatori della prima puntata (15% di share) e i 2.500.000 di telespettatori della seconda (11,70% di share), la rete ammiraglia Mediaset ha preferito dire basta, per non rischiare di perdere la sfida degli ascolti con Raiuno, che pare già compromessa.

Read more

Valeria Marini: showgirl, stilista, attrice

La conduttrice e showgirl Valeria Marini nasce a Roma il 14 maggio del 1967 ma fin dalla più tenera età si trasferisce a Cagliari con la madre e la sorella, a causa della separazione dei genitori. Dopo il diploma di liceo classico, Valeria torna nella sua città natale, Roma, decisa ad entrare ne mondo dello spettacolo.

Prima tenta la carriera nel mondo della moda, con l’appellativo di Lolly, ma ben presto capisce che la sua vera strada è il palcoscenico ed entra nella compagnia del Bagaglino grazie a Pier Francesco Pingitore: è il 1993 e Valeria debutta nel programma Saluti e Baci. Nello stesso anno appare nel programma TV Luna di Miele con Gabriella Carlucci.

Il 1994 la vede protagonista di diverse trasmissioni TV: da La grande sfida con Gerry Scotti a Bucce di banana con il Bagaglino, di cui è primadonna anche in Champagne e Rose rosse. Su Rai Uno Valeria affianca Alba Parietti in Serata Mondiale ed è madrina del concorso di bellezza Una ragazza per il cinema.

Read more

Pamela Prati: ogni sabato sera con il Bagaglino è Bellissima!

La soubrette e presentatrice Tv Paola Pireddu, in arte Pamela Prati, è nata Ozieri in Sardegna, il 26 novembre del 1958 in una famiglia numerosa, di sei sorelle e due fratelli. Pamela a 16 anni si trasferisce a Roma per entrare nel mondo dello spettacolo: vince il titolo di Miss Sardegna e il titolo di La mora più bella d’Italia, partecipa a Miss Universo dove arriva al primo posto (anche se tale vittoria non è mai stata confermata da nessuna fonte).

Da quel momento la popolarità di Pamela è cresciuta a dismisura, grazie anche all’apparizione nel 1980 su una copertina del disco di Adriano Celentano Un po’ artista un po’ no ed ad un servizio sulle pagine di Playboy. Pamela posa per diverse riviste, mentre studia ballo e recitazione per diventare una soubrette, seguendo il mito di Raffaella Carrà e della Gemelle Kessler: viene notata dal regista Pier Francesco Pingitore che la inserisce nella compagnia di cabaret Il Bagaglino, con la quale tuttora collabora.

Pamela partecipa anche a numerose trasmissioni televisive come La sai l’ultima e Scherzi a parte, ed ha recitato in alcune produzioni cinematografiche della sexy commedia all’italiana: La moglie in bianco, l’amante al pepe di Michele Massimo Tarantini, Una donna da guardare, Tutti in palestra, Monsignor, Mora, Io Gilda di Tarantini, E’ arrivato mio fratello di Castellano e Pipolo, Riflessi di luce, Luna di sangue di Milioni, Gole ruggenti di Pingitore ed infine Di che peccato sei? del 2007 sempre per la regia di Pingitore.

Read more

Pippo Franco, eclettico presentatore

Il comico e presentatore Pippo Franco (il vero nome è Franco Pippo), nato a Roma il 2 settembre del 1940, dopo il diploma di liceo artistico inizia la sua carriera come cabarettista al Cab37 e come cantante in complessi locali romani verso la fine degli anni ’50 ma il successo arriva nel 1968 con il primo 45 giri intitolato Vedendo una foto di Bob Dylan, scritto e musicato con la sua band I Pinguini, che accompagnerà anche Mina in tre canzoni durante un concerto.

Da quel momento Pippo inizia a recitare in alcune pellicole cinematografiche, come in Appuntamento a Ischia di Mario Mattoli e in moltissime altre pellicole della commedia erotica italiana come Quel gran pezzo dell’Ubalda tutta nuda e tutta calda e Giovannona Coscialunga disonorata con onore, oltre a Che cosa è successo tra mio padre e tua madre?, Nell’anno del Signore, La via dei babbuini, Arrivano i bersaglieri, La gatta da pelare nel quale ha scritto anche le musiche.

Oltre all’esperienza cinematografica, Pippo ha anche recitato in famose commedie teatrali, quali Belli si nasce, Il naso fuori casa, E’ stato un piacere, tutte di stampo comico e satirico, che hanno fatto conoscere ed amare Pippo Franco dal grande pubblico.

Read more

Anna Magnani: oggi centenario della sua nascita

Grandi festeggiamenti, oggi, per il centenario della nascita di Anna Magnani, prima italiana a vincere l’oscar come migliore attrice protagonista, nel 1956, con La rosa tatuata, ma che tutti noi ci ricordiamo anche per altri film (dove vince il Nastro d’argento) come Roma città aperta, Bellissima, Suor Letizia o Selvaggio (dove vince al festival di Berlino e in Italia il David di Donatello), Nella città dell’inferno (altro David di Donatello), Mamma Roma, e la sua ultima interpretazione cinematografica Roma.

Parlavo inizialmente dei festeggiamenti: ebbene la Rai le ha riservato l’apertura del suo nuovo portale web TvCiak, in onda da oggi, la Zecca dello stato conierà una moneta da Cinque Euro commemorativa in argento e la città di Roma proporrà fino a fine estate tutti i suoi film iniziando da oggi alla Casa del Cinema verrà celebrato l’ Anna Magnani day.

Da sabato primo marzo, a Palazzo Altieri, dove l’attrice viveva, è iniziata inoltre Ciao Anna, una serie di celebrazioni per ricordare l’attrice morta nel 1973. Tra gli eventi in sua memoria il documentario di prossima uscita Anna Magnani, femmina immortale di Donatella Baglivo e un libro biografico, Nannarella.

Read more