Ascolti Tv domenica 7 novembre 2010: Terra ribelle vince la serata grazie a 6.300.000 spettatori

di Redazione Commenta

La fiction rivelazione diretta da Cinzia TH Torrini, che tanto ha fatto scalpore per le scene osè, è tornata nella sua collocazione iniziale e Rai1 non ha faticato molto ad aggiudicarsi anche questa serata. Gli ascolti racimolati dal celebre Decimo Tuscolano di Canale5 sono rimasti nella media mentre quelli di Terra Ribelle, sono schizzati a mille fino a raggiungere 6.316.000 spettatori, pari a uno share del 23,79%, per battere il diretto concorrente, ossia Distretto di Polizia 10 che, giunto alla penultima puntata, ha interessato 4.006.000 spettatori (share 13,94%) per il primo episodio, Vite in segreto, e 3.761.000 spettatori (share 17,19%), per il secondo episodio, Sesso debole.

I tormentoni di Colorado, offerti come sempre da Italia1, e introdotti dalla sempre più vincente coppia, Nicola Savino e Rossella Brescia, dopo aver vinto lo scontro diretto di domenica scorsa, sono tornati a competere con la serata “all serial” di Rai2. Colorado ha, infatti, divertito ben 3.053.000 spettatori, diventando ormai una vera roccaforte della rete giovane di Mediaset. Rai2 non è comunque da meno grazie all’episodio di NCIS, dal titolo Esplosione nella notte, visto da 3.005.000 spettatori, con uno share del 10,02%. A seguire, ottimi ascolti anche grazie a Castle che, con l’episodio, Ambientalisti si muore, si porta a casa 3.286.000 spettatori, con uno share del 11,42%.

Serata importante per Rai3 che ha dedicato una speciale puntata di Elisir, lo storico programma condotto da Michele Mirabella, alla ricerca sul cancro. Una serata a scopo informativo e una raccolta fondi sponsorizzata da Margherita Granbassi che ha coinvolto 1.680.000 spettatori, pari a uno share del 6,30%. Una fetta di pubblico leggermente minore ha, invece, preferito dedicarsi alla visione di un bel film: Cliffangher, in onda su Rete4, con Sylvester Stallone, che ha intrattenuto 1.573.000 spettatori, con uno share pari al 5,66%. Su La7, Antonello Piroso conquista 903.000 spettatori, con uno share del 4,29%, grazie al suo programma, Niente di personale.

Dall’Ufficio Stampa Rai:

Continua lo straordinario successo della fiction targata Rai: il nuovo appuntamento con “Terra ribelle” trasmessa su Rai 1 ieri, domenica 7 novembre, ha stravinto il prime time avendo ottenuto 6 milioni 316 mila spettatori e uno share del 23.78. La serata televisiva prevedeva su Rai 2 un episodio del telefilm “N.C.I.S.” con 3 milioni 5 mila spettatori e il 10.02 di share e uno di “Castle” con 3 milioni 286 mila e l’11.41. Ottimo risultato su Rai 3 per il programma di Fabio Fazio “Che tempo che fa” che ha realizzato 4 milioni 643 mila spettatori e il 15.95 di share. A seguire “Elisir speciale” ha registrato 1 milione 680 mila con il 6.29. In seconda serata “Speciale TG1 l’inchiesta” è stato il programma più visto con 2 milioni 484 mila spettatori e il 20.27 di share. Grandi ascolti per il Gran Premio di F1 del Brasile che è stato visto alle 16.15 su Rai 1 da 7 milioni 165 mila spettatori e uno share del 36.40. Vittoria nell’access prime time per “Soliti ignoti” con 5 milioni 885 mila spettatori e uno share del 20.02 Il pomeriggio di Rai 1 prevedeva un appuntamento ridotto con “Domenica in” per la F1: ottimo risultato per Massimo Giletti e la sua “Arena” che nella prima parte ha raggiunto 4 milioni 552 mila spettatori e uno share del 21.20 e nella seconda 3 milioni 825 mila con il 19.32. A seguire “Domenica in…amori” ha totalizzato 2 milioni 628 mila con il 14.55. Molto bene nel pomeriggio di Rai 2 “Quelli che il calcio” che ha fatto registrare 2 milioni 416 mila spettatori e il 13.28 di share e su Rai 3 “In mezz’ora” con 1 milione 809 mila e l’8.60. Buoni risultati per i programmi sportivi di Rai 2: alle 17.05 “Stadio sprint” ha realizzato 1 milione 192 mila spettatori e il 6.19; a seguire “Novantesimo minuto” con 3 milioni 10 mila e il 14.06 e in seconda serata “La domenica sportiva” con 1 milione 348 mila e il 9.05. Vittoria delle reti Rai nel prime time con 13 milioni 32 mila spettatori e uno share del 44.83; in seconda serata con 4 milioni 873 mila e il 40.23 e nell’intera giornata con 5 milioni 499 mila e il 42.02.

Dall’Ufficio Stampa Mediaset:

Su Canale5, record per “Striscia la domenica” con 5.153.000 telespettatori totali, programma più visto dell’access prime time sul target commerciale con il 19.47% di share. A seguire, la fiction “Distretto di Polizia 10″ ha registrato il 17.09% di share sul target commerciale con 3.887.000 telespettatori totali. In day time,”Domenica Cinque” ha realizzato: nella prima parte, 2.564.000 telespettatori totali, share del 13.01% sul target commerciale; nella seconda, 2.422.000 telespettatori totali, share del 13.66% sul target commerciale; nella terza, 2.759.000 telespettatori totali, share del 13.43% sul target commerciale. Ottimi ascolti per “Chi vuol essere milionario” che ha racconto 4.610.000 telespettatori totali con il 19.45% di share sul target commerciale. Su Italia1, in prima serata, ancora record per “Colorado” che ha registrato il 16.25% di share sul pubblico attivo con 3.053.000 telespettatori totali. In seconda serata, ottimo risultato per “Le Iene” che hanno raccolto il 24.79% di share sul target commerciale (940.000 telespettatori totali). In day time, boom per l’ultimo appuntamento con il Motomondiale 2010 (GP della Comunità Valenciana): la classe MotoGP conquista il 26.90% di share sul target commerciale con 5.149.000 telespettatori); la classe Moto2 raggiunge il 14.02% di share sul pubblico attivo con 1.898.000 telespettatori; la classe 125 totalizza il 9.45% di share sul target commerciale e 783.000 telespettatori totali. Su Retequattro, in day time, record stagionale per “Melaverde”, seguito da 2.181.000 telespettatori totali con una share commerciale del 14.37%. In seconda serata, “Controcampo” ha ottenuto 704.000 telespettatori totali con una share commerciale del 8.83%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>