Sirene su Raitre

Sirene è un nuovo programma Raitre, scritto da Cristiano Barbarossa, Stefano di Gioacchino e diretto da Michele Truglio e condotto da Margherita Granbassi, in onda stasera alle 23.15 che, attraverso filmati di archivio inediti e servizi girati in esclusiva, racconta le indagini, i pedinamenti, i blitz, i salvataggi e tutte le azioni di Carabinieri e Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Pompieri e 118. La campionessa sportiva la cui passione per il fioretto è nata nel gruppo sportivo dell’Arma dei Carabinieri, racconterà nelle 6 puntate del programma storie vere ed intense di uomini e donne in divisa: la loro professionalita’ , ma anche i loro sentimenti nella lotta quotidiana contro piccoli e grandi crimini.

Gli invincibili di Berry su Italia 1, Focus Tv forse alla Granbassi, Morgan su Deejay Tv

Foto: AP/LaPresse

Le sei puntate di Focus Tv, il magazine di divulgazione scientifica, mode e tecnologia in onda a dicembre su Italia 1, potrebbero essere presentate da Margherita Granbassi anziché da Federica Pellegrini. Tutto è legato al cachet. (fonte Il Giornale)

Marco Berry torna a condurre un programma su Italia 1: a dicembre vedremo il numero zero de Gli invincibili, storie di persone che hanno superato prove difficili rinascendo a nuova vita. La scenografia, un grande diamante dal quale usciranno gli intervistati, è realizzata da Rosi Sabella moglie di Luca Tiraboschi. (fonte Il Giornale)

Oltre il traguardo su Deejay Tv un viaggio nell’universo femminile

Da questa sera su Deejay Tv va in onda Oltre il traguardo, un programma in quattro puntate che vuole raccontare l’universo femminile attraverso le testimonianze di quattro grandi campionesse.

La trasmissione, la prima con il bollino della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) a certificarne i contenuti in tema di sessualità: darà modo all’ospite di raccontare le proprie scelte, gli stili di vita, i desideri, le aspirazioni, i modi di prendersi cura del proprio corpo, della propria psiche, e il modo in cui affronta il sesso e il rapporto di coppia; darà voce alle donne e ai loro problemi quotidiani (conciliare lavoro e famiglia, la ricerca di un nuovo amore, la pianificazione del futuro insieme al partner, la contraccezione, la maternità, l’essere ragazze madre, il preferire la carriera alla scelta di avere un figlio); offrirà consigli, informazioni e smentite di false credenze in ambito sessuale grazie ai puntuali interventi della professoressa Alessandra Graziottin, direttore del centro di ginecologia e sessuologia medica del San Raffaele Resnati di Milano.

Le quattro donne che si racconteranno saranno la campionessa di scherma Margherita Granbassi, la quella di canoa Josefa Idem, quella di tennis Flavia Pennetta e la prima ballerina dell’Operà di Parigi Eleonora Abbagnato.

Ris Roma 2, Margherita Granbassi, Cielo, Community: novità

Cielo. Sul canale di Sky che va in onda sul digitale terrestre in chiaro potrebbero arrivare alcuni big della televisione. Secondo Michele Castoro di Italia Oggi Murdoch è deciso a lanciare la sfida a Rai e Mediaset e per questo starebbe pensando a nuove produzioni italiane, originali, generaliste e d’intrattenimento che piacciano ai giovani e all’ingaggio di personaggi del calibro di Fiorello, Adriano Celentano e, soprattutto, di due transfughi di Raidue, Simona Ventura e Michele Santoro.

Community. Il programma simile a Generazione X di Ambra, che propone cinquanta ragazzi dibattere di qualsiasi argomento moderati da Afef, potrebbe non andare più in onda su Italia 1: la nuova rete indicata sarebbe La5. (fonte Il giornale)

Ballando con le stelle 6, su Raiuno i vip tornano a ballare

Questa sera, in diretta dall’Auditorium Rai del Foro Italico in Roma, comincia la sesta edizione di Ballando con le stelle, il talent danzerino condotto nuovamente da Milly Carlucci, che sarà accompagnata come sempre da Paolo Belli e la sua Big Band.

La formula della gara, che si svilupperà per dieci puntate, è rimasta invariata: dodici personaggi famosi, in coppia con altrettanti maestri di ballo, si confronteranno a colpi di ballo (cha cha cha, salsa, merengue, samba, tango, jive, rumba, valzer, paso doble e quicksteep), settimana dopo settimana, per dimostrare di essere i migliori nella danza sportiva.

Il cast di quest’anno, veramente ricco di personaggi importanti e di astri nascenti del mondo dello spettacolo, è formato da: Ronn Moss, Barbara De Rossi, Lorenzo Crespi, Raz Degan, Margherita Granbassi, Maria Concetta Mattei, Cecilia Capriotti, Maurizio Battista, Benedetta Valanzano, Stefano Pantano, Stefano Masciolini e Veronica Olivier. I maestri di ballo che accompagneranno i loro allievi nell’apprendimento dei balli sono i riconfermati Samuel Peron, Natalia Titova, Simone Di Pasquale, Raimondo Todaro, Roberto Imperatori, Vicky Martin, Alessandra Mason, Sara Di Vaira, Samanta Togni e Dmitry Pakhomov, e rientranti Stefano Di Filippo e Tinna Hoffman.

Margherita Granbassi lascia Annozero per la scherma

Margherita Granbassi rinuncia ufficialmente a partecipare alla prossima edizione di Annozero: la schermitrice, che aveva già comunicato a Michele Santoro la decisione di abbandonare il programma di Raidue per prepararsi ai mondiali di scherma, comunica in una nota:

Già a giugno avevo comunicato a Michele Santoro che gli impegni sportivi non mi avrebbero consentito di valutare l’ipotesi di un altro anno di lavoro nell’ambito della sua trasmissione. La prima settimana di ottobre avrò il Mondiale in Turchia, per il quale siamo in ritiro da metà agosto … voglio prepararmi bene per difendere il titolo che ho conquistato nel 2006. E poi subito dopo comincerò a pensare alle Olimpiadi di Londra. Meglio non aveve distrazioni, Annozero era troppo impegnativo per me. Nel mio addio a Santoro non c’è nulla di politico.

La Granbassi nella nota ringrazia Santoro per aver provato a proporle un tipo di coinvolgimento meno impegnativo all’interno della trasmissione e tutti coloro che le hanno permesso di provare questa esperienza:

Annozero, Santoro conferma tutti, in forse la Granbassi

Michele Santoro assicura che la nuova edizione di AnnoZero partirà come previsto il 24 settembre: ad Affari Italiani il conduttore del programma di approfondimento politico di punta di Raidue mette fine ad ogni tipo di polemica e dice:

Ma quale caso Travaglio, non c’è alcun problema … la presenza di Marco (Travaglio N.D.R.) non è mai stata in discussione. E ciò vale anche per il resto della squadra, Vauro compreso. Altri arrivi? Io non ne so nulla, so solo che squadra che vince non si cambia.

Michele Santoro assicura anche che tutti i contratti verranno firmati in tempo e che potrebbe cambiare il volto femminile della trasmissione, a causa degli impegni di Margherita Granbassi:

Margherita Granbassi esclusa da Annozero?

Non si sono fatte attendere le polemiche sulla presenza di Margherita Granbassi alla trasmissione d’informazione di Raidue, Annozero: la campionessa di scherma aveva ricevuto il nullaosta con riserva dal generale dell’Arma dei Carabineri, che vista l’interpellanza proposta da Francesco Cossiga, si dice pronto a revocargliela, qualora il contratto non risultasse in linea con i termini prescritti dalla regolamentazione vigente.

Oggetto dell’interpellanza del senatore a vita Francesco Cossiga è “la stupefacente e scandalosa partecipazione del maresciallo Granbassi in un indecoroso abbigliamento“.

Giovedi arriva Annozero con Santoro e la Granbassi

Ebbene si, pare che Michele Santoro abbia operato la sua scelta: per Annozero la scelta della spalla non è mai facile; la scelta di una spalla è resa ancora più annosa (perdono per il gioco di parole) dal fatto che la persona da sostituire è la nobile Beatrice Borromeo.

Insomma, una scelta difficile. Tuttavia sembra che il dado sia tratto. Il bravo e discusso conduttore di Rai 2 avrebbe dunque scelto l’olimpionica Margherita Granbassi.

Per chi non lo sapesse, Margherita è una fiorettista, ma non una fiorettista qualunque: ben due volte medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino 2008; costei sarebbe la prediletta, nonostante le decine di provini ancora in corso, perché apprezzata personalmente dal presentatore, per motivi idiosincratici oltre che per la sua recente popolarità.